annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Vegetariani - Vegani

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Vegetariani - Vegani

    Soia alla pizzaiola x vegetariani e non

    Ingredienti x 2 persone:

    - 2 bistecchine di soia
    - una scatola di pelati o di passata di pomodoro
    - 1 spicchio aglio
    - mezza cipolla
    - mezzo dado senza glutammato
    - 1 foglia di alloro
    - 4 capperi, olio di oliva
    - sale a piacere
    - Se tollerati, aggiungere peperoncino e origano .q.b.

    Preparazione

    - in acqua tiepida mettere a bagno le bistecchine per 30 minuti.
    - intanto preparate la padella con olio, aglio intero e cipolla tritata, alloro e un poco di pelati.
    - Fate cuocere a fuoco basso finché la cipolla sarà tenera.
    - Quando la soia è pronta fatela cuocere in acqua per 10 minuti quindi con un coltello affilato sezionate le fettine in 3 parti. Avrete così 6 scaloppine che adagerete nel sughetto in padella.
    - Aggiungete al tutto il dado sminuzzato, poco sale, i capperi tritati.
    - Se necessario, potete aggiungere poca acqua durante la cottura, origano e peperoncino se vi piace.
    - Togliere dal fuoco quando il pomodoro è cotto.

    Roba da leccarsi i baffi :yumyum:
    Gea
    Ultima modifica di anna1401; 29/01/2016, 21:32.

  • #2
    mmmmmmmmmmm........!
    :-))))
    ly

    Commenta


    • #3
      Madri vegetariane

      Mangiare solo verdure ritarda lo sviluppo dei bambini
      “Non è etico che una mamma escluda dalla proprio dieta alimenti di origine animale durane l’allattamento e tanto meno imporre ai bambini un'alimentazione rigorosamente vegetariana, priva di latte, formaggio, burro e carne”. A sostenerlo, dal Congresso dell'American Association for the Advancement of Science, a Washington, è Lindsay Allen del Servizio Usa per la ricerca in agricoltura. Secondo Allen ci sarebbero, infatti, sufficienti studi che dimostrano come i bambini di donne vegane (le vegetariane più intransigenti che seguono la cosiddetta dieta vegetaliana), privati delle proteine animali, nascano più piccoli e crescano più lentamente, con un ritardo nello sviluppo che può essere anche permanente.

      Commenta


      • #4
        A questa conclusione, che a distanza di un anno dalle dichiarazioni confortanti dell’American dietetic association circa la non pericolosità per la salute della dieta vegetariana riapre così il dibattito, l’esperta è giunta in seguito a una ricerca da lei coordinata che ha coinvolto 544 studenti africani, cresciuti solo a cereali, con evidenti carenze di vitamina B12, zinco e ferro. Ed è bastato dare ad alcuni di loro, per due anni, una minima quantità di carne al giorno per vederli diventare più pronti e attivi. Ottenevano ad esempio migliori risultati ai test d'intelligenza ed erano più comunicativi. Immediata la replica dell'Associazione americana dei vegetariani cui si sono aggiunte anche in Italia le voci di molti dei 6 milioni di vegetariani e dei 600 mila vegani che vivono nel nostro Paese, secondo cui mangiare “verde” sarebbe più sano che mangiare cibi di origine animale.

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da ;51414
          ... mangiare “verde” sarebbe più sano che mangiare cibi di origine animale.
          pare che sia così
          Ultima modifica di anna1401; 04/09/2012, 23:00.
          sito sanihelp

          Commenta


          • #6
            alla fine se siamo onnivori c sarà un perché...
            Capisco non voler mangiare aragoste ed astici (le modalità d cottura sono piuttosto crudeli), o il fois gras (preferisco il petto di un'oca sana al fegato di un'oca malata e sofferente), ma il pollo industriale viene ucciso a norma di legge in modo accettabile.
            Il latte, poi, non è mica un problema per la mucca se te lo bevi/c fai formaggi ecc.anzi: se una mucca non la mungi strilla come una dannata.
            E poi anche gli animali si mangiano fra di loro...e anche il nostro è il corpo di un animale, ed ha bisogno anche lui di costruire ossa e muscoli e quant'altro.

