annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

CORONAVIRUS – il marketing della paura..?

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Re: Coronavirus, la CURA C'E' ma NON SE NE PARLA . Da Pavia e Mantova la svolta

    (Tratto da: https://www.affaritaliani.it/cronach...ta-668604.html


    Ospedali di Pavia e Mantova che non hanno morti da un mese. Curano con la sieroterapia, le trasfusioni di plasma dei guariti. Sintomi eliminati in 2 - 48 ore
    di Antonio Amorosi

    Si, perché in alcuni ospedali non si verificano più decessi per Covid da un mese e il Coronavirus sparisce dopo un trattamento che va dalle 2 alle 48 ore, eliminando ogni traccia di sintomo.

    Wow, direte, e come mai non lo dicono in tv e non se ne sente parlare?


    Non abbiamo un decesso da un mese. I dati sono splendidi. La terapia funziona ma nessuno lo sa”, racconta entusiasta ma con una vena di sarcasmo Giuseppe De Donno, direttore di Pneumologia e Terapia intensiva respiratoria del Carlo Poma di Mantova.


    In questo strano cortocircuito tra scienza, politica ed informazione accade infatti altro. “Tutti i giorni in tv ”, dice De Donno, “ascoltiamo chi negava che il Coronavirus potesse arrivare in Italia o parlava di influenza o che colpiva solo gli anziani.

    Gli unici che ci capiscono qualcosa lavorano ventre a terra dal primo giorno dell’epidemia e non hanno il tempo di vivere in televisione. Hanno inventato questa terapia fantastica, ma purtroppo lo spazio avuto fino ad ora sui media è esiguo”.

    segue
    Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:33.
    sito sanihelp

    Commenta


    • Re: Coronavirus, la CURA C'E' ma NON SE NE PARLA . Da Pavia e Mantova la svolta

      (Tratto da: https://www.affaritaliani.it/cronach...ta-668604.html


      Ospedali di Pavia e Mantova che non hanno morti da un mese. Curano con la sieroterapia, le trasfusioni di plasma dei guariti. Sintomi eliminati in 2 - 48 ore
      di Antonio Amorosi

      De Donno: “Sono entusiasta di vedere le persone guarite così velocemente. E’ l’unico trattamento razionale, sia biochimico che immunologico del Coronavirus che c’è in questo momento.
      Non esisterà farmaco più efficace del plasma.

      E’ come il proiettile magico, si usano immunoglobuline specifiche contro il Coronvirus.
      Va utilizzato in fase precoce. Se invece si aspetta che il paziente sia moribondo... allora si fa un errore e ci vuole solo il prete, ecco!
      Ma è lo stesso discorso dell’aspirina nella prevenzione dell’infarto. Se la usi in una persona che è già cardiopatica, non conta nulla”.

      I limiti della terapia? Ce li spiega De Donno ridendo: “Costa poco, è fattibile e pure democratica. Abbiamo 7 o 8 donatori tutti i giorni”.
      Sono circa 80 i pazienti del Carlo Poma di Mantova curati con successo, tra loro anche una donna incinta di nome Pamela, uscita dal Covid in poche ore.

      Tra i medici del Carlo Poma guariti c’è chi dona il sangue, come il dottor Mauro Pagani, direttore della Plasmaferesi: “Ora sto bene e voglio aiutare chi ha bisogno”.

      segue
      Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:33.
      sito sanihelp

      Commenta


      • Re: Coronavirus, la CURA C'E' ma NON SE NE PARLA . Da Pavia e Mantova la svolta

        (Tratto da: https://www.affaritaliani.it/cronach...ta-668604.html


        Ospedali di Pavia e Mantova che non hanno morti da un mese. Curano con la sieroterapia, le trasfusioni di plasma dei guariti. Sintomi eliminati in 2 - 48 ore
        di Antonio Amorosi

        Funziona così. “Chi dona deve essere sano, guarito dal Covid e ad avere degli anticorpi neutralizzanti”, racconta il direttore di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale Massimo Franchini. “Si prelevano 600 ml di plasma, da cui si ricavano 2 dosi da 300 ml ciascuna.
        Il protocollo prevede 3 somministrazioni.


        Dopo la prima somministrazione c’è un monitoraggio clinico di laboratorio e nel caso di mancata risposta c’è la seconda somministrazione e così di seguito.
        A distanza di 48 ore l’una dall’altra.
        La compatibilità per il plasma viene fatta sul gruppo sanguigno”.

