annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

forza di annullamento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • forza di annullamento

    non ho resistito alla tentazione e ci sono ricaduto .....avevo promesso di non intervenire mai piu' sul forum ma oggi ho dato una sbirciatina alla storie di alcuni di voi e ho sentito il bisogno di scrivere due righe.
    a te sara e a te navarro e un saluto a claudio che pare sia ormai indissolubile.
    navarro mi sembri anche tu ormai fuori dal tunnel ma la saruccia ?
    cara dolce sara, leggendoti trasuda un angoscia che ti pervade fino alle ossa e ti spaccca in due. Se ti scrivo e' perche' mi stai troppo simpatica e vorrei tu stessi da dio e definitivamente fuori da questo manicomio psicologico in cui il fumo ti ha condotto.
    mi vien da ridere quando chiedi a chi ci e' ricascato come e' stato ? saraaaa come vuoi che sia stato ? smettila con questo cane che si morde la coda e abbaia contro se stesso allo specchio.... guarda avanti...sei forte sei simpatica. Quando uno rifuma dopo tanto tempo la sensazione e' che la vita non ha piu' un gran senso. Costruisciti il tuo mondo piano piano e sorridi anche quando sembra non ce ne sia una ragione. Domani e' una altro giorno tutto tuo, inventatelo e goditelo. abbraccio.

  • #2
    E' bello risentirti, è un piacere leggere i tuoi messaggi. Spero ti vadda tutto per il meglio. Ciao Russel

    Commenta


    • #3
      scusa russel posso sapere come mai non hai voluto più scrivere nel forum ?

      Commenta


      • #4
        caro russel che super piacere rileggerti! Mi sei mancato!
        Ti ringrazio tantissimo per le bellissime parole...Sai, a questo punto dubito della mia intelligenza...le ho provate tutte e le ho pensate tutte ma niente: a quattro mesi e mezzo l'ossessione e la depressione non calano ma sembra che aumentino...e perciò aumenta anche l'angoscia...a questo punto ho preso la decisione di ricorrere agli antidepressivi, lunedì vado dal medico assolutamente. O così o riprendo a fumare e mi dispiacerebbe tantissimo. Non lo so, provo ad andare ancora avanti ma sono molto giù anche perché ho letteralmente distrutto mia madre parlando sempre e solo di sigaretta in questi 4 mesi e mezzo. Piango ogni giorno...insomma un vero disastro. In più sono nervosa perché a causa di tutto sto nervosismo, ossessione, depressione non riesco a concentrarmi e ciò aumenta il circolo vizioso. Io vorrei dirmi:"com'è fantastico! Sono un non fumatore!"....il problema è crederci veramente...che tristezza infinita...
        grazie mille comunque, ciao, sara

        Commenta


        • #5
          ciao navarro e' sempre un immenso piacere leggerti e son convinto che anche le tue due figliolette sono orgogliose di avere un papa' come te. Ciao davide,la decisione di non intervenire piu' e' dovuta dal fatto che avendo smesso di fumare da un anno e rotti che ci faccio io sul forum ? pero' mi fa piacere scrivere due righe perche' lo confesso, vi reputo delle belle personcine, ti ammiro per quello che hai saputo fare fin ora tenuto conto del tuo passato abbastanza ''pesante'' in fatto di dipendenze.
          A te sara dico per favore non toccare quella spazzatura, gli antidepressivi sono pericolosi quanto le sigarette.
          Sono sicuro che tu saprai trovare altre soluzioni a questa tua condizione, vedrai che passa, non durera' per sempre, piuttosto parlane con chi ti vuol bene, incluso noi del forum.
          Ho letto che sei stata a londra, pensa che io abito a glasgow che e' a un paio d'ore, chissa' magari ci saremmo potuti incontrare un pomeriggio e fare due chiacchiere. Tranquilla sara, i tuoi polmoncini adesso incominciano a respirare e tra poco la sigaretta sara' solo un lontanissimo ricordo, fidati.

          Commenta


          • #6
            Per sara.
            Non puoi riprendere a fumare! Io ho smesso di fumare (60 giorni )anche grazie a te. Scusa se mi permetto, ma come fai ad attribuire la causa di questa depressione al fatto che non fumi più? Potrebbe essere qualunque altra cosa.... in ogni caso sono d'accordo con Russel gli antidepressivi è meglio lasciarli perdere.

            Commenta


            • #7
              X russel
              Sono molto contento che tu sia tornato tra noi.Ti leggo sempre molto volentieri ed concordo spesso e volentieri con la tue opinione ma... purtroppo il consiglio che hai suggerito a Sara non lo trovo saggio. Innanzi tutto la depressione è una malattia come una altra ed anche lei viene curata con i farmaci. Della cattiva fama dei psicofarmaci purtroppo dobbiamo ammettere che spesso è un pregiudizio gratuito perchè si tende ad associare i psicofarmaci ad: assuefazione e dipendendenza. Comunque sia, il fenomeno della dipendendenza non riguarda quasi mai gli antidepressivi ma bensì agli ansiolitici e sonniferi. E' logico se si potrebbe farne a meno dell'antidepressivo ma, come qualsiasi altro farmaco sarebbe sicuramente meglio. ma poi perchè stare male quando si ha la possibilità di un effettivo aiuto.

              Commenta


              • #8
                ti ringrazio...
                anch'io a volte non so cosa scrivere visto che sono passati otto mesi (ma in piena lotta sempre e comunque) ma butto lì due paroline anche con un po di ironia perchè sono legato a questo forum (che sta contribuendo al mio cambiamento in modo determinante) e alle persone...anche se di quelle diciamo dei miei tempi ce ne sono poche...(spero che gli altri siano ancora astinenti)...

                mi farebbe quindi piacere se ogni tanto ti facessi sentire...
                ciao

                Commenta


                • #9
                  antidepressivo "SI" , antidepressivo "NO" !!
                  Forse cosi' non siamo poi tanto d'aiuto a saruccia!!
                  Lo so' che tutti noi vorremo soccorrere chi sta' peggio nel gruppo , ma c'e' anche un tempo x maturarle le idee!!
                  Che ne dite??

