annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mi sento sola

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mi sento sola

    Sono un po' di giorni che il forum langue.
    1) o stiamo tutti bene (cosa che spero ma non credo)
    2) oppure stiamo tutti male e non abbiamo la forza di scrivere

    Se ci siete battette un colpo

  • #2
    dai forse perchè è il fine settimana cìè chi va al mare chi passeggia e chi dorme.............
    MENO MALE CHE ESISTE IL FORUM............... ..............
    NON SO PROPRIO CON CHI PARLARE........HO VOGLIA DI SPRIGIONARE TUTTA LA MIA DEBOLEZZA E TRISTEZZA CHE MI PRENDE.............
    TAMARA

    Commenta


    • #3
      Mah... io da parte mia non ho più molto da dire, forse. In questi giorni ho altre cose per la testa credo, e gira e rigira sullo smettere di fumare c'è poco da aggiungere.
      Spero solo di farcela, quello che temevo si sta avverando: ora so che si può, non ricordo più la fatica fatta, la voglia è più "tranquilla", ho fumato mezzo toscano un paio di volte (senza grandissima soddisfazione a dire il vero), ho la falsa presunzione che anche ricominciassi potrei rismettere quando voglio..... e quindi sono ad altissimo rischio, molto più dei primi periodi....
      Tra 10 giorni comunque sono 4 mesi...

      Commenta


      • #4
        Anche io ho voglia di tirare fuori tutta la tristezza che c'è in me. Oramai penso che il problema non sia più il fumare ma quello che questo ha significato per me. Ho semsso di fumare e mi sono scombussolata tutto il sistema nervoso (ansia, depressione, angoscia). Tutte le mattine accendo il computer e quando trovo qualche nuovo messaggio mi tiro un po' su. In questi giorni che tutto era fermo mi sono avvilita ancora di di più. Spero anche io presto di non aver più niente da scrivere su questo forum, per ora ancora no

        Commenta


        • #5
          Io sento un po' di inutilità nello scrivere sul forum ultimamente .... naturalmente è solo un' esperienza personale... mi sembra già di avere detto o letto tutto quello che c'era da dire, credo che sia una fase che prima o poi viene, anche se non è che sia passata del tutto la voglia... solo che la concentrazione non è più al 100% sullo smettere di fumare, e puo' anche essere pericoloso.... bobby: attento a te!
          Comunque lo leggo sempre, più volte al giorno, e mi sento anche un po' in colpa per non essere di aiuto agli altri come lo sono stati per me....

          Commenta


          • #6
            Forse bisognerebbe fare un forum a tempo: ovvero quello dei primi giorni, del primo mese, del secondo e così via e forse è anche giusto che ad un certo punto come gli uccellini che incominciano a volare da soli anche noi dobbiamo uscire dal nido e volare con le nostre ali.

            Comunque è bello sapere di parlare (o meglio scrivere) con qualcuno che ci capisce e con qualcuno che non conosciamo e a cui confessiamo tutti i nostri guai.

            Commenta


            • #7
              rosa..... "come somiglia il tuo costume al mio" da: Il passero solitario di G. Leopardi.

              In certi momenti mi sento come una "cosa" amorfa, non ho più voglia di fare niente.... Forse si stava meglio quando si stava peggio! (...tranquilli.... resisto)

              Smack

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da rosa59
                Forse bisognerebbe fare un forum a tempo: ovvero quello dei primi giorni, del primo mese, del secondo e così via e forse è anche giusto che ad un certo punto come gli uccellini che incominciano a volare da soli anche noi dobbiamo uscire dal nido e volare con le nostre ali.

                Comunque è bello sapere di parlare (o meglio scrivere) con qualcuno che ci capisce e con qualcuno che non conosciamo e a cui confessiamo tutti i nostri guai.
                esattamente......... ......
                TAMARA

                Commenta


                • #9
                  Cosa amorfa di un max, da quanto tempo hai fatto quella meravigliosa cosa di smettere di avvelenare il tuo corpo? io da 6 mesi oggi e mi sento amorfissima.

