annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Riequilibrare alimentazione, così' va bene?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Riequilibrare alimentazione, così' va bene?

    Salve, sto cercando di mettere a posto il disordine della mia alimentazione, secondo voi più o meno ora va bene? mangiavo poco e disordinato (sempre sano, ma saltavo pasti o spostavo orari), tanto che mi veniva cali di zuccheri e malesseri vari. Inoltre ho preso qualche kg. Ho qualche problema di dca. Sto pensando di mangiare così: colazione: 1 yogurt magro bianco + avena + cioccolato fondente + frutta. Negli spuntini mattina e sera se riesco a farli: 1 frutto. Questo è fisso per questo periodo. Poi a pranzo e a cena verdure sottintese e poi:
    - lunedì: pranzo: orzo, cena: tofu;
    - martedì: pranzo: legumi, cena: salmone affumicato;
    - mercoledì: pranzo: farro, cena: latticini;
    - giovedì: pranzo: quinoa, cena: tonno;
    - venerdì: orzo, cena: seitan;
    - sabato: pranzo: pasta di farro, cena: sono in giro;
    - domenica: pranzo: legumi, cena: latticini.
    In questo modo ho introdotto i carboidrati a pranzo e proteine a cena. La mia paura è di aver un po' sballato il metabolismo... ora mangerei in maniera più ordinata e addirittura con spuntini e cose così, dovrei sistemarmi? Riuscirò a dimagrire? Troppi carboidrati?

  • #2
    Re: Riequilibrare alimentazione, così' va bene?

    A me pare anche troppo poco... e poi guarda che le diete fai da te non vanno mai bene! fatti consigliare dal medico

    Commenta


    • #3
      Re: Riequilibrare alimentazione, così' va bene?

      Certo. In questi casi la cosa migliore è rivolgersi a una figura professionale competente che tenga conto non solo di un discorso aritmetico di calorie ma anche prenda atto del contesto psicofisico della persona che deve seguire una dieta, verificando obbiettivamente la situazione, e anche se sia il caso o meno di consigliare una dieta ipocalorica, prendendo atto dei parametri biologici, dei fabbisogni, della situazione clinica del paziente.
      dr. vincenzo valesi sanihelp

      Commenta

      Sto operando...
      X