annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Boswellia serrata (incenso indiano) antinfiammatorio, antireumatico e..

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Boswellia serrata (incenso indiano) antinfiammatorio, antireumatico e..

    (Tratto da: mypersonaltrainer.it )


    La Boswellia Serrata - albero diffuso prevalentemente nella regione Magrebina, nel Sud-Est Asiatico e nel territorio indiano - è stata e continua ad essere un elemento fondamentale della tradizione medicinale Ayurvedica per le sue proprietà antiartitiche, astringnti, espettoranti ed antisettiche.
    Nonostante i primi studi documentati in letteratura risalgano ai primi anni '70, lo studio della Boswellia Serrata e delle sue potenzialità terapeutiche per la medicina convenzionale si è intensificato a partire dagli anni '90, attraverso l'identificazione e la caratterizzazione dei principi attivi responsabili delle sue varie azioni biologiche osservate in anni di sperimentazione animale.
    L’olio essenziale estratto dalla resina trasudata dalla corteccia di questo albero, risulta ricco di numerosi principi attivi, prevalentemente costituiti da acidi triterpenici pentaciclici, tra cui spicca l'acido Beta Boswellico, su cui oggi si focalizza la maggior parte degli studi.

    Dal punto di vista molecolare, infatti, l'uso di questi principi attivi, prevalentemente in modelli sperimentali, si è rivelato utile nel:

    • Ridurre l'infiltrato infiammatorio leucocitario in modelli di patologie infiammatorie sistemiche;
    • Ridurre la sintesi di anticorpi ed in particolare di autoanticorpi, generalmente coinvolti nella genesi delle patologie autoimmuni;
    • Inibire l'attivazione del complemento, responsabile del danno flogistico presente in concomitanza a patologie auto infiammatorie ed autoimmunitarie;
    • Ridurre il dolore ed esercitare un modesto effetto sedativo.

    segue..
    sito sanihelp

  • #2
    Re: Boswellia serrata (incenso indiano) antinfiammatorio, antireumatico e..

    (Tratto da: mypersonaltrainer.it )


    Le suddette azioni sembrano associate alla capacità dell'acido Beta Boswellico di inibire selettivamente l'enzima 5-lipossigenasi, coinvolto nella sintesi di mediatori infiammatori come il Leucotriene B4 responsabile di broncocostrizione, aggregazione piastricica, chemiotassi e vasodilatazione.
    Differenti studi sperimentali, inoltre, hanno verificato anche le potenzialità pro-apoptotiche di questo principio attivo, osservando così la capacità di inibire in vitro la crescita di cellule leucemiche mediante l'attivazione delle caspasi.

    segue..
    sito sanihelp

    Commenta


    • #3
      Re: Boswellia serrata (incenso indiano) antinfiammatorio, antireumatico e..

      (Tratto da: mypersonaltrainer.it )


      Uso clinico della Boswellia Serrata

      Nonostante la maggior parte dei dati presenti in letteratura si riferisca per lo più a risultati ottenuti su modelli sperimentali di malattia, dai restanti trial clinici è possibile descrivere per la Boswellia Serrata:
      • Attività antiartritica: osservata su trial clinici a doppio cieco nei quali l'uso giornaliero di Boswellia si è rivelato utile nel ridurre il dolore articolare e lo score di disabilità in pazienti affetti da osteoartrite. Il tutto ha determinato una riduzione dell'uso di antinfiammatori non steroidei, con un controllo più efficiente dei potenziali effetti collaterali legati a questo tipo di terapia.
      • Attività antiasmatica: descritta in differenti studi condotti su pazienti affetti da asma, nei quali la terapia con Boswellia ha determinato una riduzione della severità della malattia con un miglioramento delle capacità spirometriche.
      • Attività antinfiammatoria intestinale: osservata in differenti studi condotti su pazienti affetti da patologie infiammatorie gastro-intestinali, come la Rettocolite ulcerosa, il morbo di Crhon e l'ileite, nei quali l'uso giornaliero di Boswellia ha garantito una riduzione delle dosi di Mesalazina, antinfiammatorio generalmente utilizzato in tali condizioni, con un deciso miglioramento della sintomatologia lamentata.


      Tutte le altre applicazioni cliniche pubblicizzate per la Boswellia, purtroppo non sono ancora supportate da dati di letteratura attendibili.

      segue..
      sito sanihelp

      Commenta


      • #4
        Re: Boswellia serrata (incenso indiano) antinfiammatorio, antireumatico e..

