annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Vestibolite : un approccio più naturale per la cura ?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Vestibolite : un approccio più naturale per la cura ?

    Ciao a tutti,

    sono Eliana Enzi, sono svizzera ed ho 23 anni. Soffro di vestibolite e chi la conosce sa quanto sia fastidiosa nonché psicologicamente difficile da accettare.
    Determinata a curarmi in modo definitivo, incontro medici che non sanno letteramente che fare, tant'è che mi sono già operata una volta e mi prospettano un'altra operazione. Ovviamente, la prima operazione (asportazione di un pezzo di mucosa) non ha risolto nulla.

    Una mia amica mi ha parlato di omeopatia e agopuntura nell'approccio alla cura.

    Oppure di omotossicologia.

    Non ho voglia di rioperarmi per una serie infinita di questioni, prima tra tutte che sarebbe la stessa operazione che non ha dato frutti.

    Grazie a chi mi risponderà

  • #2
    Possibile questa associazione omotossicologica: LINFLOVIS+HELONIAS VIS HP gocce 15 dell'uno e dell'altro 3 volte al giorno in un dito d'acqua minerale non gasata 10 minuti prima dei tre pasti; localmente bagni con LIDERVIS e DERENVIS crema.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

    Commenta


    • #3
      Vestibolite

      dottore, mi è stata diagnosticata una vestibolite lieve.
      a differenza delle maggior donne ,il mio sintomo principale è il bruciore vulvare.
      le sto scrivendo proprio durante un attacco che non mi permette di dormire.
      sto provando con la terapia farmacologica.
      anni fa scoprii una crema che riusciva a disinfiammarmi subito e calmarmi il nruciore in poco tempo.
      però ora l'han ritirata dal commercio.
      era una composizione fresca, con vari olii essenziali.
      infatti io sto bene se applico qualche crema lenitiva ma che faccia effetto fresco.
      sa per caso consigliarmi qualcosa?
      grazie

      Commenta


      • #4
        Calendula

        50 gocce di CALENDULA TINTURA MADRE in mezzo bicchiere di acqua, facendo poi delle applicazioni locali tipo impacco con i dischetti struccanti può essere una buona soluzione.
        Ultima modifica di anna1401; 04/03/2008, 17:46.
        dr. vincenzo valesi sanihelp

        Commenta


        • #5
          già faccio impacchi con la calendula, e anche con malva e camomilla ma senza risultato.
          non so perchè mi danno sollievo solo le creme o pomate che abbiano un effetto fresco .
          non c'è nessuna crema che abbia questo effetto?
          Ultima modifica di anna1401; 04/03/2008, 17:46.

          Commenta


          • #6
            tre prodotti naturali

            Mi vengono in mente tre prodotti che contengono oltre alla Calendula altri fitoterapici ad azione lenitiva, DERENVIS crema, LIDERVIS liquido, CAPILEN fluido liposomiale e crema (contiene fitoterapici ad azione antibatterica, antivirale, antiinfiammatoria e lenitiva).
            Ultima modifica di anna1401; 04/03/2008, 17:47.
            dr. vincenzo valesi sanihelp

            Commenta


            • #7
              facendo una ricerca ho letto che c'era una ragazza a cui era stata diagnosticata la vestibolite vulvare.
              aveva consigliato symbioflor 1 in gocce, e saccaromyces boulardi compresse.
              posso sapere cosa contengono? e sono specifici solo per la vestibolite o anche per infezione delle vie urogenitali?
              grazie mille dottore
              Ultima modifica di anna1401; 04/03/2008, 17:48.

              Commenta


              • #8
                addestramento

                Contengono forme non virulente di germi presenti nel colon il SYMBIOFLOR 1,che come il SACCAROMICES BOULARDI, sono in grado di stimolare e addestrare il sistema immunitario, e non solo specificamente per l'apparato urogenitale, ma anche per tutti gli altri problemi infettivi delle mucose, comprese quelle respiratorie: ne consegue una aumentata resistenza, indotta naturalmente, verso le infezioni.
                Ultima modifica di anna1401; 04/03/2008, 17:49.
                dr. vincenzo valesi sanihelp

                Commenta


                • #9
                  Vestibolite (per Lotus e Leila)

                  ho letto che soffrite di viestibolite. anche a me è stata diagnosticata.
                  come la state curando?
                  scusate s eho aperto una discussione,ma non sapevo come contattarvi.
                  ciauz

                  Commenta


                  • #10
                    Vestibolite

                    Ciao cara,

                    a me la vestibolite venne diagnosticata 2 anni fa e ora grazie alla mia dott.ssa ho risolto..
                    Per tua info si chiama Stefania Piloni e trovera su bizywoman una serie di risposte scritte da lei in merito che corrispondono alla mia cura..inoltre c'è un libro molto bello scritto da Alessandra Graziottin, che scrive anche su Internet, "Il dolore segreto delle donne" in cui si parla di questo.

