annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

otosalpingite

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • otosalpingite

    Cosa significa otosalpingite e come si può curare, senza andar a fare le terme

    grazie


    agnese

  • #2
    alternativa alle terme

    significa "infiammazione della tuba o tromba di Eustachio" cioè del condotto che fa comunicare la parte posteriore della faringe con il cosiddetto "orecchio medio". Dal punto di vista omeopatico c'è un sale specifico per questo tipo di problema che si chiama KALI MURIATICUM, che è consiglibile utilizzare alla diluizione 5 CH 3 granuli x 3 volte al giorno. Opportuno anche assicurare una buona idratazione della zona facendo ricorso a fumenti di vapore acqueo bollente due volte al giorno x 15 minuti a cui si possono aggiungere sostanze balsamiche quali Eucalipto e Timo, nonchè l'assunzione per via generale di N-Acetilcisteina alla dose di 600 mg al giorno.
    v valesi
    v valesi
    dr. vincenzo valesi sanihelp

    Commenta


    • #3
      )

      Che cosa è N-Acetilcisteina?

      grazie


      agnese

      Commenta


      • #4
        )

        Ho chiesto questa informazione, perchè mi sono decisa ad andare da un otorino, e mi ha diagnosticato questa otosalpingite, mi ha dato un antibiotico da prendere una volta al giorno, aerosol con mucolitico e cortisone, e delle gocce antibiotiche da mettere nel naso per 3 / 4 volte al giorno.

        E mi ha detto che dovrei fare le terme almeno una volta all'anno, ma dato che non ho mai avuto di questi problemi, volevo sapere come evitare di fare le terme, visto che lavoro e non ho il tempo, e posso fare solamente aerosol in casa, e che le termi si trovano abbastanza lontane da casa mia.

        Se con quello prescrittomi dal dott valesi riuscissi almeno a finirla con questo tormento ne sarei ben che lieta.



        agnese

        Commenta


        • #5
          N-Acetilcisteina

          N-Acetilcisteina è il nome di una molecola di un mucolitico molto usato(basta chiedere al farmacista). Vorrei però anche precisarti che la mia non è una prescrizione, ma un consiglio di massima su un problema e che e non vuole e non deve assolutamente sostituirsi alle prescrizioni dell'otorino.
          ciao
          v valesi
          dr. vincenzo valesi sanihelp

          Commenta


          • #6
            )

            Dott.Valesi, la ringrazio, so che il suo è un consiglio, ma comunque può essere sempre preso in considerazione, e ho capito cosa è quella medicina, me ne ero completamente dimentica.



            agnese

            Commenta


            • #7
              agnese stai tranquilla, speriamo che la prescrizione funzioni, altrimenti si prova con i fiori transpersonali.
              lily

              Commenta


              • #8
                )

                Grazie



                agnese

                Commenta


                • #9
                  )

                  Kali muriaticum o chloratum (cloruro di potassio)

                  Il potassio è contenuto in tutte le cellule e, come il sodio, ha un'azione sull'eccitabilità di muscoli e nervi. Stimola il metabolismo. E' attivo nelle manifestazioni catarrali dense generali per cui si usa nelle infezioni otorinolaringoiatric he, bronchite, reumatismi, scottature. E' migliorato col calore, peggiora col movimento, con l'assunzione di cibi grassi e piccanti.

                  Cosa significa migliorato con il calore, peggiore col movimento, l'assunzione di cibi grassi e piccanti?

                  grazie


                  agnese

                  Commenta


                  • #10
                    modalità

                    si tratta del concetto delle cosiddette MODALITA', a cui in omeopatia viene attribuita grande importanza. Quell'elenco di sintomi che hai trovato e che prende il nome di MATERIA MEDICA è stato scritto effettuando dei cosiddetti PROVINGS cioè facendo assumere a un gruppo di persone sane(SPERIMENTATORI)
                    una determinata sostanza, per un certo periodo di tempo, durante e dopo il quale essi hanno registrato tutti i sintomi , sensazioni, sogni, stati emotivi, disturbi eventuali, sensibilità al caldo e al freddo, e se questi disturbi e sensazioni sgradevoli fossero migliorati o peggiorati da determinate modalita' come per esempio il caldo o il freddo, il movimento o il riposo. Gli autori di queste sperimentazioni hanno poi raccolto i sintomi registrati dai vari pazienti
                    riunendo insieme soprattutto quelli che erano descritti dalle varie persone più frequentemente
                    per somministrazione di una stessa sostanza, presumendo che questi siano
                    i più specifici che quella determinata sostanza può causare nella persona sana, e nello stesso tempo in grado di curare sintomi simili qualora presenti
                    in una persona non sana(e a cui non è stato somministrato nessun farmaco
                    omeopatico).
                    v valesi
                    dr. vincenzo valesi sanihelp

                    Commenta


                    • #11
                      )

                      La prescrizione medica ha funzionato fino ad un certo punto, poi, dato che le mie malattie non vengono mai da sole, mi sono presa la bronchite e quindi ho dovuto fare la penicellina, e ancora devo finire, ma ho provato a prendere acistelcisteina ma mi fa male allo stomaco, e quindi ho avuto problemi di diarrea, mamma mia mi sembra di essere un ospedale.
                      l'unica cosa è che sto facendo i fumenti con olii essenziali, mi fanno bene, ma non mi stanno risolvendo la situazione dell'otosalpingite, ora prenderò dopo aver finito le punture di penicellina il kali muriaticum sperando che questa almeno funzioni.
                      Mi spiace essere sempre malata, mi demoralizza


                      agnese

                      Commenta


                      • #12
                        morale

                        sul col morale, anche quello aiuta a guarire !
                        v valesi
                        dr. vincenzo valesi sanihelp

                        Commenta


                        • #13
                          )

                          Ha ragione dott:Valesi, ma a volte il mio morale lo si trova sotto le scarpe, cercherò di seguire il suo consiglio.



                          agnese

                          Commenta


                          • #14
                            tennis

                            fidete der docche, nun pare ma èn dritto...orrovescio nun so...nun me ntenno de tennisse
                            monny

                            Commenta


                            • #15
                              oppure

                              oppure trovate un bon carzolaio...
                              monny

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X