        (Tratto da: mypersonaltrainer.it )


        Dosaggi ed effetti collaterali

        Ancora insufficienti sono i dati presenti in letteratura relativi allo studio delle proprietà farmaconinetiche e tossicologiche della Boswellia Serrata, con dosaggi utilizzati molto differenti tra i vari studi, soprattutto in base alla titolazione del principio attivo presente nell'estratto.
        Generalmente, considerando prodotti titolati al 30-60% in acido beta Boswellico, l'assunzione di 300- 1000 mg al giorno di estratto secco di Boswellia Serrata dovrebbe risultare già sufficiente a garantire un primo effetto terapeutico.
        L'uso di questo integratore potrebbe determinare la comparsa di reazioni gastroenteriche e da ipersensibilità nei pazienti atopici.
        Viste alcune potenziali interazioni farmacologiche, descritte ad esempio con anticoagulanti orali, sarebbe opportuno consultare il proprio medico prima di assumere integratori di Boswellia.


        Studi e Bibliografia


        Brandt KD, Palmoski MJ.
        Effects of salicylates and other nonsteroidal anti-inflammatory drugs on articular cartilage.
        Am J Med 1984;77:65-69.

        Reddy GK, Chandrakasan G, Dhar SC.
        Studies on the metabolism of glycosaminoglycans under the influence of new herbal anti-inflammatory agents.
        Biochem Pharmacol 1989;38:3527-3534.

        Krieglstein CF, Anthoni C, Rijcken EJ, et al.
        Acetyl-11-keto-beta-boswellic acid, a constituent of a herbal medicine from Boswellia serrata resin, attenuates experimental ileitis.
        Int J Colorectal Dis2001;16:88-95.

        segue..
        sito sanihelp

        Commenta


        • #5
          Re: Boswellia serrata (incenso indiano) antinfiammatorio, antireumatico e..

          (Tratto da: mypersonaltrainer.it )


          Studi e Bibliografia


          Gupta I, Parihar A, Malhotra P, et al. Effects of
          Boswellia serrata gum resin in patients with ulcerative colitis.
          Eur J Med Res 1997;2:37-43.

          Gupta I, Parihar A, Malhotra P, et al.
          Effects of gum resin of Boswellia serrata in patients with chronic colitis.
          Planta Med 2001;67:391-395.

          Gerhardt H, Seifert F, Buvari P, et al.
          Therapy of active Crohn disease with Boswellia serrata extract H 15. Z

          Gastroenterol 2001;39:11-17.

          Gupta I, Gupta V, Parihar A, et al.
          Effects of Boswellia serrata gum resin in patients with bronchial asthma: results of a double-blind, placebo-controlled, 6-week clinical study.

          Eur J Med Res 1998;3:511-514.

          Kimmatkar N, Thawani V, Hingorani L, Khiyani R.
          Efficacy and tolerability of Boswellia serrata extract in treatment of osteoarthritis of knee – a randomized double blind placebo controlled trial.

          Phytomedicine 2003;10:3-7.


          segue..
          sito sanihelp

          Commenta


          • #6
            Re: Boswellia serrata (incenso indiano) antinfiammatorio, antireumatico e..

            (Tratto da: mypersonaltrainer.it )


            Studi e Bibliografia


            Kulkarni RR, Patki PS, Jog VP, et al.
            Treatment of osteoarthritis with a herbomineral formulation: a double-blind, placebo-controlled, cross-over study.

            J Ethnopharmacol 1991;33:91-95.

            Sander O, Herborn G, Rau R.
            Is H15 (resin extract of Boswellia serrata, “incense”) a useful supplement to established drug therapy of chronic polyarthritis? Results of a double-blind pilot study.

            Z Rheumatol1998;57:11-16.

            Boswellia resin: from religious ceremonies to medical uses; a reviewof in-vitro, in-vivo and clinical trials.
            Moussaieff A, Mechoulam R.

            J Pharm Pharmacol. 2009 Oct;61(10):1281-93. doi: 10.1211/jpp/61.10.0003.Review.

