annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PUNTO CRITICO di Milena Gabanelli

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • PUNTO CRITICO di Milena Gabanelli

    La giornalista di Report ha scritto questo breve articolo sulla sperimentazione animale, è uscito oggi su io Donna inserto del Corriere della Sera

    PUNTO CRITICO di Milena Gabanelli
    Animali, 300 milioni di vittime

    0gni volta che una luce lampeggia, un ratto riceve una scarica elettrica che dura finché non preme una leva con la zampina. Si vuole dimostrare l'intelligenza dei ratto. Nel mondo, vengono torturati e uccisi, per la ricerca, più di 300 milioni di animali l'anno: cani, cavalli, buoi, pecore, gatti, topi, uccelli, maiali, scimmie... ~E’ vero che senza sperimentazione animale, i trapianti non sarebbero possibili e certo ne sapremmo meno sul funzionamento degli organi, ma ci sono anche 10 mila bambini focomelici vittime dei talidomide, medicinale messo in vendita dopo essere risultato innocuo per cani, gatti e topi.

  • #2
    La Philip Morris ha fatto fumare cani, scimmie, conigli per trent'anni e il risultato è stato: il fumo è innocuo. Gli esiti dei test effettuati sull'uomo, invece, li vediamo stampati sui pacchetti di sigarette. Per anni i test sugli animali hanno dimostrato che arsenico, benzene e alcuni pesticidi non causano il cancro. La nocività è stata confermata solo in tempi recenti, quando la relazione tra l'assunzione di queste sostanze e il cancro nell'uomo era già nota. Inoltre ci sarebbe anche un inutile spreco di denaro. Un esempio: nel 2000, il ministero della Salute autorizza un esperimento per «studiare la dieta vegetariana nei criceti» (500 “vittime”), nonostante esista sull'argomento un'enorme mole di dati ricavati direttamente dagli esseri umani.

    Commenta


    • #3
      E poi amputazioni, scariche elettriche, ustioni, avvelenamenti, vengono procurati spesso senza anestesia e con l'aiuto di terribili strumenti di contenzione, trascurando il fatto che gli animali, sotto stress, mettono in atto risposte fisiologiche in grado di falsare i risultati. E la legge, mentre vieta la sperimentazione senza anestesia, con una deroga («,..se l'anestesia è incompatibile con il fine dell'esperimento ... ») di fatto la consente. Prima di esprimersi sull'argomento, consiglio una visita al sito
      Ultima modifica di francyfre; 27/02/2012, 15:56.

      Commenta


      • #4
        ideologie 1

        Certamente: non tutti i risultati ottenuti dalla sperimentazione animale sono estendibili all'uomo, ma questo non vuol dire che non rappresentino il primo passo per conoscere e approfondire meccanismi fisio-patologici.
        Un ratto in un test di apprendimento e di memoria riceve una scossa elettrica pari a 0.3 mV, ti assicuro che non e' una sedia elettrica, e senza questi test di condizionamento non sapremmo nemmeno come funziona il nostro cervello, questo gli antivivisezionisti non lo dicono mai (puntando solo sui dati negativi, per dimostrare che l tutta la sperimentazione animale e' inutile).

        Commenta


        • #5
          ideologie 2

          La sperimentazione animale non e' inutile: una parte di essa e' assolutamente inevitabile e va condotta in maniera eticamente e moralmente corretta. Smettetela con questo cliche' dello scienziato-torturatore; io lavoro in un laboratorio e non ho mai visto nessuno ridere mentre un animale veniva eutanasizzato (si', perche' gli sgozzamenti e le amputazioni senza anestesia in tre anni di lavoro io non li ho mai visti e chi li fa e' un delinquente). Quella che va abolita e' la sperimentazione per i cosmetici e andrebbe controllata in maniera speciale quella svolta dalle ditte farmaceutiche, laddove l'interesse e il guadagno vengono prima della scienza. Vorrei lo stesso furore ideologico contro gli allevamenti intensivi e i venditori di animali, anche perche' li' l'ignoranza scientifica non farebbe tanti danni.....

          Commenta


          • #6
            Certo, tu ci lavori nei laboratori... E' logico che mi vieni a dire che tutto questo non è vero!!!
            Ma i fatti parlano chiaro!:



            Queste cose ce le inventiamo noi animalisti, eh?

            P.S. ho postato qui xché quando si parla di vivisezione c'entra pure il fumo...
            L'argomento è complesso e ti invito a discuterne sul forum "Di tutto un pò" prima che qualcuno mi linci.
            Ultima modifica di francyfre; 27/02/2012, 15:56.

            Commenta


            • #7
              ma vaff..

              Io non ho mai detto che queste cose sono inventate..Ho detto che c'e' molta disinformazione e molta ideologia da quattro soldi..E i siti non mi servono, perche' perche' ho fatto parte delle LAV per diverso tempo, finche' non mi sono accorta che non ci puo' essere dialogo con chi non vuole ascoltare..Parlare con una persona che lavora in un laboratorio potrebbe essere un opportunita' da cogliere per aprire una discussione e avere altre informazioni, ma a te questo non interessa..
              Fa un po' quel che ti pare, continua a urlare invece che a parlare..Gli animali non li aiuti di certo..

              Commenta


              • #8
                ragazze...

                Commenta


                • #9
                  Scusami Lily... ma vorrei rispondere...

                  Io non urlo! Sei tu che mi hai mandata a quel paese!

                  Commenta


                  • #10
                    asja

                    Ma perchè sei sempre così polemica?
                    Personalmente, trovo molto più equilibrata e corretta la posizione di Evian.

                    Commenta


                    • #11
                      di solito il fumatore è uno che si entusiasma quando difende le cause in cui crede. visitate questo fiore (che forma parte del cocktail antifumo standard) e capirete meglio.

                      ciao
                      lg
                      Ultima modifica di francyfre; 27/02/2012, 15:56.

                      Commenta


                      • #12
                        volevi forse dire "ex-fumatore"?
                        Spero proprio di si.... non posso credere ,infatti, che PROPRIO TU ritenga solo i fumatori capaci di appassionarsi ad una causa e di difenderla ad ogni costo!!!!!!!!

                        Commenta


                        • #13
                          Non faccio polemica! Ci sono delle cose che mi da fastidio che te le pongano rosa ed invece sono nere, tutto qui.

                          P.S. mi hai dato della polemica...
                          Poi ti sei contraddetta... anche tu ti appassioni per certe cause...
                          Forse non ti appassiona la mia.
                          Piuttosto credo di essere stata abbastanza tollerante con Evian.
                          Se non voleva parlarne, dell'argomento "vivisezione", avrebbe potuto non esporsi... l'ha fatto ma poi quando si è arrivato al confronto si è ritirata... Bhà...

                          Commenta


                          • #14
                            Lily non credo sia una questione di fumatori o no...
                            Se difendi una causa lo fai sempre...

                            Commenta


                            • #15
                              ho detto che di solito i fumatori usano la sigaretta per sottolineare le cose in cui credono, se credono in qualcosa.
                              vervain è un fiore che adoro, tutti i miei amici lo sono, io lo sarei giusto con i fiori di bach e la crociata antifumo...
                              non dimenticarti di leggere le caratteristiche positive di chi è un tipo vervain, armonizzato. bella gente. e tu, asietta, lo sei.
                              lily

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X