annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ho bisogno di un consiglio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ho bisogno di un consiglio

    Ciao a tutti, sono relativamente nuovo in questo forum (relativamente perchè bazzico già da qualche giorno ed ho letto buona parte dei vostri post) e vorrei un vostro parere.
    Non fumo da 23 giorni... a parte domenica sera quando, dopo una violenta tempesta in famiglia, me ne sono accese tre una in fila all'altra!
    Ora il rimorso è grande e da domenica, anche se non ho più toccato sigarette, mi é ricomparso quel groppo allo stomaco tipico dei primi giorni di astinenza.
    Io cerco di resistere e se qualcuno di voi ha vissuto la stessa esperienza sarei felice che me la raccontasse, soprattutto che mi dicesse che non è successo niente,... che posso riprendere il cammino da dov'ero prima,... mi capite vero ?

  • #2
    Secondo me ti sei già risposto da solo. Sei caduto, ti sei rialzato, hai le ginocchia che ti fanno un po male ma hai ricominciato a camminare, fra un po ti passerà . E' possibile che ricadrai altre volte, ma non farti troppe *****, che ti fanno solo di cattivo umore, rimettendoti nella condizione di avere ancora più voglia di fumare. Un saluto e auguri

    Commenta


    • #3
      sono tutte reazioni emotive normali. Poi le prime tre settimane sono le peggiori, perchè sono quelle in cui si manifesta la vera e propria crisi d'astinenza fisica. Poi non è che passa eh, però la situazione diventa più vivibile. Ci vuole un pò di pazienza.

      E' normale "ricadere" i primi giorni di astinenza. L'importante è rialzarsi e andare avanti.

      Capitolo incazzature: l'astinenza da nicotina, come tutte le astinenze che si rispettino, da nervosismo. C'è poco da fare a riguardo, ma tieni sempre a mente che è stata la nicotina a darti quel nervoso e non sei tu che sei nervoso di tuo. La nicotina ha creato dentro di te un nervoso "addizionale", chimico, per così dire. In realtà piano piano il nervoso andrà via e le incazzature diminuiranno col tempo di numero.

      Inoltre tieni contoche la nicotina il nervoso lo fa venire, non lo toglie. Perciò se durante un'incazzatura o un litigio ti viene in mente di fumare, prova a ripeterti che quella sigaretta che fumerai peggiorerà solo le cose e che l'unico effetto che ti farà sarà quello di toglierti omentaneamente i sintomi di una sindrome di astinenza che tornerà comunque dopo poche ore.

      Spero di esserti stato d'aiuto.
      I'm on a mission to never agree!

      Commenta


      • #4
        Capita

        E' successo anche a me (vedi il mio post reply nel "Ho bisogno di consigli" di FrancescaC), ed oltre allo spavento per l'aver pensato di esserci ricaduto nient'altro.
        Come ti hanno già detto gli altri, obbiettivo fisso davanti agli occhi e........lottare.

        Commenta


        • #5
          Quando avevo smesso di fumare la prima volta (è di buon augurio e ci DEVE essere una seconda) ero talmente nervosa e rabbioza che mi ero addirittura spaventata! Il primo giorno, con la testa piena di ronzii, con le mani che tremavano e una cattiveria che se avessi morso avrei potuto avvelenare stavo tirando fuori di peso da un'auto una persona che aveva solo avuto il torto di intralciare...... Tranquillo poi passa, se credi che ti possa servire un po' di valeriana per i momenti peggiori prendila

          Commenta


          • #6
            Il nervoso non c'è niente da fare.....tocca ciucciarselo.
            I'm on a mission to never agree!

            Commenta


            • #7
              È consentito insieme al nervoso ciucciarsi anche lo stecchino di liquirizia??
              Eh eh scherzo, comunque resisto...
              Grazie a tutti.

              Commenta

              Sto operando...
              X