annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Adenoidi nei bambini e omeopatia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Re: Ipertrofia adenoidi pareri discordanti

    Originariamente inviato da vvalesi Visualizza il messaggio
    Può essere utile ilLYMPHOMYOSOT da solo, ma ancor meglio inserito in un programma articolato di prevenzione e cura. Ritengo che sia più pratico e opportuno aumentare la frequenza delle somministrazioni dell'EUPHORBIUM SPRAY nasale.
    Grazie, il Lymphomysot assunto 10 gocce al giorno nei cicli di Omeogriphi + Citomix può essere corretto con una pausa di 2 settimane come mi diceva nel precedente post?
    Più altro capire il dosaggio giornaliero, il tempo di assunzione e relative pause per un bimbo di 7 anni, ringrazio cordialità.
    Ultima modifica di anna1401; 21/10/2014, 22:55.

    Commenta


    • Re: Come sostenere un bimbo di 3 anni e mezzo dopo adenotonsillectomia?

      Gentile Dottore,
      le sottopongo il problema di mio figlio (anni 3 e nove mesi): lo scorso inverno ha avuto ripetute otiti, diagnosticate come otiti catarrali.
      Curate sempre con antibiotico. Stanchi di fare sempre cure antibiotiche ci siamo rivolti ad un omeopata unicista, il quale ci ha fatto fare una cura per tre mesi di Silicea (diliuzione 1LM, 2LM, 3 LM ... cambio ogni mese).
      Da fine luglio ad oggi abbiamo fatto anche una cura con Tubercolinum (prima dose 6CH, seconda 12CH, terza (fatta 2 ggi fa) 30CH).

      Agli inizi di settembre l'ho fatto controllare da un otorino il quale gli ha diagnosticato una ipertrofia di 4 grado delle adenoidi. Domanda: essendo di 4 grado ormai tutte le cure sono vane? si deve procedere con l'intervento chirurgico? oppure ancora è possibile effettuare delle cure (meglio omeopatiche, perchè le cure allopatiche prescitte dall'otorino sono a base di cortinone che io non vlogio somministrare). Mi può dare un suo consiglio in merito? perchè non so cosa fare. Se farlo operare, se continuare questa cura omeopatica che abbiamo iniziato (attualmente siamo passati da 10 gg a Calcium Phosphoricum 1LM), oppure seguire altre strade.
      Grazie per la sua gentile risposta

      Ps: le premetto che da quando abbiamo fatto la cura omeopatica (marzo 2014) non ha avuto più otiti. Ma ha sempre voce nasale, salivazione abbondante in bocca. A volte russa la notte. A volte problemi comunicativi (come se avesse problemi a parlare), leggera ipoacusia (a volte dice "cosa hai detto mamma?)...
      Ultima modifica di anna1401; 12/10/2014, 23:39.

      Commenta


      • Re: Come sostenere un bimbo di 3 anni e mezzo dopo adenotonsillectomia?

        Originariamente inviato da antoniopalermo Visualizza il messaggio
        Gentile Dottore,
        le sottopongo il problema di mio figlio (anni 3 e nove mesi): lo scorso inverno ha avuto ripetute otiti, diagnosticate come otiti catarrali.
        Curate sempre con antibiotico. Stanchi di fare sempre cure antibiotiche ci siamo rivolti ad un omeopata unicista, il quale ci ha fatto fare una cura per tre mesi di silicea (diliuzione 1LM, 2LM 3 LM ... cambio ogni mese). Da fine luglio ad oggi abbiamo fatto anche una cura con tubercolinum (prima dose 6CH, seconda 12 CH, terza (fatta 2 ggi fa) 30 CH). Agli inizi di settembre l'ho fatto controllare da un otorino il quale gli ha diagnosticato una ipertrofia di 4 grado delle adenoidi. Domanda: essendo di 4 grado ormai tutte le cure sono vane? si deve procedere con l'intervento chirurgico? oppure ancora è possibile effettuare delle cure (meglio omeopatiche, perchè le cure allopatiche prescitte dall'otorino sono a base di cortinone che io non vlogio somministrare). Mi può dare un suo consiglio in merito? perchè non so cosa fare. SE farlo operare, se continuare questa cura omeopatica che abbiamo iniziato (attualmente siamo passati da 10 gg a Calcium Phos. 1 LM), oppure seguire altre strade. Grazie per la sua gentile risposta