            Commenta


            • #7
              La dieta vegetariana fa veramente dimagrire?

              Tutti i piani dietetici piu' popolari hanno un frammento di verita'. Il problema e' che molti devoti della dieta diventano cosi' fissati sugli estremi che non riescono piu' ad apprezzare, o a godersi, il cibo per le buone cose che fornisce (incluso il sapore). Tutto cio' potrebbe portare ad una carenza di nutrienti, a voglie di mangiare fuori pasto, o ad abbuffarsi senza moderazione.

              LA DIETA VEGETARIANA

              Ironia della dieta: alcune persone non sono cosi' brave nel seguire un'alimentazione vegetariana di quanto siano brave nell'evitare alcuni cibi. Esistono due sub-categorie. Una raggruppa i vegetariani che mangiano pizza margherita, pasta e dolci, mentre l'altra raggruppa le persone che usano la scusa di essere vegetariane per giustificare il fatto che mangiano pochissimo. In entrambi i casi, l'unico vegetale che probabilmente vedrete nei loro piatti e' un pallido mucchietto di foglie di lattuga.

              Commenta


              • #8
                I DIFETTI

                Non abbiamo nulla contro un'alimentazione priva di carni, fintanto che sia affrontata in modo appropriato, ma alcuni vegetariani in realta' non mangiano sufficienti verdure, per non parlare della frutta e delle proteine (la dose giornaliera raccomandata per le donne e' di circa 50 grammi). il Dr. David Herber, Ph.D., direttore del Center for Human Nutrition all'Universita' della California in Los Angeles, consiglia di riempire i vostri piatti con alimenti di diverso colore per soddisfare le vostre quote giornaliere di importanti antiossidanti, vitamine e fibre. Non e' una cattiva idea (soprattutto se proviene dall'autore di "Di che colore e' la tua dieta"), considerando che tutti noi abbiamo bisogno da 5 a 10 porzioni di frutta e verdura al giorno per un'ottima salute. Per raggiungere questo obiettivo, introducete questi alimenti in tutte le portate.

                I CAMBIAMENTI SUGGERITI

                - Aggiungete una manciata di mirtilli o fragole fresche (tagliate a pezzetti) nella vostra tazza mattutina di cereali e latte.

                - Ordinate la vostra pizza con pomodorini freschi, spinaci e peperoni, invece della semplice margherita.

                Commenta


                • #9
                  - Invece di una merendina, come spuntino pomeridiano, provate una mela tagliata a fette o un grappolo d'uva.

                  - Non esagerate con i formaggi: fate uno snack con un cubetto (diciamo 2 cm per lato) di parmigiano, mozzarella o caciotta per soddisfare quella voglia di grassi e sale.

                  - Scegliete fonti concentrate di proteine vegetali come i fagioli, la soia (in tutte le sue forme: edaname, tofu, hamburger, latte), e le noci in generale.

                  Eccovi un menu giornaliero tipico: cereali arricchiti con soia e frutta per colazione; un petto di pollo alla soia con un'insalata a pranzo; una piccola manciata di mandorle come snack; un'omelette (usando 6 albumi) alle verdure (spinaci, peperoni, cipolle, zucchine) per cena.

                  fonte: dietamed

                  Commenta


                  • #10
                    Vegetariani

                    Cosa ne pensate?
                    Anche dal punto di vista medico, lasciando stare ora le motivazioni etiche.
                    Si sentono pareri piuttosto duri sulla carne, sul fatto che predisponga addirittura a certe forme tumorali. Sul fatto che ci intossichi, che non sia per nulla necessaria.
                    Io sono sempre stata per un´alimentazione varia, un po´di carne, pesce, uova, formaggio.. ultimamente però (un mese e mezzo-due) ho come un rifiuto per la carne, in particolar modo quella rossa. Non mi ricordo di avere mangiato una bistecca, che pure adoravo. Ogni tanto carne bianca, o un po´di prosciutto, ma a volte il solo pensiero mi fa venire la nausea.
                    E non mi era mai successo.
                    Non so come interpretarlo... può essere un segnale del mio corpo o una questione psicologica? (anche se non saprei quale... prima dei pensieri è subentrato il rifiuto!)
                    Che ne dite?
                    Thanks!

