annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

CORONAVIRUS – il marketing della paura..?

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Re: Coronavirus e inquinamento

    .
    Inquinamento atmosferico, il convitato di pietra di cui nessuno parla

    Spiega la dottoressa Loretta Bolgan ricercatrice, consulente scientifico - 17/03/20

    VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=PEgUDc85iDE

    Trascrizione di alcune parti del video:

    Quindi cosa succede?
    L’inquinamento ambientale va a creare già un terreno (parlando di organismo) particolarmente infiammato soprattutto a livello polmonare e quindi, quando la persona, in questa situazione già di predisposizione a patologie polmonari e cardio-vascolari, viene a incontrarsi con il virus, succede che questo trova già dei polmoni infiammati e quindi tende ad attecchire molto più facilmente e in questo caso la persona è più predisposta alle complicazioni, anche molto gravi.
    L’inquinamento può portare complicazioni in seguito alle infezioni.

    (…) si è visto che i virus tendono a legarsi soprattutto al particolato perché questo fa praticamente un effetto adiuvante, proprio come avviene nei vaccini, che hanno la funzione di creare una infiammazione nel sito in cui vengono iniettati; ecco, il particolato si trova nelle atmosfere particolarmente inquinate in funzione di adiuvante per i virus e per i batteri che sono presenti nell’atmosfera e stimolano una fortissima reazione infiammatoria sia a livello locale di epitelio polmonare, ma anche sistemico e quindi vanno a causare danno anche a livello cardiaco e anche in altri distretti come ad esempio il tessuto adiposo che può creare una malattia cardio-metabolica che poi porta a un DIABETE TIPO 2.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:43.
    sito sanihelp

    Commenta


    • #47
      Re: Coronavirus e inquinamento

      .
      Inquinamento atmosferico, il convitato di pietra di cui nessuno parla

      Spiega la dottoressa Loretta Bolgan ricercatrice, consulente scientifico - 17/03/20

      VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=PEgUDc85iDE

      Trascrizione di alcune parti del video:

      L’altra cosa che si concentra, purtroppo, nella pianura padana è un forte inquinamento sia dell’acqua che del suolo, dovuti a pesticidi e altri prodotti industriali che noi sappiamo essere particolarmente dannosi per la salute (la dottoressa mostra una tabella)

      Il terzo problema è la contaminazione, da parte di sostanze chimiche, del suolo . Quelli che sono i fanghi, acque reflue industriali urbane, che vengono utilizzati, riversati, a scopo agricolo. E anche il trasporto di rifiuti speciali e altamente tossici versati in discariche molto grandi che ci sono soprattutto nelle zone di Brescia e Bergamo. (La dottoressa mostra una tabella con i dati relativi ai fanghi utilizzati in agricoltura).


      A min 18:35 Nel 2018, da settembre fino a febbraio 2019, ci fu un’epidemia che coinvolse il bresciano e ci furono 1.000 casi di polmonite e 78 morti.
      La causa di questa epidemia, un focolaio di polmoniti, non è mai stata resa nota. Il tutto è stato archiviato nell’agosto del 2019, ma senza avere delle indicazioni chiare sul reale agente infettivo che aveva causato il decesso di queste 78 persone e la fonte di contaminazione.
      C’è da dire che questa zona che è stata colpita, è una “discarica a cielo aperto”…

      segue..

      Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:43.
      sito sanihelp

      Commenta


      • #48
        Re: Coronavirus e inquinamento

        Inquinamento atmosferico, il convitato di pietra di cui nessuno parla

        Spiega la dottoressa Loretta Bolgan ricercatrice, consulente scientifico - 17/03/20

        VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=PEgUDc85iDE

        Trascrizione di alcune parti del video:

        A min 28:08 La professoressa Gatti , fisico e bioingegnere, spiega dettagliatamente la correlazione fra inquinamento ambientale e coronavirus.

        A min 35:30 La dottoressa Bolgan parla della predisposizione” individuale” e “di genere” che riguarda l’infezione di COVID 19.
        i è visto che, per esempio, le persone che hanno problemi cardiocircolatori e sono in terapia con gli ACE inibitori, hanno purtroppo più facilmente delle complicazioni fatali perché sono ipersensibili, cioè tendono ad avere un numero molto superiore, rispetto a persone che non utilizzano questi farmaci, del recettore stesso, per cui hanno una replicazione virale molto più rapida rispetto agli altri.

