annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

    Salve dottore, avrei bisogno di un suo parere.
    A seguito di un periodo di stress particolarmente debilitante ho incominciato ad accusare problemi digestivi (con difficoltà nello svuotamento gastrico e alveo molle) che si sono protratti molto a lungo, ma da esami anche molto specifici non ha avuto luogo ad alcuna diagnosi, tranne il famoso "colon irritabile".

    Un pò riduttiva come diagnosi, perchè i problemi di salute andavano aumentando e si verificavano anche a "distanza" dal colon nel corpo, cioè tensione nucale, dolori articolari, stanchezza cronica, cistiti, pirosi, raffreddosi e sinusiti ecc.
    I classici fermenti lattici sembravano peggiorare la situazione e così, dietro suggerimento del gastrenterologo ho smesso di assumerli.

    Piano piano, nel giro di due anni la situazione è un pò migliorata, anche se ancora non si è risolta, complice l'alimentazione molto più sobria con fibre e con la riduzione del glutine.
    Da 10 giorni ho iniziato ad assumere Symbioflor PRO e devo dire che le cose sembrano migliorare.
    Ora mi sto chiedendo per quanto tempo continuare la terapia e se posso, insieme a Symbioflor PRO aggiungere Symbiolact comp.
    Nel caso fosse possibile l'abbinamento, come procedere?
    Assumo una bustina di fermenti al giorno durante il pasto assieme alle gocce di Symbioflor, o è meglio separarli?
    Grazie per la sua gentilissima attenzione.
    Ultima modifica di anna1401; 07/06/2013, 14:15.

  • #2
    Re: Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

    E' utile sapere anche se al momento attuale c'è una sintomatologia clinica apprezzabile riferibile per esempio a disturbi dell'alvo(diarrea, o stipsi, o dolori addominali) oltre alla GLUTEN SENSIBILITY, oppure riferibile ad altri organi e apparati. Ricordo che i disturbi del colon, asociati a disturbi riferibuli all'apparato respiratorio, in termini di MTC orientano verso una problematica della loggia/orbita funzionale del METALLO/POLMONE.
    Ultima modifica di anna1401; 07/06/2013, 14:16.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

    Commenta


    • #3
      Re: Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

      Salve dottore, grazie per la precisazione. Ora son soffro di disturbo dell'alvo, nè di dolori (mai sofferto di dolori), nel senso che le feci sono formate ed hanno aspetto regolare; un paio d'anni fa le cose erano molto diverse, alvo sempre molle, mai alterno. Da quando ho ridotto l'apporto di glutine, le cose sono migliorate nettamente.
      Anche se da gastroscopia è emerso che NON sono celiaca, il medico ipotizzando una sensibilizzazione al glutine, mi ha proposto comunque un periodo di allontanamento dal glutine, per poi reintrodurlo molto gradualmente dopo molto tempo. Ho poi fatto il test IGe specifiche ed ho escluso un altro paio di alimenti ai quali risultavo positiva.
      Mi scusi, non ho mai praticato MEdicina Cinese e quindi sono a chiederle lumi sul suo intervento. In linea generale posso dirle che ho fatto moltissimi esami strumentali tra i quali una enterotac, radiografia addome torace, eco addome completa, e moltissimi esami del sangue, addirittura una tipizzazione linfocitaria. Tutto nella norma.
      Avendo riscontrato un miglioramento del tono generale del corpo con l'utilizzo del probiotico, sono a chiederle se posso abbianarlo ai fermenti menzionati.

