annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

L'Agopuntura e l' Auricoloterapia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • anna1401
    ha risposto
    continua...

    Lo sviluppo embriologico del padiglione auricolare, permette di identificare l’esistenza di 3 tessuti: endoderma, mesoderma, ectoderma e la presenza di 3 sistemi di trasmissione nervosa:
    - Sistema Nervoso Centrale, tramite il plesso cervicale superficiale
    - il Sistema Parasimpatico
    - Ortosimpatico
    - Enterico, che permettono di concepire un insieme di corrispondenze fra il padiglione dell’orecchio ed il corpo a tutti i livelli, quindi una riflesso terapia efficace.

    I punti patologici dell’auricola oltre che divenire dolenti e sensibili alle variazioni atmosferiche ovvero barosensibili, hanno anche delle proprietà elettriche che permettono come in agopuntura, la loro ricerca con detettori elettronici oltre ai normali a pressione; la cartografia auricolare facilita la loro ricerca.

    Questi punti sono a volte si raggruppano lungo linee o formano angoli; da questo fatto si è attribuita una geometria dell’orecchio.
    Lavorare anche con le semplici dita sui punti dolenti in associazione ai punti geometrici è a volte indispensabile per ottenere ottimi risultati, specialmente nei mali di testa.

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    continua...

    Nel caso di sindrome da agopuntura persistente dopo l’estrazione degli aghi, bisogna coricare il paziente a testa in giù e rimettere gli aghi nei punti di derma, cuore, surrenale e occipite.
    Far coricare in posizione orizzontale e far bere un poco di acqua calda dopo il trattamento o se accusa qualche leggero malessere.

    L’auricolo terapia può essere effettuata in molti modi:

    - con le dita
    - con aghi infissi e mantenuti nella sede per un certo tempo
    - con l’utilizzo per esempio, della SAT terapia e della Bio Meso terapia
    iniezione del medicinale terapeutico, nel punto indicato
    - con incisione del punto indicato per circa 2mm lasciando fuoriuscire alcune gocce di sangue, usare massimo 3 incisioni per seduta ed ogni seduta va effettuata ogni 8/10 giorni
    - mediante punzecchiamento del punto indicato
    - mediante elettro stimolazione con apposita apparecchiatura elettrica
    - con massaggio dei punti, con una sonda per circa 3 minuti
    - con massaggio dei punti
    - con la sonda di un equilibratore ionico passivo.

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    continua...

    In certi casi se il paziente è troppo occupato, si possono lasciare conficcati gli aghi o delle graffette, mentre egli svolge le sue attività lavorative.

    In alcuni casi si hanno delle reazioni particolari che però scompaiono subito appena si toglie l’ago.
    Se gli aghi o l’orecchio non sono ben disinfettati possono comparire infezioni locali o retrazioni dell’orecchio, che possono comunque essere evitate con la massima igiene e pulizia e con la sterilizzazione degli aghi prima del trattamento, attraverso il fuoco.

    Si è anche riscontrato che questa tecnica ha una funzione preventiva per molte malattie.
    E’ molto diffusa ed utilizzata per anestetizzare pazienti che debbono affrontare piccoli interventi tipo: estrazione di denti, asportazione tonsille, trattamento di distorsioni, interventi nel naso, nella gola, negli occhi ecc.

    La possibilità di intervenire senza usare anestetici chimici è di grande importanza per l’assenza di intossicazioni che il prodotto farmacologico sempre immette nel corpo umano e che sono anche di difficile eliminazione.

    Questa tecnica non deve essere impiegata nei primi 6 mesi della gravidanza e nelle donne predisposte all’aborto; nei pazienti anemici, sovraffaticati o affamati; se il padiglione dell’orecchio presenta geloni o processi infiammatori.

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    continua...

