annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fumare la sera sul balcone

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Ciao a tutti, ogni tanto passo ancora di qua, ultimamente davvero poco, però sono ormai affezionato a questo forum

    Sono poco più di 6 mesi che ho smesso oramai. Praticamente la voglia è assente, è invece molta la gioia di essere riuscito ad arrivare fino a qui!

    Devo dire che globalmente mi sento molto meglio fisicamente, oltre che non più schiavo psicologicamente.

    Alcuni effetti collaterali ci sono, vedi che ho preso qualche kg e che non sono più così regolare a livello intestinale...devo ammettere che in quello la sigaretta era una grande alleata!

    Mi è però sparita anche l'ulcera, cosa non da poco, ne ho sofferto per anni.

    Insomma non aver fumato per 6 mesi ha avuto tantissimi benefici e poche, molto poche controindicazioni, che però vi ho detto per totale onestà.

    Sono passati 6 mesi, mi sento molto forte, ma sempre all'erta rimango, ricaderci è un attimo.

    Commenta


    • #32
      Ciao grazie per essere ripassato, sono molto contento di vederti ancora in sella! Questo forum è un mortorio, non scrive quasi mai nessuno, io vengo sempre meno. Sono stato molto felice di vedere che avevi scritto.
      Io ho riscoperto il senso della gioia, prima mi sentivo bene soltanto quando fumavo, la mattina ero arrivato a svegliarmi con l'ansia. Ora invece quasi ogni mattina mi sveglio pieno di sensazioni positive per la giornata e riesco a provare felicità per cose anche piccole e insignificanti, mi sembra di vedere che la mia capacità di godere del mondo sia migliorata... E qualche chilo in più è lì a dimostrarlo XD

      Commenta


      • #33
        Come va Eu? Io abbastanza bene, si continua a tenere duro! Sì hai ragione questo forum è diventato molto spento. E' un peccato perché a me personalmente è servito leggere le esperienze degli altri e scrivere qualcosa per tentare a mia volta di aiutare. Per quanto mi riguarda, continuerò a collegarmi ogni tanto, spero che almeno qualche altro come te contribuisca a tenere vivo il forum! In merito al fumo sono sempre più convinto che al 99% sia solo una questione mentale e superata la dipendenza fisica che secondo me dura al massimo 2 settimane quella acuta, te la giochi con la mente. Quando poi inizi a vedere i risultati (sei meno nervoso, respiri meglio, fai attività fisica più volentieri) hai ottime probabilità di smettere. Alla prossima!

        Commenta


        • #34
          Ciao Libero! Sì passo ogni tanto ma anche se passa un mese tu sei l'unico che scrive... Sì anche a me dispiace che i fumatori non usino questo forum per provare a smettere, a me è servito molto parlarne con altri. Anch'io vado bene, anzi benissimo fra pochi giorni raggiungerò gli agognati 6 mesi e di riprendere a fumare non mi viene proprio il pensiero. Sono anche stato in situazioni in cui gli altri fumavano e ho provato un po' pena per loro perché l'odore è piuttosto pungente, ma invidia per niente, non mi sono sentito mancare di niente, cioè non ci ho proprio pensato, mi viene in mente che ho passato serate con fumatori ora che ti sto scrivendo.

          Commenta


          • #35
            Voglio smettere di fumare ma ho paura. Non so da che parte iniziare.
            fimo dalle 10 alle 13 sigarette al giorno.
            Come faccio. Ho comprato Nicorette caramelle ma non vorrei passare immediatamente a 0 immediatamente, mi sembra troppo traumatico. Avete consigli

            Commenta


            • #36
              Ciao Paurosa, beh innanzitutto brava per avere scritto, è un primo piccolo passo. Per aiutarti meglio se ci dici qualcosa in più, tipo da quanto tempo fumi. E soprattutto da quanto tempo stai coltivando l'idea di smettere: è una cosa che mediti da un po'? Io ho smesso da 7 mesi e fumavo praticamente il tuo stesso numero di sigarette.

