annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pneumotorace spontaneo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pneumotorace spontaneo

    Nel febbraio 2016 avuto un pnx spontaneo. A distanza di un anno, mi sottomisi a diversi esami per essere sicuro che andava tutto bene: sempre pulito. Da quei giorni, sono sempre stato bene. Preciso che non fumo. Oggi ho l’ansia: tra 3 giorni devo partire con l’aereo. Ho fatto i raggi una settimana fa dopo 3 anni per sapere se è tutto apposto e sono risultato completamente pulito. Il punto è che per ogni minimo dolorino intercostale mi spavento e per la mia sicurezza cerco di fare meno sforzi possibili per arrivare a partire tranquillo. I raggi per quanto tempo possono dare “sicurezza”? Ho letto persone che hanno fatto raggi positivi, ma che dopo due settimane hanno riscontrato una recidiva. Ogni giorno ho l’ansia, nonostante sia risultato che sto bene.
    Per quanto fanno stare “tranquilli” i raggi? Sento alcune persone che hanno avuto recidive poco dopo i raggi. Grazie!

  • #2
    Re: Pneumotorace spontaneo

    Ho dimenticato un particolare, sono stato operato dopo un breve drenaggio di 5 giorni.

    Commenta


    • #3
      Re: Pneumotorace spontaneo

      Bisogna distinguere fra la soggettività(l'ansia ) l'obbiettività( il razionale). Fatti gli opportuni controlli periodici è doveroso stare tranquilli.
      Per quanto riguarda la possibiltà che avendo esami normali. domani possiamo avere un fatto acuto, questo è un problema di tutti, anche di chi non ha mai sofferto di nessuna patologia.Di fronte a un dolore in questo caso, bisogna affidarsi anche all'elemento temporale, cioè a quanto dura, e se il dolore persiste otre a un ragionevole tempo,e magari si associa ad affanno, non c'è niente di strano consultare il medico.
      dr. vincenzo valesi sanihelp

      Commenta


      • #4
        Re: Pneumotorace spontaneo

        Il dolore mi viene solo se ci penso. Cioè ogni volta che faccio qualcos’altro non accuso nessun tipo di dolore, mentre nei casi dove non faccio nulla tipo prima di dormire o comunque quando ho tempo per pensare, allora iniziano a venirmi dolori intercostali (forse?), non so distinguere però un dolore intercostale da un dolore che può “avvisarmi” che qualcosa non va. So solo che dai raggi non ci sono riscontrate bolle di enfisema di nessun tipo. Però ho costantemente l’ansia, e non é carino. Cercavo solo un po’ di conforto da qualcuno che sicuramente ne sa più di me. Grazie mille!

        Commenta


        • #5
          Re: Pneumotorace spontaneo

          Il fatto che il dolore sia percepito solo quando uno ha tempo per pensare è già un elemento prognostico favorevole.
          dr. vincenzo valesi sanihelp

          Commenta

          Sto operando...
          X