annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente ISS

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Re: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell' ISS

    Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - di ROBERTO GAVA e EUGENIO SERRAVALLE


    (Tratto da: informasalus.it - 20/10/2015 )


    La NOSTRA PROPOSTA, pertanto, è così articolata

    11 - Allo scopo di essere stimolati a crescere sempre più in consapevolezza e responsabilità verso la pratica vaccinale attuata nei loro figli, i genitori dovrebbero ricevere dal Medico Vaccinatore le schede tecniche dei vaccini in modo da conoscere le proprietà, le controindicazioni, le componenti tossicologiche e le reazioni avverse di ogni farmaco che loro figlio riceverà e poter eventualmente segnalare prontamente eventuali reazioni avverse.
    Medici e personale addetto alla somministrazione dei vaccini dovrebbero essere opportunamente formati per rendere facilmente fruibili da parte di tutti i genitori tali informazioni
    .

    12 - Nello stesso momento, i genitori hanno il dovere e il diritto di essere informati sull'esistenza della Legge 210 del 1992 inerente le modalità per ottenere l'indennizzo per i danni vaccinali; una legge che deve essere reperibile, esposta e ben consultabile presso la sede dei Servizi di Igiene e di Immunoprofilassi.

    segue..
    sito sanihelp

    Commenta


    • #17
      Re: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell' ISS

      Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - di ROBERTO GAVA e EUGENIO SERRAVALLE


      (Tratto da: informasalus.it - 20/10/2015 )


      La NOSTRA PROPOSTA, pertanto, è così articolata

      13 - Alla luce del fatto che i vaccini, come tutti i farmaci, possono causare dei danni nel vaccinato, sia a rapida che a lenta e tardiva comparsa, per il bene del proprio figlio e per un dovere morale nei confronti degli altri bambini che in futuro verranno vaccinati, i genitori devono essere anche adeguatamente istruiti a segnalare una qualsiasi alterazione o anomalia o cambiamento fisico e/o psichico nel bambino da poco vaccinato avvisando tempestivamente il proprio Pediatra di Libera Scelta e chiedendo, oltre all'ovvia visita medica del piccolo paziente, anche un adeguato trattamento curativo dei disturbi in atto e un trattamento preventivo verso eventuali ulteriori aggravamenti che potrebbero comparire a breve e/o lungo termine.

      14 - Nel caso abbia il semplice sospetto di una reazione avversa vaccinale, il Pediatra di Libera Scelta ha sempre il dovere di compilare la scheda di Segnalazione di Sospetta Reazione Avversa (D.M. 23.12.2003).
      A nostro avviso, va ripristinato l'obbligo di segnalazione della sospetta reazione avversa, accanto ad un meccanismo di incentivazione di questa pratica.

      segue..
      sito sanihelp

      Commenta


      • #18
        Re: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell' ISS

        Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - di ROBERTO GAVA e EUGENIO SERRAVALLE


        (Tratto da: informasalus.it - 20/10/2015 )


        La NOSTRA PROPOSTA, pertanto, è così articolata

        A nostro avviso, un tale approccio vaccinale garantirebbe una migliore difesa della salute pediatrica nei confronti delle malattie infettive ponendo più attenzione ai nostri figli, riducendo il rischio dei danni da vaccino e personalizzando ogni intervento preventivo adattando le più recenti conoscenze scientifiche alle reali necessità pediatriche individuali in considerazioni anche delle attuali modificate condizioni socio-ambientali del nostro Paese.

        Questa lettera è stata firmata solo da alcuni di noi per motivi di semplicità, ma sono moltissimi i Medici e le Associazioni che condividono questi concetti che Le abbiamo esposto.

        Inoltre, siamo altrettanto certi che sarebbero pronti a firmare decine di migliaia di genitori italiani che si basano su questi principi e che prima di noi si sono accorti che le vaccinazioni pediatriche praticate nel modo finora utilizzato hanno causato dei danni lievi o gravi ai loro figli.

