annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Italia VACCINI OBBLIGATORI e sanzioni pesantissime !

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Italia VACCINI OBBLIGATORI e sanzioni pesantissime !

    (tratto da: dionidrem.it)

    Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
    Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali

    E’ stato varato il decreto legge che prevede l’obbligatorietà di ben 12 vaccini per l’accesso alla scuola, da parte del Consiglio dei ministri, con sanzioni fino a 7500€ e rischio di perdita della patria potestà per i genitori che si rifiutano.

    • Austria: zero
    • Belgio: 1
    • Danimarca: zero
    • Francia: 4
    • Portogallo e Grecia: 3
    • Germania: zero
    • Gran Bretagna: zero
    • Italia: 12
    • Norvegia: zero
    • Paesi Bassi: zero
    • Portogallo: zero
    • Spagna: zero
    • Svezia: zero
    • Australia: zero


    In Europa sono 15 le nazioni che non hanno vaccinazioni obbligatorie, mentre le restanti 14 nazioni hanno almeno una vaccinazione obbligatoria inclusa nel loro programma vaccinale.
    In America come negli Stati Uniti e nel Canada i genitori possono non vaccinare i figli per motivi religiosi (e in molti stati è concesso anche per opinioni personali) o per motivi di salute su certificato del medico per l’ammissione a scuola.

    Per approfondire si può consultare la tabella seguente pubblicata su Eurosurveillance, Volume 17, Issue 22, 31 May 2012

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 13/09/2018, 22:32.
    sito sanihelp

  • #2
    Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

    (tratto da: dionidrem.it)

    Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
    Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali

    Il Decreto che obbliga 12 vaccini ai bambini a partire dal nuovo anno scolastico

    Ecco le 12 vaccinazioni obbligatorie per poter frequentare la scuola dall’anno scolastico 2017/18:
    • Antipoliomielite
    • antidifterica
    • antitetanica
    • antiepatite b
    • antipertosse
    • anti-haemophilus influenzae di tipo b
    • antimeningococcica di tipo b
    • antimeningococcica di tipo c
    • antimorbillo
    • antirosolia
    • antiparotite
    • antivaricella


    Tali vaccinazioni possono essere omesse o differite solo in caso di accertato pericolo per la salute documentate e attestate dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta.

    Se non ci si sottopone a queste vaccinazioni:
    • I bambini da 0 a 6 anni non potranno essere iscritti nell’asilo nido e scuola materna.
    • Nelle scuole elementari, medie e primi due anni di superiori, la scuola deve riferire all’Asl, che ha l’obbligo di contattare la famiglia, dandole una scadenza per vaccinare il figlio. Se non ci si vaccina entro tale data è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 7.500 euro. Le sanzioni sono applicabili per ciascun anno dell’intero percorso della scuola dell’obbligo. Il dirigente scolastico è tenuto a segnalare alla Asl competente la presenza a scuola di minori non vaccinati. La mancata segnalazione può integrare il reato di omissione di atti d’ufficio da parte del preside ed è punito dall’art. 328 c.p. Il genitore o l’esercente la potestà genitoriale sul minore che violi l’obbligo di vaccinazione è “segnalato dalla Asl al Tribunale dei minorenni per la sospensione della potestà genitoriale“.


    segue..
    sito sanihelp

    Commenta


    • #3
      Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

      (tratto da: dionidrem.it)

      Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
      Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali

      Codacons: “Decreto incostituzionale e inaccettabile”

      “La decisione del Governo, oltre a rappresentare un regalo alla lobby dei farmaci grazie all’estensione dei vaccini obbligatori, presenta diversi profili problematici – ha spiegato il presidente del Codacons Carlo Rienzi – La trasformazione delle vaccinazioni facoltative in obbligatorie costringerà a sottoporre i bambini ad una dose massiccia di vaccini, senza alcuna possibilità di una diagnostica prevaccinale, con conseguente incremento delle reazioni avverse che secondo l’Aifa solo nel 2013, per l’esavalente, sono state ben 1.343, di cui 141 gravi”.

      “Ai rischi connessi ai trattamenti sanitari coattivi si aggiunge anche un pesante conflitto col diritto all’istruzione, oltre alla crescita abnorme dei costi per il SSN derivante dalle decisioni del Governo – prosegue Rienzi – Resta poi l’impossibilità di ricorrere ai vaccini in forma singola e l’indisponibilità sul mercato dell’antidifterico se non abbinato ad altri vaccini.