              Con molta onestà non ti nascondo che non mi sento ancora fuori dalla cosa e chissà se mai lo sarò totalmente, però rispetto all'inizio è un altro mondo. La paura secondo me è normale, soprattutto prima di prendere la decisione. Quello che ti posso dire è che sono fondamentali le motivazioni, in pratica occorre fare un grande lavoro a monte, prima di provare a smettere. Occorre prepararsi psicologicamente bene alla cosa. Io ho fatto leva moltissimo su 2 aspetti: 1) provare a uscire dalla schiavitù della sigaretta che mi faceva uscire anche con la pioggia e di notte a comprarle quando le finivo...2) Gli innegabili vantaggi sul fisico che smettere comporta. Ti dico che in 7 mesi mi sono spariti un sacco di dolori e respiro molto meglio, che di questi tempi non è affatto male!

              Facci sapere, noi siamo qua. Ciao!

              Commenta


              • #37
                Io fumo da quando avevo 16 anni, ora ne ho 40, ma lo facevo solo il sabato sera quando uscivo con le amiche e mano mano è diventato un vizio. A settembre scorso ho smesso completamente fino a dicembre perché io e mio marito abbiamo deciso di allargare famiglia e miracolosamente ad ottobre sono rimasta incinta. Purtroppo la gravidanza appena prima dell’emergenza Covid si è interrotta e con il lockdown e la disperazione per la perdita subita ho ripreso a fumare. Ora però mi rendo conto chequando non fumavo stavo molto meglio e dato che vorremmo riprovare mi rendo conto che fumare è una schiavitù completamente incompatibile.
                Ho iniziato a pianificare come e quando smettere nuovamente, ma allo stesso tempo l’aver fallito una volta non mi aiuta. Pensavo di diminuire ma non so se è la strategia migliore. Tempo fa ho anche letto il libro ‘è facile smettere di fumare se sai come farlo’ ma l’ho trovato poco utile.
                Segno tutte le sigarette che fumo e evidenzio quelle dove la voglia di fumare è molto forte. Di notte non fumo fino al mattino però appena sveglia tempo di lavami e poi mi accendo una sigaretta.
                odio quello che sto provando e mi sento nello sconforto.

                grazie per avermi risposto. Tieni presente che in famiglia sono l’unica che fumo chi fumava ha smesso e molti non hanno mai fumato.

                Commenta


                • #38
                  Beh innanzitutto mi dispiace per la gravidanza...capisco che averla interrotta, unitamente al lockdown possa essere stato un forte acceleratore per riprendere a fumare.

                  Aver fallito di smettere di fumare è assolutamente normale, raramente si riesce al primo tentativo, io personalmente ne ho effettuati almeno 4 prima di questo, quindi non demoralizzarti per questo!

                  Però dal tuo messaggio emergono degli spunti interessanti:

                  1) Avevi smesso da settembre a dicembre, che non è poco. Questo vuol dire che se hai le giuste motivazioni ce la fai eccome.

                  2) In famiglia sei l'unica che fumi: moooolto ma moooooooolto meglio! Meno tentazioni, occasioni e compagnia nel fumare.

                  3) Secondo me hai il giusto livello di rifiuto per le sigarette, nel senso che odi questa schiavitù e farne a meno ti solleverebbe.

                  4) Ridurre serve a poco, perché mentalmente rimani comunque collegata alla siga. Se vuoi smettere veramente secondo me è meglio un taglio netto a partire da un certo giorno che decidi tu. Magari ridurre può essere propedeutico per arrivare a quel giorno, farai poi meno fatica quando smetterai del tutto.

                  Io avevo incominciato a prepararmi mentalmente almeno un mesetto prima, fissandomi molto bene in testa perché volevo smettere. La testa secondo me conta al 90%, la dipendenza fisica dura poco, al massimo un mesetto, poi è solo motivazione secondo me.

                  Ovvio che se nel mentre che hai smesso rimani in cinta, cosa che ti auguro visto che lo volete, beh secondo me fai bingo, perché sono convinto che con le motivazioni a mille il desiderio di fumare va in soffitta.

