annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Analgesico naturale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Analgesico naturale

    Salve dottore, volevo sapere come posso sostiuire CEPHYL della Boiron, analgesico antipiretico, dato che in Italia non si trova più ormai da anni e non trovo nessun amico che andando in Francia possa prendermelo (so che si può acquistare on-line ma io preferisco di no).
    Grazie.
    Ultima modifica di anna1401; 23/09/2013, 15:09.

  • #2
    Re: Analgesico naturale

    Data la composizione di questa specialità, che è la seguente
    Ac. acetilsalicilico 330 mg , Caffeina 36,6 mg
    Componenti omeopatici:Belladonn a 4CH, Iris versicolor 4CH, Nux Vomica 4CH, Spigelia 4CH, Gelsemium 4CH, aa 0.4 mg.
    detto con il massimo rispetto per la farmacologia clinica, e per il prodotto in questione, non credo sia necessario scomodare la medicina naturale per risolvere il problema della sua non reperibilità in Italia, e sia sufficiente rivolgersi a uno dei tanti farmaci composti contenenti acetilsalicilico e caffeina, o anche altri analgesici, e qui credo che la fantasia si sprechi.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

    Commenta


    • #3
      Re: Analgesico naturale

      Se non ho capito male dottore, lei non reputa questo farmaco, che ha come componenti anche rimedi omeopatici, migliore o molto diverso rispetto ad altri che contengono acetilsalicilico e caffeina....Credevo che questi ultimi, nel farmaco BOIRON, fossero di qualità diversa da quelli usati comunemente e comunque presenti in quantità inferiore...
      Mi chiedo però come mai io riesca a tollerare Cephyl (anche se lo uso davvero di rado, veramente quando non resisto più), mentre altri analgesici mi abbiano fatto quasi collassare, forse per gli eccipienti che qui sono diversi o migliori? Non capisco...

      Volendo dunque evitare acetilsalicilico e caffeina, pensa che potrei preparare io un composito con gli altri rimedi elencati alla 4CH magari aggiungendo Coffea 5CH e Hypericum 15CH?
      Oppure mi dica lei dottore, per favore avrei bisogno di qualcosa che non mi crei effetti collaterali (allo stomaco, alla pressione, al cuore), ma che sia un analgesico e antipiretico d'emergenza da assumere come primo rimedio specie se ci si trova fuori casa, prima di poter passare a cure più specifiche o di base.

      La ringrazio, buona domenica
      Ultima modifica di anna1401; 23/09/2013, 15:11.

      Commenta


      • #4
        Re: Analgesico naturale

        Ognuno di noi può dare una risposta diversa verso un farmaco o ai suoi principi attivi. Non posso entrare nel merito di una scelta di altri farmaci, visto oltretutto ti hanno provocato effetti collaterali sgradevoli. Oltre che curare il sintomo sarebbe opportuno cercare di capire se questa cefalea ha delle cause potendo individuare le quali l'azione terapeutica sarebbe sicuramente più mirata. La tua idea di integrare con COFFEA e HYPERICUM a quelle diluizioni può essere comunque provata ed è sicuramente priva di rischi.
        Ultima modifica di anna1401; 24/09/2013, 21:54.
        dr. vincenzo valesi sanihelp

        Commenta


        • #5
          Re: Analgesico naturale

          Grazie dottore, ma più che per cefalea/emicrania che di solito cerco di sopportare anche se forti (cause neurologiche) è mal di denti e febbre che non so come affrontare sull’immediato, Belladonna un po’ aiuta in entrambi i casi, però quando il dente batte forte e la febbre sale, prima che agiscano cure mirate senz’altro importanti, il Cephyl conteneva i sintomi…
          Ho trovato una composizione da fare da soli, mi può dire cosa ne pensa? Poiché Aconitum mi abbassa la pressione già bassa di base, io lo sostituirei con Hypericum.
          Adrenalina 4 CH,
          Acido acetilsalicilico 4 CH,
          Belladonna 9 CH,
          Aconitum 9 CH,
          Coffea 9 CH


          Anche in questo caso credo non si tratti di Acido Salicilico naturale da Salice, ma quello chimico …non so nemmeno se sia facile trovarlo in farmacia alla 4CH…
          Mi chiedevo se in omeopatia esiste quello naturale, Acido salicilico non Acetil, ed ho trovato questa pagina QUI dove sono elencate varie diluizioni possibili di Acidum salicylicum omeopatico, potrebbe vedere gentilmente anche lei e darmi il suo parere
          ?

          Ho visto inoltre che in fitoterapia si usa in tisana Salix alba (Salice Bianco) anche come analgesico, e la Spirea Ulmaria (anche in T.M.) che contiene salicilati (che ha ispirato il nome Aspirina) come antiperetico, ma non conosco nessuno abbia provato queste droghe e che mi sappia dire della loro efficacia, lei cosa ne pensa?
          La ringrazio molto per la sua disponibilità.
          Ultima modifica di anna1401; 24/09/2013, 22:01.

