annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Candida Albicans (terza parte)

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Re: Deve scattare la molla, per potersi decidere..

    Originariamente inviato da anna1401 Visualizza il messaggio
    Gli innumerevoli esami che sono stati nominati fin ora...
    Molti di questi esami li ho fatti negli anni scorsi e sono risultati nella norma in particolare le sottopopolazioni linfocitarie e anti endomisio e ebv, ma tu sai che spesso i dati di laboratorio lasciano il tempo che trovano.
    Iimportante e' soprattutto la sintomatologia che se a me negli ultimi 6-7 mesi e' stata silente (da un punto di visto intestinale), da 15 gg. ha ripreso con diarrea e dolori postprandiali e senso di infiammazione alla pancia.
    Siccome cio' e' stato preceduto una settimana prima da postite di qualche giorno, poi risoltasi da sola, volevo chiederti se in questo momento, a parte i fermenti e l'abolizione di vino e dolci, posso fare qualcos'altro e soprattutto se le vertigini che avverto da un mese possono essere collegate.
    ciao grazie.
    ...Scusa aggiungo che l'appetito non e' mai diminuito ed i dolori sono quasi insignificanti...
    Ultima modifica di anna1401; 22/05/2011, 12:03.

    Commenta


    • Re: Deve scattare la molla, per potersi decidere..

      Per il colon irritabile/colite, un fitoterapico che in parecchi trovano efficace è PLURICOL (Alphrema) capsule. Contiene:
      - estratto di Boswellia -antinfiammatorio
      - estratto di finocchio selvatico -per meteorismo e irritazione intestinale
      - Maltodestrine fermentate da Aspergillus Oryzae (una muffa). Si tratta di enzimi digestivi, tra cui anche la lattasi -visto che bevi il cappuccino e magari non digerisci correttamente il latte
      - Zinco -che aiuta il metabolismo e il sistema immunitario

      Per problemi gastro intestinali leggi questo PDF http://www.iah-online.com/cms/docs/doc42527.pdf

      Hai già provato ad assumere il BOULARDI? Abbiamo visto che svolge parecchie funzioni utili nell’intestino, tra cui mantenere sotto controllo la crescita della candida. Inoltre regola l’intestino migliorando anche gli episodi diarroici.

      Anche se gli anticorpi anti endomisio sono risultati negativi, hai provato lo stesso ad escludere il glutine per un po’ di tempo dalla tua dieta per vedere come si comporta il tuo intestino?

      Secondo te, come mai hai avuto 6/7 mesi di sintomatologia intestinale silente?
      Hai fatto qualcosa di diverso dal solito durante tutto questo periodo, o prima di questo periodo?

      Hai eseguito dei test per le allergie?

      Le vertigini possono avere molteplici cause. Hai problemi alle orecchie? Labirintite? Possono essere legate ai disturbi digestivi, o altre cause..

      Ale, hai già provato ad affidarti ad un bravo omotossicologo in modo da farti seguire e indirizzare per lungo tempo tramite regolari e periodici controlli?
      sito sanihelp

      Commenta


      • Re: Deve scattare la molla, per potersi decidere..

        5 anni fa' ho fatto praticamente tutto (idrocolon, 2 esami intolleranze di cui uno sul sangue costosissimo che non mostro' nessuna allergia, colonscopia, gastroscopia, diete senza zuccheri e con integratori di tutti i tipi (solgar e pegaso), dopo di che nulla da un punto di vista gastroenterico, tranne una visita annuale per problemi digestivi in genere col gastroenterologo.
        Devo dire che durante gli ultimi 6 mesi non ho fatto niente se non mangiare di tutto e forse nel periodo pasquale esagerare con i dolci.
        E poi il tempo trascorre tra una preoccupazione e l'altra (sinusiti e tosse in particolare) sempre temendo qualcosa di infausto ed e' questo che temo per la vertigine che possa essere o un sintomo di candidosi sistemica o di una depressione di tipo ipocondriaco vista la continua attenzione al mio stato di salute.

        Purtroppo la mia esperienza ultima con medico omeopata napoletano(tra i migliori) e' negativa perche' su un prelievo di sangue dopo qualche minuto mi disse di non avere la candida e quindi rimasi stupito da cio'..... non so', per ora faro' delle analisi del sangue e vediamo se con la alimentazione controllata...
        segue..
        Ultima modifica di anna1401; 23/05/2011, 12:16.

        Commenta


        • Re: Deve scattare la molla, per potersi decidere..

          .... che sto' portando avanti i problemi intestinali attuali scompaiono e se possa essere il mio un disturbo stagionale visto che gli ultimi problemi simili li ebbi proprio maggio-giugno 2010; grazie e a presto.

