annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Anedonia persistente

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Re: Anedonia persistente

    Ciao Viscus, ho letto la discussione, e io soffro degli stessi tuoi sintomi. Non riesco a trovare più la stessa forza, energia emotiva, che mi ha sempre accompagnato nelle mie giornate. E' una cosa che quando ce l'hai la dai per scontata, e quando viene a mancare che improvvisamente ti senti vuoto, fai le cose, ma le fai con uno stimolo, anche 2, in meno. Penso a quello che facevo in passato, prima di avere certi sintomi, e credo che non mi divertirò mai più come prima, ma non perchè non ne abbia i mezzi materiali, perchè non riesco a vederci piacere, in una vacanza, in un viaggio, in una storia d'amore. Penso che la cosa più brutta è il poter far un confronto tra quello che era e quello che è adesso, sapere cos'è il piacere, e saper di non poterlo più provare. Inoltre sento i rapporti inter personali molto più freddi, anche con i miei genitori, e devo sempre sforzarmi di far finta di essere invogliato nelle discussioni. Ma forse la parte più brutta e quando ti svegli la mattina, dove appena prendi un attimo coscienza dal sonno, pensi che sarà un altra giornata di m***a, dove l'incubo è la realtà stessa, con la differenza che dalla realtà non ci si può svegliare.
    Questo è quello che sento io, e come te, credo, soffro di anedonia. Nonostante le varie note di negatività presenti nel testo, voglio combatterla, combatterla in tutti i modi, e soprattutto è importante non smettere di fare le cose, anche se queste non hanno più alcuna consistenza. Io personalmente la penso sempre così "devo continuare a fare tutto quello che sot facendo (università, palestr'amici) perchè il giorno in cui guarirò almeno non mi trovo col **** per terra). Eì difficile, ma è l'unica. Ma una cosa che mi da speranza, e scusa se te lo dico, è il fatto che non sono da solo, perchè quando siamo in tanti possiamo trovare una soluzione a tutto.
    Non so che altro aggiungere... sconfiggiamo sta ***** insieme!!

    Commenta


    • #17
      Re: Anedonia persistente

      concordo in pieno ,pure io stessi sintomi,....secondo me molto schematizzando cè un calo di dopamina,dovuto anche a stress lievi ma prolungati,cè tutto un discorso dietro....

      Commenta


      • #18
        Re: Anedonia persistente

        Originariamente inviato da sanson65 Visualizza il messaggio
        concordo in pieno ,pure io stessi sintomi,....secondo me molto schematizzando cè un calo di dopamina,dovuto anche a stress lievi ma prolungati,cè tutto un discorso dietro....
        Il problema rimane comunque come curare questa malattia, perchè ti debilita in tutti gli effetti... Voi seguite qualche terapia che possa aver dato qualche minimo miglioramento??
        Inoltre non avete anche l'impressione di sentirvi più deboli e insicuri in generale, come se il vostro ego fosse spappolato?

        Commenta


        • #19
          Re: Anedonia persistente

          Carissimi,
          scusate il ritardo, ma ho visto ora la vostra risposta.
          Mi viene da chiamarvi carissimi, perchè mi ritrovo molto bene nelle vostre descrizioni, nelle vostre sensazioni, in ciò che provate.
          Diminuzione marcata dell'affettività nei rapporti interpersonali, di sensazioni di piacere, e così via.....ci siamo capiti, insomma.
          Posso chiedervi come è iniziato questo stato? Avete letto ciò che io ho scritto sui vaccini? Non è che per caso vi siete vaccinati anche voi?
          Per quanto riguarda la terapia, io ne ho provate molte, dagli psicofarmaci tradizionali ai granuli omeopatici, ma grandi effetti non ne ho mai visti.
          Per la prima volta, devo dire la verità, assumendo in questi giorni Ignatia Heel, mi sembra di sentire qualche effetto positivo. Mi sembra una buona terapia, il problema è che a me dà effetti collaterali di stanchezza mentale, e per me che ho esami universitari da sostenere (sono vicino alla laurea, ormai), è un guaio non da poco. Per cui sono costretto a prenderla un po' a sprazzi.....
          Ultima modifica di anna1401; 05/06/2012, 11:34.

          Commenta


          • #20
            Re: Anedonia persistente

            Ciao! Prima di tutto sono contento che stai per laurearti, considerando la situazione so che non deve essere facile.
            Riguardo la storia dei vaccini, si, anch'io mi sono vaccinato da piccolo, ma dovrei approfondire... ad ogni modo non è al vaccino che attribuisco la causa. In realtà non so neanche a cosa può essere dovuto questo malessere, per questo vorrei approfondire con una persona che prova i miei stessi sintomi. Sentiamoci
            Ultima modifica di anna1401; 05/06/2012, 11:35.

            Commenta


            • #21
              Re: Anedonia persistente

              So che è un post molto vecchio e sono consapevole che la causa di tutto ciò differisce da persona a persona...
              Detto ciò, siete riusciti a risolvere?
              Io sono nella stessa situazione da molti anni e purtroppo per me non c'è stato un passaggio netto, bensì una trasformazione graduale.
              Poco a poco mi sono ritrovato così, come sapete voi...
              Spero con tutto il cuore di avere vostre notizie.
              Un abbraccio.

              Commenta


              • #22
                Re: Anedonia persistente

                Ti siamo completamente nel cuore, ma capisci bene che un argomento di tale portata coinvolge tutta la storia della vita di una persona e che richiede un approccio clinico di tipo psicoterapico o di tipo omeopatico unicista. L'OMEOPATIA unicista è un indirizzo omeopatico che ricerca per ogni paziente il rimedio più specifico per lui considerato nella sua globalità psicofisica. E comunque deve essere un approccio a 360°.Ti allego il link della mia lezione introduttiva del corso di medicina naturale dove si possono trovare degli spunti interessanti.:
                https://www.youtube.com/watch?v=HIRx...&feature=share
                dr. vincenzo valesi sanihelp

                Commenta


                • #23
                  Originariamente inviato da vvalesi Visualizza il messaggio
                  Re: Anedonia persistente

                  Ti siamo completamente nel cuore, ma capisci bene che un argomento di tale portata coinvolge tutta la storia della vita di una persona e che richiede un approccio clinico di tipo psicoterapico o di tipo omeopatico unicista. L'OMEOPATIA unicista è un indirizzo omeopatico che ricerca per ogni paziente il rimedio più specifico per lui considerato nella sua globalità psicofisica. E comunque deve essere un approccio a 360°.Ti allego il link della mia lezione introduttiva del corso di medicina naturale dove si possono trovare degli spunti interessanti.:
                  https://www.youtube.com/watch?v=HIRx...&feat ure=share
                  Anche se in ritardo, la ringrazio di cuore.
                  Buona guornata.

                  Può interessare il link mio canale youtube del mio canale youtube dove mia moglie la naturopata Rita Valettini conduce un corso sui fiori australiani:

                  https://www.youtube.com/watch?v=i4zpXvUTPRs

                  https://www.youtube.com/watch?v=U9n77weihR4
                  Ultima modifica di vvalesi; 05/07/2020, 08:54.

                  Commenta

                  Sto operando...
                  X