annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

CORONAVIRUS – il marketing della paura..?

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    COVID-19 coronavirus

    (COMILVA - lettera aperta dello staff - 27/02/20)


    Cari Amici,
    da privati cittadini vogliamo invitare tutti a una riflessione profonda su quanto sta accadendo nel nostro Paese.
    Le ordinanze delle regioni per questa “epidemia“, le misure straordinarie degne della più imminente catastrofe e la conseguente ondata di panico che sta colpendo la popolazione più vulnerabile come gli anziani, gli affetti da patologie croniche, gli immunodepressi, e in generale tutti coloro che temono di trovarsi esposti a un mostro e stanno vivendo gli avvenimenti con estrema paura: tutto questo è per noi sconcertante e privo di senso.

    Aldilà di ogni nostra percezione personale di “pericolo” per questo nuovo virus (che sia stato prodotto in laboratorio o frutto di un processo naturale), ciò che ci preoccupa maggiormente è che si stia sempre più instaurando un “governo di polizia”, che pian piano comprime diritti e libertà fondamentali dei cittadini, di cui stiamo assaggiando le prime misure con grande impatto sulla vita quotidiana di tutti noi.

    È importante notare che nel nostro Paese ci troviamo esposti per primi, e unici al momento in Europa, a un diffuso contagio da COVID-19 coronavirus, con l’adozione di provvedimenti immediati in tutto il nord Italia, quali la chiusura straordinaria di scuole di ogni ordine e grado, la sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche di qualsiasi natura, la sospensione della partecipazione alle attività ludiche e sportive, la sospensione dell’apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura e delle biblioteche.
    E nelle aree geografiche definite “zone rosse”, ossia di conclamato contagio, le restrizioni e i divieti sono molto più stringenti. Il panico è talmente generalizzato che abbiamo testimonianza di medici che passano ricette dalla finestra.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:29.
    sito sanihelp

    Commenta


    • #17
      Re: COVID-19 coronavirus

      (COMILVA - lettera aperta dello staff - 27/02/20)


      La reale portata di queste misure è ampissima ed è impossibile da prevedere. Intanto, volendo fotografare una piccola parte del quadro reale, sappiamo che tutto ciò ci sta impedendo di lasciare il nostro Paese sia per lavoro sia per svago: agli occhi del mondo siamo oggi i peggiori appestati. Lo stesso Parlamento europeo raccomanda una serie di misure di precauzione, tra cui l’autoisolamento , ai funzionari che abbiano viaggiato negli ultimi 14 giorni nelle aree colpite da coronavirus, comprese le regioni del Nord Italia (v. Coronavirus, circolare interna Europarlamento: "A casa 14 giorni chi è stato in Nord Italia

      Sappiamo anche che l’economia del turismo, così importante nel nostro Paese, ne subirà effetti devastanti.
      La nostra Borsa da giorni chiude con pesanti negativi.

      Il prezzo che stiamo già pagando per COVID-19 coronavirus è davvero altissimo.

      È necessario fermarci a riflettere circa l’idoneità e l’opportunità di queste ordinanze di carattere contingibile e urgente in materia di Igiene e Sanità pubblica, avendo oltretutto consapevolezza del fatto che di giorno in giorno potrebbero diventare sempre più estese e coercitive.

      segue..
      Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:29.
      sito sanihelp

      Commenta


      • #18
        Re: COVID-19 coronavirus

        (COMILVA - lettera aperta dello staff - 27/02/20)


        Il virologo Matteo Bassetti, Direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino (GE), Presidente della Società Italiana di Terapia Antinfettiva (SITA), Membro del comitato esecutivo del Piano Nazionale per lotta alla Resistenza-Antimicrobica (PNCAR) del Ministero, ha reso pubblico un messaggio importante:
        le positività per coronavirus in Italia comprendono casi con definizione OMS di caso sospetto poi divenuto certo, polmoniti senza altra diagnosi, contatti di casi certi e sindromi influenzali. Scrive:

        «Gli altri paesi europei, in particolare Francia e Germania hanno fatto lo stesso? Assolutamente no.
        Quanti casi avrebbero con questo metodo di rilevamento?
        Il nuovo virus è entrato in Italia, come in molti altri paesi ed è quindi il momento di affrontare il problema dal punto vista clinico.
        La rete degli infettivologi e di quelli che si occupano di emergenze infettivologiche è preparata e ha affrontato e risolto in passato situazioni molto peggiori
        ». (v. https://www.facebook.com/23856042914...034769 070/?d=n, https://www.primocanale.it/notizie/coronavirus-il-virologo-bassetti-questa-non-una-epidemia-la-mortalit-bassa–216455.html).

        segue..
        Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:29.
        sito sanihelp

        Commenta


        • #19
          Re:COVID-19 coronavirus

          (COMILVA - lettera aperta dello staff - 27/02/20)


          Gioia Locati, giornalista de “Il Giornale” ha intervistato lo scorso 5 febbraio Stefano Petti, professore al dipartimento di Malattie infettive e Salute Pubblica della Sapienza di Roma che afferma:

          «Trattandosi di un virus nuovo, è normale che vi sia tanta attenzione, soprattutto da parte degli addetti ai lavori. Ma non è proprio il caso di preoccupare.
          I virus a trasmissione aerea sono trasmessi anche dai ‘portatori precoci’ (ossia da chi si trova nel periodo dell’incubazione), è un fatto risaputo, perciò i cordoni sanitari sono una misura primitiva, di quando si ignorava il comportamento dei virus
          ».
          Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:30.
          sito sanihelp

          Commenta


          • #20
            Re: COVID-19 coronavirus

            (COMILVA - lettera aperta dello staff - 27/02/20)

            Maria Rita Gismondo, Direttore responsabile del laboratorio di Macrobiologia Clinica, Virologia e Diagnostica Bioemergenze dell’Ospedale Sacco di Milano, lo scorso 23 febbraio scriveva sul suo profilo Facebook che si sta scambiando un’infezione appena più seria di un’influenza per una pandemia letale, avvertendo che questa follia farà molto male, soprattutto all’economia.

            Dopo poche ore ha deciso di cancellare il post che nel frattempo aveva sollevato critiche e commenti.
            La direttrice, intervistata lo scorso 25 febbraio da “La7”, ha affermato che lo scopo della politica è quello di rispondere alle richieste dei cittadini, oggi allertatissimi per il panico seminato soprattutto dai media, che chiedono protezione. Ma la scienza deve dire le cose come stanno

            «Il virus sta circolando, oggi fare uno screening a tappeto con tamponi significherebbe trovare migliaia di positivi». (https://www.la7.it/laria-che-tira/vi...02-2020-309346).

            Non solo, ha affermato che «In alcuni Paesi si fanno meno tamponi e meno controlli. Se andassero al Pronto Soccorso o chiamassero il 112 le persone istruite sul vero pericolo, i tamponi sarebbero inferiori e la risposta della politica sanitaria sarebbe più limitata» e si è dichiarata molto preoccupata come cittadina per le conseguenze importanti che potrebbero derivare da tutto ciò. (https://www.la7.it/laria-che-tira/vi...02-2020-309360).


            segue..
            Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:30.
            sito sanihelp

            Commenta


            • #21
              Re: COVID-19 coronavirus

              (COMILVA - lettera aperta dello staff - 27/02/20)


              Beh, ora quindi tocca a noi.

              Vogliamo confinarci nelle nostre case?
              Vogliamo tremare di paura per ogni sintomo influenzale?
              Vogliamo linciarci per accaparrare scorte di viveri e disinfettanti?
              Vogliamo vivere nel panico e nella disperazione?
              Tutto ciò ci fa sentire al sicuro e protetti?
              Famiglia, lavoro, scuola, stipendio, vacanze, progetti, sogni, … vogliamo cancellare una vita in pochi istanti?

              Prendiamoci per mano e usciamo tutti insieme da questo infernale girone dantesco perché è necessario. Non aspettiamo che la situazione degeneri ancor di più.
              Impegniamoci tutti a riportare ragionevolezza e buon senso in ogni contesto possibile: con famigliari, amici, colleghi, nelle chat di classe, con conoscenti e persino con gli sconosciuti.
              Dialoghiamo con le aggregazioni della società civile.