          Commenta


          • Re: Deve scattare la molla, per potersi decidere..

            Ale, c'è da dire che senz’altro il tuo eccessivo stato di allerta continuo ti indebolisce le difese immunitarie aprendo la strada a innumerevoli disturbi e questo non ti giova per niente al conseguimento della salute.
            Quando si è rilassati gli organi lavorano meglio, sono più efficienti nelle loro funzioni e se hanno bisogno di eventuali “riparazioni”, queste avvengono più facilitate. Quindi senza dubbio aiutarsi con tecniche di rilassamento può fare solo bene.
            Il colon irritabile è strettamente collegato agli stati d’animo negativi, ai nervosismi, alle arrabbiature, all’ansia, all’agitazione, alla paura ecc..

            Le vertigini, potrebbero anche essere collegate alla sinusite cronica. Anche questa si previene e si cura con un’alimentazione adeguata, riducendo il consumo di latte, latticini, grassi animali, che accentuano i sintomi, e abbondando con la vitamina C (agrumi, kiwi, riber nero, fragole, mango, kaki, more, melone, lamponi, broccoli, bieta, cavoli, rucola, spinaci, cime di rapa, pomodori, sedano, peperoni, asparagi...)
            Un buon rimedio omotossicologico per la sinusite è EUPHORBIUM COMPOSITUM (Heel) gocce per via orale, e spray nasale.

            Comunque ale, per aiutare un po’ il sistema immunitario, è bene fare delle depurazioni ad ogni cambio di stagione, in modo da mantenere l’organismo efficiente.

            segue..
            sito sanihelp

            Commenta


            • CELIACHIA e intolleranza alle PROTEINE del GRANO

              Oggi numerose persone anche adulte accusano i sintomi tipici della celiachia, mentre parecchi anni fa era più che altro prerogativa dei bambini.
              E' stato documentato con studi, che si tratta di intolleranza alle farine, o meglio alle proteine del grano.

              Il grano ha subito parecchi incroci e aggiunte di sostanze capaci di rendere i ceppi più resistenti e più produttivi. Il grano è stato modificato, trasformato nel corso degli anni in maniera troppo veloce per il nostro organismo, che pur avendo la capacità di adattarsi, non riesce a tenere il ritmo delle trasformazioni avvenute in così poco tempo. L'organismo non riesce a riconoscere quell'alimento, ecco il perchè di tutto questo fiorire di intolleranze e celiachie anche negli adulti.
              Moderna e decantata invenzione degli OGM
              E se poi calcoliamo anche l'aggiunta, alle farine, di sostance chimiche antimuffe per meglio conservarle e per poterle lavorare anche dopo parecchio tempo dalla macinazione dei semi...
              Ultima modifica di anna1401; 23/05/2011, 12:45.
              sito sanihelp

              Commenta


              • l'abitudine è peggiore del cancro

                Le leggi sono leggi(i latini dicevano"dura lex sed lex"), ma ogni cittadino che onestamente cerca di percorrere la via della conoscenza e della verità, ha il diritto( e il dovere) di criticare quello che, secondo scienza e coscienza, ritiene fondatamentalmente non coerente. Non si capisce perchè per mangiare sano, si debba necessariamente ricorrere all'acquisto di cibi biologici, perchè gli altri, proprio per rispettare certe leggi, per i trattamenti che subiscono, fisici, chimici, genetici, sono controproducenti per la salute, soprattutto se inseriti in un contesto di assunzione cronica e quindi cumulativa degli effetti tossici(ci riferiamo soprattutto infatti a una tossicità non acura, ma cronica) Non possono esistere due corsie per una dieta sana, come non può esistere una cura peggiore della malattia("primum non nocere" diceva Ippocrate).
                E' inammissibile che in una società che dovrebbe tutelare i diritti di tutti i cittadini, anche di fronte a patologie gravissime, ci siano liste d'attesa di mesi per il cittadino che utilizza il SSN, e si aprano autostrade a velocità supersonica se ha soldi da spendere. Ogni persona di intelletto e di cuore ha il dovere di impegnarsi per costruire una società, dove queste situazioni non debbano più verificarsi: l'abitudine è peggiore del cancro.
                dr. vincenzo valesi sanihelp

                Commenta


                • Vertigini, senso di confusione, testa vuota

                  Sembra che col Pluricol che mi dicevi vada meglio a livello intestinale, ma parlando con un infettivologo che conosco che in questi anni ovviamente ha sempre sottovalutato la mia paura per una candida sistemica e probabilmente anche locale, mi ha consigliato degli esami con una certa sufficienza per le vertigini che ti dicevo e sono normali:
                  emocromo, urea, creatinina, glucosio, transaminasi, fosfatasi alcalina, lipasi, amilasi ck, gamma gt proteine, albumina, sodio, potassio, cloro, fosforo, magnesio.
                  Non ho fatto pt e ptt e quadro e fibrinogeno e ves; che dici le faccio comunque ?
                  L''otorino mi ha escluso labirintite o sinusite come causa, ma io continuo a pensare a una causa psicogena visto che sono vertigini o anche senso di confusione o testa vuota.

