annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Feng Shui

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Feng Shui

    (Tratto da: abitareconsapevole.c om - Articolo di Cristiano Roganti)


    Il Feng Shui e' una scienza metafisica naturalista avente lo scopo di migliorare le condizioni di vita delle persone, creando ambienti e strutture architettoniche in armonia con le forze della natura.

    Se praticato correttamente, il Feng Shui aumenta la nostra ricchezza, il nostro successo personale, accresce il nostro benessere materiale e la nostra salute psico-fisica.

    La disciplina del Feng Shui è finalizzata alla ricerca del “miglior orientamento,” inteso come giusta localizzazione nello spazio affinché una persona possa godere delle influenze a lei più propizie, in un dato momento e in un determinato contesto.

    Feng Shui, ossia letteralmente “vento” e “acqua”, e' una delle cinque arti della metafisica Cinese chiamate Wu Shu, che se interiorizzate portano al raggiungimento del Tao, ossia la via, l'essenza, il principio, per il benessere pisco-fisico dell'uomo.

    segue..
    sito sanihelp

  • #2
    Re: Feng Shui

    (Tratto da: abitareconsapevole.c om - Articolo di Cristiano Roganti)


    L'obbiettivo del Feng Shui, e' quindi "Equilibrio"

    Il Feng Shui, che esiste da quasi tremila anni, affonda le sue radici nell'antica tradizione culturale Cinese: il Taoismo, di cui ha assorbito la visione cosmologica, i principi di vita e i due sistemi filosofici basilari: la teoria dello Yin e dello Yang, e la teoria dei cinque elementi.

    La pronuncia corretta del Taoismo e' Daoismo, da Dao, che nella grafica simbolica rappresenta le tre figure geometriche elementari; il -triangolo- al centro (da leggere A) rappresenta l'uomo, che costituisce il legame fra la terra -il quadrato- da leggere D) e il cielo -il cerchio- da leggere O).

    Letteralmente Dao significa "Via"

    Parlare di Feng Shui, comporta l'accesso a temi che attraversano vari livelli di percezione e di conoscenza, forme, elementi, simbologie, e calcoli,....al fine di trovare in questa complessa alchimia, la soluzione piu' adeguata, che corrisponda all'armonia fra l'essere e il luogo, in una relazione spazio-temporale.

    segue..
    sito sanihelp

    Commenta


    • #3
      Re: Feng Shui

      (Tratto da: abitareconsapevole.c om - Articolo di Cristiano Roganti)

      Il Feng Shui è stato spesso definito la scienza dell'Habitat, l'arte cioè di vivere in armonia con ciò che ci circonda.
      Di fatto è sia una scienza che un'arte, ed una filosofia di vita.

      E' una scienza, in quanto risponde alle più elementari leggi fisiche della dinamica, ai principi della termodinamica e all'elettromagnetism o.

      E' un'arte, in quanto è l'espressione di canoni estetici basati sulle fondamentali regole di proporzione e di equilibrio.

      E' una filosofia di vita, in quanto e' un modo di pensare il proprio rapporto con tutto ciò che ci circonda, ed e' un modo di intendere la relazione di sacralità che lega l'essere umano a questo pianeta.

      Il Feng Shui, non e` un fenomeno esoterico o di superstizione giunto solo oggi alla ribalta, lo dimostrano diversi studi Feng Shui fatti su importanti opere architettoniche di famosi architetti quali Griffin, Abercrombie, Gino Valle, Foster, Pei, Portoghesi e altri ancora.