                  Commenta


                  • #10
                    cara Rosa, vedrai che tra poco starai meglio. Io dopo 6 mesi ho rischiato di riaccendere la siga...ho resistito e poi piano piano la voglia è sparita quasi del tutto. Si quasi, perchè devo confessarti che stamattina non so perchè l'avrei accesa...ma è durato tutto 5 secondi, dopo non ci ho + pensato. Io sto a 14 mesi di astinenza. Se ti fa piacere scrivere, io ti leggo tutti i giorni anche se non rispondo sempre! Se hai bisogno di aiuto sono qui. Se vuoi la mia mail non hai che da chiederla! Coraggio

                    Commenta


                    • #11
                      AIUTO!Io sono al 27simo giorno. Ho iniziato alla grabìnde, carica e sicura di me ma giorno dopo giorno mi sento lievemente più triste, più sola, più malinconica, più pessimista.Che succede?Penso spesso alla sigaretta e, anche se preferirei morire che ricaderci, ci sono attimi in cui è l unicacosa che desidero...
                      Anche io, pur non scrivendo spesso, leggo ogni giorno i vostri messaggi.
                      Alcuni di voi hanno trovato difficile la prima settimana, altri i l primo mese, altri ancora i primi sei....io ho paura che non sia così!Se, come dicono, ci vogliono solo 21giorni affichè i sintomi l astinenza fisica scompaiano perchè mi sento sempre peggio?perchè non c è nulla che riempia quel vuoto?

                      Commenta


                      • #12
                        Ognuno reagisce a suo modo all'astinenza. Però si può cercare già da subito magari anche a deidealizzare le sigarette, ponendo attenzione sul fatto che la nicotina contenuta in essa è in realtà una sostanza inutile, che non da effetti nè realmente antidepressivi nè calmanti, ma solo vagamente stimolanti, dei quali si può fare tutto sommato a meno. Purtroppo da tutta una serie di fastidi quando la si smette di assumere.

                        Piano piano passa, anche se sulle prime può sembrare il contrario.
                        I'm on a mission to never agree!

                        Commenta


                        • #13
                          da un po' di tempo mi dico "la mia non è voglia di fumare" è solo che sto male. Ma questo malessere, questo mostro che sento nello stomaco ho come l'impressione che se mi accendessi una siga mi passerebbe. E' voglia di fumare? o è la mia testa che sta cercando tutte le motivazioni possibili per farmi cedere? Nel libro di Carr c'è scritto che non bisogna aspettare niente, ovvero non ci sarà un momento x che ti farà passare tutto il malessere. Io purtroppo invece ogni giorno aspetto questo momento x che non arriva e la strada mi sembra tanto lunga.

                          Commenta


                          • #14
                            Infatti non arriverà. Il fastidio dell'astinenza, tranne i primi giorni, che è più marcato, piano piano sfuma nei dolori che sono propri della vita quotidiana di una persona, ed è difficile distinguerlo da essi dopo un pò.

                            La sigaretta in questo momento ti toglierebbe il malessere non più di quanto potrebbe farlo mangiarti un gelato, o farti una doccia, qualora riuscissi ad autoconvincerti nel profondo che il gelato o la doccia abbiano proprietà antidepressive. Se la nicotina ne avesse, infatti, sarebbe usata nei medicinali che combattono questo male. Ma, ahimè, è solo un pesticida naturale, usato solamente in qualche farmaco contro il morbo di Parkinson.
                            I'm on a mission to never agree!

                            Commenta


                            • #15
                              Ciao Rosa,
                              non fumo da oltre quattro mesi (fatta eccezione per un paio di tiratine in alcuni week end) e, come tanti di noi, mi sento attualmente alquanto frustrato e questa frustrazione la vado a correlare alla mancanza di sigaretta.
                              Forse potrebbe essere vero che dipende dal carattere di ognuno: quelli più fragili nella vita hanno più difficoltà a "staccarsi" dalla sigaretta come il bimbo affamato dal seno materno.
                              Si dice che passerà? Bene stiamo quì ad attendere quel meraviglioso momento. Per ora si soffre e proprio in questa sofferenza, rendiamocene conto, risieda la grande difficoltà nello smettere di fumare.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X