        Se il tema delle vaccinazioni è fortemente dibattuto a livello internazionale in questi ultimi anni, è perché l'argomento è ancora scientificamente aperto e allora se vogliamo servire la Verità abbiamo solo una possibilità: unirci tutti attorno ad un tavolo scientifico e discutere l'argomento con cuore aperto e libero da conflitti di interesse.
        Questo è il Bene della Medicina, il resto è coercizione cieca e scontro frontale che prima o poi si rivelerà contro tutti noi.

        segue..
        sito sanihelp

        Commenta


        • #19
          Re: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell' ISS

          Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - di ROBERTO GAVA e EUGENIO SERRAVALLE


          (Tratto da: informasalus.it - 20/10/2015 )


          La NOSTRA PROPOSTA, pertanto, è così articolata

          Inoltre, noi non chiediamo di andare contro le linee guida internazionali sulle vaccinazioni pediatriche, ma desideriamo aiutare l'Italia ad avanzare nel cammino della Comunità Europea verso la liberalizzazione delle vaccinazioni lasciando ai genitori, dopo averli concretamente e correttamente informati sui pro e contro dei farmaci vaccinali, la decisione finale di accettare o meno questo trattamento.

          In fin dei conti, i genitori di oggi esigono giustamente di svolgere i loro diritti di primi seppur non unici responsabili della vita e della salute dei loro figli, ma è palese che in questo cammino hanno bisogno di essere guidati e consigliati dagli Specialisti del settore, in particolare da coloro che sono investiti di cariche istituzionali.

          Auspicando che Lei e il Suo autorevole Istituto abbiate compreso la motivazione profonda che ci ha spinti a scrivere questo documento, cogliamo l'occasione per porgere cordiali saluti.


          Firme:

          Roberto Gava, farmacologo, tossicologo e cardiologo, vice-Presidente AsSIS (Padova)
          Eugenio Serravalle, pediatra, puericultore e patologo neonatale, Presidente AsSIS (Pisa)
          Maurizio Proietti, ricercatore dell'ISDE e Presidente Commissione Scientifica AsSIS (L’Aquila)
          Antonio Abbate, medico di medicina generale (Roma)
          Teresa Adami, infettivologa (Verona)
          Damiana Alberti, medico psicoterapeuta (Genova)

          segue..
          sito sanihelp

          Commenta


          • #20
            Re: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell' ISS

            Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - di ROBERTO GAVA e EUGENIO SERRAVALLE


            (Tratto da: informasalus.it - 20/10/2015 )


            Firme:

            Carlo Alessandria, gastroenterologo (Torino)
            Paolo Domenico Algostino, pediatra (Torino)
            Giovanni Alvino, ginecologo, urologo (Salerno)
            Rosario Amelio, dirigente medico (Catanzaro)
            Maria Cristina Andreotti, medico di medicina generale (Modena)
            Marialisa Angeli, pediatra (Aosta)
            Caterina Arcanà, ginecologa (Messina)
            Gaetano Arcovito, psichiatra (Messina)
            Andrea Aversa, medico di medicina generale (Napoli)
            Rita Baraldi, radiologa (Ferrara)
            Maurizio Bardi, medico di medicina generale (Milano)
            Domenico Battaglia, urologo e andrologo (Ferrara)
            Biagia Antonina Bellia, pediatra (Catania)
            Cinzia Pia Benedetto, pediatra (Roma)
            Innocenza Berni, medico di medicina chimico-clinica (Viterbo)
            Laura Bertelè, medico di terapia fisica e riabilitazione motoria e psicologa (Lecco)
            Mario Berveglieri, specialista in pediatria (Ferrara)
            Elena Beziza, anestestia (Milano)
            Mariarosa Bonazzoli, medico di medicina generale (Novara)
            Laura Borghi, medico di medicina chimica-clinica (Milano)
            Luigi Brunino, medicina fisica e riabilitazione (Padova)
            Paolo Campanella, medico di medicina generale (Varese)
            Mattia Canetta, medico di medicina interna (Roma)
            Maurizio Cannarozzo, medicina del lavoro e psicoterapeuta (Trieste)
            Guido Cantamessa, medico di medicina generale (Bergamo)
            Flora Cappellin, psichiata (Torino)
            Marco Cavo, cardiologo (Milano)
            Carlo Cenerelli, medico di medicina generale (Milano)
            Remigio Cenzato, medico di medicina generale (Venezia)
            Anna Cesa-Bianchi, pediatra e medico in scienza dell’alimentazione (Sondrio)
            Goffredo Chiavelli, pediatra (Treviso)
            Giancarlo Cimino, pediatra (Cagliari)

