annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Adenoidi nei bambini e omeopatia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Prevenzione e cura per Adenoidi e Streptoccocco B

    Buonasera dottore, la seguo sempre con interesse e trovo preziosi i suoi consigli.
    Sono seguita da una dottoressa naturopata di Bologna che mi ha aperto le porte dell'omotossicologia e con buoni risultati.
    Purtroppo sara fuori Italia per un lungo periodo e io non ho modo di contattarla, non sempre e' raggiungibile alla mail.
    Per questo mi permetto di disturbarla e di approfittare della sua disponibilita.

    Ho una bimba di 5 anni, non vaccinata, che si ammala raramente, e' alta magra moretta e molto vivace, che fa tanto sport e mangia sano (vegetariana, centrifuigati, frutta verdura etc..), ma che ha come punto debole le Adenoidi.
    Durante l'asilo, capita che si gonfino e si infiammino le Adenoidi, fino a darle una voce nasale e un russamento nel sonno.
    Oltre alle adenoidi, si gonfiano a volte anche i linfonodi del collo,di solito sotto alla mandibola o alla base del collo (regrediscono spontaneamente al finire dell'inverno).

    Infine, secondo il medico, le adenoidi gonfie la rendono piu suscettibile allo streptoccocco B, unico batterio che lei fatica a debellare spontaneamente e in tempi ragionevoli.
    (le altre infezioni virali e batteriche riesce a guarirle spontaneamente in brevi periodi senza intervento farmaceutico ne' naturale, lascio di solito che la bimba guarisca da sola).

    Le vorrei chiedere un consiglio...
    posso fare qualcosa per ridurre il trofismo di queste adenoidi e dei linfonodi, sia come prevenzione che come cura durante un'infezione acuta?
    Infine...c'e qualche rimedio omotossicologico efficace nel rafforzare le difese specifiche verso i batteri (non tanto i virus, ma prevalentemente i batteri come streptoccocco etc..)?

    Grazie dei consigli

    Carolina

    Commenta


    • Re: Prevenzione e cura per Adenoidi e Streptoccocco B

      L'infezione acuta richiede un intervento specifico diverso e quindi non quantificabile, a seconda dei casi. Nella cronicita' possono essere utili VIS HEEL associato a LYMPHOMYOSOT, anche a cicli. Potenziare la sorveglianza immunologica con gli interventi che utlizziamo per i virus e utile anche per la prevenzione delle forme batteriche, salvo interventi più specifici con frazioni batteriche purificate che fanno parte di strumenti utilizzati anche nella medicina classica.
      dr. vincenzo valesi sanihelp

      Commenta


      • Bimbo con otiti frequenti e che si ammala spesso all'asilo

        Buonasera dottore. Gentilmente volevo chiedere dei consigli. Ho un bimbo di 3 anni e mezzo che andando all'asilo si ammala spesso. Otiti molto ricorrenti, raffreddore con tanto muco, tosse e decimi di febbre che ha anche per giorni.
        Poiché non voglio più dargli cortisone e antibiotico poiché non si è mai risolto nulla, rivolgendomi ad un omeopata che purtroppo non è nella mia città, mi ha consigliato Lymphomyosot + Galium 10 gocce+10 tre volte al giorno che sto somministrando al bambino. Volevo chiederle se le dosi vanno bene e per quanto tempo devo somministrarlo.

        Comunque il bimbo ora ha ancora 37.5 di temperatura.
        Inoltre ho visto che lei nel forum ha consigliato anche rimedi per rafforzare il sistema immunitario contro virus, cosa potrei dare gentilmente al bambino contemporaneamente?

        Il bimbo compirà 3 anni e mezzo il primo Marzo. Però e' un bambino alto e pesa 18kg, sembra un bimbo di 5 anni.
        Grazie mille per la sua disponibilità.
        Ultima modifica di anna1401; 22/02/2016, 22:21.