        La predisposizione “di genere” per cui gli uomini sono molto più predisposti alle complicazioni fatali rispetto alle donne, e sembra che sia dovuto al fatto che l’uomo, in conseguenza delle infezioni virali, tende ad avere una produzione molto maggiore di citochine infiammatorie rispetto alle donne .
        Sembra che le donne siano più protette, rispetto agli uomini, dallo sviluppo di patologie gravi rispetto ad un’influenza .

        segue..
        Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:43.
        sito sanihelp

        Commenta


        • #49
          Re: Coronavirus e inquinamento

          .
          Inquinamento atmosferico, il convitato di pietra di cui nessuno parla

          Spiega la dottoressa Loretta Bolgan ricercatrice, consulente scientifico - 17/03/20

          VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=PEgUDc85iDE

          Trascrizione di alcune parti del video:

          A min 37:48 la dottoressa Bolgan parla dell’utilizzo dei farmaci antinfiammatori : per esempio il PARACETAMOLO, l’ ACIDO ACETILSALICILICO, la classica ASPIRINA, o la TACHIPIRINA, o il MOMENT, o l’OKY… queste sostanze che si usano di routine durante le epidemie influenzali..

          Ci sono diverse pubblicazioni anche in contrasto tra di loro, ma la maggior parte di loro, conferma che gli antinfiammatori che vengono dati per abbassare la febbre, tendono sì a ridurre lo stato infiammatorio, e quindi a dare un momentaneo beneficio perché abbassano comunque la febbre e danno sollievo ai sintomi influenzali , però tendono a Favorire molto la replicazione virale, portando maggiormente alle complicazioni.
          E questo per tutti i farmaci antinfiammatori in generale.

          Bisogna fare un bilanciamento rischio/beneficio, perché va valutato caso per caso, perchè tutti questi farmaci sarebbero sconsigliati in corso di infezione virale.
          Da quello che ho visto si tende a SCONSIGLIARE il PARACETAMOLO e magari consigliare un po’ di più gli altri FANS, quindi l’IBUPROFENE, l’OKY, il MOMENT, il DICLOFENAC .. Però bisogna tenere presente che con l’ABBASSAMENTO DELLA FEBBRE, c’è il rischio di avere delle complicazioni .
          Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:44.
          sito sanihelp

          Commenta


          • #50
            La finanza globale specula sulla tragedia

            .
            Diego Fusaro - Ecco come la finanza globale sta speculando sulla tragedia (23.3.2020)

            VIDEO
            https://www.youtube.com/watch?v=MaBdjg6p_F0
            Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:44.
            sito sanihelp

            Commenta


            • #51
              “Nazionalizzare subito per salvarsi” - PETIZIONE DA FIRMARE

              .
              “Nazionalizzare subito per salvarsi” lo dice Paolo Maddalena vice presidente em. Corte Costituzionale -22 mar 2020

              VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=HYVoXVDPX9I

              Il VicePresidente emerito della Corte Costituzionale Paolo Maddalena, intervistato da Claudio Messora per #Byoblu24, traccia l'unica strada che secondo lui l'Italia ha oggi per salvarsi: la nazionalizzazione.
              Il MES? È incostituzionale e la sua ratifica è da considerarsi invalida.
              Negli ultimi anni siamo stati venduti alla Francia, alla Germania, alla Cina, mentre hanno tagliato 40mila posti letto negli ospedali.
              Siamo stati governati da traditori della patria.
              Oggi quello che dobbiamo fare, termina Maddalena, è avere una banca pubblica come la KFW in Germania ed uscire dall'Euro.
              La soluzione della banca pubblica era già stata proposta, su Byoblu, dall'economista Alberto Micalizzi, per il quale siamo stati "in mano a una banda di venduti e di servi":


              Petizione CONTRO L'APPROVAZIONE E LA RATIFICA DEL MES, MECCANISMO EUROPEO DI STABILITA’
              Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:46.
              sito sanihelp

              Commenta


              • #52
                Esperimenti per creare un super virus

                .
                RAI 3 - TG Leonardo - Esperimenti per creare un super virus - 16 11 2015
                26/03/2020

                VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=1XSNmpPx_5Q



                DIEGO FUSARO: Il mistero del TGR LEONARDO del 16.11.2015. Perché quel servizio è tanto scomodo?
                26/03/2020

                VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=3bWMC8NWsYk
                Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:46.
                sito sanihelp

                Commenta


                • #53
                  Fino a che punto si può rinunciare alla libertà...