        Franchini ci spiega che il plasma ha un notevole livello di sicurezza virale ed è un prodotto assolutamente sicuro e rigoroso e va nei dettagli: “Se il vaccino, che non abbiamo, ti farebbe produrre gli anticorpi, questa che è un immunoterapia passiva trasferisce gli anticorpi dal guarito al malato. Il paziente non produce nulla e non crea nulla. Ma funziona per salvarlo”.

        segue
        Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:34.
        sito sanihelp

        Commenta


        • Re: Coronavirus, la CURA C'E' ma NON SE NE PARLA . Da Pavia e Mantova la svolta

          (Tratto da: https://www.affaritaliani.it/cronach...ta-668604.html


          Ospedali di Pavia e Mantova che non hanno morti da un mese. Curano con la sieroterapia, le trasfusioni di plasma dei guariti. Sintomi eliminati in 2 - 48 ore
          di Antonio Amorosi

          Quando gli chiediamo perché non si diffonde questa strada ci spiega che effettivamente in Lombardia si sta adottando. Tra Mantova e il San Matteo di Pavia è partita la sperimentazione su un nucleo di 45 persone, tutte curate con successo.

          Chi di sicuro non ha tempo per le passerelle tv è il Direttore del Servizio Immunoematologia e Medicina Trasfusionale del policlinico San Matteo di Pavia, Cesare Perotti, che ha sviluppato il protocollo e lo studio sul sangue e si chiama “plasma iperimmune”.

          Ma è un intervento empirico?
          Perotti: “Qui di empirico non c’è niente ma si fa in situazioni di grandi epidemia.
          C’è una validazione della terapia con il plasma iperimmune che non ha eguali nel mondo.
          Sono conosciuto per non essere uno che ‘le spara’ e le posso dire che in questo momento è il plasma più sicuro al mondo, perché la legislazione italiana ha delle regole stringenti che non ci sono in Europa e in nessun altro Paese al mondo, neanche negli Stati Uniti.

          segue
          Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:34.
          sito sanihelp

          Commenta


          • Re: Coronavirus, la CURA C'E' ma NON SE NE PARLA . Da Pavia e Mantova la svolta

            (Tratto da: https://www.affaritaliani.it/cronach...ta-668604.html


            Ospedali di Pavia e Mantova che non hanno morti da un mese. Curano con la sieroterapia, le trasfusioni di plasma dei guariti. Sintomi eliminati in 2 - 48 ore
            di Antonio Amorosi

            Non solo abbiamo gli esami obbligatori di legge sul plasma per essere trasfuso, ma abbiamo degli esami aggiuntivi e il titolo neutralizzante degli anticorpi che è una cosa che facciamo solo noi al policlinico di Pavia.

            Neanche gli americani sono in grado di farlo in questo momento. Non ha eguali al mondo.

            Noi sappiamo la potenza, la capacità che ciascun plasma accumulato ha di uccidere il virus.
            Ogni plasma è fatto in modo diverso perché ogni paziente è diverso, ma noi siamo in grado di sapere quale usare per ogni caso specifico”.


            Uno strumento importante questo da utilizzare nel caso, usciti dalla quarantena, si ripresentasse uno scenario di contagio.
            Perotti: “Stiamo accumulando plasma per un’eventuale seconda ondata di contagi.

            E’ una terapia per chi sta male oggi. Ben venga il vaccino ma in attesa il protocollo funziona eccome! Lo studio è stato depositato. Tutto quello che le hanno detto, che si esce in 48 ore, è vero”.

            Certo non ci sono ancora migliaia di persone testate, ma la sieroterapia è una cura moderna utilizzata dal 1880.
            Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:34.
            sito sanihelp

            Commenta


            • LA CURA C'È! PAROLA DI GIULIO TARRO 27 /4/ 2020

              VIDEO
              https://www.youtube.com/watch?v=G_MsGXkwBnw

              Il virus si può sconfiggere e in tempi brevi. In che modo?
              Lo spiega a Byoblu il virologo Giulio Tarro. “Ci sono studi che dimostrano la positività della sieroterapia.
              In pratica utilizzare gli anticorpi dei guariti per eliminare il virus in breve tempo
              ” – afferma Tarro.
              La terapia non sarebbe una novità, visto che è stata utilizzata già in Cina per rispondere all’emergenza.
              Lo stesso Tarro ha pubblicato a gennaio scorso, su una rivista americana, uno studio in cui si proponeva l’utilizzo di questa terapia per il virus del Medioriente.

