annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

tabagismo sociale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • tabagismo sociale

    allora, eccoci qua, e' un po' di tempo che mi arrovello con una questione, ora cerco di porvela in maniera sintetica, soprattutto diretta a chi ha un po' di smessa sulle spalle:

    premesso che parte della dipendenza e' radicata nell'entourage di ognuno (amici, compagno/a, familiari), come sono cambiati i vostri rapporti avendo smesso ? come percepite che stanno cambiando smettendo ?

    volendo essere meno sintetico:

    nello specifico mi chiedo come funzioni la cosa.... e' giusto che provi meno gusto nel vedere amici tabagisti ? oppure e' una situazione temporanea che recuperero' una volta che sono un ex-fumatore assodato ? e poi forse una questione che sento di piu'.... la mia ragazza e' una fumatrice accanita (dipendenza totale)... pensandoci bene se non fossi mai stato un fumatore forse non staremmo insieme... come la mettiamo ? voi che avete smesso da tempo avete cambiato i vostri rapporti ? ci sono persone che avete "smesso" insieme con il tabacco ? ci sono relazioni che sono mutate ?

    spesso in varie situazioni si fa' conoscenza con qualcuno per un accendino, perche' si cerca lo spazio dove fumare, perche' si condivide la dipendenza. come cambia tutto questo ?

    ci avete mai pensato ?
    [b][QUOTE] [b]zen[/b][/QUOTE] ;) [/b]

  • #2
    A questo non avevo ancora pensato. Posso dirti però che la gente che non fuma si siede molto più volentieri vicino a me ed io non sono costretta a stare attenta a dove mi siedo. Anche all'aperto quando sembra che il fumo vada proprio nella direzione dell'unico non fumatore e sei costretto a fare le contorsioni per evitare che ciò accada non ho più problemi. Per quanto riguarda il fumo passivo proprio oggi tornando dalla pausa pranzo cosa avrei dato per poter sniffare un po' del fumo di qualcuno! Ma dove sono i fumatori, non ce n'è più in giro!
    A parte tutto non mi da assolutamento fastidio stare con gente che fuma. Io ho fumato per trentanni, la mia dose l'ho avuta. Soprattutto se vedo persone più giovani di me che fumano io penso che loro debbano ancora avere la loro dose, prima o poi toccherà anche a loro di smettere. Io ho già fumato abbastanza. Un po' diverso è se vedo persone anziane e in buona salute che fumano! mi dico guarda un po' potrei anche io essere così, poi una vocina da dentro mi dice e se così non fosse? se per te la strada fosse diversa? Ma quanti dubbi, intanto andiamo avanti....

    Commenta


    • #3
      addirittura !!!!!! se non fosse stato per le sigarette forse non staresti con la tua ragazza mi sembra esagerato. E' stato destino che tu le hai chiesto d'accendere e vi siete conosciuti ma ti poteva anche fare accendere e mandare a quel paese se non le piacevi no ? e poi conoscere la gente chiedendo hai del fuoco che cacchio di domanda e' ? non e' meglio chiedere ti piacerebbe essere sbattuta come un tappeto stasera ? scherzi a parte siamo tutti d'accordo che conoscere la gente tramite un accendino e' si uno squallore unico.
      Certo che quando smetti i rapporti possono cambiare se tu vuoi, per es non fumare a casa mia o in macchina o non mi fumare in faccia e se non ti sta bene arrivederci.

      Commenta


      • #4
        Qualcosa cambia, almeno all'inizio. Dipende dal percorso individuale, ho proibito agli amici il fumo in casa mia solo per alcune settimane (prima di leggere Carr). Ora non mi fa più effetto, ma prima di capire a fondo (rivelazione) era una tortura vedere fumare qualcuno.

        Ci vuole del buon senso da entrambe le parti, i tabagisti devono capire che può dare fastidio, gli ex-fumatori sanno benissimo che loro però devono 'farsi' e, se rivelati, li compatiscono.

        E' l'obbiettività oggettiva che manca a volte ad entrambe le categorie, spesso chi sta uscendo dalla droga diventa 'talebano' e intransigente coi drogati. Così i drogati godono del fascino perverso dell'autodistruzione volontaria.

        Ci vuole equilibrio interiore e esteriore.