                  Commenta


                  • #10
                    vi ringrazio tanto ragazzi...tutti quanti!
                    ora comunque ho preso la mia decisione: questo pomeriggio corro assolutamente dal medico. Ho capito, credo, cosa vuol dire resistere alla tentazione di fumare...è dura d'accordo, dura tot tempo ecc....ma credetemi io sto soffrendo davvero troppo perché non ho dei picchi di voglia ma ho ossessione costante da 4 mesi e mezzo. Ebbene, non posso assolutamente permettermi di continuare così, ne và del mio futuro che peraltro è ancora in formazione...ragazzi non riesco più a concentrarmi e anche le cose più semplici le faccio con enorme fatica. vediamo cosa mi dirà il medico...comunque sia non mollo!
                    un megaabbraccio!
                    p.s. per russel: dai! sarebbe stato bello incontrarci a Londra! non sapevo che vivessi là! che ****ta

                    Commenta


                    • #11
                      ok ragazzi, non voglio toccare il tasto degli antidepressivi, chiudo dicendo che se per ogni periodo ansioso a cui la vita ci sottopone staremmo a calarci pastiglie una dopo l'altra. L'attitudine e' essenziale per star bene. Occorre affrontare i problemi con piu' leggerezza e farseli scivolare addosso.Gli antidepressivi forse dovrebbero prenderli i bambini del darfour o chi ha subito violenze e dovra' vivere tutta la vita con lo spettro di un uomo che gli ha rubato l'anima. Ma la vita non e' solo rinunce, il problema di fondo credo sia la mancanza di stimoli e l'incapacita' di sapersi stupire e assaporare il gusto di una corsa alle sei di mattina in un parco fra gli odori di fine maggio e l'esplosione dei colori di una mattina come un altra.Ci sono talmente tante cose da fare senza sigaretta che neanche avremmo il tempo di accenderne una ragazzi, questa e' la realta' che non si consuma in due minuti in un posacenere.Sono convinto che si smette solo quando ci sono motivazioni che vanno oltre, quando si e' pervasi da un piacevole senso di benessere e voglia di vivere intensamente.

                      Commenta


                      • #12
                        hai ragione russel...ma se io non ci riesco? sono arrivata a piangere come una disperata ogni singolo giorno dal 10 gennaio a questa parte e sai perché? perché non riesco più a fare il mio dovere, ovvero studio e lavoro...non sfumazzarmi semplicemente quell'osceno rotolino sulla finestra dopo cena o assieme agli amici in una sera d'estate...no. non riesco più a concentrarmi. Ciò innesca il meccanismo perverso dell'ansia-paura che poi sfocia in accumulo di tensione e quindi depressione. Oggi ho preso l'antidepressivo, proverò anche quello pur di farcela. Il mio medico, vedendomi piangere mi ha quasi sgridato dicendo che ho sbagliato ad aspettare tutto questo tempo...dovevo andare prima. Io ho provato russel a farcela da sola...diciamo che forse cerco troppe volte di farcela da sola...un aiuto dagli altri invece forse è il caso di chiederlo...anche questo può essere segno di maturità.
                        Comunque sia sono d'accordo pienamente con te sul fatto che ci sono cose ben peggiori nella vita, mi dispiace anche per questo essere così.
                        p.s. che bello che sei tornato!
                        sara

                        Commenta


                        • #13
                          e' facile parlare per me che non sono nei tuoi pensieri e non so cosa stai passando. Non puoi immaginare quanto mi piacerebbe essere vicino a te e farti capire che in fondo i tuoi problemi e le tue ansie sono simili a quelle mie e quelle di tutti, sapessi quante psicosi sono in agguato se ci sfugge anche un solo pelo di certezze. Io sto lavorando su di me da tempo, mi leggo e mi scopro e questo e' sublime.Viaggio e mi lascio trasportare dai miei pensieri che avvolte sono solo sogni ma ci credo. Mi piace avere i miei attimi di solitudine magari con un libro di storia antica fra le mani ma anche stare in mezzo alla folla. Cerca di vedere la vita come un percorso mutevole e considera i vizi come un misero sollievo illusorio di rinuncia alla tua liberta'.
                          Io penso a tutti gli anni che ho fumato adesso dove sono...mi hanno forse lasciato un sapore sulla pelle o una traccia di emozione..sono volati via e le mie giornate con loro.Passare una giornata fumando o non fumando non cambia molto al fine di input di emozioni, un bel gelato e' di sicuro piu' reale come sensazione. Ti piacciono i gusti bacio nocciola e pistacchio.mmmmmm.

                          Commenta


                          • #14
                            Adesso Sara devi pazientare un attimino dalle 2/3 settimane poi vedrai che starai meglio. Russel non ho parole... sei grandeeeee!!!

                            Commenta


                            • #15
                              Io ho provato russel a farcela da sola...diciamo che forse cerco troppe volte di farcela da sola...un aiuto dagli altri invece forse è il caso di chiederlo...anche questo può essere segno di maturità.

                              Sì Sara, sono d'accordo, non è facile sapere chiedere aiuto e non significa assolutamente essere più deboli, anzi, ci vuole coraggio a chiedere aiuto (... e infatti tu ci hai impiegato non poco!! ). Bravissima, credo che tu stia sulla strada giusta e che presto avrai un po' di sollievo, un grosso, grosso abbraccio!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X