      Per tali motivi ricorreremo contro il decreto del CdM per portarlo alla Corte Costituzionale e, se necessario, anche alle Corti di giustizia europee”.


      segue..
      sito sanihelp

      Commenta


      • #4
        Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

        (tratto da: dionidrem.it)

        Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
        Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali

        Codacons: “Decreto incostituzionale e inaccettabile”

        Antonio Affinita, direttore generale del Moige (Movimento Italiano Genitori) dichiara: “La strumentalizzazione del picco epidemiologico del morbillo nel territorio italiano, che risulta essere tra i 10 Paesi al mondo con la mortalità infantile più bassa, per imporre il decreto sulla coercizione vaccinale per le famiglie è inaccettabile ed incostituzionale.

        È incostituzionale un decreto che, per rispondere ad un picco epidemiologico sul morbillo, inserisce l’obbligo per altri vaccini che non hanno un quadro epidemiologico di necessità ed urgenza, proprio del decreto.

        Tutto questo avviene in aperto contrasto con i consolidati orientamenti provenienti dalle esperienze europee, dove l’obbligo risulta quasi ovunque assente, e dagli organismi sanitari europei, che non suggeriscono l’obbligo vaccinale bensì politiche volte all’informazione, raccomandazione, coinvolgimento, garanzie ed efficienza della rete vaccinale”.

        segue..
        sito sanihelp

        Commenta


        • #5
          Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

          (tratto da: dionidrem.it)

          Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
          Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali

          Codacons: “Decreto incostituzionale e inaccettabile”




          * PETIZIONE CON IL DECRETO SULL'OBBLIGO DEI VACCINI *


          Ecco il link per firmare la petizione a sostegno del Codacons contro l’obbligatorietà dei vaccini

          Raccolta firme a sostegno del codacons contro il decreto legge sui vaccini





          .

          segue..
          sito sanihelp

          Commenta


          • #6
            Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

            (tratto da: dionidrem.it)

            Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
            Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali



            MANIFESTAZIONI NAZIONALI nazionali contro l’obbligo dei vaccini

            Leggiamo dal profilo Facebook dell’Onorevole Adriano Zaccagnini che:

            “Oggi si è svolta una riunione di referenti regionali e nazionali delle associazioni e dei comitati per la #libertà di scelta riguardo l’offerta vaccinale. Abbiamo concordato contenuti e proposte che divulgheremo nei prossimi giorni e stabilito le date di alcune iniziative e manifestazioni per contrastare il decreto che introduce l’obbligatorietà per 12 vaccini e sanzioni pesantissime che ledono diritti fondamentali garantiti dalla Costituzione e dalla Convenzione di Oviedo. Le date che vi chiedo di diffondere e su cui lavorare sono:

            Sabato 3 giugno iniziative in tutte le #piazze d’Italia liberamente indette da comitati e associazioni;

            Sabato 10 giugno Manifestazione nazionale e presidio permanente sotto il ministero della Salute a #Roma (portate la tenda, la vostra energia e i vostri cari perché rimarremo a Roma accampati i giorni seguenti);

            Sabato 8 luglio Manifestazione nazionale a #Pesaro;


            segue..
            sito sanihelp

            Commenta


            • #7
              Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

              (tratto da: dionidrem.it)

              Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
              Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali



              MANIFESTAZIONI NAZIONALI nazionali contro l’obbligo dei vaccini

              Ogni altra iniziativa di informazione o protesta è certamente benvenuta e sarà rilanciat a dal Coordinamento.

              Il Coordinamento ha formulato inoltre alcune azioni di tipo legale e di divulgazione informativa su cosa sta succedendo e su come muoversi. Nei prossimi giorni verranno divulgate.

              Vi preghiamo di creare il massimo contatto con le persone dei vostri territori, comunità, scuole, luoghi di lavoro e diffondere le informazioni che veicoleremo attraverso volantini e i social media.

              Tutte le persone di buona volontà che non intendono sottostare passivamente all’imposizione autoritaria di questo decreto legge, che richiedono vaccini sicuri e corretta informazione riguardo i rischi, che chiedono una seria vaccinovigilanza attiva, che si rendono conto che oggi il principio coercitivo passa coi vaccini e domani sarà imposto per altro con fortissime limitazioni della libertà personale, tutte queste persone sono responsabili affinché si attivi una campagna informativa e politica nel paese.