        Commenta


        • #5
          Accidenti Rosa! Avrei potuto scriverlo io quel post! La penso come te su tutto.... ieri alla fermata dell'autobus ho sniffato fumo passivo "di proposito", ma anche io facevo contorsioni terribili perchè il mio filino di fumo non andasse su chi non fumava, cosa che immancabilmente accadeva e io mi sentivo veramente irrispettosa e asociale. Io lavoro con americani e quando sono con loro (anche in Italia) non vi dico cosa non dovevo fare per fumare, e i loro sguardi di riprovazione!... Sono contenta di non doverlo più fare ma non voglio assolutamente diventare intollerante come loro.

          Commenta


          • #6
            Brava Moni, niente intolleranza!

            S. Siro, 1980, Bob Marley in concerto, io avevo poco meno di vent'anni. Non so quante migliaia di persone che fumavano qualunque cosa, un nuvolone di qualsiasi tipo di fumo, ma all'aperto. Mi accendo la mia MS, e due tizie a fianco a me stizzite: "scusa puoi spegnere per favore che ci da fastidio?"

            Cosa avreste detto voi al mio posto?!?!? (io vi risparmio quello che ho detto)

            Ma ricordo anche un estremo opposto.... quando mi chiedevano "ti da fastidio se fumo" rispondevo......

            "a chi, a me? A me da fastidio l'aria !!!"

            Commenta


            • #7
              Zenyatta, fidanzati con me che sto smettendo.

              A parte gli scherzi, è un problema vero. Io ho ripreso dopo due mesi per lo più per una storia d'amore con un ragazzo che fumava. Prima gli ho spiegato che avevo smesso, e lui fumava di nascosto. Poi un tiro, poi un altro, poi mezza sigaretta, poi una delle sue ogni tanto di nascosto, poi il primo pacchetto da dieci, e dopo due mesi che stavamo assieme ne fumavo di nuovo 20 al giorno.

              Che guaio,l'amore.

              Commenta


              • #8
                x anna2005
                ....
                stai ancora smettendo ?
                quasi quasi :P
                [b][QUOTE] [b]zen[/b][/QUOTE] ;) [/b]

                Commenta


                • #9
                  Ragazzi scusate, io sono al 16 giorno di astinenza dal veleno, ma è normale che stamattina appena sveglio avevo una tosse tipo "mi sono fumato 20 pacchetti di sigarette" ?
                  Grazie!
                  Ciao e coraggio a tutti ! :-)

                  Commenta


                  • #10
                    sì è normalissimo ed è bellissimo! I tuoi polmoncini stanno espellendo la robaccia, il catramaccio zozzo!
                    vai così! coraggio!
                    sara

                    Commenta


                    • #11
                      Io invece in 5 mesi (quasi 6) non ho mai avuto neanche un colpo di tosse e tantomeno di catarro. L'unica cosa che sento è qualcosa di strano nelle orecchie (come quando sei raffreddato) ogni tanto. Ho sentito di persone che si sono ammalate in primisi di tosse e raffreddori e poi anche di altri problematiche. Per me a parte la devastazione del mio sistema nervoso nientaltro.

                      Commenta


                      • #12
                        Però non ho catarro.. o almeno niente di che.. ho avuto solo tosse appena sveglio..
                        Calcolate che mio padre (la mia famiglia non sà ancora che ho smesso..) mi ha detto "fuma fuma... non smettere sà! Senti qui.. pari un vecchio! " ) ahhaha

                        Commenta


                        • #13
                          free,
                          non glielo hai detto...... perche' ? sei uno smettitore anomalo, almeno questo lasciatelo dire...
                          [b][QUOTE] [b]zen[/b][/QUOTE] ;) [/b]

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao Zenyatta!
                            E' stata una mia scelta per non sentirmi troppa pressione sulle spalle e vivere solo come MIA scelta la cosa... non voglio sentirmi "in debito" verso terze persone.. per me sarebbe solo una strada più difficile.

                            Commenta


                            • #15
                              ... a volte questo segreto si tiene per timore di dover dare poi una delusione agli altri e , prima ancora degli altri, a se stessi , per la consapevolezza di aver deluso gli altri!!
                              In passato anche io soprattutto i primi tempi di astinenza , non dicevo nulla ( meno male visto che poi ho ripreso regolarmente , almeno non ho deluso null'altro se non me stesso ).
                              Questa volta , ed e' la prima in 25 anni che fumo ( di esistenza terrena ne ho 40 ) era invece talmente forte l'esigenza morale che ho sbandierato a pochi intimi ma fortemente la mia volonta' ( ho detto pero' : signori miei da oggi ci provo , anche se non e' detto che ce la faccio ....).
                              Ovviamente buona giornata a tutti senza FUMO!!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X