                    Commenta


                    • #11
                      io sono vegetariana..ma per caso..nel senso..che la mia quasi ossessione per il corpo..mi porta ormai a mangiare prevalentemente frutta verdura..pochi carboidrati..e latticini solo sottoforma di yogurth..
                      la carne nn la mangio..per pigrizia..e perche'..facendo un lavoro sedentario..e una vita pococ attiva..nn brucio tantissimo..se potessi andrei in palestra..e allora..mi imporrei di mangiarla..ma nn posso..
                      a volte mangio prociutto..speck...m a mlto molto raramente mi concedo la bistecca..o le carni bianche...
                      prediligo il pesce....e ho ormai annullato la pasta da anni...
                      devo dire..che dal punto id vista estetico..vedo molto migliorata..la cellulite..e ho il ventre paitto..pur avendo gia' una bambina...e nn andando in palestra...
                      credo che bisogna ascoltare il corpo..e quello che naturalmente ci va di mangiare...

                      Commenta


                      • #12
                        SÍ, ma credo che decidere di rinunciare alla carne debba essere fatto con coscienza, integrandola con altre fonti di proteine). NOn si può vivere solo di frutta e verdura.

                        Commenta


                        • #13
                          Vegetariani o vegani?

                          Ho un'amica vegana da anni, il che vuol dire che non ingerisce proteine animali di nessun tipo (incluse uova e latte, tanto per intendersi).

                          Ad essere onesto, pur essendo una donna affascinante (è un ex modella), non ha un'aria particolarmente sana e dimostra anche qualche anno in più della sua età anagrafica.

                          Personalmente, ho avuto un'esperienza del tutto analoga a quella di Lau: quasi d'improvviso, ho praticamente eliminato la carne dalla mia alimentazione. Compenso con altre proteine animali (soprattutto latte e derivati e uova, delle quali spesso elimino il tuorlo per ridurre l'apporto di grassi) e vegetali (legumi e simili).

                          Mi è stato consigliato un estratto di foglie d'orzo chiamato 'Green Magma' come integratore, ma non l'ho ancora provato.

                          Commenta


                          • #14
                            Io sono vegetariana per scelta da molti anni in quanto sono convinta che si può vivere benissimo senza mangiare animali. Se vi interessa approfondire l'argomento andate sul sito: www.vegetariani.it e troverete tutte le informazioni che desiderate. Io sono iscritta anche alla newsletter ed è sempre ricca di notizie utili.
                            Vi lascio con queste parole scritte da Charlotte Probs: Riconosci nell'animale un soggetto, non un oggetto?
                            Allora sii coerente, non domandare "cosa" mangiamo oggi, ma "chi" mangiamo oggi.
                            Be the change you want to see in the world.
                            (Mahatma Gandhi)

                            Commenta


                            • #15
                              quando sono andata a vivere da sola, e quindi anche quando ho cominciato a frequentare i supermercati, mi sono accorta che avevo delle difficoltà a comprare la carne, non ci riuscivo. così, in modo molto naturale, ho smesso di mangiarla per più di due anni... poi, la scorsa primavera in un ristorante a Madrid ho sbagliato a fare un'ordinazione (non ridete pls) e mi sono ritrovata con un piatto gigante di carne alla griglia, l'ho assaggiata ed era divina! ancora oggi ho dei problemi ad acquistarla però l'ho re-introdotta nella mia dieta e in media la mangio almeno 5/6 volte al mese, soprattutto quando ceno/pranzo fuori casa (è buona !).

                              se non ti senti di mangiarla credo sia meglio non forzarti, nel mio caso la voglia se ne è andata ed è tornata in modo molto spontaneo. però non sono una nutrizionista e non so dirti se eliminarla completamente potrebbe arrecare danni alla tua salute.

                              ciao oy!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X