        Commenta


        • Adenoidi ipertrofiche e muco stagnante tube Eustachio

          Buongiorno,
          alla mia bambina di 4 anni e' stata diagnosticata una ipertrofia delle adenoidi con conseguente ristagno di muco nelle tube di Eustachio (rilevato tramite timpanogramma). Non e' soggetta a mal di gola frequenti, pochissimi raffreddori e non ha il classico muco giallasto tipico dei bambini con adenoidi infette.
          Pero' la di notte respira con la bocca aperta, il suo sonno e' rumoroso e mi sembra che faccia anche delle piccole apnee durante la fase del sonno profondo. Ultimamente ho notato un aumento della sudorazione notturna, forse dovuto hai suoi problemi respiratori.
          La bambina e' molto vivace (quasi iperattiva) ma con una buona capacita' di concentrazione. La sua altezza e' sopra la media ma e' molto magra, e' sempre stata di poco appetito. Le piacciono le uova e la frutta di ogni genere, e' una grande bevitrice di latte, e da poco ho sostituito il latte di mucca con latte vegetale (soia, riso, mandorle), sperando che questo porti beneficio. Ho letto gli altri topics decidati all'argomento, ma non sono sicura quale sia la migliore terapia da intraprendere. So che mi dovrei affidare ad un medico, ma purtroppo non conosco nessun bravo omeopata dalle mie parti.

          La piccola e' seguita dal suo pediatra e da un otorino, ha fatto molti cicli di antibiotici locali (gocce) e spray al cortisone: all'inizio facevano effetto ma adesso sembrano aver perso la loro efficacia.

          Quali rimedi omeopatici potrebbero aiutarla a ridurre il volume delle sue adenoidi? Considerando che non sembra aver catarri da espellere ma soltano adenoidi 'giganti'? Grazie
          Alice

          Commenta


          • Re: Adenoidi ipertrofiche e muco stagnante tube Eustachio

            Un possibile tipo di intervento è associare VIS HEEL 1/2 fiala al giorno per via sublinguale con LYMPHOMYOSOT 1/2 fiala per via sublinguale il tutto x 20 giorni.
            dr. vincenzo valesi sanihelp

            Commenta


            • Re: Adenoidi ipertrofiche e muco stagnante tube Eustachio

              Originariamente inviato da vvalesi Visualizza il messaggio
              Un possibile tipo di intervento è associare VIS HEEL 1/2 fiala al giorno per via sublinguale con LYMPHOMYOSOT 1/2 fiala per via sublinguale il tutto x 20 giorni.
              Grazie molte per la sua attenzione.
              Vorrei approfittare della sua gentilezza per chiarire alcuni dubbi:

              1) I medicinali si presentano sottoforma di fiale, se non sbaglio il contenuto dovrebbe essere trattenuto sotto la lingua per alcuni secondi per essere assorbito dall'organismo: nel caso di un bambino piccolo, la mancanza di questa accortezza, può limitare la buona riuscita del trattamento?

              2) Nel caso di adenoidi croniche, il suddetto trattamento può essere protatto per periodi più lunghi?

              3) Spesso i bambini che soffrono di adenoidi/tonsille ipertrofiche vengono curati con antibiotici e cortisonici a ripetizione. Ci sono alcuni tipi di proibiotici in particolare (anche a scopo preventivo) che potrebbero aiutare a ripristinare il corretto funzionamento dell'apparato digerente?

              Grazie
              Alice

              Commenta


              • Re: Adenoidi ipertrofiche e muco stagnante tube Eustachio

                1) No, perchè comunque c'è un contatto col sistema linfatico
                2) Per periodi più lunghi o anche a cicli periodici
                3) I BIFIDOBATTERI per es BIFISELLE perchè sono dei veri e propri istruttori dei MACROFAGI
                dr. vincenzo valesi sanihelp

                Commenta


                • Doppia recidiva adenoidi

                  Buongiorno Dottore,
                  mia figlia di 3 anni e 9 mesi è stata operata due volte di adenoidi con contemporanea riduzione delle tonsille (la prima volta a 2 anni/10 mesi e la seconda a 3anni/4 mesi).
                  Ad oggi, mia figlia ad oggi respira ancora male e la sensazione forte è che si tratti di una nuova recidiva e dell'ennesimo flop della riduzione delle tonsille di cui non ho ancora informato l'otorino che l'ha operata perchè sono piuttosto demoralizzata.