                  .
                  QUELLO DI CUI I MEDIA DOVREBBERO PARLARE (ma non parlano) - Diego Fusaro

                  VIDEO
                  https://www.youtube.com/watch?v=2qtQ1qnPwEI



                  Fino a che punto si può rinunciare alla libertà in nome della prevenzione?
                  Fin dove possono spingersi le claustrofobiche limitazioni ai diritti dei cittadini, senza diventare metodo di governo?
                  Il Neoliberismo si fonda sull'assolutizzazion e delle proprie ricette che vengono presentate come assolute e senza alternative, secondo il vecchio adagio thatcheriano "There is no alternative".
                  Secondo questo principio, si può procedere a sospendere anche la libertà di critica e di espressione in quanto, secondo i giornalisti mainstream, "non è questo il momento di fare critiche politiche".
                  Eppure ci sarebbero tanti temi di cui i media dovrebbero parlare, e non lo fanno.
                  Come nel film di Michele Placido, a colpi di "7 minuti" il potere ci porterà via tutto?

                  Diego Fusaro, filosofo e saggista, affronta temi eterni, immortali, mostrando come essi siano perfettamente sovrapponibili alla situazione attuale, se solo il dibattito pubblico la smettesse di essere orientato esclusivamente alla conta dei caduti.
                  Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:47.
                  sito sanihelp

                  Commenta


                  • #54
                    Coronavirus: aggiornamento al 30 marzo 2020

                    .
                    Coronavirus: aggiornamento al 30 marzo 2020

                    https://www.youtube.com/watch?v=uu5zYH-cbqg


                    Situazione italiana aggiornata al 30 marzo 2020.

                    L'Istituto Superiore di Sanità pubblica due volte a settimana un'analisi sui dati epidemiologici dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia.

                    Ecco le caratteristiche relative al report: età media 78 anni Patologie pregresse al momento del ricovero:
                    - Pazienti con 0 patologie pre-esistenti 2,1%
                    - Pazienti con 1 patologia pre-esistente 21,3 %
                    - Pazienti con 2 patologie pre-esistenti 25,9 %
                    - Pazienti con 3 o più patologie pre-esistenti 50,7 %

                    QUINDI IL 97,9% DELLE PERSONE MORTE AVEVANO DA 1 A PIU' PATOLOGIE!
                    Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:47.
                    sito sanihelp

                    Commenta


                    • #55
                      Corretto stile di vita e integrazione

                      .
                      30 mar 2020
                      Emergenza Corona Virus, questa è l'ultima intervista rilasciata dal giornalista Adriano Panzironi dove spiega come affrontare questa emergenza con l'ausilio di un corretto stile di vita ed integrazione di vitamina D e vitamina C


                      VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=SOMDTCJ_Fw0
                      Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:48.
                      sito sanihelp

                      Commenta


                      • #56
                        Emergenza Coronavirus e CENSURA del PENSIERO LIBERO

                        .
                        LASCIATE OGNI SPERANZA O VOI CHE ENTRATE - Enrica Perucchietti – giornalista e scrittrice 7/04/20

                        VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=Mw6xGAlnFNI


                        Ci sono porte pesanti sul cammino che porta al compimento del destino di un popolo, porte che si aprono in un senso solo: se le oltrepassi, non torni più indietro.
                        Lasciate ogni speranza o voi che entrate”, c’è scritto sulla porta dell’inferno, nel III canto della Divina Commedia.

                        La nostra porta è quella che separa il mondo del prima, quello dove milioni di persone hanno inscritto nella pietra della Costituzione italiana i diritti inviolabili della persona, il mondo dove regna l’Articolo 21, da quello del poi, quello delle task force, quello dei governi che decidono quali pensieri convengono e quali sono pericolosi.

                        Nel mondo del poi non ci sono più diritti, ma solo doveri: il dovere di pensare secondo le indicazioni del potere costituito e dei suoi fedeli servitori ( i sacerdoti del Pensiero Unico che irradiano le loro omelie a reti unificate dalle televisioni di Stato (pubbliche o private che siano).

                        Quando si oltrepassa quella porta, la mascherina si trasforma in un bavaglio, i cittadini si trasformano in sudditi ubbidienti e i sotterranei si riempiono di pericolosi sovversivi incatenati a pesanti muri di pietra.

                        Per questo, quella porta non va oltrepassata mai.