          Commenta


          • #6
            Re: Analgesico naturale

            In attesa della sua risposta le riscrivo per dirle che purtroppo il temuto mal di denti è arrivato, domani andrò dal dentista credo per uan devitalizzazione, ma senza analgesico è dura, il dolore parte dal nervo del dente e coinvolge tutto il trigemino, ho preso Spigelia che avevo in casa ma fa poco, ora ho provato un anestetico locale ma l'effetto è breve, è davvero terribile il mal di denti, si sa, da diventare matti!
            Grazie, a presto.
            Ultima modifica di anna1401; 25/09/2013, 23:16.

            Commenta


            • #7
              Re: Analgesico naturale

              Foxirotox, nel frattempo ti segnalo questa discussione dove puoi trovare alcuni rimedi utili
              http://www.sanihelp.it/forum/malatti...lemi-vari.html
              sito sanihelp

              Commenta


              • #8
                Re: Analgesico naturale

                Grazie, in effetti non avevo pensato al chiodo di garofano...domani provo anche questo, per ora nottata infernale, ghiaccio sulla guancia per sentire un lieve miglioramento, ma appena lo tolgo...
                Grazie.
                Ultima modifica di anna1401; 26/09/2013, 22:19.

                Commenta


                • #9
                  Re: Analgesico naturale

                  Foxi come va? Ma come mai hai questi forti dolori al dente?
                  sito sanihelp

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Analgesico naturale

                    Originariamente inviato da anna1401 Visualizza il messaggio
                    Foxi come va? Ma come mai hai questi forti dolori al dente?
                    Grazie anna1401, purtroppo va ancora molto male, praticamente come ieri!Ho provato vari granuli (Aconitum,Hypericum,Belladonna,Mercurius...)senza risultato,vado avanti ad acqua fredda ed anestetico locale,avevo trovato chiodo di garofano ma non avevo nessuno che poteva andare a prendermelo prima del pomeriggio,ma il giovedì pomeriggio qui chiudono i negozi
                    !Ho trovato in casa qualche Cephyl scaduto da 2 mesi e 1/2 e li ho presi lo stesso, sto bene per 2 ore ma poi ricomincia il dolore lancinante, sai tipo scarica elettrica...Il problema è che avevo appuntamento col dentista ma quando gli ho detto che avevo un forte mal di denti e la gengiva era un pò gonfia,mi ha detto di non andare poichè non mi avrebbe nemmeno potuta toccare fino a quando non si sarà sfiammato tutto!Ed ora sono alle prese con un dolore fisso da 1 giorno e mezzo,chiaramente non ho dormito nemmeno 1minuto, e non so quanto durerà ancora questo incubo!Un disastro!
                    Ultima modifica di anna1401; 09/10/2013, 15:19.

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Analgesico naturale

                      Originariamente inviato da foxirotox Visualizza il messaggio
                      Grazie anna1401, purtroppo va ancora molto male, praticamente come ieri!Ho provato vari granuli (Aconitum,Hypericum, Belladonna,Mercurius ...)senza risultato,vado avanti ad acqua fredda ed anestetico locale,avevo trovato l'olio di garofano ma non avevo nessuno che poteva andare a prendermelo prima del pomeriggio,ma il giovedì pomeriggio qui chiudono i negozi!Ho trovato in casa qualche Cephyl scaduto da 2 mesi e 1/2 e li ho presi lo stesso, sto bene per 2 ore ma poi ricomincia il dolore lancinante, sai tipo scarica elettrica...Il problema è che avevo appuntamento col dentista ma quando gli ho detto che avevo un forte mal di denti e la gengiva era un pò gonfia,mi ha detto di non andare poichè non mi avrebbe nemmeno potuta toccare fino a quando non si sarà sfiammato tutto!Ed ora sono alle prese con un dolore fisso da 1 giorno e mezzo,chiaramente non ho dormito nemmeno 1minuto, e non so quanto durerà ancora questo incubo!Un disastro!
                      Curarsi con la medicina naturale non significa essere obbligati a soffrire dolori insopportabili. Se la portata del problema è tale da essere ingestibile con farmaci omeopatici o omotossicologici è giusto a mio avviso rivolgersi anche alle cure classiche della medicina convenzionale, consultandosi ovviamente prima col proprio medico di famiglia per ridurre al minimo il rischio di reazioni avverse o allergiche.
                      dr. vincenzo valesi sanihelp