            segue..
            sito sanihelp

            Commenta


            • #21
              Re: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell' ISS

              Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - di ROBERTO GAVA e EUGENIO SERRAVALLE


              (Tratto da: informasalus.it - 20/10/2015 )


              Firme:

              Salvatore Coco, medico di medicina generale (Catania)
              Marco Colla, chirurgo d'urgenza (Biella)
              Donatella Confalonieri, infettivologa (Mantova)
              Ruggero Alberto Consarino, ginecologo (Modena)
              Maurizio Conte, pediatra (Roma)
              Mariella Cordella, medico di medicina generale (Bologna)
              Marisa Cottini, ginecologa (Torino)
              Marcello Dalloni, ginecologo (Pesaro)
              Eugenio De Blasi, medico di medicina generale (Milano)
              Tommaso De Chirico, pneumologo (Milano)
              Beatrice Dedor, medico delle cure palliative oncologiche (Milano)
              Elena De Giosa, medicina del lavoro (Monza e Brianza)
              Monica Delucchi, medico di medicina interna (Genova)
              Emilio De Tata, medico sportivo (Reggio Emilia)
              Vincenza Di Meglio, medico di medicina interna (Bologna)
              Sebastiano Di Salvo, medico di medicina interna (Catanzaro)
              Gustavo Dominici, medico di medicina generale (Roma)
              Sabine Eck, medico di medicina generale (Modena)
              Giuseppe Fagone, medico di medicina generale (Milano)
              Paola Fava, medico sportivo (Bologna)
              Flavio Fenoglio, medico di medicina generale (Genova)
              Luisa Ferla, neurologa (Torino)
              Maria Luisa Ferrari, specialista in pediatria (Ferrara)
              Guglielmo Ferraro, odontoiatra (Salerno)
              Fedora Fornaini, anestesista (Livorno)
              Andreina Fossati, medico di medicina generale (Napoli)
              Fabio Franchi, malattie infettive (Trieste)
              Giovanna Gallerani, pediatra e neuropsichiatra infantile (Bologna)
              Egidio Galli, medico dello sport (Messina)
              Elisabetta Galli, medico nutrizionista (Monza e Brianza)

              segue..
              sito sanihelp

              Commenta


              • #22
                Re: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell' ISS

                Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - di ROBERTO GAVA e EUGENIO SERRAVALLE


                (Tratto da: informasalus.it - 20/10/2015 )


                Firme:

                Paolo Garati, medico di medicina generale (Torino)
                Lucia Gasparini, endocrinologa (Roma)
                Maurizio Giacometti, medico di medicina generale (Bergamo)
                Giovanna Gigli, medico e psicologo clinico (Milano)
                Giovanna Giorgetti, medico di medicina generale (Terni)
                Paolo Giraudo, medico di medicina generale (Torino)
                Barbara Grandi, ginecologa (Siena)
                Daniele Grassi, urologo (Bologna)
                Maria Rita Gualea, medico dello sport (Pavia)
                Emilio Iodice, medico di igiene e medicina preventiva, pneumologo e neurologo (Novara)
                Giuseppe Leardini, medico di medicina generale (Rimini)
                Giuseppe Leone, nutrizionista (Reggio Calabria)
                Carmine Lo Schiavo, medico di medicina generale (Chieti)
                Alfredo Lubrano, medico di medicina generale (Napoli)
                Claudio Mangini, medico di medicina generale (Genova)
                Alberto Magnetti, medico di medicina generale (Torino)
                Francesco Marino, ematologo (Roma)
                Angelo Masi, medico di medicina generale (Bologna)
                Chiara Matteoli, medico di medicina generale (Pisa)
                Loredana Mattioli, medico di medicina generale (Reggio Emilia)
                Pindaro Mattòli, medico di medicina generale (Perugia) Dario Mazza, odontoiatra (Roma)
                Dario Mazza, odontoiatra (Roma)
                Alberto Mazzocchi, chirurgo maxillo-facciale (Bergamo)
                Carlo Melodia, medico e biologo (Napoli)
                Giacomo Merialdo, igiene e medicina preventiva (Genova)
                Simona Mezzera, medico di medicina generale (Firenze)