      Si tratta di un insieme di relazioni ed interconnessi spaziali e temporali che collegano il micro al macro e viceversa.
      Tutto questo fa del Feng Shui una complessa alchimia, un sistema che riunisce in se razionalità e intuizione, logica e buon senso, buon gusto ed essenzialità, ovvietà e sensibilità, chiarezza e sottomissione.

      segue..
      sito sanihelp

      Commenta


      • #4
        Re: Feng Shui

        (Tratto da: abitareconsapevole.c om - Articolo di Cristiano Roganti)

        Il termine Occidentale che più si avvicina potrebbe essere Geomanzia, ma di fatto lo studio delle energie della Terra, come pure l'influenza di tutte le correnti invisibili sotterranee, dai corsi d'acqua alle linee di energia che percorrono il pianeta (dalla rabdomanzia alla geobiologia), sono solo una parte del Feng Shui.

        Inglobando la relazione tra cielo e terra il Feng Shui raccoglie in se' la conoscenza delle influenze cosmiche sul pianeta e comprende quindi anche l'astrofisica.

        La moderna fisica quantistica ha dimostrato come la materia sia in realtà una forma di energia più densa, e tutto ciò che esiste nell'universo possiede una sua vibrazione caratteristica, misurabile in frequenza ed intensità.

        Anche l'uomo possiede una sua frequenza vibratoria, ed è a sua volta immerso in una dimensione vibrazionale multifrequenza, con la quale deve costantemente interagire, cercando di mantenere una propria omeostasi energetica interna.

        Se questo processo di mantenimento dell'equilibrio energetico poteva essere facilitato dal contatto con sorgenti vibratorie affini e dunque "nutrienti" come quelle presenti in natura, la vita moderna in ambienti artificiali dalla frequenza vibratoria assolutamente incompatibile rende l'adattamento sempre più difficile e faticoso per l'uomo.

        La medicina tradizionale cinese ci insegna, da alcune migliaia di anni, che nel corpo umano (ma potremmo dire di ogni essere vivente) è importante che l'energia (il Ch'i) fluisca in modo spontaneo ed equilibrato lungo i canali energetici per poi diffondersi e nutrire ogni cellula dell'organismo.

        segue..
        sito sanihelp

        Commenta


        • #5
          Re: Feng Shui

          (Tratto da: abitareconsapevole.c om - Articolo di Cristiano Roganti)

          Anche nel macrocosmo in cui viviamo vigono gli stessi principi (come in alto così in basso, come dentro così fuori), e il Feng Shui considera il “Ch'i “ come il fluido che penetra tutto nell'universo, e che produce i cambiamenti nella materia.

          Il Ch'i è benefico quando scorre in modo fluido e dolce all'interno e intorno ad ogni cosa, quando è troppo veloce o ristagnante diventa invece malsano.

          La “qualità vibratoria" dell'energia dell'ambiente, ed il suo "fluire equilibrato", sono i due elementi che dovremmo considerare per favorire il mantenimento di un ottimale livello, e frequenza dell'energia nel nostro organismo, in relazione allo spazio in cui viviamo:


          - Il primo di essi, la qualità "vibratoria," secondo la teoria degli elementi (acqua, terra, fuoco, legno, metallo, nel loro rapporto reciproco di creazione o distruzione e nella loro predominanza assoluta nell'ambiente), è influenzata dalle direzioni, i colori, forme, materiali, piante, ed i fiori presenti all'esterno ed all'interno della casa, ma anche le stagioni, ed i pianeti.

          - Il fluire del Ch'i risente invece della disposizione e della forma degli spazi, delle porte, delle finestre, e di tutti gli elementi architettonici strutturali (scale, caminetti, impianti sanitari e di riscaldamento) ed ornamentali (mobili, oggetti, specchi, quadri, ecc.).

          segue..
          sito sanihelp

          Commenta


          • #6
            Re: Feng Shui

            (Tratto da: abitareconsapevole.c om - Articolo di Cristiano Roganti)


            Vi è infine l'aspetto “sincronico” tangibile.

            A tale scopo il Feng Shui considera una mappa geomantica chiamata Ba Gua o meglio Luo Pan, che fa corrispondere le diverse aree della casa sia alle direzioni magnetiche, che all' I Ching, con altrettanti aspetti psicologici della vita (carriera, rapporti sociali, figli, matrimonio, fama, ricchezza, famiglia, conoscenza).

