annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

I pregi e i difetti delle droghe leggere

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • I pregi e i difetti delle droghe leggere

    Spesso ho letto che l'uso di cannabis oppure ascisc porta a una diminuzione della memoria breve tempo e della concentrazio!
    Avete mai riscontrato problemi del genere? se si come l'avete risolto?
    Ciao a tutti

  • #2
    si e ho risolto semplicemente non assumendone più logo_sanih

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Ganja
      Spesso ho letto che l'uso di cannabis oppure ascisc porta a una diminuzione della memoria breve tempo e della concentrazio!
      Avete mai riscontrato problemi del genere? se si come l'avete risolto?
      Ciao a tutti
      L' hascisc e la maijuana contengono numerosi alcaloidi, cioè droghe, che contibuiscono nel tempo a diminuire le performances cognitive e mnemoniche di chi le assume. Questo è abbastanza accertato. E' meno certo se i dervati della cannabis diano dipendenza. Sicuramente ne danno di psicologica: si dipende dagli effetti che fanno, più che dal THC in sè. Il senso di euforia, il cambiamento dello stato di coscienza che provocano pian piano diventano una sorta di compagno invisibile del fumatore dal quale egli ha difficoltà a staccarsi.

      Inoltre di solito queste sostanze si fumano, e si aspirano profondamente, risultando alla fin fine dannose come le sigarette a livello polmonare, orale ecc.

      L'unico modo per "risovere", come sempre in questi casi, è non fumare o smettere se si fuma.
      I'm on a mission to never agree!

      Commenta


      • #4
        pregi e difetti ?

        Ciao,
        Quando si parla di droghe mi risulta difficile parlare di ''pregi'' di una o dell' altra sostanza.
        Incominciamo a dire alcuni difetti dunque i danni che a lungo termine crea sull' organismo la cannabis . Oltre che i danni tipici del fumo di tabacco si deve aggiungere, perdita parziale di memoria, concentrazione, stanchezza cronica, dementia, schizofrenia, alterazione della percezione delle cose,tremori, insicurezza e suicidio.
        I pregi sono molto marginali rispetto i difetti, hanno a che fare solamente con i suoi effetti antidolorifici e lenitivi nella cura di alcune gravi malattie. Le sue proprieta' curative non sono cosi' provvidenziali da poter rivoluzionare il campo medico e introdurla come droga curativa.

        Commenta


        • #5
          Russel, cerchiamo di non fare disinformazione, quello che hai scritto non ha la minima base medica e statistica. Dementia, schizofrenia ? citami delle fonti serie e referenziate (lo studio commissionato dal governo inglese dice tutto il contrario di quanto sostieni tu).

          ciao


          ciao

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da dubmaster
            Russel, cerchiamo di non fare disinformazione, quello che hai scritto non ha la minima base medica e statistica. Dementia, schizofrenia ? citami delle fonti serie e referenziate (lo studio commissionato dal governo inglese dice tutto il contrario di quanto sostieni tu).

            ciao


            ciao
            Beh, per quel che ne so non "causa" la schizofrenia, però ne favorisce l'insorgenza. Però la questione mi pare abbastanza aperta.....

            Tuttavia ritengo certi modi di affrontare la dismissione del fumo inappropriati....
            I'm on a mission to never agree!

            Commenta


            • #7
              droghe leggere

              Ciao,
              e' pressoche' impossibile affrontare l'argomento senza incorrere in divergenze d'idee, ma credimi, non faccio parte di quella schiera di persone che affrontano un argomento cosi' ''antico'' con come unico scopo sparare a zero il mio disprezzo verso le droghe a tutti i costi.
              Non mi interessa citare fonti piu' o meno autorevoli per confermare quello che ho scritto, anche perche' si e' scritto tutto e il contrario di tutto, sarebbe come imbattersi in una discussione fra israeliani e palestinesi.
              Quando parlavo delle conseguenze non parlavo dell' uso saltuario ma dell' abuso nell' arco degli anni, decenni, certo non a breve termine.
              Credo che Claudio ti abbia risposto in parte, puo' favorire l'insorgenza, ma non e' detto che tutti debbano diventare schizofrenici o paranoici come non tutti i tabagisti svilupperanno il cancro.
              Ho avuto modo di conoscere decine di ragazzi che hanno usato solo una droga : l'hashish, fumando per quasi vent' anni. Si sono fumati il cervello caro mio, sembrano dei ritardati e hanno meno di 40 anni e ora sono gia' fuori da ogni contesto sociale. Io penso che acuni abbiano irrimediabilmente compromesso il loro cervello. Tu ci giureresti che uno di loro prima o poi si ammalera' di parkinson e di alzhaimer

