annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dieta gruppi sanguigni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dieta gruppi sanguigni

    Si tratta di una strategia di orientamento dietetico basata sull'ipotesi di una similitudine immunologica fra gli antigeni, cioè le molecole di natura glicoproteica posizionate sulla superficie delle EMAZIE(GLOBULI ROSSI) secondo il sistema ABO caratterizzante i GRUPPI SANGUIGNI, e le cosiddette LECTINE, sostanze di natura proteica contenute negli ALIMENTI.
    Ultima modifica di vvalesi; 03/03/2015, 17:22.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

  • #2
    Antigeni,anticorpi,a gglutinine

    ANTIGENI: sono le sostanze di natura proteica che si trovano sulla superficie degli eritrociti o GLOBULI ROSSI, simili a dei filamenti infissi sulla superficie dei globuli rossi stessi, esprimono l'appartenenza a un determinato gruppo sanguigno.
    ANTICORPI: sostanze anch’esse di natura proteica ma libere, cioè circolanti nel sangue. In questo caso chiamate anche AGGLUTININE perché reagendo con l’antigene situato sulla superficie del gruppo diverso, e cioè
    quelle presenti nel sangue dei soggetti A (chiamate anti B) reagiscono con gli eritrociti B e AB (cosa che non deve accadere)
    quelle presenti nel sangue dei soggetti B (chiamate anti A) reagiscono con gli eritrociti A e AB (cosa che non deve accadere)
    Ultima modifica di vvalesi; 05/03/2015, 14:29.
    dr. vincenzo valesi sanihelp

    Commenta


    • #3
      Antigeni dei gruppi sanguigni

      In riferimento al sistema ABO cerchiamo quindi di capire che cosa sono questi antigeni che differenziano i 4 GRUPPI:


      c’è un filamento comune ai 4 gruppi chiamato FUCOSIO (uno zucchero), paragonabile all'asta di una bandierina, che fa da supporto alla "bandierina": la quale per il gruppo A si chiama d-ACETILGALATTOSAMINA, e per il gruppo B si chiama D-GALATTOSAMINA
      il gruppo O non ha antigene.
      dr. vincenzo valesi sanihelp

      Commenta


      • #4
        Antigeni degli alimenti

        Anche gli alimenti contengono delle sostanze di natura proteica o ANTIGENI chiamate LECTINE, che possono essere immunologicamente simili all’antigene del gruppo sanguigno.
        E' proprio questa similitudine fra antigeni del gruppo sanguingo e LECTINE DELL'ALIMENTO che può spiegare questa reazione di intolleranza "da incompatibilità di gruppo".
        dr. vincenzo valesi sanihelp

        Commenta


        • #5
          Dieta gruppi sanguigni

          Vediamo ora come possiamo inserire la dieta per gruppi sanguigni nell'ambito delle reazioni sfavorevoli nei confronti di ALIMENTI.In questo senso possiamo distinguere REAZIONI DI TIPO IMMUNOLOGICO e REAZIONI DI TIPO METABOLICO/ENZIMATICO. E così proviamo a farne un elenco dandone anche una spiegazione. Possiamo quindi distinguere REAZIONI dovute a:
          1) INCOMPATIBILITA' DI GRUPPO
          2) ALLERGIE
          3)INTOLLERANZE ALIMENTARI
          4) AUTOIMMUNITA'
          5) ENZIMATICHE
          dr. vincenzo valesi sanihelp

          Commenta


          • #6
            Dieta gruppi sanguigni

            1)INCOMPATIBILITA' DI GRUPPO
            Questa rimane per tutta la vita

            L’assunzione frequente e costante di cibi incompatibili può determinare una DISBIOSI. in relazione al gruppo a livello cromosomico esistono due geni ALLELI che caratterizzano la varia tipolgia di gruppo correlata a tutto un corollario di situazioni enzimatico –ormonali che sono collegate a questa individualità genetica.

            Il GENOTIPO che è una situazione genetica che rimane costante per tutta la vita

            Il FENOTIPO, che è ‘espressione manifesta di questa genetica, legato anche all'interazione con fattori esterni ambientali che potremmo definire EPIGENETICI

            Affinchè durante la vita non si passi al fenotipo, oppure che venga in qualche modo controllata al massimo la sua espressione, sicuramente c’è la scelta di una alimentazione ideale, legata per ciascun gruppo a una dieta rispettosa del proprio gruppo ma anche a una scelta di quello che è lo stile di vita ideale per ciascun gruppo, intendendo con ciò attività fisica , gestione dello stress , metabolismo.
            Ultima modifica di vvalesi; 09/03/2015, 03:33.
            dr. vincenzo valesi sanihelp

            Commenta


            • #7
              Dieta gruppi sanguigni

              2) ALLERGIE : reazioni immunologiche mediate dalle Immunoglobuline E, anticorpi situati sulla superficie dei mastociti o mastcellen; caratterizzate da manifestazioni eclatanti e talora drammatiche: pruriti,pomfi orticarioidi ,spasmi della muscolatura liscia brochiolare da cui asma, fino a(nei casi più gravi delle forme immediate) edema e spasmo della glottide con imponenti difficoltà respiratorie. C’è una relazione diretta , manifesta, fra il contatto con la sostanza scatenante e le manifestazioni allergiche.
              dr. vincenzo valesi sanihelp

