annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

con le sigarette ho smesso ma con la cannabis come si fa?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • con le sigarette ho smesso ma con la cannabis come si fa?

    Sono una ex fumatrice di sigarette (ho smesso nel 1998) ma sono passata alla cannabis: ne fumo quattro al giorno e mi sono veramente stancata di questo andazzo. Anche se la quantità di cannabis che metto è minima si tratta pur sempre di quattro sigarettoni senza filtro.
    Purtroppo ho una bambina piccola che mi impegna a 360° per tutto il giorno e quando lei si addormenta io mi rilasso così. E' un rito, un qualcosa che mi dice "hai staccato, ora puoi dedicarti a te". Mi aiuta a riflettere, ad avvicinarmi alla parte più spirituale di me.
    Difficile uscire fuori dalle maglie di questa dipendenza, ci ho provato, ho retto due giorni e poi sono crollata. Anzi peggio. Sono arrivata a fumare anche di giorno.
    Sono cosciente del fatto che tutto dipenda dalla mia volontà.
    Ed è proprio questo il problema: io non VOGLIO smettere. Semplicemente DEVO.
    Non voglio smettere perchè adoro fumare.
    L'unica cosa che mi determina è il terrore delle possibili conseguenze. Cancro alla gola, ai polmoni e chi più ne ha più ne metta.
    Non so se il consiglio del cocktail standard possa aiutare anche me: ho paura che quando sarò sola, con la piccola addormentata e la possibilità di fumare in pace non saprò resistere al richiamo dell'abitudine, nonostante i fiori. In più il mio compagno fuma anche lui, neanche a dire che smetto di comprare la sostanza.
    Grazie a chiunque si trovi nella mia stessa condizione che vogli muoversi a pietà e mandarmi una parola di incoraggiamento e conforto.
    Ester

  • #2
    Cara Ester, io sono un fumatrice di sigarette ( in realtà sono 12 giorni che non fumo ma ritenermi ex è un pò presto). Una cosa non capisco. Credo che per te smettere di fumare sia stato difficile come tutti ma dal 1988 hai smesso giusto? e alllora che differenza c'è a smettere con la cannabis? Crea dipendenza allo stesso modo.. anzi credo che proprio perchè tu adesso sia mamma questo dovrebbe darti la forza di provare.
    io credo che tu adorassi anche fumare le sigarette ma hai smesso ugualmente..
    quindi puoi farcela..
    in bocca al lupo
    mamma Lorenza

    Commenta


    • #3
      la differenza purtroppo c'e' ed e' grande. le sigarette non danno assolutamente niente, la cannabis invece puo' dare molto se usata nel modo "giusto". e' molto difficile smettere soprattutto se n'e' fatto uso per molto tempo in modo continuo. pero' ti assicuro che e' molto facile accorgersi che cio' che la cannabis regala possiamo anche guadagnarcelo da soli. io ce la sto facendo. ho smesso completamente dopo piu' di sei anni in cui ne ho fatto uso giornaliero ed ero completamente assuefatto (almeno psicologicamente, non potevo assolutamente passare un giorno senza!). la usavo praticamente come te "finalmente ho staccato e posso dedicarmi a me stesso", alla mia parte spirituale. e l'esserci riuscito mi ha dato la forza di provare a smettere anche con le sigarette. e ce la sto facendo anche con queste. tu potresti fare il contrario no? io comunque ti consiglio sicuramente di diminuire ad una sola al giorno, e poi di prenderti il tempo che ti serve per deciderti, ragionando con calma piu' su te stessa che sulla sostanza in se' o sui danni che provoca. poi prova a farne a meno almeno per quattro o cinque giorni, per renderti conto che non e' poi cosi' importante come credi ora. e ti assicuro che te ne renderai conto (se sei pronta e decisa a smettere). spero di esserti d'aiuto. ciao fammi sapere