                  Commenta


                  • #39
                    Andando sul concreto, a me le prime settimane aveva aiutato molto anche utilizzare dei sostituti (bastoncini di liquirizia, bere un bicchiere d'acqua ogni volta che mi veniva voglia, sembra una cavolata ma a me è servito) e soprattutto la cosa più importante secondo me è questa: quando ti viene voglia di accenderti una siga, smetti immediatamente di pensare a quel rito, subito però, non lasciare passare dei secondi e buttati immediatamente a fare un'altra cosa: fatti un caffè, guardati un sito, leggi due pagine di un libro, telefona a un'amica, etc...anche questa sembra una cavolata ma a me è servito tantissimo, perché distrai subito la mente e di fatto smorzi il desiderio.

                    Ti posso dire che dopo 7 mesi alla sigaretta non ci penso quasi più rispetto a prima, ci sono giorni in cui non mi viene proprio in mente figurati.

                    A me questo forum è servito tantissimo, leggere le storie di chi c'è l'ha fatta e di chi ha purtroppo ripreso mi ha fatto capire che alla fine non si è soli in questa battaglia e qualcuno come te che capisce cosa stai veramente provando esiste.

                    Facci sapere come procede e alla prossima!

                    Commenta


                    • #40
                      Ciao a tutti! Ciao Paurosa! Ciao Libero! Ancora 4 giorni e saranno sei mesi senza fumo e sono veramente molto felice! Ho superato un sacco di prove senza sigarette e la mia vita è migliorata tantissimo.
                      Paurosa in realtà non sei tu ad avere paura, è la nicotina, questo veleno che ti sta divorando da dentro, che ha paura. Sottoscrivo al 100% ciò che ha scritto Libero, l'unica cosa stai attenta con il caffè perché durante l'astinenza diventa due volte più potente e comunque ti crea agitazione che ti crea rabbia e tristezza, quindi evita se puoi eccitanti almeno i primi 3 mesi perché possono peggiorare terribilmente il tuo stato d'animo e per un po' dovrai imparare a controllare le tue emozioni. Eviterei sostitutivi e ridurrei a zero da subito per il semplice motivo che, a meno che tu non sia masochista, è meglio soffrire meno. I sostitutivi prolungano i sintomi di astinenza per più tempo, invece se elimini tutto, nel giro di poco tempo sarai già a buon punto.
                      Smettere di fumare è traumatico se la tua motivazione è scarsa, più alta è la tua motivazione minore sarà la sofferenza per cui LEGGI IL PIU' POSSIBILE LE ESPERIENZE DI CHI NE E' USCITO perché in questo momento la nicotina è padrona del tuo cervello e non ti permette di vedere la realtà, quando ne sarai fuori ti sembrerà come di essere uscita da un incubo irreale.
                      La nicotina modifica chimicamente il cervello e un periodo di disequilibrio è inevitabile, ti sentirai più triste, magari farai fatica a dormire ma devi ripeterti ogni volta QUESTA SITUAZIONE E' MOMENTANEA ED E' COLPA DELLE SIGARETTE. Ci vorranno dai due ai tre mesi perché il tuo umore diventi stabile (come non lo è mai stato prima!) e poi comincerai finalmente a provare piacere per piccole cose, da una giornata di sole al profumo quando passi davanti a un bar perché la nicotina è terribile perché ti toglie la capacità di provare piacere per le cose della vita. Già dopo due-tre settimane avrai fatto il 70% del lavoro e dopo i primi 5 giorni già il 40%.

                      Commenta


                      • #41
                        E' un periodo che pur non toccando sigaretta da oramai 8 mesi, sto facendo un po' fatica a non pensarci. Sarà che per me il caldo ha sempre fatto gustare particolarmente il fumarmi una buona sigaretta ed adesso un po' di caldo lo sta facendo.
                        A ciò aggiungo che da un paio di mesi mi sono pure messo a dieta e questo qualche rigurgito e pensiero alla sigaretta me lo sta facendo venire.

                        La dieta si era resa necessaria, avendo preso un bel po' di kg.