              Commenta


              • #8
                Dieta gruppi sanguigni

                3)INTOLLERANZE:reazioni immunologiche IgA e IgG mediate coinvolgono soprattutto il sistema immunitario collegato al MALT(tessuto linfatico associato alle mucose di tutto il corpo) dove ci sono gli anticorpi IgA e IgG; caratterizzate manifestazioni cliniche più subdole possono dare una miriade di sintomi larvati e aspecifici non vi è una relazione diretta di causa-effetto; le manifestazioni le puoi avere la sera stessa, il giorno dopo, e dopo fino a 72 ore: mal di testa postprandiale, gonfiore addominale, sonnolenza, tachicardia, stanchezza, ritenzione idrica e difficoltà digestiva. Non FISSE, ma VARIABILI NEL TEMPO
                dr. vincenzo valesi sanihelp

                Commenta


                • #9
                  Dieta gruppi sanguigni

                  Le INTOLLERANZE ALIMENTARI si associano spesso a un quadro intestinale sovvertito dalla DISBIOSI e FLOGOSI, le quali determinano una situaziuone di alterata permebilità intestinale. Fra le cellule dell'epitelio di rivestimento della mucosa si creano delle discontinuita', delle animale "aperture" attraverso le quali riescono a passare molecole di grosse dimensioni, che in condizioni normali sarebbero digerite attraverso i processi di pinocitosi, fagocitosi, e digestione-smembramento intracellelulare. Tali grosse molecole vengono a interfaciarsi con le cellule immunitarie del sistema MALT, le quali a seconda dei casi possono elaborare una risposta di tipo THELPER 1 e THELPER 2 , in questo secondo caso portante alla differenziazione di una linea plasmacellulare che elabora Immunoglobuline non di tipo E, quindi per lo più IgG che vanno in circolo e IgA secretorie che vengono convogliate fino al film di rivestimento del lume intestinale.
                  dr. vincenzo valesi sanihelp

                  Commenta


                  • #10
                    Dieta gruppi sanguigni/intolleranze

                    Quindi di fronte a una o più intolleranze alimentari si pone la necessità di ripristinare una corretta situazione della mucosa intestinale sia per quanto riguarda l'aspetto epiteliale, secretorio , dei villi e microvilli, ai quali si ancorera' successivamente la flora batterica apportata con opportuni probiotici. Bisogna cioè fare un lavoro di risanamento mucosale strutturale e di ripristino della EUBIOSI batterica.
                    In questo modo noi tendiamo anche a sigillare le discontinuità fra cellula e cellula epiteliale di rivestimento, e a ridurre il passaggio di quelle grosse molecole che vanno a determinare una risposta immunitaria anomala.
                    Ultima modifica di vvalesi; 15/03/2015, 12:48.
                    dr. vincenzo valesi sanihelp

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Dieta gruppi sanguigni/come muoversi

                      Quale può essere allora il comportamento alimentare che potremmo seguire?
                      INCOMPATIBILI PER GRUPPO :toglierli per sempre ? No, è meglio evitare v soluzioni troppo rigide, da cui conflitti che generano stress, Ma nello stesso tempo è anche vero che chi, sia pure inconsapevolmente, li assume tutti i giorni per tutta la vita, al di la di ogni esasperata radicalizzazione, se per esempio ha delle difficoltà a ottenere dei risultati da una dieta apparentemente corretta, potrebbe almeno provare a fare una riflessione nel renderli comunque meno presenti sulla propria tavola.

                      ALLERGIE: di fronte a una allergia nota sono sicuramente da evitare, per le possibili anche gravi conseguenze dovute a reazioni di tipo immediato.
                      INTOLLERANZE:dobbiamo togliere quell’alimento per un certo periodo di tempo, almeno per 2-3 mesi. Poi fare una verifica in tempo reale e reinserire l’alimento per cui i soggetti sono intolleranti in maniera graduale cominciando con una volta alla settimana, poi 2/ settimana, consigliando al soggetto di non tornare a mangiarlo tutti i giorni ma di lasciare almeno tre giorni di distacco fra una somministrazione e l’altra.
                      •Ricordando che spesso sono temporanee, legate probabilmente una DISBIOSI INTESTINALE da cui LEAKY GUT SYNDROME O SINDROME DELL’INTESTINO PERMEABILE, o a un DEFICIT ENZIMATICO(LATTASI)
                      dr. vincenzo valesi sanihelp

                      Commenta


                      • #12
                        Dieta gruppi sanguigni

                        COSA DETERMINA L'APPARTENENZA AI GRUPPI SANGUIGNI
                        Affinchè si appartenga ad uno dei vari gruppi si verifica questo: che a livello cromosomico vi siano o non vi siano 2 geni ALLELI(cioè appaiati e corrispondenti a due zone omologhe, cioè situate allo stesso livello) della coppia cromosomica, perché sappiamo che i cromosomi vanno in coppia, a “braccetto”) che si trovano sul cromosoma 9 gamba Q presso la banda 34, con varie possibilità di combinazione genotipica(cromosomi ca), alle quali corrisponde fenotipicamente l’appartenenza o meno a questo o quel gruppo sanguigno.
                        dr. vincenzo valesi sanihelp

                        Commenta

                        Sto operando...
                        X