                segue..
                sito sanihelp

                Commenta


                • #23
                  Re: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell' ISS

                  Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - di ROBERTO GAVA e EUGENIO SERRAVALLE


                  (Tratto da: informasalus.it - 20/10/2015 )


                  Firme:

                  Dario Miedico, medico legale (Genova)
                  Monica Monaco, statistica (Bologna)
                  Livia Mondina, ginecologica (Milano)
                  Marco Montaldo, pediatra (Cuneo)
                  Giampiero Moruzzi, medico di medicina generale (Bologna)
                  Teresa Mosca, ginecologa (Livorno)
                  Annalisa Motelli, medico del lavoro (Milano)
                  Gennaro Muscari Tomaioli, medico di medicina generale (Venezia)
                  Maria Grazie Musso, medico di medicina generale (Genova)
                  Paola Nannei, pediatra e radiologa (Milano)
                  Gabriella Niort, endocrinologa (Torino)
                  Roberto Olivi Mocenigo, odontoiatra infantile (Modena)
                  Paola Pamich, medico di medicina generale (Genova)
                  Maria Paregger, medico di medicina generale (Bolzano)
                  Veronica Petraglia, medico di medicina generale (Bologna)
                  Mauro Piccini, medico di medicina generale (Novara)
                  Chiara Piccinini, medico audiopsicofonologo e biologo (Modena)
                  Rosella Pierdomenico, pediatra (Ascoli Piceno)
                  Massimo Pietrangeli, pediatra (Pescara)
                  Miriam Pisani, medico di igiene e medicina preventiva (Torino)
                  Emma Pistelli, odontostomatologa (Pistoia)
                  Raffaella Pomposelli, medico di medicina generale (Milano)
                  Giuliano Poser, medico sportivo (Pordenone)
                  Massimo Presacco, medico di medicina generale (Padova)
                  Luciano Proietti, pediatra e chirurgo pediatra (Torino)
                  Pietro Rabolli, pneumologo (Savona)

                  segue..
                  sito sanihelp

                  Commenta


                  • #24
                    Re: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell' ISS

                    Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - di ROBERTO GAVA e EUGENIO SERRAVALLE


                    (Tratto da: informasalus.it - 20/10/2015 )


                    Firme:

                    Orazio Raffa, medico genetista e di igiene e medicina preventiva (Messina)
                    Paolo Roberti di Sarsina, psichiatra (Bologna)
                    Adele Alma Rogriguez, Presidente LUIMO (Napoli)
                    Andrea Roncato, fisiatra (Padova)
                    Antonia Mariapia Ronchi, medico di medicina generale (Milano)
                    Anna Paola Rosaspina, medico di medicina generale (Bologna)
                    Gisella Ruzzu, pneumologa (Genova)
                    Mariateresa Sacchi, pediatra (Milano)
                    Cristiana Salvadori, medico di medicina generale (Pisa)
                    Guido Sartori, medico ayurveda (Bologna)
                    Romana Sartori, medico di medicina generale (Monza e Brianza)
                    Nicoletta Scoz, endocrinologa e medico delle malattie del ricambio (Bologna)
                    Sergio Segantini, medico di medicina generale (Firenze)
                    Chiara Simoncini, medico di medicina generale (Pisa)
                    Mario Soliani, peditra (Reggio Emilia)
                    Maria Grazie Tamburini, geriatra (Bologna)
                    Carlo Tonarelli, pediatra e neonatologo (Genova)
                    Diego Tomassone, medico nutrizionista (Torino)
                    Danilo Toneguzzi, psichiatra e psicoterapeuta (Pordenone)
                    Elena Tonini, psicoterapeuta (Brescia)
                    Ermatea Trabucco, medico di medicina generale (Salerno)
                    Anna Truci, medico di medicina generale (Firenze)
                    Pierluigi Tubia, medico di medicina generale (Venezia)