              Attivarsi oggi vuol dire creare i presupposti affinché un domani possa essere riconquistata la libertà di scelta che vogliono toglierci.
              Vogliono togliere la possibilità di decidere in scienza e coscienza ai medici, rendendoli dei passacarte burocratici, vorrebbero togliere il supporto medico autonomo da vincoli e sanzioni in materia di vaccini a tutti i cittadini, senza peraltro alcuna emergenza in corso.

              Il nostro cammino di liberazione non inizia oggi e non terminerà domani.
              Forza e coraggio!”

              segue..
              sito sanihelp

              Commenta


              • #8
                Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

                (tratto da: dionidrem.it)

                Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
                Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali


                PERCHE' ESSERE CONTRO L'OBBLIGO DEI VACCINI ?

                Il deputato Zaccagnini, così come il Codacons, non sono contro i vaccini in sé e per sé ma sostengono i diritti costituzionali di ogni cittadino, la libertà terapeutica e l’importanza della tutela della salute.

                Sempre più genitori riferiscono reazioni avverse pesanti ai propri bambini dopo la vaccinazione e da parte delle ASL non c’è la benché minima assistenza e tutela.

                Inoltre le statistiche sulle reazioni avverse dell’AIFA è fermo al 2013, ovvero non abbiamo i dati degli ultimi 4 anni!

                Come abbiamo descritto in articoli precedenti, il problema non è il vaccino in sé e per sé ma la particolare situazione immunitaria di un numero crescente di bambini (vedi la lettera dei medici) oltre che il contenuto di metalli pesanti (conservanti) e particelle inorganiche non identificate (vedi gli studi di Montanari) contenuti nei vaccini.

                Inoltre la maggior parte delle nazioni europee non hanno l’obbligatorietà dei vaccini e le altre ne prevedono un numero nettamente inferiore, e in tutte non c’è alcuna epidemia.


                segue..
                sito sanihelp

                Commenta


                • #9
                  Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

                  (tratto da: dionidrem.it)

                  Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
                  Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali


                  PERCHE' ESSERE CONTRO L'OBBLIGO DEI VACCINI ?

                  C’è inoltre un conflitto d’interessi delle case farmaceutiche come ha fatto notare Zaccagnini in un suo messaggio:

                  C’e’ una pericolosa coincidenza da parte della Lorenzin nell’aver proposto l’obbligatorieta ’ vaccinale proprio pochi mesi dopo aver stanziato 300 milioni in piu’ per l’acquisto di nuovi vaccini.

                  Peraltro tali ingenti risorse pubbliche andranno a beneficio delle quattro grandi multinazionali del farmaco che operano in un accertato regime oligopolistico, fortemente caratterizzato da distorsioni della concorrenza e conseguentemente della sicurezza dei prodotti forniti allo Stato, come denunciato chiaramente dall’Antitrust nella relazione di maggio 2016.


                  Da notare anche come un mese fa leggevamo sul Sole24ore: “Vaccini e farmaci, Glaxo scommette 1 mld sull’Italia


                  Oltre ai link di approfondimento a fine articolo consiglio la lettura della seguente lettera della Dr.ssa Gabriella Lesmo (medico pediatra e anestesista) a Paolo Mieli del Corriere della Sera autore dell’articolo “Cinque stelle, la malattia pericolosa dei complottisti anti-vaccini”


                  segue..
                  sito sanihelp

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

                    (tratto da: dionidrem.it)

                    Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
                    Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali


                    PERCHE' ESSERE CONTRO L'OBBLIGO DEI VACCINI ?

                    Oltre ai link di approfondimento a fine articolo consiglio la lettura della seguente lettera della Dr.ssa Gabriella Lesmo (medico pediatra e anestesista) a Paolo Mieli del Corriere della Sera autore dell’articolo “Cinque stelle, la malattia pericolosa dei complottisti anti-vaccini”


                    “Preg.mo Signor Paolo Mieli, Ho letto il Suo editoriale comparso sul “Corriere” del 20 ottobre, dal titolo “Cinque stelle, la malattia pericolosa dei complottisti anti-vaccini” in cui Lei attribuisce a costoro la responsabilità della ondata anti-vaccini che starebbe travolgendo l’Italia e scatenerebbe un’epidemia prossima ventura di malattie come il tetano, la poliomielite, l’epatite B, la difterite e la pertosse.

                    Non commento le Sue opinioni politiche, ma non posso tacere sulle affermazioni che riguardano i vaccini, essendo
                    Medico , Specialista in Pediatria e Anestesia e Rianimazione, nonché madre di un ragazzo con la vita rovinata da una reazione avversa alle vaccinazioni anti-infettive eseguite per obbligo di legge.

