annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

la salute parte dall'orto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • la salute parte dall'orto

    A me però mi pesa un dubbio...

    quando uno va in una casa nuova come può sapere cosa contiene il terreno del'orto?
    chi può dire che non ci sia stata versata qualche schifezza chimica o resti di lavorazioni?
    La vita è quello che capita.
    Lascia che capiti!

  • #2
    Re: la salute parte dall'orto

    In questo caso, secondo me, per avere una possibile idea della composizione del terreno, si potrebbe cominciare a controllare in che zona è stata costruita la nuova casa:

    a) se vicino ad altre case nuove: in questo caso è possibile che gli operai abbiano sotterrato in zona o nelle immediate vicinanze, dei sacchi si plastica contenenti semplice spazzatura quotidiana (avanzi di cibo dei pasti consumati in loco, bottiglie vuote di plastica, lattine vuote, sacchetti vuoti di patatine o merendine confezionate ecc), o spazzatura speciale, del tipo: grandi teloni di cellophan non più utilizzati, alcuni ritagli di fogli di catrame usati per impermeabilizzare parti delle nuove abitazioni, vari ritagli di plastica rigida, pezzi di filo di ferro e via dicendo…). Sono stata una dei tanti testimoni di questi “movimenti”, mentre gli operai erano intenti a costruite nuove casette a schiera.

    b) se su prati che venivano in precedenza coltivati da contadini: in questo caso è probabile che nel terreno siano presenti parecchi residui di pesticidi, funghicidi, concimi chimici e altri composti che sono ammessi regolarmente dalle leggi.

    c) se vicino al bosco. In questo caso, è più probabile che il terreno non sia contaminato, fertile e adatto per le coltivazioni.


    Nei casi dei punti a e b si potrebbe far analizzare un campione di terreno in un laboratorio.

    Oppure sovrapporre, al terreno da coltivare, uno strato di terriccio buono, comprato o recuperato dai boschi.., di un’altezza di 40, 50 cm circa, in modo che le radici degli ortaggi non arrivino a pescare, per nutrirsi e crescere, gli inquinanti sottostanti.

    segue..
    sito sanihelp

    Commenta


    • #3
      Re: la salute parte dall'orto

      Oppure si può optare per la coltivazione in vasi più o meno capienti, dipende dal tipo di ortaggi che si vuole far crescere.

      O ancora, si può decidere di seminare solo erba nel proprio terreno circostante la nuova casa, e magari affittare un pezzetto di campetto, non inquinato, per le coltivazioni a ortaggi per uso famigliare.

      O in ultimo, si può acquistare le verdure fresche da un contadino fidato..
      sito sanihelp

      Commenta


      • #4
        Re: la salute parte dall'orto

        beh 40 cm di terriccio per un orto anche solo di 30 metriquadri (6x5 metri) è tanta terra!

        Il terreno del mio orto è stato incolto per 10 anni
        però ho scoperto che sotto (a più di un metro) ci sono i resti (sassi e mattoni) di una vecchia stalla che era proprio li.
        al che mi dico ... chissà cos'altro ci poteva essere .... confido nei 10 anni di depurazione e dubito ci potessero essere sostanze .....
        ...
        he però ...ci fosse amianto?

        DI tali dubbi ..nemmeno dal contadino si può avere assoluta certezza.
        La vita è quello che capita.
        Lascia che capiti!

        Commenta


        • #5
          Re: la salute parte dall'orto

          purtroppo credo solo delle analisi aiutano. ma a che costo?
          Armageddon was yesterday Today we have a serious problem-21 vittoria..grande baldoria..
          No, non sono per la pace nel mondo....ma per la buona convivenza tra i popoli.... ;)

          Commenta


          • #6
            Re: la salute parte dall'orto

            Originariamente inviato da giovy9 Visualizza il messaggio
            purtroppo credo solo delle analisi aiutano. ma a che costo?
            già.... il chimico però c'è l'ho in casa.... mancherebbero solo le apparecchiature necessarie
            La vita è quello che capita.
            Lascia che capiti!

            Commenta

            Sto operando...
            X