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Analgesico naturale

                        Originariamente inviato da vvalesi Visualizza il messaggio
                        Curarsi con la medicina naturale non significa essere obbligati a soffrire dolori insopportabili. Se la portata del problema è tale da essere ingestibile con farmaci omeopatici o omotossicologici è giusto a mio avviso rivolgersi anche alle cure classiche della medicina convenzionale, consultandosi ovviamente prima col proprio medico di famiglia per ridurre al minimo il rischio di reazioni avverse o allergiche.
                        la tipologia del dolore tipo scarica elettrica orienta comunque verso un interessamento del nervo trigemino
                        la medicina naturale non è una miracolosa panacea, ha anch'essa limiti, come ogni altri tipi di medicina
                        quando il dr Reckeweg elaboro' i principi dell'omotossicologia disse che intendeva creare" un ponte fra l'omeopatia classica e la medicina clinica convenzionale", secondo una visione integrata e non alternativa.
                        dr. vincenzo valesi sanihelp

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Analgesico naturale

                          Originariamente inviato da vvalesi Visualizza il messaggio
                          .......Se la portata del problema è tale da essere ingestibile con farmaci omeopatici o omotossicologici è giusto a mio avviso rivolgersi anche alle cure classiche della medicina convenzionale....
                          Gentile dottore,prima di dire che una patologia sia ingestibile,io vorrei aver provato almeno 2-3 tra le infinite terapie che l'omeopatia, l'omotossicologia, la naturopatia, fitoterapia,erborist eria, propongono! Sono 30 anni che non uso medicinali allopatici di nessun tipo, ho curato di tutto con i rimedi naturali,anche cose molto gravi, prima di arrendermi alla chimica dai mille effetti collaterali ci penso 100volte,specie se si tratta di un mal di denti!

                          Per fortuna alla fine ho trovato due rimedi molto interessanti, efficacissimi,grazie a un omeopata e una farmacista esperta di omeopatia che,insieme al Cephyl che ho poi trovato alla farmacia del Vaticano (e comunque ho saputo dell’esistenza e comperato una versione dello stesso farmaco senza caffeina ma sempre con acido acetilsalicilico che tranquillamente si trova in farmacia qui in Italia,ma continuerò a cercare un analgesico più naturale) ho risolto in 1giorno e 1/2 (contro 5gg minimo in caso di terapie antibiotiche) anche perché avevo preso i farmaci elencati sopra che mi hanno aiutata a non formare ascesso,e grazie ad un nuovo dentista che è intervenuto d'urgenza cominciando una devitalizzazione,men tre il mio dentista,prevenuto e contrario all'omeopatia, si era riufiutato di toccarmi se prima non avessi preso antibiotici.

                          Questa chiusura ad oltranza, ignorante, è grave a mio avviso, e se scrivo qui la mia vicenda è perché spero possa essere utile a qualcun altro.
                          Inoltre quasi sempre non è la medicina naturale che non è efficace,ma sono quei medici che non sanno o non hanno voglia di usarla al meglio, i responsabili.
                          Ultima modifica di anna1401; 06/10/2013, 22:29.

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Analgesico naturale

                            Originariamente inviato da foxirotox Visualizza il messaggio
                            .. alla fine ho trovato due rimedi molto interessanti, efficacissimi,grazie a un omeopata e una farmacista esperta di omeopatia che,insieme al Cephyl che ho poi trovato alla farmacia del Vaticano (e comunque ho saputo dell’esistenza e comperato una versione dello stesso farmaco senza caffeina ma sempre con acido acetilsalicilico che tranquillamente si trova in farmacia qui in Italia,ma continuerò a cercare un analgesico più naturale) ho risolto in 1giorno e 1/2 (contro 5gg minimo in caso di terapie antibiotiche) anche perché avevo preso i farmaci elencati sopra che mi hanno aiutata a non formare ascesso,e grazie ad un nuovo dentista che è intervenuto d'urgenza cominciando una devitalizzazione
                            Grazie foxirotox per aver raccontato qui la tua vicenda a beneficio anche di altri utenti. Ci fa piacere che tu sia riuscito a risolvere il problema. Potresti anche dire il nome dei rimedi che hai usato?
                            Ma soprattutto, puoi spiegarci la causa di questo tuo forte mal di denti? Ti viene spesso? Oppure questo è stato un episodio isolato? Hai qualche patologia specifica ai denti o alle gengive?
                            sito sanihelp

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Analgesico naturale

                              Grazie. Si trattava di un dente con un'otturazione estesa, tra l'altro anche recente, ma che essendo molto vicina al nervo, è degenerata (il dentista aveva ipotizzato che avvenisse prima o poi), ed ha creato un infezione all'apice provocando dolore fortissimo al nervo e febbre a 37 e 1/2. Con le cure omeop. ho evitato l'ascesso, ma ovviamente anche aprire il dente è stato molto importante.
                              Continuerò le cure dal dentista e quelle omeop. ancora per un paio di settimane, ma ormai niente dolori.
                              I farmaci sono: Mercurius Heel S + Pyrogenium 5CH, Hekla Lava 5CH, GSE gocce e proprio se necessario: S44 Guna

                              Buona giornata.
                              Ultima modifica di anna1401; 08/10/2013, 17:35.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X