                    Con tutto il rispetto, l’articolo dimostra quanto profonda sia la disinformazione. Infatti, non possono verificarsi epidemie di tetano in quanto il tetano non è malattia infettiva e, propriamente, nemmeno epidemie di epatite B, che si trasmette per via parenterale e venerea.


                    segue..
                    sito sanihelp

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

                      (tratto da: dionidrem.it)

                      Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
                      Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali


                      PERCHE' ESSERE CONTRO L'OBBLIGO DEI VACCINI ?

                      Circa la utilità delle vaccinazioni ricordo solo, per brevità, che la malattia invasiva da Haemophilus B, di per sé rara negli Stati Uniti con 1,73 casi ogni 100.000 bambini di età inferiore ai 5 anni, lo è ancor più nel nostro paese. Inoltre essa è più rappresentata negli over 65 che in età pediatrica.

                      Da ultimo, il vaccino anti-Haemophilus B non protegge dalle infezioni invasive di ceppi non tipizzabili, che risultano essere più frequenti.

                      Il vaccino anti-pneumococcico contiene solo alcuni sierotipi di pneumococchi e risulta scarsamente immunogeno, specie nel bambino piccolo.
                      Per ciò che riguarda l’efficacia della pratica vaccinale, non è possibile comprovare l’avvenuta immunizzazione dei vaccinati, sia per inesistenza di parametri specifici, sia perché, quando dosabili gli anticorpi specifici, per ammissione delle stesse ditte produttrici di vaccini, la presenza di un titolo anticorpale specifico, non garantisce la capacità di difesa del vaccinato in caso di contagio futuro per via naturale.

                      Informazioni e dati non sono una invenzione dei “complottisti anti-vaccini”, bensì sono scritti nel più importante testo di infettivologia pediatrica mondiale, il “Red Book” della American Academy of Pediatrics, regolarmente aggiornato.

                      segue..
                      sito sanihelp

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

                        ](tratto da: dionidrem.it)

                        Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
                        Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali


                        PERCHE' ESSERE CONTRO L'OBBLIGO DEI VACCINI ?

                        Personalmente, non nego a priori l’utilità del “farmaco-vaccino”, come strumento di prevenzione di specifica patologia in categorie di persone a rischio, bensì contesto la pretesa innocuità della pratica delle “vaccinazioni di massa”.

                        Con questo termine si indica la somministrazione di 25 -26 vaccinazioni anti-infettive a tutti i nuovi nati nel primo anno di vita,
                        in un lasso di tempo di 10-11 mesi, vaccini rivolti anche verso malattie poco o nulla rappresentate nella fascia di età pediatrica.

                        Nonostante il D.M. 7 aprile 1999 che individua in
                        QUATTRO i vaccini obbligatori , di fatto i nuovi nati ne ricevono SEI perché da anni il Sistema Sanitario Nazionale fornisce solo una formulazione composta contenente sei vaccini, i quattro obbligatori oltre al vaccino anti-Haemophilus B e il vaccino anti-pertosse.

                        Alla inoculazione del vaccino esavalente viene associata la iniezione di vaccino 13-valente anti-pneumococcico, per tre sedute.

                        Oltre a queste, altre vaccinazioni vengono promosse e fornite dal SSN:
                        - la vaccinazione anti-morbillo
                        - anti-parotite
                        e anti-rosolia
                        - vaccinazione anti-meningococcica
                        - anti-varicella
                        , anti-epatite A

                        segue..
                        sito sanihelp

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

                          (tratto da: dionidrem.it)

                          Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
                          Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali


                          PERCHE' ESSERE CONTRO L'OBBLIGO DEI VACCINI ?

                          Secondo le specifiche linee guida del Ministero della Salute, un lattante deve essere vaccinato anche se nato prematuro, di basso peso, epilettico, cerebropatico, HIV positivo, convalescente, “moderatamente” febbrile e persino se ha già avuto una reazione avversa grave ad una vaccinazione!.

                          Tale pratica ha sollevato e solleva non poche perplessità nel mondo scientifico internazionale, che ravvisa significativi e inquietanti collegamenti tra la precoce iperstimolazione del sistema immunitario infantile indotta dai vaccini e l’insorgenza di gravi malattie neurologiche infantili, alterazioni dello sviluppo, allergie, sindromi autoimmuni, morte improvvisa in culla, patologie sino a pochi anni fa sconosciute o estremamente rare, ma ancor più preoccupa le tante famiglie che hanno visto ammalarsi un figlio e diventare autistico in concomitanza con un inocu lo di vaccini.

