annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Quattro Mesi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quattro Mesi

    Sono passati 121 giorni da quando ho smesso di fumare, ma non mi sento di festeggiare. Cacchio è ancora dura, mi manca, specialmente alla sera. Benefici particolare a parte il non fare più puzza di sigarette non ne vedo. Di ciamo che sono piuttosto avvilito al riguardo, speravo che dopo 4 mesi la musica cambiasse. Ma non è così. Premetto che non è sempre così, ma stasera sono particolarmente avvilito. Scusatemi tutti.

  • #2
    ciao navarro

    Ciao Navarro, oggi ero all'ospedale con mia zia, le hanno trovato un tumore alla gola per colpa del fumo. Piangeva come una pazza, tutti cercavamo di farle compagnia ma nei suoi occhi ho letto l'inconsolabile , a questo punto mi chiedo che senso ha fumare e perche' e' cosi' difficile smettere, spero che nessuno si trovi un giorno a soffrire come mia zia. ***** miseria, buttate le sigarette nel gabinetto finche' siete in tempo, la vita e' una sola.

    Commenta


    • #3
      Inquietanti le parole di ospiteamico.... Il cancro per i fumatori è il pericolo che non si vuole riconoscere. Io non ci volevo pensare e non è certamente stata questa la molla per farmi smettere. Il pensiero che fumando si distugge la propria vita è qualcosa di troppo grande anche ora per me. So che è così ma non ci voglio pensare. Ho smesso cercando motivi forse più futili e banali.... mi sono preoccupata di più delle pareti del mio appartamento, dei soprammobili, delle tende che ingiallivano a vista d'occhio, ... del denaro buttato al vento... Però ho smesso. E solo questo conta.
      Per te Navarro66 l'augurio di trovare un motivo forte... più forte di quelli che già hai trovato, che valga magari solo per te ma che ti aiuti a tenere duro... Scrivi... scrivi sempre qui... Io ci sono e tutti noi siamo con te. Coraggio.... non mollare...

      Commenta


      • #4
        Secondo me, se ti sforzassi di ricordare... troveresti molte più sensazioni spiacevoli legate a quando fumavi... Dalla tosse del mattino al fiatone nel fare le scale, la puzza nei vestiti e la bocca pesante. Ti confido un mio piccolo trucco per i momenti in cui ho voglia di fumare... ho conservato un mozzicone spento, quando la mia memoria vacilla e la voglia si fa forte, lo annuso.. Ti assicuro che mi ricordo immediatamente tutto le sensazioni spiacevoli legate alle sigarette e la voglia sparisce. Tieni duro!

        Commenta


        • #5
          forza Navarro, non devi cedere, per il semplice fatto che se cedi non sarai sicuramente contento e poi il problema sicuramente ti si ripresenterà.
          grazie ospiteamico.
          in effetti, anche per me che sono al 68' giorno continua ad essere dura, certo non ci sono più i crampi però c'è quel lieve senso di smarrimento, tristezza, nostalgia e depressione leggera che non avevo quando fumavo
          in più sicuramente sto vivendo il periodo più difficile della mia vita in quanto alla mamma stanno trovando cellule cancerogene ovunque, diciamo che a distanza di tot mesi ricevo con regolarità delle belle batoste...n.b. la mamma ha smesso di fumare nell'89...
          poi: faccio la praticante da un avvocato(praticament e la schiava perché non paga) il quale fuma 60 sigarette al giorno e ciò, oltre a risvegliarmi il neurone nicotinico(!) m'innervosisce parecchio...
          Poi: problemini anche in amore
          insomma: la mia vita attuale è abbastanza duretta e ciononostante ho smesso di fumare...che dire mi aggrappo alla mia solita frase: a costo di entrare in depressione stavolta smetto......anche se forse un atteggiamento mentale più positivo andrebbe senz'altro meglio.......ma ***** miseria cosa ci dava la sigaretta che ora non abbiamo?
          ce la dobbiamo fare...io spero di venirne fuori in un anno
          un mega abbraccio a tutti i miei compagni di viaggio
          sara77

          Commenta


          • #6
            Navarro, non devi mollare, pensa a quanta strada hai fatto fino ad oggi. Quattro mesi sono tanti, ogni giorno che passa, anche se a volte non sembra, ci allontana sempre di più dalla nostra dipendenza.
            Hai dimostrato una grande volontà, puoi essere orgoglioso di te stesso.
            Pensa solo a questo e vai avanti
            ti sono tanto vicina

            Commenta


            • #7
              Quando si parla di depressione, di stati di prostrazione di avvilimento prolungati è sempre difficile capire e dunque orientarsi. Per quel che ne so la depressione può far parte del bagaglio di sintomi propri dell'astinenza da sigaretta. Ma è pur vero che se una persona ha una predisposizione alla depressione, o magari ha semplicemente subito dei duri colpi dalla vita può magari soffrire di più da questo punto di vista quando smette di fumare.

