annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

per scatarrare....

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • per scatarrare....

    Scusate il titolo.

    Ma secondo voi, una volta smesso (magari), dobbiamo ricorrere a particolari diavolerie per completare la pulizia delle vie respiratorie?

    "Non disperar che vincerem la prova"

  • #2
    ciao arcy,
    la cosa migliore per eliminare i residui dai polmoni (nei fumatori forti sono compromessi anche gli alveoli, che sono la terminazione dei bronchi) in tempi piu' brevi una volta che si è smesso, sono degli esercizi respiratori, che purtroppo non posso farti vedere come sarebbe giusto, ma posso sì provare a passartene un paio.
    intanto devi identificare la posizione del tuo diaframma, il muscolo principe della respirazione, di solito usato male, perche' di solito ci "accontentiamo" di respirare con i muscoli accesori della respirazione, pettorali, intercostali, che non vanno a fare lo scambio di ossigeno in profondità.
    quindi, metti le mani dove finiscono le costole (no, no vicino al collo, vicino alla pancia, eh!), affondali con forza ai lati del vacino e fai un respito molto profondo e veloce. noterai che c'è una specie di frangia muscolare che si fa sentire in evidente movimento. puoi esperimentarlo anche con un colpo di tosse. e' il diaframma che si presenta da te.
    vi salutate, presentate con garbo... e allora inizia il lavoro...

    segue...

    Commenta


    • #3
      dopo alcune respirazioni profonde, che ti hanno permesso di affermare che il diaframma sta lavorando bene, sei pronto per fare questi esercizi:

      1) riempi d'area i polmoni, prima col diaframma, che lavora con la base dei polmoni, e poi con i muscoli accessori, che lavorano con la parte apicale. trattieni il respiro, senti come i polmoni sono pieni d'area. poi metti la lingua fra i denti come se fosse una valvola che impedisse la fuoriuscita normale dell'aria, e lascia uscire l'aria molto lentamente. in questo modo, per differenza di pressioni, l'aria, ancora piena di ossigeno, non trovando uscita dalla bocca, torna verso gli alveoli e fa la sua azione di pulizia.
      niente di grave, ma attento a non iperossigenarti, che ti puo' far girare la testa. direi che farlo 4 o 5 volte per ogni seduta e' sufficiente.
      la stessa cosa puoi fare soffiando dentro mezzo bicchiere d'acqua con una cannuccia e faccendo delle bollicine.

      2) rinforza il tuo diaframma, una specie di palestra respiratoria: sdraiato, metti un libro abbastanza pesante sulla pancia e fallo salire in 3 volte mentre ispiri, e scendere in altrettante volte mentre espiri, o anche con la "valvola". questo puo' durare 10 minuti circa. se ti gira la testa ti fermi, respiri normalmente e poi ricominci.

      segue...

      Commenta


      • #4
        per completare il processo di purificazione, puoi aiutarti con la medicina naturale, in questo caso ti regalo un fiore di bach, CRAB APPLE, una specie di antibiotico naturale, un dissintossicante che pulisce mente e corpo; ne prenderai 2 gocce sublinguali per 4 volte al giorno, per la durata di tutta la boccetta.

        fammi sapere.
        ly

        Commenta


        • #5
          i fiori di bach

          Ho accuratamente stampato le tue risposte per potermeli leggere in santa pace nelle prossime sere. Grazie di cuore.

          Sui fiori di bach, oramai diventati il leit motiv di casa mia.

          Sabato sono finalmente entrato, per la prima volta nella mia vita, in alcuni negozi di erboristeria per informazioni sui prodotti omeotepatici.

          Pian pianino, come d'uso nelle mie cose, acquisirò le necessarie esperienze.
          Di certo, come mi ha fatto notare mia moglie, sono oramai più i negozi di erboristeria che le farmacie. pERò è STRANO

          Commenta

          Sto operando...
          X