            La valutazione della planimetria della casa rispetto a questa mappa, ci suggerisce opportuni interventi per riequilibrare o potenziare un'area altrimenti mancante o insufficiente.

            Dalla combinata analisi di questi fattori potremo dunque ricavare indicazioni preziose per portare equilibrio e armonia nell'energia dell'ambiente in cui viviamo, così da favorire una vita più sana e soddisfacente sotto tutti i punti di vista.

            I fondamenti del Feng Shui sono:

            l'ambiente fisico
            le direzioni mgnetiche
            e il tempo che influenza



            La casa concepita come "secondo corpo" può diventare quindi un correttivo nel gioco delle forze cosmiche sul nostro equilibrio psico-fisico.
            Aprendosi o chiudendosi nelle varie direzioni, la casa accoglie o respinge certe vibrazioni che creano l'habitat sottile degli abitanti.
            sito sanihelp

            Commenta


            • #7
              Feng Shui: come arredare casa con questo stile

              (Tratto da: greenstyle.it)


              La disciplina del Feng Shui è sempre più popolare anche in Occidente, soprattutto fra coloro che si accingono ad acquistare un immobile o, in alternativa, a ristrutturare un vecchio appartamento.

              Nota tradizione orientale, il Feng Shui si propone di armonizzare i luoghi di vita, affinché stimolino energia positiva ed equilibrio.
              Ma quali sono i consigli utili per arredare la propria abitazione seguendo i principi cardine di questa disciplina?

              Prima di scoprire come arredare la propria casa, tuttavia, va comunque sottolineato come permanga una componente fortemente personale, in base sia alle proprie energie che a quelle che si desidera incentivare – oppure ridurre – nel proprio arredamento.

              Di seguito, un breve excursus sulla pratica, nonché i consigli generici per la disposizione di mobili, decori, tessuti e quant’altro.

              segue..
              sito sanihelp

              Commenta


              • #8
                Re: Feng Shui: come arredare casa con questo stile

                (Tratto da: greenstyle.it)


                Feng Shui: definizione e ambiti

                Il Feng Shui, letteralmente “vento e acqua”, è un’antica arte cinese geomatica, da sempre abbinata e complementare all’architettura e all’arredamento.
                La disciplina prevede di abbinare alla costruzioni gli elementi e le energie proprie della natura, con elementi derivanti anche della psiche e dell’astrologia.

                Sviluppatosi in Oriente dalle pratiche taoiste, i principi cardine che caratterizzano il Feng Shui sono quelli che, nella cultura asiatica, animano la natura e il rapporto dell’uomo con essa: il Ch’i, nonché l’equilibrio tra Yin e Yang, rispettivamente il principio scuro femminile e il principio chiaro maschile, questi ultimi proprio l’acqua e il vento di cui sopra.

                Così come originariamente intesa, quella del Feng Shui è una pratica molto complessa, capace di unire e dosare sapientemente gli elementi di diverse tradizioni e culture.

                In ambito moderno, soprattutto a livello occidentale, si tende più a sfruttarne delle semplificazioni, cercando di mantenerne comunque lo spirito originario.

                Il Feng Shui si preoccupa, infatti, di leggere e interpretare i principi naturali per la ricerca dell’armonia, quindi privando le abitazioni di influssi negativi – variabili da persona a persona, per questo non sempre universali – stimolandone l’equilibrio.