              Sul versante mediatico il virologo non ha gradito gli articoli dell’Espresso e del Foglio che mettono in dubbio la sua carriera: i titoli accademici e la docenza in particolare.
              Tarro ha ribadito: “Si può essere d’accordo o non con quanto affermo, ma a nessuno, e dico nessuno, può essere consentito mettere in discussione il mio curriculum, la mia esperienza, il mio rigore morale e scientifico”.
              Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:35.
              sito sanihelp

              Commenta


              • Tampone ed esami: quello che non ci dicono..
                1/5/2020


                VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=HdlbEpXZsi8

                Intervista in diretta radiofonica di Marcello Pamio al dr Fabio Franchi, medico infettivologo di Trieste.
                Cosa non ci stanno dicendo in merito al tampone e all'esame sierologico per il Sars-Cov-2?
                Kary Mullis, Premio Nobel per la Chimica per aver scoperto la PCR (tecnica usata per moltiplicare i virus in laboratorio) ha sempre avvertito di NON usare la sua scoperta per diagnosticare malattie.
                Come mai oggi viene usata proprio per questo?
                Esiste o no il pericolo che vengano diagnosticati numerosi Falsi Positivi?


                Trascrizione parziale del video

                Min 1:32 il dr Fabio Franchi fa un confronto tra i nostri dati giornalieri con quello di altri paesi che non hanno fatto il lookdown tipo la Svezia e il Giappone, dove non hanno chiuso praticamente niente e avrebbero dovuto essere flagellati e invece hanno avuto di casi rispetto al numero della popolazione minore dei nostri.. e oltretutto c’è stato un calo anche per loro in questi ultimi giorni, con un grafico che assomiglia al nostro (…)

                Min 8:30 il fulcro sono i TEST. Ora si parla di test anticorpali (IGG e IGM). Dicono di usare questi test a tappeto per capire cosa sta succedendo. Sono disorientati..
                Perché i test proprio adesso e non subito? I TEST c’erano fin da subito, fin da quando si parlava di isolamento del virus. (…) il mio parere è che non li hanno tirati fuori subito perché avrebbero dato risultati troppo discordanti rispetto ai dati dei tamponi (…)


                segue
                Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:35.
                sito sanihelp

                Commenta



                • Re: Tampone ed esami: quello che non ci dicono..
                  1/5/2020

                  VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=HdlbEpXZsi8

                  Intervista in diretta radiofonica di Marcello Pamio al dr Fabio Franchi, medico infettivologo di Trieste. (...)

                  Gli anticorpi sono formati da IGG e IGM. Le IGM si formano durante la prima infezione e compaiono un po’ prima dell’inizio dei sintomi della malattia, che può essere anche asintomatica e durante la malattia durano qualche mese (3-6 mesi) Mentre le IGG si formano un po’ più tardivamente , all’inizio della malattia, a un livello un po’ più basso e poi persistono per il resto della vita, stiamo parlando di malattie causate da virus.
                  Il tampone con PCR, ma di questo parleremo dopo, permette di vedere se c’è una piccola o grande quantità di virus nel naso/faringe.
                  Questo dovrebbe dire il tampone, non è così, ma dicono che è così.
                  Però non dice se questa positività si associa, o si sia associata a malattia. Uno potrebbe avere un germe, un virus, sulla pelle o in bocca ecc. e essere di passaggio..
                  Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:36.
                  sito sanihelp

                  Commenta


                  • Re: Tampone ed esami: quello che non ci dicono..
                    1/5/2020

                    VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=HdlbEpXZsi8

                    Intervista in diretta radiofonica di Marcello Pamio al dr Fabio Franchi, medico infettivologo di Trieste. (...)

                    Min 11:47 torniamo un po’ ai TEST ANTICORPALI . Hanno una certa sensibilità e specificità. Sono le loro caratteristiche e queste danno l’idea della bontà del test . Sono misure molto importanti, però bisogna capire a cosa servono, cosa significano. Per esempio in questi test anticorpali la sensibilità è all’88% e pa specificità del 90%. Quindi sembrano prestazioni molto buone.