                          Nonostante la Medicina Accademica reagisca con estrema lentezza a tale drammatica situazione, è ormai disponibile a livello mondiale una notevole quantità di dati epidemiologici e di studi clinici ed autoptici che indicano che la malattia autistica si realizza nell’organismo infantile nella delicata fase di sviluppo, come effetto di una encefalopatia innescata dalle vaccinazioni che danneggiano il tessuto nervoso con meccanismo immuno-allergo-tossico.

                          segue..
                          sito sanihelp

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

                            (tratto da: dionidrem.it)

                            Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
                            Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali


                            PERCHE' ESSERE CONTRO L'OBBLIGO DEI VACCINI ?

                            Tale patologia non va confusa con l’encefalite acuta ed ha un andamento tipicamente subdolo, le manifestazioni cliniche essendo evidenti dopo settimane e mesi dalla vaccinazione interessando le aree cerebrali deputate alla funzioni integrative, funzioni che mancano fisiologicamente nel bambino piccolo.

                            Poiché Lei nomina, per sconfessarne la credibilità, il dottor Andrew Wakefield che assieme ad altri colleghi londinesi evidenziò la presenza di virus del morbillo nei linfonodi intestinali di bambini autistici con malattia infiammatoria intestinale, dovrebbe sapere che questa prima parte del lavoro di Wakefield fu confermata, sin da allora, da un immunologo universitario giapponese, il Dr Kawashima.

                            Questi fu in grado di identificare il virus del morbillo riscontrato nei linfonodi ileali ed era il virus vaccinale.

                            In tempi recenti i lavori londinesi di Wakefield sono stati riabilitati ed il suo allora primario londinese ha avuto la meglio contro chi lo volle cacciare.

                            Per dovere di verità ricordo anche che alcuni studi danesi, citati per anni a dimostrazione della inesistente correlazione tra vaccinazioni e insorgenza di autismo si sono rivelati FALSI.
                            Il principale autore degli studi danesi fu il Dr. Paul Thorsen, attualmente latitante, che figura nella lista dei maggiori ricercati dalla FBI, contro cui è stato spiccato mandato di cattura per una lunga serie di reati federali contestatigli negli Stati Uniti, in merito alle ricerche sull’Autismo.

                            segue..
                            sito sanihelp

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Italia 12 vaccini obbligatori e sanzioni pesantissime !

                              (tratto da: dionidrem.it)

                              Italia record mondiale con 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME.
                              Ecco la petizione e le manifestazioni nazionali


                              PERCHE' ESSERE CONTRO L'OBBLIGO DEI VACCINI ?

                              Lo “scandalo nello scandalo” è emerso altresì dalle dichiarazioni del Deputato americano Bill Posey, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato della Florida che traduco, l’originale lo trova in rete.

                              “… Se leggete le e-mail e i dati relativi alle riunioni, nonché le disposizioni finanziarie che questo truffatore ha intrattenuto con il CDC, vi farà assolutamente venire il voltastomaco.

                              Costui non era un ricercatore qualunque. Costui era l’uomo chiave del CDC in Danimarca.
                              Costui era strettamente legato ai migliori ricercatori nell’ambito della sicurezza dei vaccini del CDC … e Thorsen ha cucinato gli studi per produrre i risultati che volevano diffondere.

                              A loro non importava se gli studi fossero validi o quanto veniva pagato per manipolarli dall’inizio.
                              Stiamo parlando di qualcuno che ha fondamentalmente rubato soldi pubblici che avrebbero dovuto essere utilizzati per migliorare la salute e la sicurezza dei più vulnerabili della nostra società: i nostri bambini. …”.

                              Per brevità non riporto la testimonianza del dottor Thompson, rintracciabile sul web, che ha confessato pubblicamente di aver falsato gli studi che negavano la correlazione autismo e vaccino MMR.

                              Da tempo esiste un forte contrapposizione tra lo Stato Italiano che impone la politica delle “vaccinazioni di massa” pretendendo che siano l’unico modo di combattere le malattie e che siano sempre e comunque innocue ed una parte sempre più vasta della popolazione che rifiuta l’obbligo vaccinale per i propri bambini e pretende di poter scegliere consapevolmente come proteggere la loro salute.

                              segue..
                              sito sanihelp

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X