      Grazie

      Commenta


      • #4
        Re: Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

        L'apparato respiratorio e il grosso intestino appartengono secondo la MTC a un insieme anatomico funzionale denominato del METALLO. In quest'area dal punto di vista psicoemozionale si collocano tristezza e scontentezza, spesso correlata all'insoddisfazione per non aver o non riuscire a realizzare i propri talenti. Sappiamo anche che l'intestino rappresenta il nostro secondo cervello(produce l'80% del pool di serotonina); d'altro canto sappiamo quanto spesso nella stessa definizione di colon irritabile sia sotteso un importante aspetto psicosomatico.
        Ultima modifica di anna1401; 10/06/2013, 11:41.
        dr. vincenzo valesi sanihelp

        Commenta


        • #5
          Re: Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

          Concordo assolutamente con quello che scrive. L'aspetto psicosomatico è stato generato, come dice lei, da insoddisfazione, scontentezza e tristezza, legate proprio alla sensazione di non riuscire a realizzare i mie talenti. Questa condizione si è protratta nel tempo e ha generato nel corpo disturbi di tutti i tipi, andando forse ad intaccare anche l'equilibrio della flora intestinale.
          All'inizio della situazione, ho scelto di entrare in terapia analitica, purtroppo dopo quasi due anni le cose non sono migliorate dal punto di vista psicofisico, e ho dovuto interrompere, non potendomelo più permettere, per via dei costi elevati. La terapia in sè mi ha fornito molti spunti di riflessione ma non ha generato quel "click" auspicato come starter di un processo di liberazione emozionale.
          Non avendo ora molte alternative di cura, per via del budget molto ridotto, ho scelto di assuemere probiotici nella speranza di alleviare i miei disturbi ed incominciare a interrompere un circolo vizioso. Ma in ogni caso vorrei un parere da lei, che avendo un'esperienza decisiva può suggerirmi la scelta di un rimedio adatto al mio caso. Forse la somministrazione di un rimedio omeopatico potrebbe giovarmi dal punto di vista psicofisico?

          Grazie ancora per la sua disponibilità.

          Commenta


          • #6
            Re: Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

            Si, un rimedio omeopatico costituzionale o biotipologico, ma ovviamente si tratta di un discorso molto delicato che richiede una conoscenza del paziente anche a livello fisico e quindi suggerisco comunque una visita clinica presso un omeopata di tua fiducia, il che non rapresenta necessariamente un lungo percorso terapeutico.
            Ultima modifica di anna1401; 11/06/2013, 22:16.
            dr. vincenzo valesi sanihelp

            Commenta


            • #7
              Re: Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

              Grazei doc! Il problema principale consiste proprio nella sceta dell'omeopata, Ho provato con due medici omeopati ma non ne è uscito fuori nulla e ho avuto la brutta sensazione che procedessero più per tentativi che con sicurezza e cognizione di causa. Personalmente non ho conoscenze che mi facciano propendere per qualcuno in particolare, e si sa, l'offerta è molto "ampia".... come mi regolo? Ha qualche suggerimento? Eventualmente potrebbe indicarmi, anche con un MP, qualcuno nella provincia di forlì cesena o bologna?
              Grazie davvero per la sua disponibilità.

              Commenta


              • #8
                Re: Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

                Non saprei dirti perchè non ho conoscenze in quelle città, ma di solito si segue il proprio intuito, la propria intelligenza interiore che è espresione individuale dello Spirito quindi è sempre nella verità perchè fa parte del Tutto, uno e perfetto.
                dr. vincenzo valesi sanihelp

                Commenta


                • #9
                  Re: Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

                  Grazie Doc, come al solito gentilissimo. Proverò a seguire l'intuito e magari potrei aggiornarla sui risultati. Grazie ancora.

                  Commenta


                  • #10
                    Problemi all'intestino dopo forti coliche addominali

                    Gentile dottore soffro da tempo di dolori allo stomaco e digestione pesante.Una gastroscopia ha rilevato una esofagite da scivolamento che sto curando con Esomeprazolo e Digerent e va molto meglio.

                    Ma il problema ora è il colon: meteorismo gonfiore addominale flatulenze e bruciore anale dovuto proprio alle emissioni delle flatulenze che mi irritano anche la zona esterna. In più ho prurito alla parte bassa delle natiche.
                    Per 2 settimane ho eliminato latticini e farine legumi e alcune verdure dato che sono risultata positiva ai test chinesioligici e andava molto meglio, ma in seguito ad una infezione ai denti, ho dovuto prendere antibiotici e ho avuto una ricaduta.