                    segue..
                    sito sanihelp

                    Commenta


                    • #25
                      Re: Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell' ISS

                      Vaccinazioni Pediatriche: Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - di ROBERTO GAVA e EUGENIO SERRAVALLE


                      (Tratto da: informasalus.it - 20/10/2015 )


                      Firme:

                      Giancarlo Usai, infettivologo (Perugia)
                      Mariateresa Ventrella, pediatra e neuropsichiatra infantile (Bologna)
                      Franco Verzella, oculista (Bologna)
                      Giulio Viganò, pediatra (Milano)
                      Andrea Vincenzi, medico di medicina generale (Modena)
                      Mariarosa Vitali, neuropsichiatra infantile (Genova)
                      Grazia Vitelli, medico di medicina generale (Bologna)
                      Carla Zagonara, medico di medicina generale e psicologa (Bologna)
                      Marta Zoratti, medico sportivo (Bologna)
                      Bruno Zucca, medico di medicina generale (Brescia)

                      sito sanihelp

                      Commenta


                      • #26
                        Dieta 28 Giorni Health & Beauty

                        Un amica di mia madre qualche settimana fa ha chiesto a mia madre se voleva fare una dieta, mia madre era un po scettica così gli ho detto che volevo provare io, così dopo un paio di giorni mi è arrivata a casa un kit per una dieta per 28 giorni...
                        Io sono sovrappeso e ho fatto tantissime diete e non riuscivo a trovare un equilibrio, con questa dieta dopo solo una settimana già non sento più quella voglia di mangiare eccessiva che avevo prima e ho perso più di 3 kili.. Logicamente una dieta funziona anche se fai dello sport..
                        Quindi se volete sapere come aquistare il kit per la dieta, io sono qui...
                        So cosa vuol dire fare siete e non dimagrire... Questa è per la prima volta dopo taaanti anni che riesco a dimagrire con una dieta e ci sto mettendo il 200% per rispettarla.

                        Commenta


                        • #27
                          Italia 12 VACCINI OBBLIGATORI e SANZIONI PESANTISSIME !

                          sito sanihelp

                          Commenta


                          • #28
                            Film documentario VAXXED

                            .
                            .
                            .

                            VAXXED- film - documentario censurato sulla RELAZIONE VACCINI / AUTISMO


                            https://www.youtube.com/watch?v=xMAxs2duqNk
                            (il film è stato tolto..)

                            https://www.youtube.com/watch?v=68WSoUSbtis



                            VAXXED, breve e concreto riassunto...
                            https://www.youtube.com/watch?v=kHJgeM7q-0s

                            Ultima modifica di anna1401; 14/09/2017, 17:04.
                            sito sanihelp

                            Commenta


                            • #29
                              Re: Film documentario VAXXED

                              .
                              .
                              .

                              Questa è l’intervista completa TAGLIATA dalla ABC World News condotta con Del Bigtree, produttore del film/documentario “WAXXED: From Cover-Up To Catastrophe” due ore dopo la cancellazione del film da parte di Robert De Niro e del Tribeca Film Festival.


                              La ABC ha diffuso solamente 3 secondi di questa lunga intervista.
                              Ecco cosa NON avete potuto ascoltare…
                              https://www.youtube.com/watch?v=oerIB2ZFdfQ
                              .

                              .

                              .

                              .
                              Ultima modifica di anna1401; 21/06/2019, 21:37.
                              sito sanihelp

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X