    Da quella data sono stati raccolti un’enorme quantità di dati che hanno permesso di convalidare l’intuizione del dr. Nogier; si tratta infatti della riscoperta dei punti riflessi, nelle orecchie dei vari organi e sistemi del corpo umano

    Vediamo quali sono le caratteristiche ed i vantaggi dell’Auricolo terapia

    E’ una fra le tecniche diagnostiche e terapeutiche più economiche che possiamo trovare ed è di facile apprendimento ed uso per tutti e per tutte le età. La si può applicare ad una vasta gamma di malattie; si ottengono risultati rapidi ed efficaci, anche se la malattia è cronica e contratta da lunga data

    L’Auricolo terapia è fra le tecniche riflessogene quella che consente una più immediata risposta agli stimoli, da parte del sofferente, infatti essa è di notevole ausilio in tutte le situazioni di emergenza; questa tecnica come la Riflessologia plantare o quella sulle mani o sulla colonna vertebrale, ha una scarsità od assenza di effetti collaterali, a parte la sensazione avvertita quando si conficcano gli aghi

    Ottimi risultati si ottengono con l’uso degli aghi dell’agopuntura applicati nei punti riflessi dell’orecchio; l’uso di questi aghi consiste nell’infiggerli nell’orecchio esterno, ove sono concentrati i punti dell’agopuntura

    E’ anche possibile non far uso degli appositi aghi, utilizzando un comune ago o spillo, oppure usando un fiammifero di legno per esercitare la pressione sul punto sensibile, se non si devono trattare problemi importanti

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    continua...

    Infatti ogni “suono” strano percepito da certi pazienti all’interno dell’orecchio è perché vi è un’anomala funzione dell’apparato uditorio che non permette la fuoriuscita di quei suoni che poi disturbano la persona che li sente.

    In genere tali suoni (rumori) sono sintomi e segnali da saper interpretare perché legati a croniche e nascoste anomalie di determinate ghiandole, organi, sistemi ecc., (tiroide, blocco delle normali funzioni cervicali, abbassamento della glicemia e della pressione del sangue, aumento di determinati minerali e vitamine con caduta di altri, ecc.).

    Ricordiamo che la Luce inFormata, (le frequenze modulate ricevute o create dall’essere) si memorizza nei corpi viventi, nel substrato che ha alla base la “terra” fisiologica, cioè nei metalli amorfi a base di minerali rari.
    Vi è anche la possibilità una volta conosciuta un’anomalia frequenziale di un organo o sistema, di ricorrere alla trasmissione, attraverso l’orecchio in funzione ricevente, di informazioni vibratorie riequilibranti per quella o quelle anomalie; tali terapie si usano in Auricolo Medicina.

    Oltre a queste importanti recenti riscoperte, circa 20 anni or sono il dr. Nogier concepì anche l’idea della possibile somatopia fetale nell’orecchio, la quale divenne la base dell’auricolo terapia in tutti i suoi aspetti.
    In seguito tutta questa teoria venne sperimentata sopra tutto in Cina fin dal 1958, nei ranghi dell’esercito quale medicina ufficiale da esercitare direttamente sul campo.

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Auricoloterapia

    E' la diagnosi e la terapia attraverso i punti riflessi dei vari organi, nell’orecchio.
    Fin dall’antichità Cinese ed Egizia si conoscevano dei punti corrispondenti sulle orecchie, per esempio le donne egizie si pungevano l’orecchio in un punto determinato per limitare le loro grossezze.

    L’orecchio è negli animali superiori e nell’uomo il complesso di strutture che costituiscono l’organo dell’udito e che partecipano alla regolazione dell’equilibrio statico e cinetico.
    Fin dall’antichità è noto che l’orecchio non serve solo per udire i suoni dall’esterno dei corpi ma anche per udire i “suoni” le vibrazioni, le frequenze emesse dall’interno del corpo.

    Cioè l’orecchio serve non solo per ricevere suoni ma anche per trasmetterne dall’interno verso l’esterno.
    Vi è tutta una terapia di indagine conoscitiva da ritrovare e ripristinare in diagnostica per la nuova medicina Olistica e Naturale che si chiama Auricolo Medicina.