              Noi, tutti insieme, siamo l’unico miracoloso rimedio al COVID-19 coronavirus.
              Portiamo tutti il nostro punto di vista alle Istituzioni (sindaco, assessori, membri del Consiglio regionale): non abbiamo bisogno di ordinanze per fronteggiare il virus!
              Libertà! Consapevolezza! Ragionevolezza!

              Lo Staff Comilva

              Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:30.
              sito sanihelp

              Commenta


              • #22
                I consigli di una pediatra

                .
                Le parole di una pediatra lombarda sul coronavirus e i consigli da seguire per evitare la diffusione del contagio.

                VIDEO Coronavirus, pediatra svela i consigli da seguire per proteggere i bambini | Notizie.it
                Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:31.
                sito sanihelp

                Commenta


                • #23
                  Re: CORONAVIRUS – il marketing della paura..?

                  Prudenza, buon senso, rispetto delle più elementari regole igieniche, e qualche opportuna riflessione in più legata alla contingenza. No ad alimentare la spirale della paura che fa businness e a comportamenti mediatici inappropriati che stanno facendo molto più male del virus a tutti livelli. I veri generali sono prima di tutto degli strateghi e dei comunicatori: GIULIO CESARE prima di ogni battaglia scendeva fra i suoi soldati e li incoraggiava personalmente, non li ha mai spaventati.
                  dr. vincenzo valesi sanihelp

                  Commenta


                  • #24

                    #Covid19 - Sbalorditive coincidenze

                    VIDEO


                    https://www.youtube.com/watch?v=PGVBGh32f-s&t=309s


                    I misteri della Pandemia del Coronavirus: - Arma biologica? Strumento di abolizione della democrazia? Reset finanziario planetario?
                    di Roberto Quaglia
                    Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:32.
                    sito sanihelp

                    Commenta


                    • #25
                      Giulietto Chiesa intevista Luc Montagner

                      .
                      Siamo sulla vetta del progresso… Ma potremmo precipitare

                      (Giulietto Chiesa intervista Luc Montagner)

                      VIDEO
                      https://www.youtube.com/watch?v=5RC5LyZAXi4
                      Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:33.
                      sito sanihelp

                      Commenta


                      • #26
                        Intervista di Byoblu ai prof. Montagner e Rao

                        .
                        L'enzima che può salvarci dal coronavirus (1 mar 2020)

                        VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=lM6K5Uhslio

                        Intervista a Luc Montagnier e a un medico cinese, prof. Rao che sta mettendo a punto un medicinale efficace per prevenire il contagio da coronavirus e per curarlo.
                        Si tratta di un enzima che è naturalmente presente all’interno della cellula (la cellula stressata non ne produce abbastanza all’interno di essa) e che interviene per ridurre lo stress cellulare per poter aiutare il sistema immunitario a combattere la malattia.
                        Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:33.
                        sito sanihelp

                        Commenta


                        • #27
                          Coronavirus - un documento USA..

                          .
                          Diego Fusaro - Spunta un documento USA che svela ciò che sta accadendo in Cina col Coronavirus ... (3/3/2020)
                          Guerra biologica?

                          VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=46ez6_njMdA


                          Diego Fusaro: Per quel che concerne il coronavirus, sembra tutto ufficiale e addirittura sotto agli occhi di tutti come ne “La Lettera rubata” nel noto racconto di Edgar Allan Poe.
                          Nel racconto di Edgar Allan Poe la lettera sta lì, in bella vista e siamo noi che non sappiamo vederla, così che diamo poi del complottista a chi osi affermare apertamente che la lettera sta lì sul tavolo, disponibile universalmente.

                          Si prenda allora un documento ufficiale del 2000 significativamente intitolato “Rebuilding America's defenses” ,ossia “Ricostruire le difese dell’America”.
                          Questo documento ufficiale venne pubblicato esattamente nel 2000 dal pensatoio conservatore intitolato “progetto per un nuovo secolo americano” .
                          Si tratta di un istituto di ricerca che ha sede a Washington, i cui fondatori v’è l’indimenticabil e Donald Rumsfeld, che ebbe grandi posizioni nei luoghi del potere negli Stati Uniti d’ America.