        Ps: le premetto che da quando abbiamo fatto la cura omeopatica (marzo 2014) non ha avuto più otiti. Ma ha sempre voce nasale, salivazione abbondante in bocca. A volte russa la notte. A volte problemi comunicativi (come se avesse problemi a parlare), leggera ipoacusia (a volte dice "cosa hai detto mamma?)...
        Proverei un ciclo della durata di un mese con VIS HEEL 1/2 fiala sublinguale a giorni alterni, associato a LYMPHOMYOSOT 5 gocce mattina e sera e a EUPHORBIUM COMPOSITUM spray nasale 1 spruzzo per narice mattina e sera.
        dr. vincenzo valesi sanihelp

        Commenta


        • Aiuto per un naso che non si svuota mai

          Salve dottore,volevo un suo aiuto la mia bambina di quattro anni da sempre ha avuto problemi con il naso,( che xò i due ottorini visti dicono non siano le adenoidi) da ottobre continua ad avere il naso con moccolo giallo verde a settimane è aperto a settimane chiuso,e non si punisce mai nemmeno con l ' antibiotico. Abbiamo fatto anche una cura con SANUKEHL PSEU E BRUCEL alternati era migliorata,finita la cura dopo due giorni il moccolo era nuovamente scuro. Ora dal 24 dicembre stiamo usandoNOTAKEHL e lavaggi con LINFOVIR PLUS netto miglioramento x alcuni giorni il naso è rimasto anche pulito,mentre ora siamo da capo. Ha un consiglio su cosa usare??? Siamo in oltre in attesa di fare gli esami del sangue in campo oscuro per vedere se risulta qualcosa. Grazie

          Commenta


          • Re: Aiuto per un naso che non si svuota mai

            Originariamente inviato da Monnymonny Visualizza il messaggio
            Salve dottore,volevo un suo aiuto la mia bambina di quattro anni da sempre ha avuto problemi con il naso,( che xò i due ottorini visti dicono non siano le adenoidi) da ottobre continua ad avere il naso con moccolo giallo verde a settimane è aperto a settimane chiuso,e non si punisce mai nemmeno con l ' antibiotico. Abbiamo fatto anche una cura con SANUKEHL PSEU E BRUCEL alternati era migliorata,finita la cura dopo due giorni il moccolo era nuovamente scuro. Ora dal 24 dicembre stiamo usandoNOTAKEHL e lavaggi con LINFOVIR PLUS netto miglioramento x alcuni giorni il naso è rimasto anche pulito,mentre ora siamo da capo. Ha un consiglio su cosa usare??? Siamo in oltre in attesa di fare gli esami del sangue in campo oscuro per vedere se risulta qualcosa. Grazie
            Interessante può essere l'associazione di VIS HEEL 1/2 fiala al di + EUPHORBIUM COMPOSITUM SPRAY NASALE 1 spruzzo per narice mattina e sera
            dr. vincenzo valesi sanihelp

