annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

domanda a tutti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • domanda a tutti

    Ciao, secondo voi è giusto conteggiare i giorni/mesi/anni esatti in cui si ha più fumato? Non è meglio smettere e "dimenticare" il passato? Il conteggio aiuta chi sta smettendo o può diventare uno specchietto per le allodole e quindi ricascare nel vizio?
    Dite la vostra.

  • #2
    Ciao Basta Fumo, io penso che conteggiare i giorno da quando hai smesso ti aiuti moltissimo. Io credo che piu passano i giorni e piu ti senti meglio, e poi pensi, se sono tot giorni che non fumo piu e da stupidi ricascarci, non credi? A me ha aiutato moltissimo e il 15 agosto fanno 3 anni che ho smesso.

    Commenta


    • #3
      contare i giorni

      Bastafumo li puoi contare i primi tempi poi ......se effettivamente riesci a smettere non li conti più.
      Io ad esempio sono 14 anni che ho smesso ma ricordo solo l'anno non quale giorno.
      Ti renderai conto vedendo i soldi in più,la raucedine,la puzza e soprattutto la salute si augura,visto che sembra faccia male( ma senza sembra,pensa alla canna fumaria di un camino e vedi).
      §§-alla ricerca della felicità-§§

      Commenta


      • #4
        ciao

        Credo anch'io che contare i primi tempi faccia solo bene, ti aiuta ad essere consapevole di che cosa stai facendo. I primi tempi ogni momento senza funo è importante e ti gratifica sapare di riuscire a stare lontano dalle bionde ogni giorno in più. Poi quando il non fumare diventa parte della tua vita (cioè non devi più tenere sotto controllo ogni momento la voglia di fumare) ti viene naturale dimenticare i giorni passati.
        ciao ciao
        Raffa

        Commenta


        • #5
          Sono convinto, come avete detto voi, che la conta dei giorni sia una sorta di irrinunciabile verifica del nostro operato:
          "sono 34 giorno che non fumo, non sono ancora morto, quindi si può fare"!
          Ora però devo fare io una domanda ai più "anziani" ex fumatori.
          Sono altrettanto convinto che quando il non fumare sarà parte integrante della mia vita non avrò più bisogno di scandire il tempo che mi separa dall'ultima sigaretta.
          La domanda è:
          voi quando avete smesso di contare...

          Commenta


          • #6
            Non ho ancora smesso di contare, non conto piu i giorni ma sicuramente ogni tanto mi ricordo i mesi che passano e il giorno che ho smesso e diventato una sorta di anniversario.

            Commenta


            • #7
              tra qualche giorno sono 4 mesi che non fumo: penso che più che utile sia inevitabile contare quantomeno i mesi all'inizio. Viene naturale, e forse è bene, anche dopo anni, qualche volta ricordarsi della data per ricordare la fatica di smettere e cercare di non ricadere.
              I'm on a mission to never agree!

              Commenta


              • #8
                ciao a tutti

                La prima volta che ho smesso era il 7 novembre 1999.... me lo ricordo benissimo. POi mi ricordo purtroppo anche quando ho ricominciato e cioè il 15 agosto 2004..... .
                Però il 14 febbraio 2005 ho ricominciato a smettere... A proposito di date . Credo che non le dimenticherò mai. Sono date scritte nella pietra... Poi magari non starò lì ogni momento a contare i giorni (se non all'inizio), ma le date resteranno sempre.
                Riciao a tutti quanti
                Raffa
                P.s. E' un conforto comunque sapere che non sono sola....

                Commenta

                Sto operando...
                X