                  Il chirurgo, omeopata e omotossicologo, incredulo alla prima recidiva ci ha sempre dato delle cure sia nel pre che nel post intervento. In entrambi i casi, dopo 2 mesi dall'intervento la bimba ha iniziato a russare e appena prende un raffreddore si tappa completamente con notevoli disturbi nel sonno, respirazione a bocca aperta, pipì notturna...etc.

                  Attualmente stiamo seguendo questa cura (data in tempi non sospetti ossia al secondo controllo post operatorio):
                  * 1 fiala VIS Heel per tutta l'estate da sospendere a fine settembre (per scongiurare tonsilliti estive)
                  * da settembre 1 compressa Engystol + 1 Lymphomiosot al giorno
                  * da gennaio 2017 un tubodose di Omeogriphi solo la domenica.
                  Di mia iniziativa do anche Immun'Up (nella posologia prevista) e periodici cicli di fermenti lattici.

                  Le preciso che il primo anno di scuola è stato un disastro, il secondo anno scolastico (nel quale è stata in cura e sono state effettuate le due operazioni) è andato molto meglio con una sola otite perforata, due tonsilliti da streptococco e qualche raffreddore. Qs nuovo anno inizia già con un bel raffreddore che peggiora invece di regredire.

                  Le chiedo un parere in merito al caso di mia figlia e sulla cura che ci è stata prescritta, nella speranza di essere stata esaustiva.
                  Grazie mille.
                  Ultima modifica di anna1401; 21/02/2017, 15:32.

                  Commenta


                  • Adenoidi e tonsille ipertrofiche al 2 stadio

                    Originariamente inviato da vvalesi Visualizza il messaggio
                    Naturalmente la terapia anche naturale dovrà essere articolata e sarà necessariamente complessa perchè deve tenere conto dei diversi fattori causali, sia costituzionali che fisiopatologici, che ne permetteranno una necessaria individualizzazione anche in relazione a un opportuno esame clinico.

                    In linea di massima l'utilizzo di LYMPHOMYOSOT e/o HOMEOS 29 può contribuire alla decongestione linfatica.
                    OSCILLOCOCCINUM ,alla prevenzione delle riacutizzazioni infiammatorie.
                    Mentre per un intervento locale può essere indicato l'utilizzo di EUPHORBIUM COMPOSITUM spray nasale, 2 spruzzi per narice mattina e sera anche nel lungo termine.

                    dr. vincenzo valesi
                    Buonasera Dottore,
                    le scrivo per mia figlia Sofia, di 3 anni e mezzo. Ad ottobre l'ho portata da un otorino perché alla fine dell'estate ha iniziato a respirare male la notte, russando anche.
                    Lo specialista ha riscontrato adenoidi e tonsille ipertrofiche al 2 stadio e mi ha prescritto uno spray nasale a base di cortisone per un mese, cura che non le ho fatto in quanto cercando sul web ho trovato questo forum e ho quindi iniziato a darle Homeos 29 (10 gocce 2 volte al giorno) e Euphorbium Compositum (1 spruzzo per narice 2 volte al giorno).

                    Ho notato un lieve miglioramento nel respiro notturno, ma mai perfettamente libero. Ho continuato per circa un mese e mezzo. Poi ho interrotto per una decina di giorni e proprio il 17 dicembre a mia figlia (che stava male da circa una settimana con mal di pancia e mal di gola) hanno trovato le placche alla gola con pus. Quindi abbiamo dato Augmentin per 6 gg e ho ricominciato a dare Homeos 29 ed Euphorbium.

                    La mia domanda è: è la giusta terapia per lei? E se si, per quante settimane va fatta e per quante invece interrotta?

                    La ringrazio in anticipo per la sua attenzione.
                    Cordiali Saluti,
                    Barbara
                    Ultima modifica di anna1401; 21/02/2017, 15:35.

                    Commenta


                    • Re: Adenoidi e tonsille ipertrofiche al 2 stadio

                      la terapia indicata può essere fatta per un periodo di 4 settimane seguita da due di riposo ed eventualmente ripetuta per un periodi altre 4 settimane
                      Ultima modifica di anna1401; 21/02/2017, 15:36.
                      dr. vincenzo valesi sanihelp

                      Commenta


                      • Adenoidi e tonsille ipertrofiche a 3 anni e mezzo

                        Buongiorno dott. VALESI, le sottopongo il caso di mio figlio perché siamo disperati...
                        da quando è nato soffre da ottobre a maggio di otiti catarrali e/o tonsilliti con placche tutte sempre curate con cicli di antibiotici di 8/10 giorni al mese. A volte associate a Bentelan.