                          In questo documento si ipotizza l’esigenza di una nuova Pearl Harbor che permetta agli Stati Uniti d’America di espandere la propria potenza come legittima risposta a una aggressione. Così leggiamo nel documento:


                          segue..
                          Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:34.
                          sito sanihelp

                          Commenta


                          • #28
                            Re: Coronavirus - un documento USA..

                            [QUOTE=anna1401;16718 36].
                            .
                            Diego Fusaro - Spunta un documento USA che svela ciò che sta accadendo in Cina col Coronavirus ... (3/3/2020)
                            Guerra biologica?

                            VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=46ez6_njMdA

                            “ Il processo di trasformazione, anche se porterà un cambiamento rivoluzionario, risulterà molto lungo se non si dovesse verificare un evento catastrofico e catalizzante come una nuova Pearl Harbor

                            Per ironia della sorte, con incredibile coincidenza, la monarchia del dollaro, avrà la sua nuova Pearl Harbor l’hanno seguente, l’ 11 settembre del 2001, con tutte le ben note conseguenze che conosciamo per quel che concerne l’espansione militare statunitense nel medioriente.

                            Sempre in quel documento del 2000 con il titolo “Rebuilding America's defenses” , “Ricostruire le difese dell’America”, leggiamo testualmente un altro passaggio che mi pare degno di attenzione::

                            Forme avanzate di guerra biologica che possono prendere di mira certi genotipi, possono trasformare la guerra biologica da regno del terrore, in utile strumento politico

                            Or dunque, come interpretare quanto accaduto a Wuhan in Cina alla luce di questo documento ufficiale?
                            Come leggere la così detta pandemia del coronavirus alla luce di questo ufficiale documento?
                            Insomma, proviamo a compiere un piccolo sforzo. "La lettera rubata” è li sul tavolo in bella vista, disponibile a tutti, o almeno a quanti abbiano il coraggio di vedere coi propri occhi ciò che il potere vorrebbe che non si vedesse.
                            Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:34.
                            sito sanihelp

                            Commenta


                            • #29
                              Coronavirus: interviste dell'Ordine dei Biologi a esperti di immunologia e genetica predittiva

                              VIDEO
                              https://www.youtube.com/watch?v=TJhV...em-uploademail


                              Coronavirus: intervista dell'Ordine dei Biologi all'immunoallergolog o Andrea Del Buono ("Un sistema immunitario più efficiente con la corretta alimentazione") e al biologo Daniele Tedeschi ("Predittività genetica della risposta antivirale e terapeutica").

                              Min 1:52 (...) Vi è inoltre presente nella letteratura scientifica lo studio di un particolare gene detto HLAB27 presente in oltre 100 forme di alleli (ovvero polimorfismi) che determinano la sensibilità al coronavirus.
                              In particolare la presenza del polimorfismo 04 che è l’unico a consentire l’attecchimento del virus alle cellule dell’organismo e ad aprire alla cellula la proliferazione virale.
                              Questo gene presente in omozigosi, secondo in alcuni esperti, in un valore inferiore all’1% nella popolazione italiana.
                              Viceversa è presente nel 69% della popolazione della Cina meridionale, dove è ubicata la città di Whan, pertanto la popolazione cinese (della zona meridionale) sarebbe estremamente sensibile all’aggressione del virus.

                              Min. 2:47 Coronavirus: un sistema immunitario più efficiente con la corretta alimentazione. Intervista a Andrea Del Buono (immunologo presidente della DD Clinic Foundation)

                              Min 28:28 Coronavirus: predittività genetica alla risposta antivirale e terapeutica. Intervista a Daniele Tedeschi (biologo)
                              Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:35.
                              sito sanihelp

                              Commenta


                              • #30
                                20.000 soldati USA in Europa

                                .
                                Diego Fusaro: 20.000 soldati USA stanno sbarcando in Europa. Cosa ci stanno nascondendo? (6/3/2020)

                                Inoltre questi militari non vengono controllati, per il coronavirus, allo sbarco e non usano le raccomandate mascherine e guanti...

                                VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=xIpJTpuWALk
                                Ultima modifica di anna1401; 17/05/2020, 23:35.
                                sito sanihelp

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X