annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

E' facile smettere di fumare ( se sai come farlo )

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • E' facile smettere di fumare ( se sai come farlo )

    Il titolo del post non è altro che il titolo di un libro scritto da Allen Carr.
    Questo libro conta 5.000.000 di copie vendute in tutto il mondo e, la maggioranza delle persone che lo hanno letto, afferma di aver smesso felicemente.
    Personalmente l'ho acquistato questa mattina ( 10 euro ) e sto alla pag. 38 mentre posto però sto fumando haimè...
    Comunque volevo sapere se qualcuno lo ha letto e se magari proprio grazie a questo libro ha smesso.
    Ps: chiedo venia se magari già si è parlato di questo libro nel forum
    " Smettere di fumare " , perchè anche avendo fatto una ricerca per evitare di metterlo doppio, le pagine sono tante e non mi è sembrato di vederlo tra i post.

    Smemo ;-)

  • #2
    Giusto stamani lo hanno consigliato "caldamente" anche a me e avrei voluto fare la stessa domanda.

    Commenta


    • #3
      essì e' facilissimo ... io ci ho provato almeno 20 volte a smettere.. il problema è continuare a non fumare

      Commenta


      • #4
        Incredibile, ho appena chiesto in un altro thread notizie in merito. Seguirò le risposte che trovo qui.

        Commenta


        • #5
          Si smette di fumare quando si decide di farlo e si porta a compimento il proprio progetto. Un libro, come un forum o qualsiasi altra cosa possono essere d'aiuto per capire meglio se stessi e le sigarette, ma poi sta a noi resistere quando ci viene voglia e automotivarci.

          Il libro io l'ho letto e bisogna dire che secondo me dice una cosa abbastanza banale, ma senz'altro vera: fumare è inutile e allora tanto vale smettere, dato che non porta alcun beneficio, soprattutto quelli che pensiamo ci porti e che pensiamo ci impediscano di smettere di fumare.

          Una certa consapevolezza a riguardo aiuta senz'altro a smettere, cosa che però rimane inevitabilmente penosa per la maggior parte di chi ci prova. Sarei dunque un pò meno d'accordo sul "facile", sebbene sono in totale disaccordo con chi sostiene che smettere è addirittura "impossibile" o con chi ciancia di condanne genetiche al fumo. Secondo me sono cavolate: con impegno, un pò di determinazione, qualche aiuto esterno (farmacologico e psicologico) si smette e tutti coloro che fumano possono farlo.
          I'm on a mission to never agree!

          Commenta


          • #6
            Io ieri ho partecipato ad un seminario tenuto sullo smettere di fumare tramite il metodo Allen Carr.... Bè.... Vi dirò.... ECCEZIONALE..... Non sto facendo alcuna fatica a non fumare, cosa che prima invece era una sofferenza unica semplicemente diminuire di una al giorno.... Il libro l'ho visto, ma credo che come sempre accade, leggere sia una cosa, farsi spiegare sia un'altra... dal momento in cui capisci cosa vuole trasmetterti puoi smettere senza problemi e senza fatica....
            by Ilbe ;)

            Commenta


            • #7
              Pag 115

              Mi trovo oggi alla pag. 115 del libro....devo dire che a tratti è anche sgammaticato e a volte faccio fatica a capire i periodi, mi sono adattata comunque nel tentare di capire il suo stile...

              Comunque, come dice claudio285 batte molto anche sul fatto che è da stupidi fumare, cosa che tutti sappiamo già visto che siamo qui :-)

              Ma c'è però un aspetto che tratta e che credo sia quello fondamentale verso il quale non tutti ne siamo pienamente a conoscenza, ed è quello di considerare un fumatore alla stessa stregua di un tossicodipendente, ed è quello che attualmente, cioè alla pag. 115 mi pare di aver compreso di più.

              Trattare il fumo come una vera e proprio tossicodipendenza ti fa affrontare il problema di smettere " immediatamente " in modo totalmente diverso..