                        La terapia funziona per circa 2 settimane poi si riparte da capo (e comunque ora alcuni antibiotici non gli fanno piu effetto come il Clavulin ).
                        Ora sta facendo spruzzi di Brusonex mattina e sera per sgonfiare le adenoidi (di quarto grado) ma dal naso non esce MAI nulla ed è sempre tappato, gli sto dando Biotic tre volte al gg da 5 giorni e Greentuss per la tosse che ha (catarrale - ma non gli da particolarmente fastidio).
                        Però da ieri sulle tonsille sono ricomparse le placche (bianche).

                        Dagli esami del sangue fatti a gennaio il bimbo e risutato carente di ferritinina (prende amche un integratore di ferro) e glucosio, inoltre ha un valore TAS di 800 (in diminuzione rispetto al valore dello scorso anno che era 1800).

                        In casa ho Oscillococcinum , Euphorbium compositum spry, Vis Heel fiale e Lymphomyosot gocce (che una amica mi ha consigliato). Ma come posso usarli? In che dosi e tempi? E poi, sono tutti medicinali corretti per risolvere il problema di adenoidi di mio figlio? Grazie per l' attenzione... attendo con ansia una sua risposta..

                        Scusi, dimenticavo di dire che a inizio anno i suoi denti incisivi superiori si sono come anneriti... la pediatra dice che sono tutti gli antibiotici che prende... inutile dirle che dorme e vive sempre con la bocca aperta.
                        E anche che sta prendendo 15 gocce la sera di Lantigen B da ormai due settimane...
                        Ultima modifica di anna1401; 21/02/2017, 15:47.

                        Commenta


                        • Re: Adenoidi e tonsille ipertrofiche a 3 anni e mezzo

                          Cara Amica , si tratta come capisci di un problema piuttosto complesso, che è possibile approcciare anche secondo la visione integrativa naturale, ma che per sua natura rende opportuna una visita clinica.
                          dr. vincenzo valesi sanihelp

                          Commenta


                          • Bimba di 4 anni e mezzo in lista per intervento..

                            Dottore buonasera,
                            mia figlia di quattro anni e mezzo è stata messa in lista per intervento di adenoidectomia e tonsillectomia (spero di aver scritto bene) e la stanno riempendo di cortisonici da quattro mesi (due mesi di Avamys spray e poi Clenil con rinowash per dieci giorni si e dieci no.) in più ora le stiamo dando anche antibiotico tramite rinowash perchè è piena di muco.

                            Posso fare qualcosa per migliorare la situazione con l'omeopatia?
                            Da OTTOBRE FINO A FEBBRAIO ha avuto tosse grassa che poi faceva infezione e le portava febbre alta ogni due settimane circa. La notte russa perchè le adenoidi la ostruiscono per oltre il 90% e spesso sembra non respirare bene anche per via del catarro che le si accumula.
                            Grazie di cuore se mi vorrà aiutare
                            Ultima modifica di anna1401; 23/03/2017, 16:51.

                            Commenta


                            • Re: Bimba di 4 anni e mezzo in lista per intervento..

                              Utile associare VIS HEEL 1/2 fiala+ LYMPHOMYOSOT 1/2 FIALA per via sublinguale x 20 giorni.
                              Ultima modifica di anna1401; 03/04/2017, 15:17.
                              dr. vincenzo valesi sanihelp

                              Commenta


                              • Adenoidi ingrossate e apnee notturne in bimbo di 20 mesi

                                Buonasera dottore. Mio figlio ha 20 mesi. Adenoidi ingrossate. Il medico ha prescritto 7 gg di Doricum 3 volte al di, e poi per un mese Argotone 0.12. Dopo il Doricum e tre gg di Argotone nessun miglioramento. Respira male, la notte russa e capita vada in apnea, il giorno respira solo con la bocca aperta. Cosa posso fare per risolvere il problema? Grazie
                                Ultima modifica di anna1401; 29/12/2017, 14:27.

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X