                    Allora..ricapitoland o la mia gine mi aveva dato una cura x debellare completamente la candida, usando prodotti naturali, inoltre ogni sera massaggi vaginali interni ed esterni con un dito con olio di iperico (molto delicatamente) oltre ad esercizi di contrazione dei muscoli pelvici sdraiandosi sul letto a gambe piegate aperte immaginando di contrarre e lasciare andare i muscoli proprio li...

                    io ci ho messo 6 mesi a guarire però poi la vestibolite è guarita...

                    Abbracci
                    Ultima modifica di pippofranco; 29/12/2011, 18:02.

                    Commenta


                    • #11
                      grazie infinite.
                      purtroppo la pagina non mi si apre.
                      ma posso chiederti tu che sintomi avevi prima dii ogni cura?

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao daniela! e ciao Lotus!
                        vedo solo ora ciò che avete scritto! grazie ad Anna del forum Candida Albicans - FORUM - Sanihelp.it.

                        Leggo con estremo stupore che la tua ginecologa Lotus, è anche la mia!! magari cisiamo viste qualche volta in sala d'aspetto
                        per favore, se vi state scrivendo fatelo pure nel forum cosi posso leggere anche io!

                        La mia storia invece è questa (molto riassunta):ho sempre avuto un certo dolore nei rapporti e mi dicevano che era un "problema di testa", ma io sapevo che non era cosi.
                        Finchè trovo una ginecologa che toccandomi in certi punti dell'intro.ito vaginale con un cotton fioc ha localizzato precisamente il dolore...mi sembra di aver capito che in quei punti ci sia un ipertensione.

                        Purtroppo però non ha mai denominato la mia malattia, finchè meno di un anno fa il mio ragazzo grazie a delle ricerche su internet dà il nome a ciò che spesso non mi faceva stare bene (durante i rapporti): VESTIBOLITE.

                        Cosi dopo una ricerca su internet contatto la dottoressa Piloni. anche io sto facendo la cura con l'olio di iperico da febbraio. Di media i massaggi li faccio 4/5 volte la settimana anche se dovrei farli ogni sera.
                        La situazione, sì è migliorata ma ancora non sono contenta... se smetto per una settimana la situazione peggiora alquanto e la stessa cosa dopo il mio ciclo o dopo la candida.

                        Vorrei fare qualcosa di più...per bocca cosa prendi Lotus??
                        Ultima modifica di anna1401; 04/03/2008, 17:57.

                        Commenta


                        • #13
                          Comunque daniela, stai tranquilla la situazione si può sicuramente migliorare molto...ovviamente, stessa storia della candida, con molta pazienza e costanza!

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da leila1 Visualizza il messaggio
                            Comunque daniela, stai tranquilla la situazione si può sicuramente migliorare molto...ovviamente, stessa storia della candida, con molta pazienza e costanza!
                            grazie leila , e grazie anche a Anna.
                            io son stata da un medico a milano, ma non mi fa fare massaggi all'iperico + per la terapia farmacologica.
                            io non ho dolore, ho bruciore vulvare sempre fin da piccola..
                            Ultima modifica di anna1401; 04/03/2008, 17:58.

                            Commenta


                            • #15
                              Ma, se posso, riesci ad avere rapporti sessuali? o hai un bruciore "perenne"?

                              Spesso quella parte è ipertesa, quindi secondo me è una buona idea abbinare i prodotti per bocca con quelli locali.

                              Un test che puoi fare, se non l'hai già fatto, è di premere (verso l'esterno) sui vari punti dell'intro.ito vaginale per vedere se fa male. Ecco io ho quel dolore. Per alleviarlo con molta pazienza, l'olio di iperico e il massaggio produce degli effetti benefici.

                              Copio il consiglio del dottor Valesi: Oltre aI CU, CHAMOMILLA, COFFEA omeopatici alla 5 CH da assumere per bocca, esiste un'ottima preparazione fitoterapica in fluido liposomiale, particolarmente assimilabili dagli epiteli, che si chiama CAPILEN, per uso topico
                              Ultima modifica di anna1401; 04/03/2008, 18:00.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X