            Commenta


            • ipertrofia adenoidale non occludente, bimbo di 5 anni

              Gentile dott. Valesi,
              poche settimane fa mio figlio di 5 anni è stato visitato da un otorino in quanto qualche volta ci da l'impressione di non sentire bene.
              La diagnosi del dottore che l'ha visitato è di ipertrofia adenoidale non occludente con timpanogramma bilaterale piatto. Lui consiglia di sottoporlo ad adenoidectomia e di inserire dei drenaggi nei timpani da tenere per 6/12 mesi per far defluire il catarro depositato dietro il timpano.
              Il bambino è alto e magro, non suda molto e non soffre particolarmente il caldo. Ha sempre il naso chiuso (ma non cola), respira con la bocca aperta, presenta occhiaie marcate, a volte sembra non senta bene (ma forse è solo distratto?). Ma NON soffre di otiti (una sola 4 anni fa), non russa, non si ammala facilmente (non prende antibiotici da due anni).
              Mi chiedo quindi se l'intervento chirurgico sia proprio necessario, magari l'omeopatia potrebbe risolvergli il problema? Cosa mi consiglia di provare?
              Ringrazio in anticipo per la gentile risposta. Cordialmente, Lisa.
              Ultima modifica di anna1401; 03/03/2015, 22:48.

              Commenta


              • Re: ipertrofia adenoidale non occludente, bimbo di 5 anni

                Proverei VIS HEEL 1/2 fiala al giorno x 20 giorni associato a LYMPHOMYOSOT 1/2 fiala al giorno per 20 giorni per via sublinguale.
                Ultima modifica di anna1401; 03/03/2015, 22:49.
                dr. vincenzo valesi sanihelp

                Commenta


                • Viroti ed Echinacea come prevenzione per adenoidi

                  Buonasera a tutti i forumisti ed al Dott. Valesi, a cui vorrei chiedere alcune cose:
                  - mia figlia di 5 anni e mezzo soffre di adenoidi (II grado) e spesso (avendo le tonsille ipertrofiche) gli vengono delle placche in gola (fortunatamente la maggior parte non batteriche); quest'anno la mia pediatra mia ha dato come prevenzione fiale di Viroti ed Echinacea (sempre della Oti) da prendere per 5 settimane ad ottobre e poi da ripetere a gennaio.
                  Volevo chiedere al Dott. Valesi se queste fiale possono essere integrate con la cura di prevenzione che solitamente lui prescrive (Omeogriphi+ Citomix + Engistol) oppure sono in alternativa....
                  - nei casi di febbre mi ha prescritto Aconitum Hell da prendere 3 volte al giorno; e per tonsilliti e/o faringiti Belladonna Homaccord gocce 15 gocce 3 volte al giorno, oppure mi consiglia altre cose?
                  - invece per le adenoidi che posso fare? va bene Lymphomiosot? In che modi e tempi?
                  - Per i mesi di marzo ed Aprile cosa consiglia di prendere?
                  Grazie mille e buonasera a tutti
                  Ultima modifica di anna1401; 03/03/2015, 22:40.

                  Commenta


                  • Re: Viroti ed Echinacea come prevenzione per adenoidi

                    Per la prevenzione o l'uno o l'altro schema. Per il fatto acuto bene la terapia proposta (Aconium Heel, Belladonna Homaccord) LYMPHOMYOSOT può essere assunto in caso di ADENOIDI eventualmente associato a VIS HEEL. Per marzo e aprile consiglio di ripetere consulto pediatrico, in base alla situazione clinica
                    Ultima modifica di anna1401; 03/03/2015, 22:41.
                    dr. vincenzo valesi sanihelp

                    Commenta


                    • Re: Viroti ed Echinacea come prevenzione per adenoidi

                      Forse e' meglio la cura che prescrive lei perchè copre 5 mesi anzichè 2? Quanti cicli va ripetuta la cura? E tra un ciclo e un altro quanto tempo deve trascorrere? Nel caso di mia figlia (per autunno 2015) la dose è un tubo di Omeogriphi + 5 granuli di Citomix + una copressa di Engystol? L'Aconitum e Belladonna possono essere assunti in concomitanza con Omeogriphi, Citomix, Engystol? Per il Lymphomyosot invece va bene 8 gocce una volta al giorno per 6 giorni? E dopo quanto va ripetuto? Mi scuso per tutte le domande ma vorrei capire come funziona.......
                      Grazie
                      Ultima modifica di anna1401; 04/03/2015, 21:16.