    Ogni qualvolta che vi è un’anomalia funzionale di un organo o sistema, questi ultimi vibrano a frequenze diverse da quelle di quando essi sono in perfetta salute, pertanto essi emettono dei suoni udibili con determinate apparecchiature elettroniche, ma alcuni uomini con udito particolare sono in grado avvicinando l’orecchio di ascoltare tali anomali vibrazioni e di comprenderne il significato.

    Lascia un commento:


  • vvalesi
    ha risposto
    varie tecniche

    E le tecniche di stimolazione di queste zone cutanee possono essere molteplici: calore(moxae), frequenze elettromagnetiche, frequenze elettriche,
    calamite, frequenze laser, massaggi portati con varie modalità, frequenze ottiche(colori)...no n penserete mica che i chirurghi delle sale operatorie si vestano di verde o di azzurro ( e non di rosso o di nero o di giallo) per puro caso...o che le scatolette che contengono i farmaci siano di un certo colore
    piuttosto che di un altro solo perchè è più bello?...
    dr. vincenzo valesi
    ____________________ ____________________ ____________________ _____

    Lascia un commento:


  • vvalesi
    ha risposto
    riflessoterapie

    Infatti l'infissione di aghi è solo una delle tante modalità di stimolazione del punto di Agopuntura; anzi, a dire il vero non è un punto, ma si tratta di una zona di variabili dimensioni, da alcuni millimetri a 1-2-3 centimetri dove una particolare concentrazione di recettori nervosi permette una stimolazione particolarmente efficace: dalla pelle parte così uno stimolo che seguendo varie vie e varie fibre sia per il tatto che per il dolore arriva al midollo spinale in un ben preciso segmento midollare chiamato neuromero.
    Da questa zona di midollo possono partire fibre dirette ai centri superiori compresi il TALAMO e la CORTECCIA CEREBRALE,; e fibre nervose che ritornano alla periferia sia PELLE OCCHIO e ORECCHIO e (così si spiega la riflessologia di mano, piede, iride, l'auricoloterapia), sia visceri (così si spiega la possibilità di agire in senso terapeuticosu affezioni viscerali): qusta teoria, che è stata elaborata da neurofisiologi, è un'ipotesi di lavoro in grado di dare una giustificazione scientifica alle riflessoterapie, di cui l'Agopuntura è l'emblema.
    dr. vincenzo valesi
    ____________________ ____________________ ____________________

    Lascia un commento:


  • adularja
    ha risposto
    grazie infinite

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Agopuntura senza aghi

    Questo dispositivo elettrico stimola le terminazioni nervose del nostro corpo senza la necessità di utilizzare degli aghi, e produce gli stessi effetti benefici dell'agopuntura, a patto naturalmente di conoscere quali sono i punti del corpo adatti.

    Combinando l'alta tecnologia con la conoscenza della tecnica, questa penna ti aiuterà a rilassarti e a combattere lo stress... puoi applicarla direttamente sulla parte che vuoi stimolare, o concederti una corroborante applicazione prima di andare a dormire, per favorire il sonno.

    Ogni area sensibile del nostro corpo ha un punto in superficie che si può trattare con questa Penna: c'è chi utilizza l'agopuntura per combattere la dipendenza dal fumo, l'emicrania a grappolo, le malattie della pelle. Non avremo che da sbizzarrirci.

    la Penna non ha aghi nè sostanze intrusive: usa solo corrente elettrica a basso voltaggio, e in ogni caso si può controllare intensità e durata della stimolazione.
    Quando si applica la penna sulla propria pelle, il dispositivo localizza il punto esatto per l'agopuntura, e lo segnala visivamente: a quel punto si può iniziare a stimolare il punto, e la penna inizia ad emettere impulsi a basso voltaggio che stimolano il punto prescelto.

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Questo dispositivo di agopuntura senza aghi, io l'ho sperimentato tempo fa da un medico naturopata, e nella globalità della cura, risultati positivi ne ho avuti. Ma ripeto: non ha usato solo questo dispositivo senza aghi, ma ha abbinato anche altre tecniche. Quindi non so dire di preciso quanto possa avere influito in termini esatti.

