annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Le sigarette calmano davvero?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Le sigarette calmano davvero?

    Oggi sono preso da questo dubbio amletico: Le sigarette calmano? Spesso chi fuma dice che la siga gli serve per calmare l'ansia o per combattere lo stress. Ma può essere vero? A rigor di logica, e se c'è un medico qui lo può confermare, la nicotina è uno stimolante, perciò non dovrebbe avere effetti calmanti. Io ho notato che, sebbene sia aumentata l'irritabilità, cioè il fatto che scatto più facilmente, e soffra di una leggera insonnia, che sta cmq andando via, il fatto di aver eliminato quasi del tutto le sigarette mi ha, nell'arco della giornata, calmato, non reso ansioso. Come è possibile questo?
    I'm on a mission to never agree!

  • #2
    infattti, la nicotina e' un eccitante, stimola l'adrenalina, un'ormone prodotta dal cuore, la sensazione di "calma" è soltanto il "tamponamento" delle crisi di astinenza.
    lg

    Commenta


    • #3
      La nicotina è il principale alcaloide della Nicotiana ( tabacum: rustica); essa è presente anche in altre piante (Equiseto, Licopodio, Composita). E’ una sostanza che deriva dalla combustione del tabacco e dei suoi derivati, è uno stimolante potente e rapido. Viene assunta per inalazione del fumo di sigaretta o ingerita oralmente in forma di chewing gum. Non ha usi terapeutici.
      La percentuale media nel tabacco di sigaretta è intorno all'1-2%. Pertanto una normale sigaretta da 1 gr, che contiene circa 10-20 mg di nicotina, con un passaggio nel fumo di circa il 10%, conterrà 1-2 mg. di nicotina. Una sigaretta cosiddetta leggera contiene meno di 1 mg di nicotina perché confezionata con particolari tipi di tabacco.*
      segue...

      Commenta


      • #4
        Il suo assorbimento da parte del fumatore cambia a seconda che il fumo venga inalato o meno. Alcuni esperimenti con nicotina "marcata" con elementi radioattivi, hanno dimostrato che un fumatore che inala, assorbe oltre il 95% della nicotina; se non inala l'assorbimento è di circa la metà. Naturalmente la quota non assorbita oltre a quella della combustione passiva va nell'ambiente circostante "a beneficio" dei presenti. La nicotina assorbita facilmente dalla mucosa dei bronchi e degli alveoli attraverso il sangue, in circa 8 secondi raggiunge i principali organi bersaglio: cervello, ghiandole surrenali, fegato e di nuovo apparato broncopolmonare e viene eliminata con le urine sotto forma di cotinina. Può essere interessante sapere che la velocità di diffusione della nicotina attraverso la barriera ematoencefalica è doppia rispetto a quella dell'eroina. La nicotina è un agente farmacologico molto potente che agisce a piccole dosi ma che è mortale dopo somministrazione unica di 60 mg.
        E’ responsabile della dipendenza e dà tolleranza (o assuefazione); ad essa è imputabile la sindrome di astinenza che può presentarsi nelle brusche sospensioni dei forti fumatori (irritabilità, sensazione di malessere, ridotta concentrazione, sonnolenza, crisi di bulimia, etc.).
        ciao
        ly

        Commenta


        • #5
          vorrei tanto smettere ankio di fumare...adesso fumo 6,7 sigarettecon tabacco e alcune alle erbe honei rose io vorrei kiedere se sono buone per smetttere totalmente di fumare?

          Commenta

          Sto operando...
          X