                      Commenta


                      • Re: Viroti ed Echinacea come prevenzione per adenoidi

                        Lo schema da me proposto copre 5 mesi, e prevede 6 settimane di OMEOGRIPHI e CITOMIX a opportune dosi seguiti da 4 settimane di ENGYSTOL. Ripetendolo due volte copre un periodo di 5 mesi. In caso di acuzio sconsiglio di sospendere momentaneaqmente la profilassi e curare il fatto acuto. LYMPHOMYOSOT può essere assunto x 6 o anche per più giorni.
                        dr. vincenzo valesi sanihelp

                        Commenta


                        • Re: Viroti ed Echinacea come prevenzione per adenoidi

                          Buongiorno Dott Valesi,
                          nonostante aver fatto un ciclo di 6 giorni (8 gocce al giorno) con Lymphomyosot mia figlia la notte continua a tossire (prima tosse secca e poi produttiva), e sono stata costretta a riprendere la cura che mi aveva dato l'otorino lo scorso anno (spray Aircot nel naso prima di dormire) e devo dire che almeno la notte dormiamo! Secondo lei assumendo Ipeca della Heel (3 compresse al giorno per 6 giorni) è possibile risolvere il problema? L'utilizzo di Aircort preclude quello di Ipeca?
                          Grazie e buon lavoro
                          Ultima modifica di anna1401; 18/03/2015, 22:54.

                          Commenta


                          • Re: Viroti ed Echinacea come prevenzione per adenoidi

                            Devo precisare che LYMPHPMYOSOT , pur essendo utile in un bambino con questa problematica clinica, non è un farmaco specifico per la tosse.Quindi normale che non si siano visti risultati apprezzabili almeno per quanto riguarda il sintomo tosse.Non posso dire se IPECA sia il farmaco più adatto, perchè una risposta in questo senso la può dare solo chi visitando il piccolopaziente, ha in mano anche degli elementi obbiettivi.L'utilizz o di AIRCORT non preclude quello di IPECA, ma fa parte di una scelta terapeutica, che,per quanto opportuna e necessaria, rende del tutto inutile l'assunzione di IPECA HEEL.
                            Ultima modifica di anna1401; 28/03/2015, 00:51.
                            dr. vincenzo valesi sanihelp

                            Commenta


                            • Adenoidi di 4 grado da operare??

                              Salve dott. Valesi,

                              sono il papà di un bibmo di 4 anni, oggi abbiamo scoperto che il bambino ha le adenoidi di quarto grado ( ostruttive )e l'otorino ci ha consigliato di intervenire chirurgicamente perchè, second lui, non c'è possibilità di regressione, anzi, le cose possono ulteriormente peggiorare e scatenare altri problemi.

                              Le scrivo per capire se con l'omeopatia si può tentare qualcosa per far regredire queste adenoidi ed evitare l'intervento.

                              I sintomi che ci hanno spinto a fare urgentemente una visita sono stati che nelle ultime due settimane il bambino la notte russa molto e fatica a respirare dal naso e lo fa con la bocca, diventa meno rumoroso la mattina poco prima di svegliarsi. Abbiamo notato che non cola più molto dal naso come prima e penso sia perchè il condotto è completamente otturato dalle adenoidi ingrossate.

                              Secondo lei possiamo provare qualcosa per far regredire le adenoidi o ci dobbiamo rassegnare a farlo operare?

                              Saluti

                              Commenta


                              • Re: Adenoidi nei bambini e omeopatia

                                Senza naturalmente poter escludere l'opportunità di un possibile intervento, potrebbe essere fatto un approccio omotossicologico, anche in via interlocutoria, coi seguenti farmaci omotossicologici: VIS HEEL 1/2 fiala al di x 20 giorni associato a LYMPHOMYOSOT gocce 5 gocce la mattina e 5 la sera, il tutto per via sublingualee lontano dai pasti.
                                dr. vincenzo valesi sanihelp

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X