annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Duodeno infiammato

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Duodeno infiammato

    Gentile dott Valesi
    Il mese di luglio scorso,dopo un periodo di dolore a un molare e successiva estrazione con tutte le ansie e paure del caso, ho iniziato a soffrire di dolori allo stomaco, digestione lenta e difficile, frequenti mal di testa, sensazioni varie alla gola (dal senso di soffocamento alla sensazione di avere qualcosa che non andava giù ) a sentirmi spesso gonfia con intestino irritato e con dolore alla parte dx in alto dell'intestino con meteorismo e flatulenza ecc.
    Sono andata dal gastroenterologo e ho fatto ecografia e esami ematici che non hanno evidenziato nulla di particolare e in seguito la gastroscopia che ha evidenziato un'infiammazione al duodeno.
    Anche se esami erano negativi per celiachia il gastroenterologo mi ha consigliato dieta senza glutine.
    Visto che anche a dieta non stavo meglio, ho fatto il test per helicobacter che è risultato positivo.
    Ho fatto terapia antibiotica alla fine di maggio ma ancora non sto bene.
    Ho 53 anni e non ho più il ciclo da 10 mesi.
    Quello che mi chiedo è se tutti questi disturbi possano essere dovuti solo all'ansia ..più non sto bene più aumenta...
    Sono veramente stanca di aver paura di mangiare per non dover affrontare la digestione.
    Sono una salutista mangio solo cose sane biologiche e sto attenta alle combinazioni.
    Un suo gradito consiglio dottore!!
    Francesca

  • #2
    Re: Duodeno infiammato

    C'è una relazione fra l'ansia e lo stress che ne deriva e una somatizzazione a livello del tratto gastroenterico. Del resto lo ha dimostrato anche Hans Selye con i suoi studi sullo stress.Inoltre se l'estrazione dentaria ha richiesto come è probabile anestesia e assunzione di antibiotici possiamo pensare anche ha un carico di tossicità sulla matrice connettivale e a una disbiosi intestinale che potrebbe giustificare i disturbi. Gli stessi disturbi che, soprattutto in una persona particolarmente sensibile, possono alimentare uno stato di ansia. Spesso non sappiamo se è nato prima l'uovo ola gallina: io penso che siano figli della stessa madre.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

    Commenta


    • #3
      Re: Duodeno infiammato

      Grazie per la sua risposta.
      Sicuramente mentre tempo fa riuscivo a gestire meglio le mie ansie ora,( è dovuto agli squilibri ormonali della menopausa?) ci riesco meno.
      Mi potrebbe consigliare un rimedio che mi aiuti in questo periodo?
      Io sto prendendo fermenti lattici PROBIOTI per il mio intestino.
      Ma per la mia ansia? Posso fare qualcosa anche per il mio ciclo?
      Vorrei una sua opinione anche sul glutine....può essere che faccia male al mio duodeno oppure può essere solo lo stress?
      Grazie mille.
      Francesca

      Commenta


      • #4
        Re: Duodeno infiammato

        Buongiorno dottore,
        Nell attesa di una sua risposta ho ordinato il suo libro!!
        Credo che lei possa comunque dare consigli terapeutici nel forum..ho letto altre sue indicazioni!!
        Resto in "ansiosa" attesa.
        Grazie
        Francesca

        Commenta


        • #5
          Re: Duodeno infiammato

          Originariamente inviato da Francescalodovin Visualizza il messaggio
          Grazie per la sua risposta.
          Sicuramente mentre tempo fa riuscivo a gestire meglio le mie ansie ora,( è dovuto agli squilibri ormonali della menopausa?) ci riesco meno.
          Mi potrebbe consigliare un rimedio che mi aiuti in questo periodo?
          Io sto prendendo fermenti lattici PROBIOTI per il mio intestino.
          Ma per la mia ansia? Posso fare qualcosa anche per il mio ciclo?
          Vorrei una sua opinione anche sul glutine....può essere che faccia male al mio duodeno oppure può essere solo lo stress?
          Grazie mille.
          Francesca
          Per le problematiche del climaterio un bel farmaco omotossicologico di regolazione funzionale è il LILIUM COMPOSITUM HEEL; associabile a SEPIA HEEL a più spiccata vocazione sintomatica, anche per quanto riguarda gli aspetti psicoemozionali correlati a questo periodo della vita della donna.Un eccesso di GLUTINE, e anche in questo caso si deve parlare di quantità, sia cumulativa, sia per utilizzo di farine da ceppi selezionati per contenere una quota maggiore di glutine, puo' non essere estremamente opportuno per un intestino magari già irritabile anche per problematiche psicoemozionali. Ma bisogna sempre individualizzare .
          dr. vincenzo valesi sanihelp

          Commenta


          • #6
            Re: Duodeno infiammato

            Grazie dottore...
            Mi può gentilmente dire la posologia ?
            Questi rimedi vanno bene anche per l'ansia ?
            Ancora grazie e una buona giornata.
            Francesca

            Commenta


            • #7
              Re: Duodeno infiammato

              La posologia del LILIUM è mediamente di 1 fiala una volta alla settimana, ma potrebbe anche essere diversa a seconda della personalizzazione del caso, e casi come questo richiedono una individualizzazione e un approfondimento con una visita clinica.Per l'ansia esistono altri tipi di intervento anche questi estremamente individuali.
              dr. vincenzo valesi sanihelp

              Commenta

              Sto operando...
              X