annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

cosa mi succede???

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • cosa mi succede???

    Ciao a tutti sono arrabbiata nera, sono da poco uscita dall'analisi con la mia psicoterapeuta, appuntamento che ho oramai da 6 mesi a causa dei miei attachi di panico.
    Bene lei è giunta a una sua conclusione, andando la ho detto che ero confusa su varie cose della mia vita.
    Bene lei mi ha detto che io rompo le OOO (non uso il termine sconcio) con il fumo solo per stressare gli altri...fosse facile smettere, per la rabbia ne ho già fumate 5 in 30 minuti...che schifo.
    Dice che sono una bambina, che voglio solo attirare l'attenzione degli altri che il fumo è come il mo passato di annoressia e bulimia, solo bambinate per attirare l'attenzione e per fare del male a me e agli altri.
    Sono nera.
    Lily cosa mi consigli?
    A questo punto chiedo scusa a tuto il forum se vi ho stressato con il mio cruccio attuale, cioè lo smettere di fumare...
    Bo non so più neanche se con tinuare a frequentare il forum a questo punto, scusate ma sono rimasta un poco sconvolta.
    Un abbraccio
    J

  • #2
    x jeany

    Mi sorprende che una professionista ti possa aver parlato in quel modo, ma tu jeany non devi prendertela devi continuare a lottare e se ti ha trattato in quel modo cercane un altra. Devi calmarti e a mente fredda pensa a tutto il lavoro che stai faccendo su te stessa e vedrai che ti calmerai. Nel forum hai degli amici e non te ne devi andare,devi continuare a dialogare con noi, poi c'e lily che ti sta molto vicina e ti consiglia,ascolta a quello che ti dice lei e pensa ai benefici che hai tratto dai suoi consigli. Io ti aspetto sempre, ma ti prego calmati, non ne vale la pena di prendersala per una persona che non merita ok? un bacio........

    Commenta


    • #3
      jeany,
      il rischio di fare analisi è quello di sentirci dire delle cose che non vorremmo ascoltare. ma capirai che il "pat pat" te lo possono fare benissimo gli amici, e addirittura gratis. ci vuole invece chi ha gli elementi per metterti davanti alla tua realtà, quella che forse adesso non vorresti essere o avere.
      dubbito molto che il tono usato dalla psico sia quello che tu descrivi. probabilmente tu l'hai interpretato così, perche' ancora deve maturare in te la seduta con le sue conclusioni.
      a me invece è piaciuto il senso di quel che ti ha detto, nel senso che penso di intuire quale sia la sua estrategia.
      (continua)

      Commenta


      • #4
        continua

        un po' penso anch'io che tu ti metta al centro dell'attenzione, se non altro per l'impazienza ossessiva che hai dimostrato con la scelta della data per smettere, che poi puntualmente hai fatto saltare, e nel frattempo hai tenuto -chi ha voluto ascoltarti- sulle spine.
        basta di provare a "farti adottare", diventa invece la madre di te stessa e liberati, saresti più protetta, e basta di mettere il tuo problema al centro della tua vita, così facendo lo alimenti. lascialo convivere con te, non lottarci contro, impara ad accettarlo. e sappi che tutto passa, che tutto migliora. adesso vai a prenderti i fiorellini e finche' non hai finito la bottiglietta non voglio piu' sentirti parlare di date, non voglio sentire minacce di lasciar perdere il forum. d'ora in poi meno parole e piu' fatti concreti, maturi, consapevoli, autonomi. solo così la tua autostima dipenderà solo dall'opinione che avrai da te stessa.
        con affetto
        lily

        Commenta


        • #5
          Grazie Bronty e Lily

          Mi sono sfogata anche con mia madre e anche lei da rfagione alla mia psicoterapeuta.
          E' ora che prendo coscenza delle cose che faccio e dico, e metterci finalmente la Volontà e tirare fuori le cosi dette oooo (intendo proprio quella parola).
          Mia madre mi ha fatto riflettere molto, anche sul fumo, così mio padre, a me in realtà non piace fumare, e anche per loro è un problema psicologico, mi hanno sconsigliato di continuare a diminuire perchè è causa di stress e anche loro dicono che fissare una data è da persona ignorry che fissa le date per poi scordarsele, è una cosa che deve avvenire in me forse oggi stesso o forse fra una settimana chissà.
          A sedici anni ero molto più matura di adesso, mi ha detto mia madre sono rimasta scioccata.
          Mi ha deto a sedici anni eri una Donna Matura, mandando avanti casa, studiando e mantenendo la contabilità e fare la casalinga,ora a 30 sei una bambina.
          Un abbraccio e grazie per la comprensione.
          J

          Commenta


          • #6
            se la tua vera madre finisci per diventarlo proprio te stessa, vedrai che le parole un po' negative della donna che ti portò al mondo diventeranno fra non molto solo parte dell'aneddotario famigliare, a cui non si deve dare peso, ma solo regalare disincantati sorrisi di saggezza e comprensione.
            ogni età porta con se' maturità e conoscenza, così come inmaturità e regressione. quindi la frase di tua madre non fa testo. sarebbe buono ricordare che impariamo più dai bambini che dai "maggiornenni".. .
            ly