                        Per questo, il momento di fermarsi e rifiutarsi di entrare è adesso.

                        Bisogna dire oggi che non si è d’accordo e che è inaccettabile attraversare quel varco.
                        Oggi, perché domani sarà tardi
                        .

                        segue..
                        Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:48.
                        sito sanihelp

                        Commenta


                        • #57
                          Re: Emergenza Coronavirus e CENSURA del PENSIERO LIBERO

                          .
                          LASCIATE OGNI SPERANZA O VOI CHE ENTRATE - Enrica Perucchietti – giornalista e scrittrice 7/04/20

                          VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=Mw6xGAlnFNI


                          A minuti 20:27 (…)
                          In uno stato di emergenza, come quella attuale, dove i cittadini sono spaventati, hanno paura, ma soprattutto sono DISORIENTATI (a causa delle informazioni contraddittorie), si rischia di accettare, giustificare, legittimare dei provvedimenti liberticidi, addirittura dei provvedimenti censori, che possono portare a una repressione, se non ad una censura del dissenso.

                          Ovviamente il tutto viene per gradi, come insegna il principio della rana bollita del
                          filosofo americano Noam Chomsky
                          (ossia: per descrivere la Società e i Popoli che accettando passivamente, il degrado, le vessazioni, la scomparsa dei valori e dell’etica, accettando di fatto la deriva).

                          segue..
                          Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:48.
                          sito sanihelp

                          Commenta


                          • #58
                            Re: Emergenza Coronavirus e CENSURA del PENSIERO LIBERO

                            .
                            LASCIATE OGNI SPERANZA O VOI CHE ENTRATE - Enrica Perucchietti – giornalista e scrittrice 7/04/20

                            VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=Mw6xGAlnFNI


                            Come insegna la finestra di Overton

                            (La finestra di Overton è un concetto introdotto da Joseph P. Overton. Secondo il sociologo ogni idea può essere categorizzata in una delle seguenti fasi in base all'atteggiamento dell'opinione pubblica:
                            • inconcepibile (unthinkable)
                            • estrema (radical)
                            • accettabile (acceptable)
                            • ragionevole (sensible)
                            • diffusa (popular)
                            • legalizzata (policy)


                            Come insegna la finestra di Overton si può portare a una forma di psicoreato in cui sarà sempre più difficile fare informazione, ma anche esprimersi e pensare in modo LIBERO, in modo critico, esercitare il proprio pensiero critico e la propria coscienza critica.

                            Quindi se non vogliamo risvegliarsi alla fine di questa emergenza sanitaria all’interno di una società sempre più trasparente verso un ricorso alla SORVELIANZA TECNOLOGICA , e dall’altro in una società in cui addirittura il controllo sulla informazione, sulla propaganda sia sempre più stringente, è proprio ADESSO CHE DOBBIAMO FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE.

                            segue..


                            Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:49.
                            sito sanihelp

                            Commenta


                            • #59
                              Re: Emergenza Coronavirus e CENSURA del PENSIERO LIBERO

                              .
                              LASCIATE OGNI SPERANZA O VOI CHE ENTRATE - Enrica Perucchietti – giornalista e scrittrice 7/04/20

                              VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=Mw6xGAlnFNI


                              Dobbiamo smettere anche di pensare di far combattere agli altri le battaglie per procura
                              .
                              Dobbiamo prendere posizione oggi, perché purtroppo anche molti pensatori, filosofi, giornalisti che un tempo sembravano dei fari, dei modelli anche su queste battaglie, oggi paiono essersi dileguati.

                              Quindi adesso è proprio il momento su cui dobbiamo vigilare sulla libertà, sulla verità e fare in modo che questi provvedimenti liberticidi non vengano approvati, e nel caso vengano approvati, vengano assolutamente sospesi, perché è in gioco la LIBERTA’, la PRIVACY, la LIBERTA’ di PENSIERO, di OPINIONE, di ESPRESSIONE di tutti noi.
                              Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:49.
                              sito sanihelp

                              Commenta


                              • #60
                                Coronavirus e altro...

                                .
                                Il parere del dr. Shiva Ayyadurai - l’inventore delle mail..
                                (Sottotitolato in italiano)

                                Dr. Shiva Ayyadurai scienziato, ingeniere e imprenditore americano. Quattro lauree presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT), tra cui un dottorato di ricerca in ingegneria biologica

                                VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=sbHhFzsYDqg
                                Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:50.
                                sito sanihelp

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X