                    Mi è stato consigliato Galium fiale a giorni alterni e basta. Mi chiedo cosa succede nel mio intestino?
                    Perché questo bruciore anale? Dovrei approfondire con esami specifici?
                    Oltre al Galium devo prendere altro?
                    Da precisare che questo disturbo è iniziato qualche mese dopo la comparsa di forti coliche addominali.
                    Grazie per la sua pazienza. Aspetto con ansia una sua risposta.
                    Ultima modifica di anna1401; 22/04/2014, 11:40.

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Problemi all'intestino dopo forti coliche addominali

                      Ciao Lulu, in attesa di sentire un parere del dr Valesi, prova a dare uno sguardo anche a queste disccussione dove si parla di:


                      - Colon Irritabile, Colite e disagi psicologici..
                      http://www.sanihelp.it/forum/malatti...icologici.html

                      - Malattie gastro.intestinali: stress e scorretta alimentazione
                      http://www.sanihelp.it/forum/malattie-sintomi-consigli/6271-malattie-gastro-intestinali-stress-scorretta-alimentazione.html

                      - Gonfiore addominale
                      http://www.sanihelp.it/forum/malatti...ddominale.html
                      sito sanihelp

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Probiotici per l'intestino - Colon irritabile (?)

                        La problematica riferita coinvolge tutto l'aspetto digestivo sia a livello gastrico che a livello intestinale. Il bruciore anale ,l'arrossamento e l'insorgenza dopo una terapia antibiotica,possono far pensare a una candidosi, per cui bisognerebbe effettuare accertamnenti specifici,per es la ricerca di forme fungine e lieviti nelle feci,ed eventuali test per intolleranze varie,fra cui il lattosio e il glutine, per i quali suggerisco di consultare anche il medico curante ed eventualmente il gastroenterologo.Pos sono giovare farmaci armonizzanti la funzione gastrointestinale quali la NUX VOMICA HOMACCORD o la FM NUX VOMICA, un trattamento intestinale con PROBIOTICI, oltre a corrette abitudini alimentari.
                        Puoi trovare un approfondimento in materia nel mio ultimo libro, un pocket edito dalle Macroedizioni "Curare la candida con terapie naturali",ecco illink: http://www.macrolibrarsi.it/libri/__...rali-libro.php
                        dr. vincenzo valesi sanihelp

                        Commenta


                        • #13
                          Colon irritabile e megacolon - Terapia omeopatica?

                          buonasera dott valesi
                          volevo esporle il mio problema : mi ritrovo a 44 con colon irritabile avendo di costituzione il megacolon.
                          Da un po' a questa parte ho dolori a dx e a sx dell' addome. Premetto che non mangio carne e faccio una sana alimentazione, caffe solo la mattina, macchiato.
                          Ho fatto un' ecografia tridimennsionale la quale ha evidenziato cio'
                          Il medico mi ha dato Lexil compresse, Laevolac sciroppo e Probinul bustine due volte al giorno.
                          Ringraziandola anticipatamente per la sua disponibilita' e celerita' nelle risposte le chiedevo se ci fosse una terapia omeopatica giacchè sono poco propensa alla medicina ufficiale.
                          Ultima modifica di anna1401; 01/04/2015, 22:52.

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Colon irritabile e megacolon - Terapia omeopatica?

                            NUX VOMICA HOMACCORD in gocce , 10 gocce x 2-3 volte al giorno, è un farmaco omotossicologico di interesse in questa problematica.
                            dr. vincenzo valesi sanihelp

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Colon irritabile e megacolon - Terapia omeopatica?

                              Originariamente inviato da vvalesi Visualizza il messaggio
                              NUX VOMICA HOMACCORD in gocce , 10 gocce x 2-3 volte al giorno, è un farmaco omotossicologico di interesse in questa problematica.
                              grazie mille e' sempre disponibile le auguro buona pasqua

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X