                        Ad ogni modo la dieta sta pure procedendo bene, ma le tentazioni purtroppo sono riaffiorate.

                        Questo mi fa pensare che per me, 8 mesi non hanno ancora completamente eliminato il pensiero della sigaretta.

                        E' ovviamente solo un aspetto psicologico e penso che man mano che andrò avanti con la dieta, anche questi pensieri legati alla sigaretta, spariranno.

                        In ogni caso, i benefici dell'aver smesso sono sempre più tangibili: per esempio mi sono spariti i dolori alle gambe che spesso avevo e penso che fossero davvero legati al catrame che restringe un po' le arterie.

                        Ciao a tutti.

                        Commenta


                        • #42
                          Ciao Libero, anch'io mi sento come te, mi sono sempre goduto molto le sigarette in estate... Le serate passate all'aperto a fumare, bere, chiacchierare oppure quando passeggi per un luogo nuovo e la sigaretta sembra come proteggerti da ciò che è sconosciuto e farti godere di più quel momento. Questi sono solo alcuni esempi, ma ci sono un sacco di esperienze che dobbiamo reimparare da zero senza la sigaretta.
                          Per fortuna sono solo cose psicologiche e non abbiamo quella terribile astinenza che avevamo prima. Anche dopo anni sti abbinamenti esperienza-sigaretta salteranno fuori, non mi ricordo chi parlava dei funerali per esempio, che dopo anni che aveva smesso gli è capitato di andare ad un funerale e durante la cerimonia gli è venuta voglia di fumare perché in passato l'aveva sempre fatto.
                          Dobbiamo disinnescare questi abbinamenti uno ad uno, non c'è altro sistema, però alla fine ciò che dobbiamo fare è semplice: non mettere quella sigaretta tra le labbra. Purtroppo dopo mesi di astinenza c'è quella sensazioni di sentirsi più forti delle sigarette che rafforza l'idea "anche se mi faccio qualche tiro non succede nulla". Invece ora hanno più potere che mai, veramente bastano pochi tiri per ricascarci.

                          Commenta


                          • #43
                            Ciao Libero! Complimenti per gli 8 mesi senza sigaretta!! Mi sento come te, io sono 6 mesi che non fumo e la tentazione ce l'ho ancora, specialmente quando sono a lavoro sotto stress.

                            Commenta


                            • #44
                              Per me i momenti di relax sono quelli in cui mi viene più voglia, in cui sei bello rilassato e sembra mancare quel qualcosa in più... Però in realtà sono più capace di rilassarmi ora che quando fumavo.

                              Commenta


                              • #45
                                Ciao a tutti, tra poco sono 9 mesi e sono pronto per affrontare questi mesi post estivi che mi porteranno a tagliare il traguardo dell'anno.
                                Fino a qualche mese fa, scrivere questo mi sembrava impossibile! I momenti in cui ci penso ci sono ancora, non voglio prendere in giro nessuno, ma sono decisamente limitati e gestibili. Sono attimi, durano pochi secondi e spariscono. In questi giorni mi sto chiedendo se la mia vita sia più bella con o senza la sigaretta. Secondo me, anche qua senza prendere in giro nessuno, fumare da un senso di piacevolezza. Ti aiuta a scandire la giornata anche. Ma finisce tutto lì. I vantaggi sono enormi e decisamente superiori: mi sento mooolto meglio, più lucido, con meno dolori, mi sta sparendo l'ulcera, paradossalmente riesco a gestire anche meglio i momenti di stress. La sigaretta infatti sembra ti dia quella calma che cerchi quando sei sotto pressione, ma tale sensazione dura qualche minuto e poi se come prima. Se invece non fumi è esattamente il contrario. Anche l'autostima migliora, ti senti più forte. E infine risparmi anche un po'.
                                Queste cose le scrivo soprattutto per chi vuole smettere, io mi sto stupendo di quanto sia meglio non fumare e lo dico da ex fumatore convinto. Se vi date del tempo, siete pazienti, verrete ripagati.
                                Alla prossima.

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X