annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

la bilancia di Fagerstrom

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • la bilancia di Fagerstrom

    Non ho capito:
    - a che serve;
    -come funziona;
    -perchè lo fanno;
    -perchè aiuta a smettere di fumare.

    Aspetto l'illuminato parere della bella e brava Ly Gimenez

  • #2
    Io conosco il test di Fagerstrom, che serve per misurare il livello di nicotino-dipendenza. Della bilancia non so nulla.
    I'm on a mission to never agree!

    Commenta


    • #3
      ti illumino domani?
      grazie dei compli!
      lytimidi

      Commenta


      • #4
        Il test di fagerstrom è detto anche bilancia, perchè si presenta così nel sito dove puoi fare questo test.

        Io ogni volta che lo faccio ottengo risultati diversi e questo mi fa dire che non è una grande cosa.

        Ma........aspettiamo che Ly ci illumini d'immenso.

        Commenta


        • #5
          TEST PER MISURARE LA DIPENDENZA DA TABACCO
          di CLAUDIO POROPAT
          Quando inizia la dipendenza? Il classico test di Fagerstrom non è in grado di misurare la dipendenza nei fumatori leggeri, come ha dimostrato Etter, del dipartimento di medicina preventiva dell'universita' di Ginevra. La tesi esposta da un recente lavoro di Di Franza è che la dipendenza inizi con la perdita di autonomia, ovvero quando gli effetti dell'uso del tabacco, fisici o psicologici, rappresentano un ostacolo alla cessazione. Per misurare la perdita di autonomia è stato impiegato un nuovo test, lo HONC (Hooked on Nicotine Checklist). La positività di una singola risposta al questionario HONC è altamente associata (OR da 29 a 58) ad un tentativo fallito di smettere, alla continuazione del Fumo fino alla fine del periodo di follow-up, ed al Fumo giornaliero.

          Commenta


          • #6
            Lo HONC è stato validato anche da altri autori e ripreso ulteriormente da Di Franza con lo studio DANDY del 2002. Poiché gli adulti "agganciati" alla nicotina generalmente fumano più di 10 sigarette al giorno, e dato che ci vogliono generalmente da 3 a 5 anni perché i giovani fumatori raggiungano questi limiti, si pensava che fossero necessari da 3 a 5 anni per diventare dipendenti. Al contrario Di Franza dimostra che su 332 giovani che avevano usato il tabacco, il 40% aveva almeno un sintomo all'HONC (da considerare che appena il 23% dei soggetti era fumatore abituale), con una latenza, dall'esordio a frequenza mensile, di poche settimane per le femmine e di pochi mesi per i ragazzi. I risultati sono definiti impressionanti. I sintomi di dipendenza si sviluppano rapidamente dall'inizio del fumo intermittente, con forti differenze individuali. La dipendenza si sviluppa prima della tolleranza, e le ragazze sono più sensibili dei ragazzi. Non c'è una dose minima di nicotina o durata d'uso come prerequisito per l'inizio dei sintomi. Lo sviluppo di un singolo sintomo all'HONC depone fortemente per un uso continuato. A questo punto più che di prevenzione bisogna parlare di cure.

            Commenta


            • #7
              Many thanks!

              Quindi sono test che definiscono solamente se si è o meno nicotina-dipendenti.
              Non servono ad aiutarti a smettere di fumare.

              In tutta onesta, ritengo che non c'è bisogno di ricorrere ad alcun test per sapere il grado di dipendenza dalla nicotina: basta provare a smettere e misurare la fatica che si fa.
              E a me oggi mi tremano le mani

              Commenta


              • #8
                arcy, il tremorio alle mani passa, l'importante e'che davanti a certe cose ingiuste, non ti tremi il polso!!!
                ly

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da gimenez
                  arcy, il tremorio alle mani passa, l'importante e'che davanti a certe cose ingiuste, non ti tremi il polso!!!
                  ly
                  Sono claudio 285

                  Ieri parlando con una mia amica che ha smesso anche lei da due sett abbiamo costatato di avere avuto gli stessi esatti sintomi: nervosismo però nel senso di intolleranza verso le persone, impazienza e un certo desiderio di troncare i rapporti con le persone. Una cosa strabiliante, eattamente non solo le stesse sensazioni ma anche gli stessi pensieri!

                  Il bello è che io fumavo 30/50 al dì e lei solo 7 sigarette, ma i sintomi erano identici!

                  Commenta


                  • #10
                    i vostri cervelli e le loro circunvoluzioni, sono sicuramente molto amici anche loro.
                    chi si assomiglia... si piglia!
                    ly

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da gimenez
                      i vostri cervelli e le loro circunvoluzioni, sono sicuramente molto amici anche loro.
                      chi si assomiglia... si piglia!
                      ly
                      nein, erboten, è la fidanzata di un mio amico, e inoltre per il resto non potremmo mai andare d'accordo

                      Commenta


                      • #12
                        claudio... sei scapolone!!!! oh no! vediamo coi sondaggi della nostra aspirante astrologa, rosa, chi puo'andare d'accordo con te, nonostante il malumore che accusi ultimamente.
                        ragazze, a darsi da fare, uno così non si trova facilmente.
                        ly

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da gimenez
                          uno così non si trova facilmente.
                          ly
                          e meno male

                          Commenta

                          Sto operando...
                          X