              Commenta


              • #8
                Tossicodipendenza

                Non so perchè, ma il sapere che la nicotina può essere paragonata ad una droga che per molti aspetti psicologici è come l'eroina, attualmente già mi sta facendo affrontare il problema dello smettere di fumare non più come sacrificio ma come dovere...Ripeto :-) sono a pag 115 ancora ma rispetto agli altri giorni, oggi ne ho fumate almeno una decina in meno....

                Spero io per prima di poter gridare a tutti che ho smesso perchè il sistema funziona :-)

                A presto, sempre su questi schermi :-)

                Smemo

                Commenta


                • #9
                  Ma certo ! Pur senza leggere il libro di Carr sapere di essere malati e dipendenti da una sostanza assuefante peggiore di molte droghe pesanti aiuta molto.

                  Il tabagismo è una patologia seria, siamo o eravamo malati, gravemente.

                  Solo il governo canadese ha avuto il coraggio di scrivere sui pacchetti chè il tabacco è più assuefante della cocaina, ma è la verità.

                  ciao

                  Commenta


                  • #10
                    Ti dirò che non parlerei di pesantissime crisi d'astinenza.... Solo di senso di vuoto alla bocca dello stomaco... Tipo quando si ha tanta fame... E nulla di più.... Pensate che l'astinenza comincia dai 30 ai 60 minuti dopo l'ultima sigaretta, ma credo che nessuno di noi si sia svegliato la notte o al mattino in preda ad una crisi di nicotina.... solo forse con un piccolo buco allo stomaco.... Ecco quelle sono le pesantissime crisi fisiche di mancanza di nicotina.... Il resto è il cervello che lo fa, il sistema di Carr cerca infatti di eliminare il problema crisi del cervello e farti sentire solo quello reale.... Smettere diventa più facile....
                    by Ilbe ;)

                    Commenta


                    • #11
                      I sogni arrivano appunto dal cervello
                      by Ilbe ;)

                      Commenta


                      • #12
                        Chiedete a Claudio sugli effetti fisici dell'astinenza, mi sembra che lui se la sia vista piuttosto brutta. Ovviamente la suggestione fa molto, avere il chiodo fisso sulla sigaretta aggrava la situazione. Personalmente oggi entro nel terzo mese di astinenza e i pensierei e le voglie si diradano ogni giorno di più. Non ridurrei però gli effetti della prima settimana a pura suggestione mentale. Si sta da male, da cani.

                        ciao
                        Marco

                        Commenta


                        • #13
                          Io sono al quarto giorno e sto benissimo, anzi ti dirò di più, al corso eravamo in 3 che ci conoscevamo e ci stiamo sentendo, nessuno dei tre ha problemi di astinenza se non quel buco allo stomaco che giorno dopo giorno diminuisce di forza.....
                          by Ilbe ;)

                          Commenta


                          • #14
                            Io fumavo da 15 anni 20 sigarette di media al giorno, ho provato diverse volte a smettere da solo e non ci sono mai riuscito sino a 4 giorni fa, dopo il corso è risultato chiaro e semplice come si fa a smettere senza problemi e l'astinenza da nicotina ho sentito qual'è, la conosco e non ha nulla a che vedere con la sofferenza provata in passato quando non sapevo e decidevo da solo di smettere.....
                            by Ilbe ;)

                            Commenta


                            • #15
                              Il problema più grande, che invece ti svela il libro [ a proposito l'ho finito ! :-))) ] è la consapevolezza che si parla di droga vera e propria...io come penso almeno la metà della gente che fuma, nn si avvicina mai al pensiero di quanto in realtà sia una droga. O meglio, sà che è una droga, ma la pensa sciocca e leggera proprio perchè è indotto a pensarlo dalla società in cui vive, invece è proprio lì il tranello, ovvero il pensiero di crederla una cosa sciocca e facile da superare.....

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X