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da russel
                Ciao,
                e' pressoche' impossibile affrontare l'argomento senza incorrere in divergenze d'idee, ma credimi, non faccio parte di quella schiera di persone che affrontano un argomento cosi' ''antico'' con come unico scopo sparare a zero il mio disprezzo verso le droghe a tutti i costi.
                Non mi interessa citare fonti piu' o meno autorevoli per confermare quello che ho scritto, anche perche' si e' scritto tutto e il contrario di tutto, sarebbe come imbattersi in una discussione fra israeliani e palestinesi.
                Quando parlavo delle conseguenze non parlavo dell' uso saltuario ma dell' abuso nell' arco degli anni, decenni, certo non a breve termine.
                Credo che Claudio ti abbia risposto in parte, puo' favorire l'insorgenza, ma non e' detto che tutti debbano diventare schizofrenici o paranoici come non tutti i tabagisti svilupperanno il cancro.
                Ho avuto modo di conoscere decine di ragazzi che hanno usato solo una droga : l'hashish, fumando per quasi vent' anni. Si sono fumati il cervello caro mio, sembrano dei ritardati e hanno meno di 40 anni e ora sono gia' fuori da ogni contesto sociale. Io penso che acuni abbiano irrimediabilmente compromesso il loro cervello. Tu ci giureresti che uno di loro prima o poi non si ammalera' di parkinson e di alzhaimer

                Commenta


                • #9
                  Russel: Ho avuto modo di conoscere decine di ragazzi che hanno usato solo una droga : l'hashish, fumando per quasi vent' anni. Si sono fumati il cervello caro mio, sembrano dei ritardati e hanno meno di 40 anni e ora sono gia' fuori da ogni contesto sociale. Io penso che acuni abbiano irrimediabilmente compromesso il loro cervello. Tu ci giureresti che uno di loro prima o poi si ammalera' di parkinson e di alzhaimer



                  Mai lette tante inesattezze in vita mia

                  Commenta


                  • #10
                    infodisinfo

                    Mai lette tante inesattezze in vita mia ....
                    bella risposta ... complimenti.... ho come l'impressione che avresti preferito leggere che le canne migliorano le prestazioni sessuali o allungano la vita di vent'anni, ma non me la sono sentita di fare disinfo, perdonami.
                    Mi sembra esagerato dire mai lette tante inesattezze in vita mia , sarebbe bastato dire non sono d'accordo con te e tutto il mondo e' in pace. Inesatta trovo la tua risposta semmai, che muore li' e non e' utile a nessuno.
                    Ribadisco che quando parlo di conseguenze, parlo di abuso prolungato, puo' favorire ma non necessariamente provocare l'insorgenza di taluna o talaltra complicanza. Cerchiamo di non confondere abuso con uso saltuario. In precedenza ho parlato di alcuni ragazzi, miei amici d'infanzia, hanno abusato di hashish per oltre vent'anni e ancora ne fanno uso, sono emotivamente dei bambini insicuri, e' come se per tutto questo tempo non fossero mai cresciuti.
                    Per me questo significa fumarsi il cervello.

                    Commenta


                    • #11
                      Russel che dire!!!!!

                      ho fumato per 18 anni maria tutti i giorni cominciando la mattina
                      ho un ottimo lavoro, guadagno molto bene, ho una bella moglie dei bei figli, tanti amici

                      questo non vuol dire che fumare fa bene, anzi, però chi si è bollito il cervello forse ci ha messo un po del suo!!!

                      Commenta


                      • #12
                        hai pienamente ragione

                        ma forse se non avessi fumato maria per 18 anni oggi saresti un uomo migliore....sai che non si finisce mai di essere persone migliori no ?

                        Commenta


                        • #13
                          E' probabile che l'hascisc favorisca l'insorgenza di psicosi laddove c'è una predisposizione, ma non credo che ne crei.

                          Il problema dell'hascisc (come quello dell'alcool, per la verità) è che oltre che a rovinare i polmoni, esattamente se non peggio delle sigarette, peggiora la memoria a breve e lungo termine, causando dei problemi di apprendimento e di capacità sociali in generale.
                          I'm on a mission to never agree!

                          Commenta


                          • #14
                            forse si forse no, chissà

                            buon we

                            Commenta


                            • #15
                              ciak...
                              quanti anni hanno i tuoi figli ?

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X