                    Allora proviamo a vedere se noi facessimo dei test a tappeto su tutta la popolazione come dicono loro. Cosa verrebbe fuori?
                    Naturalmente per fare questo calcolo bisogna partire da una presunzione, cioè stabilire a priori quanto sono all’incirca almeno gli infetti nella popolazione.. E qui incominciano i fuochi d’artificio:

                    il 22 marzo il prof. Crisanti ha detto ha detto che c’erano circa 150.000 positivi in tutta Italia
                    Il 24 marzo ha detto, no, 250.000
                    Il 25 marzo 450.000
                    Altri esperti hanno detto verso il 28 marzo o pochi giorni dopo, no, dovrebbero essere dai 600.000 a 1.200.000
                    Poi è arrivato il professor Bassetti verso il 15 marzo a dire “ penso che saranno dai 6 ai 12.000.000
                    E dopo 2 giorni è arrivato il dr Pasquale Bacco che ha detto “guardate che secondo me i positivi in Italia sono 21.000.000

                    segue
                    Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:36.
                    sito sanihelp

                    Commenta


                    • Re: Tampone ed esami: quello che non ci dicono..
                      1/5/2020

                      VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=HdlbEpXZsi8

                      Intervista in diretta radiofonica di Marcello Pamio al dr Fabio Franchi, medico infettivologo di Trieste. (...)

                      Io ho fatto un calcolo basandomi sulla misura intermedia: 6.000.000.
                      Il calcolo dettagliato con tutte le spiegazioni lo potete trovare sulla pagina face book Fabio Franchi 2.0.
                      Da questo calcolo viene fuori che il numero dei falsi positivi sarebbe maggiore del numero dei veri positivi che sarebbero identificati con questo test. Più di 1 su 2 sarebbe un falso positivo, e sarebbe considerato vero.

                      Ma allora come si fa a sapere quali sono i falsi e quali sono i veri positivi?
                      Bisogna capire che i test anticorpali sono stabiliti in questa maniera: intanto sono le ditte che AUTOCERTIFICANO LORO STESSE questa specificità e sensibilità.
                      Io ho la massima fiducia in queste ditte produttrici, però.. sarebbe giusto, corretto, dal punto di vista scientifico, che queste verifiche venissero fatte da enti indipendenti! (…)

                      segue
                      Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:36.
                      sito sanihelp

                      Commenta


                      • Re: Tampone ed esami: quello che non ci dicono..
                        1/5/2020

                        VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=HdlbEpXZsi8

                        Intervista in diretta radiofonica di Marcello Pamio al dr Fabio Franchi, medico infettivologo di Trieste. (...)

                        Min 17:22 però, anche con test che sembra avere una buona sensibilità e specificità, se lo fai a tappeto, invece che 60.000 abitanti, lo fai a 30.000.000 o a 10.000.000 di abitanti, le proporzioni restano le stesse. RISULTANO PIU’ FALSI POSITIVI CHE VERI POSITICI.
                        Un test dà un risultato positivo, ma non corrisponde a una effettiva infezione.

                        Questi TEST ANTICORPALI come sono stati provati?
                        Si appoggiano su una “stampella” . La stampella è il TEST DEL TAMPONE E e DELLA PCR. Viene fatto il confronto con il risultato del tampone PCR. Però questa stampella purtroppo è “tarlata”..

                        Il TEST TAMPONE PCR NON E’ STATO VALIDATO FIN ORA, di questo NON SI CONOSCE LA SENSIBILITA’ e la SPECIFICITA’ e sono stati (ce ne sono tanti) UTILIZZATI IN MODO DISCUTIBILE.


                        segue
                        Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:36.
                        sito sanihelp

                        Commenta


                        • Re: Tampone ed esami: quello che non ci dicono..
                          1/5/2020

                          VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=HdlbEpXZsi8

                          Intervista in diretta radiofonica di Marcello Pamio al dr Fabio Franchi, medico infettivologo di Trieste. (...)

                          Min 19:25 TEST NON VALIDATO : cioè non sanno quanto sia buono (questi sono lavori pubblicati sull’isolamento del virus)
                          Del test non conoscono la sensibilità e la specificità e come si fa a stabilirle?
                          Confrontandolo con qualcosa d’altro, che sia sicuro, però. E questa operazione non l’hanno fatta.

                          Min 23:20 DOM a febbraio, quando a 48 ore dopo quello che si sa a livello ufficiale, l’Istituto Spallanzani di Roma è riuscito a sequenziale il virus e poi subito a proporre il tampone, è nato lì o sbaglio?