                  E poi volevo chiederti se e' vero che le sottopopolazioni linfocitarie possono modificarsi visto che le ho fatte 5 anni fa' e 3 anni fa' ed erano normali e il medico ha detto che possono invece modificarsi. ciao grazie.
                  Ultima modifica di anna1401; 28/05/2011, 23:41.

                  Commenta


                  • Vertigini, senso di confusione, testa vuota

                    Niente è statico in un organismo vivente. E anche le sottopopolazioni linfocitarie possono modificarsi per varie cause.

                    Se ritieni che le vertigini siano collegate al tuo stato sempre ansioso, potresti provare ad usare dei rimedi che ti aiutino nel rilassamento. Ad esempio la Valeriana: oltre a conciliare il sonno in maniera fisiologica, è adatta per le tensioni nervose, vertigini psicogene, crampi addominali, colon irritabile, palpitazioni…
                    Anche qualche tecnica di rilassamento potrebbe senz'altro giovarti.

                    Potresti anche provare a ritrovare il tuo giusto bioritmo con la Melatonina omeopatizzata alla sera e la Serotonina al mattino, sempre omeopatizzata. Ma restiamo in attesa del parere professionale del dottor Valesi.

                    Comunque ale, le cure si seguono costantemente per lungo tempo, e una volta concluse, bisogna cercare di mantenere i risultati ottenuti con regolari cicli di depurazione e integrazione, e non bisogna tornare a ripetere gli stessi errori di prima, altrimenti in breve tempo si tornerà di nuovo a capo.
                    sito sanihelp

                    Commenta


                    • Re: Vertigini, senso di confusione, testa vuota

                      Concordo con le cose che ha affermato Anna. VBorrei aggiungere che di fronte a un sintomo, come può essere per esempio una manifestazione vertiginosa, la metodologia ci suggerisce di indagare per individuarne le eventuali cause dovute a un danno d'organo, e qualora queste non possano essere individuate, si parla di origine funzionale dei disturbi. In effetti non tutti i sintomi sono sostenuti da malattie organiche, e questo non significa che il paziente se li inventi: tali sintomi, definiti di origine funzionale, non sono meno reali di quelli causati da malattie organiche.Solo che ad essi può non essere attribuita fra le cause una delle cosiddette malattie con cui la medicina circoscrive i fenomeni. Ritengo che anche in queste situazioni, riuscire a favorire il rilassamento e una migliore armonizzazione delle manifestazioni ansiose,legate alla preoccupazione per la propria salute, sia un elemento molto importante, che aiuta comunque a gestire meglio meglio qualsiasi patologia, si di tipo organico che funzionale.
                      dr. vincenzo valesi sanihelp

                      Commenta


                      • Re: Vertigini, senso di confusione, testa vuota

                        [In pratica possiamo dire quindi che c'e' un nesso causale tra la disbiosi con candida di 5 anni or sono e le 3 cose piu' eclatanti che mi sono accadute dopo di allora: formazione di 5 mm. al labbro inferiore da hpv, iperplasia rinofaringe, e mini verruca peduncolata anche lei di probabile natura da hpv, andate via poi da sole ? o sono anche loro dovute esclusivamente alla mia eccessiva preoccupazione oppure" me le chiamo" come a volte i medici scherzandoci sopra mi dicono. ciao.

                        Commenta


                        • Armonica gestione degli stati emozionali

                          C'è sempre un nesso delle parti col tutto, perchè l'uomo è un sistema di flusso aperto, ma quello che intendo dire nel caso specifico, è che qualsiasi problema, sia esso organico o funzionale, può trarre comunque sempre un giovamento, per la sua migliore conduzione e perfino per il suo superamento, da una più armonica gestione degli stati emozionali.
                          Se pensiamo infatti che il pensiero - sai tu dirmi cos'è un pensiero, se lo sai dimmelo - genera emozioni che a loro volta generano molecole, quindi neurochimica e neuroendocrinoimmuno logia, cioè in infiammazioni acute e croniche, quindi particolari modalità reattive della matrice e delle potenzialità proliferative dei tessuti, ha ancora senso operare una distinzione rigida fra organico e funzionale?