    Riporto qui sotto alcune informazioni su questo dispositivo, tratte da qui http://futuroprossimo.blogosfere.it/...a-senzago.html

    Lascia un commento:


  • adularja
    ha risposto
    ho visto delle pennine su ebay che sono vendute come sostitutive degli aghi x agopuntura.
    mi sai dare indicazioni?

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    In Occidente tale pratica venne introdotta negli anni Cinquanta dal medico francese Paul Noiger, autore del libro Traité d’auricolotherapie (1969), ma la sua diffusione non è stata alla pari dell’agopuntura, sicuramente una causa discriminante è la maggiore difficoltà a rintracciare ed intervenire su un’area così ristretta quale quella del padiglione dell’orecchio.

    Con la specifica accezione “auricoloterapia” si allarga il campo di intervento oltre il ricorso dell’infissione degli aghi, tanto che si rintracciano presenze di tale pratica nell’antico Egitto, ed anche Ippocrate riportava l’azione di intervenire sul padiglione auricolare, provocando un sanguinamento, per curare l’impotenza.

    Altra pratica consiste nel cauterizzare aree precise del padiglione auricolare per il trattamento della nevralgia sciatica :scared1:
    D’altronde anche nell’auricoloterapia cinese si interviene, in taluni casi, praticando la tecnica della moxibustione, che consiste nello stimolare con il calore i punti energetici del padiglione auricolare.

    Con l’auricoloterapia si trattano sia malattie organiche che squilibri psichici, e un altro campo nel quale sovente si utilizza è quello dell’analgesia chirurgica.

    Fonte http://www.naturopatiaeurop ea.it/cms/Enciclopedia/Auricoloterapia.html
    Ultima modifica di Evoh; 30/04/2014, 12:55.

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Auricoloterapia

    Detta anche auricolopuntura o agopuntura auricolare, è una tecnica, praticata ancora oggi, che fa parte della medicina tradizionale cinese.
    Pur basandosi sulle stesse leggi dell’agopuntura cinese, viene considerata quale metodologia a sé ed è menzionata nel Canone della medicina cinese Nei Ching.

    Premessa indispensabile dell’auricoloterapia è l’adesione ad accettare che il padiglione auricolare presenti in maniera dettagliata l’insieme dell’organismo umano, riproducendo il feto posto in posizione tale da rintracciare il capo nella zona del lobo dell’orecchio, ovvero esattamente come quando è avvenuto il processo della nascita.

    Come per l’agopuntura, anche nell’auricoloterapia si rilevano dei punti energetici precisi, localizzati in maniera inequivocabile nel padiglione auricolare, tanto che ogni parte è deputata a precise funzioni energetiche (elice, antelice, trago, antitrago, conca e lobulo) corrispondenti ad organi e funzioni, che vengono però considerati sotto un aspetto energetico e non fisiologico.
    L’orecchio viene considerato quale luogo di confluenza di tutti i canali energetici dell’agopuntura.

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Serve principalmente per il massaggio generale, che precede il massaggio dei singoli punti dell'orecchio.

    Il massaggio localizzato sui singoli punti auricolari può essere svolto con: una punta arrotondata, un apparecchio che invia leggeri impulsi elettrici, sottili aghi d'oro o d'argento, la moxa (stimolazione con il calore per mezzo di un cono o bastoncino di artemisia, un erba sbriciolata e pressata).

    Il trattamento varia da uno a 5 minuti per ogni punto.
    Una seduta dura circa 30 minuti e può essere eseguita anche una volta al giorno.
    Il numero di sedute di auricoloterapia, dipende dal tipo di disturbo da trattare e dalla sua entità.
    Mediamente, un ciclo di cura prevede una, due sedute alla settimana, per 5-10 settimane.

    Fonte http://www.psychoplanet.altervista.o...oloterapia.htm

    Lascia un commento:

Sto operando...
X
gtag('config', 'UA-35946721-1');