            Commenta


            • #7
              complimenti

              che parole belle e sensate hai trovato per una persona veramente in difficoltà, gimenez. é stato davvero un piacere leggerti e mi fa davvero piacere esprimere tutta la mia sincera ammirazione. Accidenti sei davvero brava, e fattelo dire, se ti va, da una persona che spesso non condivide i toni e i contenuti delle tue risposte. Magari talvolta mi sbagliavo, magari qualche volta avevo ragione. ma quello che ha ragione, quando sopravvive, è la forza del dialogo. Brava e saggia guapetona

              Commenta


              • #8
                e tanto brava anche jeany

                Perché non è da tutti, anzi da pochissimi, mettersi in gioco: con le proprie debolezze, le proprie paure, e con argomenti che vanno contro se stessi, per ascoltare il parere degli altri. Sei una persona che sta soffrendo tanto, ma secondo me hai le corde per suonare prima o poi la musica giusta, e io faccio il tifo e le fusa per te. una carezza gattonica

                Commenta


                • #9
                  cara la gina,
                  mi fa piacere rileggerti, mi sembri una persona intelligente, innanzitutto quando sai ascoltare e poi dialogare, senza lasciarti prendere dagli impulsi. come ben hai detto, non sempre gli altri possono piacerci al 100%. è già tanto saper mantenere una discussione amichevole con chi sia, facendo appello alla tolleranza e rispetto per l'altro, per il diverso. ho basato la mia vita professionale puntando sul dialogo e sulla lotta attiva contro le discriminazioni.
                  un bacio di buonanotte.
                  ly

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao Jeany, scusa se mi intrometto, ma personalmente penso che una causa dei tuoi problemi in generale possa essere anche il fatto che a 16 anni avevi già troppe responsabilità per una ragazza della tua età e magari adesso che sei cresciuta cerchi in qualche modo di riappropriarti della tua fanciullezza che in passato ti è stata "rubata".
                    Un abbraccio e forza, continua con i buoni propositi, Lallo.

                    Commenta


                    • #11
                      Vi ringrazio tantissimo

                      Vi ringrazio tutti tantissimo,
                      leggere i vostri messaggi mi ha commosso.
                      Oggi sono un poco giù, è sempre così dopo una anlisi di questo genere come ieri.....
                      Forse è normale, a volte non riesco a prendere le redini della mia vita, sento però che dentro la forza c'è, devo solo attuarla, e questo week end lo dedico solo a me stessa, a scrivere su tutti i miei problemi reali e fittizi che siano, compreso il fumo, ed il cibo, altro problema che sento di nuovo nascere in me....
                      Vi auguro buon pranzo, e spero che i fiori continuano ad agire su me in modo positivo, e in futuro ricordarmi di questo periodo come un periodo di crescita e non nero come lo sto vedendo e vivendo ora.
                      Un abbraccio
                      J

                      Commenta


                      • #12
                        x jeany

                        Un abbraccio piccola.Ti sono sempre vicina ok? Ciao

                        Commenta


                        • #13
                          Re: x jeany

                          Inviato da bronty
                          Un abbraccio piccola.Ti sono sempre vicina ok? Ciao

                          Commenta


                          • #14
                            è scomparso un mio messaggio di ieri sera dove in risposta a lallo dicevo che l'importante è sì prendersi le responsabilità della propria età, a volte tante, a volte scarse, senza dimenticare pero' di alimentare dentro di noi la fondamentale sopravvivenza del nostro "bambino interiore", e senza stare poi a piangersi addosso per il latte versato, ma guardandosi avanti con fiducia.
                            le responsabilità, da quando siamo maggiorenni e in grado di intendere e di volere (quindi attenti alle prossime votazioni!), ce le dobbiamo dare solo noi stessi, senza provare a diventare quello che i genitori volevano che diventassimo. se tutti seguiamo la nostra propria vocazione non ci saranno frustrazioni di sosta, dobbiamo essere quello che siamo, cioe' diventare solo quello che si è. quindi bisogna conoscersi nel profondo, per seguire e ottenere solo il benessere della propria anima.
                            continua...

                            Commenta


                            • #15
                              segue...
                              la spiegazione che Lallo da a Jeany è validissima, sempre che lei non l'utilizzi per per "giustificare" un presente che per ora a lei non piace e che a volte le sembra inmodificabile. il passato è ormai scomparso, l'unica certezza che abbiamo (oltre al fatto che un giorno dovremo morire), è il tempo presente. il futuro non esiste, e la miglior garanzia per un buon futuro, è solo un buon presente.
                              dunque, a darsi da fare per essere felici, empatici, sereni, gioiosi, in pace con le nostre aspirazioni, seguendo le nostre vocazioni e immedesimandosi con vera compassione (con-divisione) nel disagio altrui, senza pensare che il mondo gira attorno al nostro ombelico.
                              lily

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X