                          segue..
                          Ultima modifica di anna1401; 30/05/2011, 17:34.
                          dr. vincenzo valesi sanihelp

                          Commenta


                          • Vedi, è più facile pensare di risolvere un problema, qualsiasi problema, con una molecola di ultima sintesi, a cui delegare ogni potere, che pensare di cambiare in meglio la nostra vita attraverso la revisione delle proprie aitudini di vita e almentari, diventando finalmente uomini liberi.
                            Non è certo una critica che muovo a te, ma a ognuno di noi, me compreso,-del resto cosi' ci hanno insegnato, ma così accettiamo di fare.
                            Attraverso la resistenza ai cambiamenti però, si perpetua lo stato di malessere e di sottomissione dell'umanità. La salute in fondo, è anche un problema di stati di potere.

                            In fondo gli antichi Greci avevano ragione quando affermavano che "KALO'S (il bello) KAI (e) AGATHOS (buono)": infatti il bello (cioè il sano) deve essere necessariamente buono (cioè virtuoso).
                            Ultima modifica di anna1401; 30/05/2011, 17:36.
                            dr. vincenzo valesi sanihelp

                            Commenta


                            • Re: Armonica gestione degli stati emozionali

                              Dopo queste belle spiegazioni del dottor Valesi, segnalo in proposito un interessante libro, che a me è piaciuto molto e mi è stato di ulteriore conferma a quello che avevo già sperimentato di persona, e cioè che i pensieri e le relative emozioni che questi creano nella mente e nel corpo, possono cambiare il modo di vedere il mondo dando di conseguenza un notevole sostegno al sistema immunitario.

                              Il libro è intitolato: molecole di emozioni” Perché sentiamo quel che sentiamo?
                              Della neuroscienziata e ricercatrice Candace B. Pert
                              Praticamente l’autrice sostiene che i peptici sono le molecole dell’emozione.

                              Dettagli:
                              Per quale motivo sentiamo quel che sentiamo? In che modo i pensieri influiscono sulla nostra salute fisica? Corpo e mente sono separati oppure funzionano in sintonia? In questo libro fondamentale la neuroscienziata Candace Pert fornisce risposte sorprendenti e risolutive a questi interrogativi che tengono impegnati da secoli scienziati e filosofi.
                              Accertando l’esistenza delle basi bio-molecolari delle nostre emozioni e illustrando le sue scoperte in modo chiaro e accessibile, l’autrice ci consente di comprendere noi stessi, le nostre sensazioni e i complessi rapporti tra mente e corpo. «Un’interessante sintesi del rapporto tra corpo, mente e spirito, con un approccio scientifico e spirituale al tempo stesso.»

                              segue..
                              sito sanihelp

                              Commenta


                              • Riporto solo qualche goccia di alcuni concetti interessanti, che riguardano ciò che stiamo trattando:

                                (Molecole di emozioni - La mente nel corpo: filtrare, immagazzinare, apprendere, ricordare, reprimere- pag 170)

                                (...) Usando i neuropeptidi come traccia, il nostro complesso corpo/mente recupera o reprime emozioni e comportamenti.
                                Il dottor Eric Kandell e i suoi collaboratori appartenenti all’ordine dei medici e dei chirurghi dell’università di Columbia, hanno dimostrato che il cambiamento biochimico avvenuto a livello di recettore è la base molecolare della memoria.
                                Quando un recettore è inondato da un legante, modifica la membrana cellulare in modo tale che la possibilità che un impulso elettrico attraversi la membrana in cui risiede il recettore, viene facilitata o inibita, influenzando da allora la scelta dei circuiti neurali che verranno usati.
                                Queste recenti scoperte sono importanti per valutare come i ricordi siano immagazzinati non soltanto nel cervello, ma in una rete psicosomatica che si estende a tutto il corpo, in particolare nei recettori presenti fra i nervi e i fasci di cellule chiamati gangli che sono distribuiti non solo nel midollo spinale e nelle sue vicinanze, ma lungo tutti i percorsi che conducono agli organi interni e alla superficie stessa della nostra pelle.
                                La scelta fra ciò che diventa un pensiero emergente a livello di coscienza e ciò che resta uno schema di pensiero non digerito, sepolto in profondità nel corpo, viene mediata dai recettori.

                                segue..
                                Ultima modifica di anna1401; 01/06/2011, 17:48.
                                sito sanihelp

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X
                                gtag('config', 'UA-35946721-1');