      Commenta


      • #4
        Cara ti capisco..io vivo la tua stessa situazione però con le sigarette...posso per esempio anche stare tutto il giorno senza però poi il fatto di avere un momento tutto per me...stare in camera mia con i piedi sul tavolo, la sigaretta in mano, il portacenere accanto...mi aiuta a rilassarmi...a liberare tensioni...anche se in realtà è solo un'illusione perché poi mi rendo conto che mi manca il fiato e che s'instaura un circolo vizioso percui poco dopo ho l'esigenza di un'altra sigaretta....sai cosa...ho pensato che per me potrebbe andar bene..ogni volta che ho l'esigenza di stare da sola per rilassarmi, mi potrebbe andar bene un bel bagno caldo e starci dentro per almeno mezz'oretta...peccat o che non ho la vasca da bagno!!! Se tu ce l'hai provala...immergiti ben bene dentro l'acqua calda e profumata e vedrai che riuscirai a liberarti dalle tensioni che si accumulano soprattutto sulle spalle...io avevo notato infatti che nei periodi in cui avevo smesso di fumare anche passarmi il getto caldo della doccia su collo e spalle mi faceva star bene..comunque ti do un altro consiglio: cerca di affrontare il problema serenamente, senza sensi di colpa che peggiorano la situazione e basta...guarda il problema freddamente, con un minimo di distacco, cerca di affrontarlo e se non sei ancora pronta del tutto a smettere, riduci! Questo sicuramente sarai in grado di farlo e soprattutto parla col tuo compagno e digli di aiutarti.
        un abbraccio da Sara

        Commenta


        • #5
          Uno studio rilasciato a Madrid (febbraio '00), ha dimostrato che il tetraidrocannabinolo (THC), principio attivo della marijuana, distrugge i tumori nei topi di laboratorio. La ricerca fu condotta da un team medico, guidato dal dr. Manuel Guzman dell'Università di Complutence. Queste scoperte non sono nuove per il governo statunitense. Nel '74, uno studio in Virginia produsse risultati simili ma venne soppresso dalla Drug Enforcement Administration (DEA). Lo studio del '74 -pubblicato nell'articolo "Attività Antineoplastica dei Cannabinoidi"- non fa menzione di cancri al seno. Questi furono presentati nell'unico articolo di giornale mai apparso sullo studio del '74. L'articolo del Washington Post (18 agosto '74) recita in parte: "L'agente chimico attivo nella marijuana contiene la crescita di tre tipi di cancro nei topi e potrebbe anche sopprimere la reazione immunitaria che provoca il rigetto nei trapianti di organi. I ricercatori hanno scoperto che il THC rallentava la crescita del cancro ai polmoni, del cancro al seno e di una leucemia indotta da virus nei topi di laboratorio, e ne prolungava la vita del 36 %".
          (segue)

          Commenta


          • #6
            fine

            Nel '76, il Presidente Ford mise fine a tutte le ricerche pubbliche sulla cannabis, e condusse i diritti di esclusiva sulla ricerca a importanti compagnie farmaceutiche. Nel 1983, il governo Reagan/Bush cercò di convincere le università e i ricercatori statunitensi a distruggere tutti i lavori di ricerca sulla cannabis, fatti tra il '66 e il '76, come pure i sommari nelle biblioteche.
            Tratto da www.alternet.org[/url]

            Commenta


            • #7
              io sono sempre stato favorevole all'uso di cannabis ma ho voluto smettere perche' ne ero diventato schiavo. detto questo sono sempre stato curioso di sapere la verita': fa male? fa bene? quanto male? quanto bene? e in che modo? ognuno ha le sue teorie, ho parlato con medici (omeopatici o tradizionali) che la vietano e la vedono come rischio assoluto e dannoso, e con altri che la tollerano o addirittura consigliano. a chi dobbiamo credere? tutti dicono il contrario di tutto! a me piacerebbe molto sapere la verita' (almeno quella che si conosce finora) per sapere che cosa ho davvero fatto al mio organismo. grazie mille a chi mi rispondera'. ciao

              Commenta


              • #8
                Salve, sono un fumatore abituale di cannabis (una,due al giorno fisse). Per come la vedo c'é differenza tra sigaretta e canna, la canna ha un gusto proprio e il brutto(o bello ancora non lo so) é che si finisce proprio per associarla ad un sapore, la canna é buona e quando la fumi é come se mangiassi una cosa che ti piace(la sigaretta fa schifo o é insapore). A questo aggiungiamoci l'effetto rilassante che procura,beh é molto invitante. Però é una droga, costa poco si trova ovunque si fuma facilmente e tanto, da dipendenza psiicologica(non é vero che non la da) ed é molto difficile "farsi una canna ogni tanto" soprattutto per chi prima fumava sigarette ed ha deciso di fumare solo cannabis in quanto tende a sostituire la sigaretta con quest'ultima. Anche se in quantità minore della sigaretta ma già una canna al giorno come abitudine non é poco e da assuefazione, basta provare a stare qualche giorno senza e ci scopre molto più "iperattivi" e con voglia di fare di quanto si possa immaginare.
                Continua.....

