annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Papillite ottica batterica, virale, da stress o cardivascolare..

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Papillite ottica batterica, virale, da stress o cardivascolare..

    Salve dr. Valesi, la seguo spesso sul forum e mi curo da diversi anni con l'omeopatia. Una settimana fa mi è stata diagnosticata una papillite ottica all'occhio sinistro. Scongiurate le cause più gravi, sembra essere di natura batterica, virale, da stress o cardivascolare. Sono in attesa di esami del sangue. Va detto che questa papillite capita in un periodo in cui a distanza di poche settimane sono stata bersagliata prima da una cistite, poi da perdite vaginali simili a ricotta dal colore giallo verde con prurito e bruciore, non so se candida o triconomas, poi di nuovo da una cistite accompagnata da piccole perdite di sangue.

    Quest'ultima cistite si è presentata pochi giorni prima della papillite e di sicuro è stata una grande fonte di stress, continui sforzi in bagno e notti insonni. Il giorno prima della papillite avevo preso prima un Ibuprofene e a distanza di un 5 ore un antibiotico.
    Va sottolineato che non facevo uso di antibiotico da 10 anni e non so se questo mi ha provocato o agevolato la papillite.
    Due ore dopo avvertivo giramenti di testa che ho giusticato con un calo di pressione (soffro di pressione bassa) e con la cistite ancora in atto.
    Ore dopo avvertivo un fastidio all'occhio come se fosse leggermente offuscato. Il giorno dopo mi sono svegliata con l'occhio offuscato, colori viranti verso il grigio fino a un'infiammazione più potente nei tre giorni successivi.
    Curo la papillite da 5 giorni con pasticche di cortisone. Noto un miglioramento ma i colori sono ancora sbiaditi, alcuni oggetti sono ancora dei contorni, è come se vedessi un immagine troppo sovraesposta.

    Mi scuso per la lunghezza del post ma volevo essere il più dettagliata possibile.
    Volevo chiederle una cura per agevolare la guarigione, sfiammare o rinforzare il nervo ottico.
    In più volevo chiederle se per rinforzare il mio sistema immunitario che credo piuttosto debilitato può andar bene prendere Omixix +1 e +4. Grazie.
    Ultima modifica di anna1401; 24/03/2015, 23:04.

  • #2
    Re: Papillite ottica batterica, virale, da stress o cardivascolare..

    In questi casi è più opportuno un trattamento sintomatico che riduca i disagi provocati dai sintomi dell'infiammazione, quindi anche il cortidone può avere il suo ruolo. E' chiaro anche che ci sono dei tempi biologici che la guarigiane richiede. Ritengo sia utile sostenere la riparazione mielinica(la guaina dei nervi) con un integratore che si chiama DDM MIELINO.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

    Commenta


    • #3
      Re: Papillite ottica batterica, virale, da stress o cardivascolare..

      Salve dr. Valesi, la ringrazio per avermi risposto. Sono al dodicesimo giorno di cortisone, scalato a una pasticca al decimo giorno. Dovrei prenderlo sino alla seconda settimana di aprile. Ho notato dei miglioramenti importanti, nel senso che dal vedere grigio, ora rivedo i colori ma molto sbiaditi, è come se avessi un filtro bianco davanti l'occhio, ma dietro gli oggetti sembrano a fuoco. Volevo chiederle se il DDM MIELINO va assunto a stomaco pieno o vuoto, il dosaggio, per quanto tempo è consigliabile e se è opportuno assumerlo insieme o dopo la cura con il cortisone.
      Inoltre, se ritiene utile integrare con Omega 3, ho letto che il DHA è necessario al nervo ottico, così come le vitamine B, ma per gli Omega 3 vale il discorso di prima, meglio insieme o dopo il cortisone?.
      La ringrazio di nuovo per l'attenzione.
      Ultima modifica di anna1401; 31/03/2015, 22:42.

      Commenta


      • #4
        Re: Papillite ottica batterica, virale, da stress o cardivascolare..

        Il DDM MIELINO preferibilmente a stomaco vuoto, finita la cura cortisonica, così come pure gli OMEGA 3 finita la cura cortisonica.
        dr. vincenzo valesi sanihelp

        Commenta


        • #5
          Re: Papillite ottica batterica, virale, da stress o cardivascolare..

          Salve di nuovo, dr. Valesi, sono arrivata agli ultimi giorni di cortisone. Volevo chiederle un'altra cosa riguardo al DDM Mielino. Essendo sprovvisto, come è pratica comune qui da noi, di un foglio illustrativo, volevo sapere se oltre ad essere utile per la rigenerazione della guaina mielinica, si può prendere anche per prevenire infiammazioni al nervo ottico e scongiurare recidive, delle quali, inutile dirlo, non essendo ancora tornata a vederci bene, sono piuttosto preoccupata. Se così non fosse, cosa posso aggiungere oltre al DD Mielino e agli Omega 3? Grazie ancora.

          Commenta


          • #6
            Re: Papillite ottica batterica, virale, da stress o cardivascolare..

            No, il DDM MIELINO è un integratore che apporta sostanze utili alla rigenerazione della guaina mielinica del nervo, favorendone la naturale tendenza alla riparazione.. Per la prevenzione è importante invece detossinare la matrice, curare la eubiosi dell'intestino, aiutare il fegato, che all'occhio è correlato.Oltre che effettuare i controlli che il medico curante e gli specialisti riterranno opportuni.
            dr. vincenzo valesi sanihelp

            Commenta

            Sto operando...
            X