              Se questi stati ci sembrano intollerabili, o cmq se vediamo che persistono e sicuramente se interferiscono con la nostra normale funzionalità sociale io suggerirei una visita specialistica, che ci chiarisca una volta per tutte (se possibile)
              1) quanto della nostra depressione provenga dal tentativo di dismissione del fumo, quanto sia precedente o coeva
              2) se siamo effettivamente preda di una sindrome depressiva e non piouttosto da qualche altro disturbo.
              I'm on a mission to never agree!

              Commenta


              • #8
                La mia esperienza personale

                Io questa volta non ho avuto depressione. Credo che ciò sia avvenuto per il fatto che la depressione post-sigarette sia legata ad una specie di "trauma" di perdita (perdiamo il "ciuccio", la chiave che ci permetteva di affrontare certe situazione ecc). Ora, a me pare che stavolta io non ho avuto questa sintomatologia perchè
                1) Ho scalato, sia la nicotina che le sigarette, cosa che ha ammorbidito l'impatto con la crisi d'astinenza
                2) Ho capito un pò meglio il funzionamento e i reali effetti farmacologici della nicotina fumata.

                Da ciò ho derivato
                1) La nicotina ha effetti troppo blandi per intervenire in modo efficace su quegli aspetti psicologici "deboli" sui quali credevo avesse un effetto (ansia sociale, depressione in primis)
                2) Essa da sostanzialmente un forte senso di sollievo dai sintomi dell'astinenza che essa stessa ha generato, e poco più.
                I'm on a mission to never agree!

                Commenta


                • #9
                  ciò ha fatto sì che
                  1) cambiassero certe mie credenze rispetto al fumo ("la mia vita è vuota senza le sigarette", "senza le sigarette non ho più la carica giusta", "la sigaretta è una specie di ancora di salvezza")
                  2) tali credenze venissero sostituite da altre più sensate e verisimili ( "la sigaretta da una certa euforia, è vero, ma in fondo ne da una quantità misera, poco utile allo svolgimento efficace dei compiti che devo svolgere quotidianamente: ne posso fare tranquillamente a meno, visto anche i guai che fumare comporta nel medio-lungo termine, contando anche sul fatto che a tale euforia ci si assuefà facilmente, e dunque dopo la terza sigaretta non se ne sentono più i benefici", "fondamentalment e la sigaretta mi da un sacco di sintomi d'astinenza, per spegnere i quali sono costretto a riaccendermi una sigaretta: non provo piacere, ma sollievo. Credo che vale la pena sopportare un pò all'inizio per togliere di mezzo questo circolo vizioso stupido e dispendioso!")
                  I'm on a mission to never agree!

                  Commenta


                  • #10
                    Tutto questo ha fatto sì che io non vivessi la dissuefazione come una perdita, ma anzi, come una conquista per la quale però si deve faticare.
                    I'm on a mission to never agree!

                    Commenta


                    • #11
                      discorsi

                      Ciao navarro, le parole dell'ospite qui sopra sintetizzano in due righe tutti i discorsi fino a qui consumati, il fumo uccide, pazienza se si soffre e la voglia di fumare ogni tanto riaffiora. E' come l'infanzia che passa e non torna piu', il fumo deve essere la stessa cosa sotto certi versi, un periodo della nostra vita che forse e' stato anche ''bello'' ma appartiene al passato.
                      Guardiamo avanti, ci sono ancora tante belle cose da fare nella vita.

                      Commenta


                      • #12
                        caraffa

                        non si e' piu' sentita caraffa
                        forse perche' e' riuscita a smettere......speria mo.

                        Auguri Caraffa !!!!!!!

                        Commenta


                        • #13
                          sono bobby

                          Sapete perchè sto provando a smettere e con chi?
                          L'altra persona con la quale ho fatto l'agopuntura è mio fratello, diganosi di tumore al polmone a novembre, ora vedremo se sarà operabile dopo la chemio.

                          Teniamo duro!!!

                          Commenta


                          • #14
                            ciao bobby

                            tengo duro pure io con te

                            Un abbraccio a tuo fratello

                            Commenta


                            • #15
                              teniamo duro tutti, anch'io tengo duro con te.

                              un forte abbraccio e in bocca al lupo a tuo fratello.

                              avendo una mamma ammalata di tumore da un anno so molto bene cosa vuol dire stare vicino ad una persona così e soprattutto le trafile della chemio, radio ecc...

                              forza e coraggio

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X