                          RISP Sì, lì hanno fatto il test in fretta e furia. Hanno identificato, a loro parere, le sequenze di un virus.
                          Ma se voi avete notato, le sequenze sono centinaia, se non migliaia..
                          Ognuno che faceva un isolamento trovata qualcosa di simile, ma un po’ diverso.
                          Infatti alcuni hanno parlato di ceppi diversi con differenze del 7%! Il 7% è una cosa mostruosa!

                          Il nostro corredo genetico,rispetto a quello di un orangutan, è differente del 3% rispetto ad un orangutan o di un’altra specie.
                          Allora come puoi dire che un virus che sarebbe una particella estremamente elementare sempre uguale a sé stessa possa variare nel suo corredo genetico del 7% pur rimanendo sé stessa? E’ un assurdo!


                          segue
                          Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:37.
                          sito sanihelp

                          Commenta


                          • Re: Tampone ed esami: quello che non ci dicono..
                            1/5/2020

                            VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=HdlbEpXZsi8

                            Intervista in diretta radiofonica di Marcello Pamio al dr Fabio Franchi, medico infettivologo di Trieste. (...)

                            Allora, dicevo, che io ho cercato di capire ancora un po’ più a fondo e ho pubblicato questi risultati sul sito SSPP.IT (Società Scientifica per Principio di Precauzione) e ho spiegato un po’ quello che ho fatto.

                            Sono andato a vedere come hanno fatto l’isolamento e ho scoperto che NON L’HANNO FATTO!
                            NON HANNO SEGUITO LE PROCEDURE PER L’ISOLAMENTO.
                            E infatti le fotografie del virus, indicato dalle freccette, che loro indicavano con le freccette, evidentemente, nelle migliori fotografie che sono riusciti a scegliere tra le migliaia che avranno fatto, ecco, quelle là dimostravano particelle che NON POSSONO ESSERE VIRUS, perché hanno delle caratteristiche ben precise diverse.


                            Loro NON HANNO ISOLATO IL VIRUS.. e quindi non hanno preparato dei TEST SUL VIRUS ISOLATO. Hanno messo insieme questi test , indipendentemente, senza isolare il virus (…)

                            segue
                            Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:37.
                            sito sanihelp

                            Commenta


                            • Re: Tampone ed esami: quello che non ci dicono..
                              1/5/2020

                              VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=HdlbEpXZsi8

                              Intervista in diretta radiofonica di Marcello Pamio al dr Fabio Franchi, medico infettivologo di Trieste. (...)

                              Se è stato isolato, perché non c’è la fotografia del virus isolato?
                              Perché nelle fotografie indicano delle particelle che non possono essere virus?

                              A queste domande non possono rispondere
                              Infatti ho avuto delle contestazioni ridicole, di gente che è abituata a leggere solo i titoli dei lavori! (…)


                              Min 27:55 DOM quindi, per ricapitolare: a febbraio, 48 ore dopo il primo caso l’Istituto Spallanzani a quattro trombe a livello planetario, dice di aver sequenziato quel frammento del DNA del virus e quindi poi è nato il tampone.
                              E da lì sono partiti. Quindi, CHE COSA CI STANNO FACENDO COL TAMPONE?

                              segue
                              Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:37.
                              sito sanihelp

                              Commenta


                              • Re: Tampone ed esami: quello che non ci dicono..
                                1/5/2020

                                VIDEO https://www.youtube.com/watch?v=HdlbEpXZsi8

                                Intervista in diretta radiofonica di Marcello Pamio al dr Fabio Franchi, medico infettivologo di Trieste. (...)

                                Se è stato isolato, perché non c’è la fotografia del virus isolato?
                                Perché nelle fotografie indicano delle particelle che non possono essere virus?

                                A queste domande non possono rispondere
                                Infatti ho avuto delle contestazioni ridicole, di gente che è abituata a leggere solo i titoli dei lavori! (…)

                                Min 27:55 DOM quindi, per ricapitolare: a febbraio, 48 ore dopo il primo caso l’Istituto Spallanzani a quattro trombe a livello planetario, dice di aver sequenziato quel frammento del DNA del virus e quindi poi è nato il tampone.
                                E da lì sono partiti. Quindi, CHE COSA CI STANNO FACENDO COL TAMPONE?

                                segue
                                Ultima modifica di anna1401; 18/05/2020, 21:37.
                                sito sanihelp

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X