annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

integrazione omeopatica e non, per aumento massa muscolare e def muscolare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • integrazione omeopatica e non, per aumento massa muscolare e def muscolare

    Salve,
    di base sono un tipo di persona soggetto a stress. ma ultimamente sto perdendo moltissima massa muscolare facendo posto al grasso addominale, i muscoli addominali li ho ma non sono molto sviluppsti e comunque sia ho il grasso sopra ( strato che si prende bene con le mani ).
    Facendo pesi e sport 5 giorni a settimana, alimentazione per lo piu proteica, non riesco a aumentare i miei muscoli e a definirmi un pò.
    Ultimamente sono ancor più stressato, non digerisco, sono gonfio, volori albumina alti, non dimagrisco... inoltre credo di avere il testosterone basso, cosa che verifico con analisi.

    Volevo sapere quali rimedi prendere per risolvere in parte il problema stress (credo mi comporti il catabolismo muscolare) e qualcosa per riattivare il metabolismo, disintossicando il mio organismo. Per poi assumere rimedi per sviluppare massa magra e togliere adipe ( pensavo Olympia 4 gr e Adeps suillus in ampolille bevibili ), cerco gentilmente consigli.
    Ho 30 anni, uomo, 1,81 x 86 kg, sport lo faccio.
    grazie
    Ultima modifica di anna1401; 20/03/2015, 00:14.

  • #2
    Re: integrazione omeopatica e non, per aumento massa muscolare e def muscol

    Dal punto di vista omotossicologico si può agire sull'adiposità localizzata con un intervento mesoterapico che contempla nel suo coktaill'ADEPS SUILLUS.Il grasso in eccesso comunque rappresenta un focus infiammatorio ed è opportuno intervenire su questo problema.Anche lo stress contribuisce attivando le sue vie che portano all'ipercortisolemia cioè all'aumento di cortisolo e di catecolamine a cui consegue attivazione a livello del microcircolo con passaggio nell'interstizio di sostanze flogogene cio favorenti l'infiammazione e la ritenzione idrica. Per questo può giovare GLANDULA SUPRARENALIS SUIS INJEEL. E' opportuno anche quantificare i livelli della prolattina e del TSH, che insieme al Corticotropic Releasing Hormon da cui parte la cascata dello stress, vanno ad inibire il GNRH(Gonadotropic Releasing Hormon) ipotalamico, e questa sfavorevole convergenza di fattori potrebbe spiegare i bassi livelli di testosterone.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

    Commenta

    Sto operando...
    X