                Questo può avvenire con la disposizione dei mobili nell’appartamento, la scelta di decori e complementi d’arredo, il rispetto dei punti cardinali, l’equilibrio degli elementi naturali come acqua, vento, terra e aria.
                Per far questo, il Feng Shui ricorre ai cosiddetti “rimedi”, che possono essere piante, specchi, pietre e cristalli, colori e molto altro ancora.

                segue..
                sito sanihelp

                Commenta


                • #9
                  Re: Feng Shui: come arredare casa con questo stile

                  (Tratto da: greenstyle.it)


                  Arredare casa con il Feng Shui

                  Come già accennato, il Feng Shui è una disciplina molto complessa che prevede anche una componente personale, determinata dal “gua” – ovvero dalla rappresentazione delle energie – delle persone che abiteranno la casa.
                  Ma anche dal luogo dove si trova l’edificio, dall’anno di costruzione dello stesso, dalla morfologia del terreno su cui è costruito e molto altro ancora.

                  Per questo i consigli del Feng Shui non sempre possono ritenersi universali, poiché mutano in funzione delle proprie energie, della posizione dell’abitazione rispetto ai punti cardinali, dalla presenza o assenza di elementi naturali e molto altro ancora.
                  Di seguito, quindi, si forniranno delle indicazioni da considerare unicamente per il loro carattere generico.

                  Il primo passo per arredare casa secondo il Feng Shui è comprendere le caratteristiche strutturali della stessa.
                  È preferibile, ad esempio, che l’uscio non si affacci su una strada dritta e infinita, bensì su un sentiero interrotto, possibilmente pronto a portare verso la vegetazione o un piccolo parco.

                  All’interno dell’uscio stesso, inoltre, non dovranno essere presenti degli specchi, soprattutto se riflettono la porta d’entrata: rappresentano, infatti, l’esigenza di partire, anziché di vivere l’ambiente in termini d’accoglienza.

                  segue..
                  sito sanihelp

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Feng Shui: come arredare casa con questo stile

                    (Tratto da: greenstyle.it)


                    Arredare casa con il Feng Shui

                    Proseguendo con il salotto, di fondamentale importanza saranno le finestre e gli arredi dedicati al riposo.
                    Le finestre non dovrebbero infatti essere più di tre, inoltre poltrone e divani dovranno essere ben visibili dalla porta, per stimolare le energie dell’accoglienza e della positività dello stare insieme, queste ultime anche incentivate da pareti bianche o gialle.

                    Discorso diverso, invece, quello per le camere, dove i letti non dovranno essere frontalmente posizionati in direzione della porta.
                    Per le pareti, invece, si può scegliere un rosa tenue, poiché tonalità del relax, del riposo e della meditazione.

                    segue..
                    sito sanihelp

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Feng Shui: come arredare casa con questo stile

                      (Tratto da: greenstyle.it)


                      Arredare casa con il Feng Shui

                      Cucina e bagno sono ambienti molto importanti del proprio appartamento, poiché in queste stanze vi sarà una predominanza dell’elemento acqua.
                      Per questo, sarà molto utile riequilibrare le energie con le piante verdi, simbolo di proprietà e dalle caratteristiche utili al bilanciamento delle energie.

                      In cucina è meglio preferire forme geometriche dolci, scegliere toni sul giallo per le pareti e, inoltre, evitare che la porta rimanga alle spalle di chi cucina.

                      Per il bagno, invece, utile sarà approfittare di un’ampia finestra e dell’illuminazione naturale, riequilibrando l’elemento acqua non solo con la luce ma anche con l’ausilio delle piante, nonché di tinte verdi tenui per piastrelle e muri.

                      Non ultimo, la porta del bagno non dovrebbe essere immediatamente frontale a quella della cucina.

                      Da tenere in considerazione anche complementi e piccoli arredi.
                      Gli specchi saranno utili per correggere gli errori energetici della casa, purché non siano disposti in modo che possano riflettersi l’uno con l’altro.

                      L’illuminazione permetterà di incentivare certe energie in alcune stanze che ne sono prive, mentre pietre e cristalli rappresenteranno gli elementi vibrazionali dell’appartamento, ma risultano sconsigliati in camera da letto poiché, in quanto elementi “vivi”, potrebbero disturbare il sonno.
                      sito sanihelp

                      Commenta

                      Sto operando...
                      X
                      gtag('config', 'UA-35946721-1');