annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

osteoporosi rimedi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • osteoporosi rimedi

    Vorrei sapere se esistono rimedi efficaci contro l'osteoporosi, grazie.
    sito sanihelp

  • #2
    osteoporosi

    certo che esistono, sia nel campo della medicina classica che naturale.
    Nel primo caso la classe di farmaci che oggi va per la maggiore(esaurita l'era della calcitonina) sono i BIFOSFONATI, che agiscono rallentando il riassorbimento dell'osso, e un'altra classe di farmaci utilizzabili dalla donna in postmenopausa che agiscono stimolando i recettori degli estrogeni senza avere attività ormonale. Ci sono poi preparati a base di CALCIO e VITAMINA D. Il tutto da assumere regolarmente per lunghi periodi.
    Nel campo delle medicine naturali esistono preparati remineralizzanti a base
    di sali dell'acido carbonico, preparati remineralizzanti complessi, l'EQUISETO o coda cavallina ecc.
    Si deve poi sottolinerare l'importanza di una REGOLARE ATTIVITA' FISICA(non pesi ma movimento e ginnastica dolce), e di una DIETA che inverta la tendenza ad assumere cibi prevalentemente acidi a favorendo una maggiore assunzione di cibi a valenza ALCALINA.
    v valesi
    dr. vincenzo valesi sanihelp

    Commenta


    • #3
      Per cortesia, potrei avere maggiori dettagli sulle cure remineralizzanti e sulla dieta alcalina? Grazie.
      sito sanihelp

      Commenta


      • #4
        cibi acidi

        CIBI ACIDIFICANTI: carne, pesce,uova, formaggio,yogurth, olii vegetali di semi, cereali integrali, zucchero raffinato, dolciumi, caffè, the, cacao,vino, limoni, agrumi,frutti acidi,acerbi,alcune varietà di mele,ciliege, solanacee, succhi di frutta, bibite zuccherate, miele, aceto.
        Ma non capire che dobbiamo eliminare questi alimenti dalla nostra dieta!
        Sto solo dicendo che non dobbiamo eccedere, di alcuni in particolare, e comunque non ci possiamo privare di alcuni(se non siamo vegetariani) come CARNE e PESCE, che sono parte integrante della nostra cultura alimentare.
        Fra il tutto e il nulla ci sono molti gradi intermedi, ed è quella la strada giusta:
        se carne, pesce, uova tutti i giorni può essere discutibile, due o tre giorni la settimana ben vengano. Nella storia evolutiva dell'umanità abbiamo attraversato tutte le fasi, e l'errore è sbilanciarsi: che non vuol dire non avere idee, ma adoprarsi per operare una sintesi, che è la cosa più difficile e intelligente.
        v valesi
        dr. vincenzo valesi sanihelp

        Commenta


        • #5
          alimenti alcalini

          Ecco una lista di alcuni alimenti ALCALINI: patata lessa,verdura(insala ta, lattuga, carota, barbabietola, fagiolini), latte e panna, banana, mandorle e latte di mandorle, noci del brasile, castagne, alcuni tipi di fruta secca(uva passa e prugne).
          v valesi
          dr. vincenzo valesi sanihelp

          Commenta


          • #6
            possibili rimedi

            Fra i possibili rimedi naturali utilizzabili voglio ricordare il SILICIO, sia in forma di diluizione omeopatica alla 5 CH, che in forma di SALE dio SCHUESSLER alla D6, che di fitoterapico nell'EQUISETUM o CODA CAVALLINA; preparati omeopatici contenenti le tre CALCAREE(carbonica,f osforica,fluorica) del tipo CALCAREA COMPOSE' e altri; REXORUBIA granulare.
            v valesi
            dr. vincenzo valesi sanihelp

            Commenta


            • #7
              Sono pochi gli alimenti alcalini. Quindi nell'organismo umano prevarrebbe un ambiente acido? L'iperacidità porta a vari disturbi:
              - allo stomaco (gastriti...)
              - all'intestino (ambiente favorevole per lo sviluppo di funghi come "Candida"...)
              - alle ossa (osteoartriti, osteoporosi...)

              Come si può creare un ambiente con leggera prevalenza alcalina, se la maggior parte degli alimenti sono acidi?
              Come si fa a trovare un buon equilibrio acido-basico?

              Grazie, Anna
              sito sanihelp

              Commenta


              • #8
                acidosi

                Esatto, e fra i fattori che favoriscono l'acidosi, uno molto importante è lo stress. Si tratta sempre di un'acidosi relativa, nel senso che se il pH del sangue normalmente oscilla fra 7.36 e 7.44, è più facile trovarsi ai limiti inferiori per un tempo prolungato, mente fisiologicamente dovrebbe esserci un'alternanza fra il giorno e la notte di questo stato di acidosi/ alcalosi relative. Ritornerò sull'argomento, dando un elenco più dettagliato degli alimenti.
                ciao
                v valesi
                dr. vincenzo valesi sanihelp

                Commenta


                • #9
                  E' meglio abbinare nello stesso pasto:

                  -cibi alcalini, con altri cibi alcalini,o eventualmente neutri
                  -cibi acidi, con altri cibi acidi,o eventualmente neutri

                  visto che la digestione di questi è diversa l'una dall'altra, oppure
                  è meglio abbinare nello stesso pasto:

                  - cibi alcalini con cibi acidi, in modo che uno compensi l'altro così da non creare squilibri acido-basici?

                  Grazie Anna.
                  sito sanihelp

                  Commenta


                  • #10
                    acidosi e alcalosi

                    ritengo che sia opportuno assumere associazioni di cibi che reciprocamente si bilancino in acidità e alcalinità, per esempio carne+patate o carne+verdure, e che sia preferibile assumere i cibi acidi(gli agrumi ad esempio)
                    nella fase di massima alcalinità, cioè la sera: dal momento che il problema reale è una tendenza alla permanenza in una fase di acidosi prolungata.
                    v valesi
                    dr. vincenzo valesi sanihelp

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da vvalesi
                      Fra i possibili rimedi naturali utilizzabili voglio ricordare il SILICIO, sia in forma di diluizione omeopatica alla 5 CH, che in forma di SALE dio SCHUESSLER alla D6, che di fitoterapico nell'EQUISETUM o CODA CAVALLINA; preparati omeopatici contenenti le tre CALCAREE(carbonica,f osforica,fluorica) del tipo CALCAREA COMPOSE' e altri; REXORUBIA granulare.
                      v valesi

                      Commenta

                      Sto operando...
                      X