                Commenta


                • #9
                  Un'ultima cosa che mi sento di dire é : non prendete in considerazione ricerche e studi vari fatti all'estero. Il mercato é diverso, in america fanno esperimenti con piante cresciute in serre o in laboratorio,piante che hanno visto crescere e sanno cosa fumano, qui in Italia non é lo stesso. E' stato provato che il 95% dell'hascish che si trova sul mercato italiano é "allungato" con le sostanze più impensabili: copertoni di macchine(sul serio!), paraffina, plastica,fango etc. etc... idem per la mariuana che viene trattata (a volte anche con l'ammoniaca)per aumentarne gli effetti. Insomma, niente a che vedere con l'erba giamaicana che tutti immaginano. Purtroppo in Italia é penalizzato e perseguito chi decide di coltivare per se, per non alimentare le mafie, per risparmiare e soprattutto per essere sicuro di quello che fuma.

                  Commenta


                  • #10
                    personalmente penso di averla gia'incorporata in cervello, la cannabis, dovrei dire per fortuna?
                    aspettiamo ad ammalarci eventualmente per usarla, e nel fratempo, come dice valesi, tocchiamo ferro.
                    da' dipendenza, ma messa al bivio, ovviamente mi tocca dire che è meglio 1 canna al giorno che un pacchetto di sigarette.
                    con questo però non vi sentiate autorizzati, non da me, a cambiare una dipendenza per un'altra. ripeto, è il meno peggio, ma poi, che c'entra una cosa con l'altra? una cosa è una cosa e un'altra cosa è un'altra cosa...
                    lynabis

                    Commenta


                    • #11
                      si ma parte gli eventuali danni ai polmoni/app resporatorio... c'e' altro che dobbiamo sapere? vi prego chi sa parli

                      Commenta


                      • #12
                        di sapere e imparare non si finisce mai.
                        ma sai chi sa tutto, e chi non ti inganna se lo ascolti per bene? il tuo corpo, che rappresenta la macchina piu' perfetta e sofisticata dell'universo vivente conosciuto. quindi per prima impara a far silenzio per poi poterlo ascoltare, e seguire i suoi saggi consigli. non contaminiamo tutto sempre con l'informazione. il sapere è dentro di noi.
                        informiamoci e studiamo, ma non dimentichiamo di ascoltarci. ognuno ha la risposta in se stesso. e una volta che la trovi, non vuoi sentire altro.
                        ly

                        Commenta


                        • #13
                          io ho smesso sia con le sigarette che con le canne...ma qui dove vivo arriva lo schifo...quindi...ho 42 anni e si può dire che ho passato tutta la mia vita a fumare tutte due le cose...ora vuoi per problemi fisici (tachicardia) vuoi per dare un esempio a me stesso e ai miei figli...ho deciso di non fumare più...NIENTE !...certo è dura...anzi durissima...incontro alcuni amici e appena gli dico che non fumo da un mese circa mi dicono...ma come hai fatto ? come ho fatto...magari sarebbe fatta...la sensazione della cannabis la conosco so com'è...che cavolo ho più da sperimentare...sono andato pure ad Amsterdam ultimamente...ed è stato il massimo...il cumine della mia tossicomania..ma ora VOGLIO sperimentare la sensazione della VITA...quella vera...lontana da tutte le illusioni dell'artificiale e quindi adesso ho tanta e tanta strada davanti a me e la dott.ly mi sta aiutando...come farà sicuramente con tutti quelli che VOGLIONO farsi aiutare...

                          saluti e abbracci a tutti

                          Davide

                          Commenta


                          • #14
                            ti vedo consapevole e motivato, se a questo uniamo la volonta', fra poco sei fuori per direttissima. bravo. vedrai che bello avere entrambe le mani libere, non puzzare, lasciare da parte il costume di superman (poveraccio, è morto), e realizzare che la kryptonite è sempre in agguato, quindi, attento e guardati avanti.
                            lg

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie a tutti voi, sono stata fuori

                              Grazie a tutti,
                              veramente.
                              Sono stata fuori per lavoro e poi ho avuto la festa di compleanno della piccola alla quale sono sopravvissuta.
                              Mi ha molto rincuorato vedere che non sono sola.
                              Devo dire che in questi giorni sono addirittura risucita a fermarmi a due canne al giorno, con scivoloni orribili da 5 durante il week end.
                              L'euforia dei giorni in cui siono riuscita a controllarmi è stata impagabile come lo sconforto dei giorni a massimo regime.
                              E' dura. Mi rivolgo soprattutto a Davide, vedo in lui una possibilità di me e ammiro la forza che ha finalmente trovato.
                              Stai prendendo qualche fiore di bach che ti aiuti?
                              Grazie, grazie ancora!
                              Ester

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X