            Boswellia serrata: an overall assessment of in vitro, preclinical, pharmacokinetic and clinical data.
            Abdel-Tawab M, Werz O, Schubert-Zsilavecz M.
            Clin Pharmacokinet. 2011 Jun;50(6):349-69.
            sito sanihelp

            Commenta


            • #7
              Boswellia serrata

              (Tratto da: inerboristeria.com)


              Come funziona la boswellia serrata? Esistono effetti collaterali?

              Boswellia Serrata è una pianta indiana con una ricca tradizione nel sistema sanitario Ayurveda.
              Le popolazioni più antiche di tutto il mondo si affidano alla Boswellia serrata per aiutare la loro gente a condurre una vita sana e attiva.
              La gomma-resina della Boswellia serrata è fragrante, trasparente e gialla-brunastra, ed ha potenti proprietà anti-infiammatorie che sono stati dimostrate in clinica. È risultata essere anche anti-batterica, analgesica e sedativa.

              Boswellia Serrata

              Nome botanico: Boswellia serrata
              Altri nomi: incenso indiano, Salai Guggal, shallaki.
              Habitat e descrizione: Boswellia serrata è un albero ramificato originario delle regioni collinari dell'India. Preferisce il terreno asciutto delle colline. Essa produce una resina profumata che viene utilizzata per scopi medicinali.
              Parti della pianta usate: Un estratto della resina è utilizzata in applicazioni mediche.

              segue..
              sito sanihelp

              Commenta


              • #8
                Re: Boswellia serrata

                (Tratto da: inerboristeria.com)


                Storia ed usi della Boswellia serrata

                La Boswellia serrata si trova in tutta l'India centrale e occidentale. Essa ha attirato molta attenzione nella comunità medica mondiale in quanto possiede proprietà anti-infiammatorie simili ad alcuni farmaci di prescrizione che sono stati efficaci contro la maggior parte dei tipi di artrite indotta, ma la Boswellia serrata non sembra avere degli effetti collaterali spiacevoli.
                La ricerca condotta in India ha scoperto che un estratto di Boswellia è più utile, meno tossica e più potente del farmaco standard per i disturbi reumatici, che viene preferito rispetto ad altri anti-infiammatori come l'indometacina, fenilbutazone o acido acetilsalicilico.

                Gli acidi boswellici sopprimono la proliferazione dei tessuti rinvenuti nelle zone infiammate e impediscono la rottura del tessuto connettivo. Il meccanismo è simile all'azione di gruppi non-steroidei di farmaci anti-artrite, con nessuno degli effetti collaterali più comuni come l'irritazione gastrica e l'attività ulcerogena associati a tali farmaci.

                Molti studi hanno confermato che la Boswellia serrata possiede potenti qualità anti-infiammatorie e antiartritiche, migliora la fornitura di sangue per le articolazioni e ripristina l'integrità dei vasi indeboliti da spasmo.
                Può anche essere utile per il trattamento dell'artrite reumatoide, ancora una volta senza effetti collaterali a quelli osservati con i farmaci tradizionali di scelta.

                segue..
                sito sanihelp

                Commenta


                • #9
                  Re: Boswellia serrata

                  (Tratto da: inerboristeria.com)


                  Usi per proprietà terapeutiche, vantaggi e le rivendicazioni di Boswellia Serrata

                  • La medicina tradizionale ayurvedica ha utilizzato la resina gommosa dalla pianta Boswellia per trattare l'artrite, diarrea, malattia di Crohn, la dissenteria e malattie polmonari.
                  • Negli attuali circoli medicina, la Boswellia serrata è ben nota per il suo uso nel trattamento dell'artrite. Il principio attivo, l'acido boswellico, nella resina è un potente anti-infiammatorio.
                  • Sembra avere anche proprietà per alleviare il dolore. Queste due proprietà lo rendono un rimedio efficace per l'artrite reumatoide e l'osteoartrite.
                  • L'estratto di Boswellia serrata ha mostrato risultati promettenti nel ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue e nel fegato. Questo lo rende un agente efficace nel ridurre i livelli di colesterolo totale.
                  • L'estratto ha anche un lieve effetto sedativo. Questo è un effetto collaterale di benvenuto e aiuta nel sollievo dal dolore, specialmente sulle articolazioni artritiche.
                  • L'asma è stata trattata con successo con l'estratto di Boswellia serrata.
                  • E' stata anche utilizzata per trattare la malattia di Crone e la colite.

                  segue..
                  sito sanihelp

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Boswellia serrata

                    (Tratto da: inerboristeria.com)


                    Potenziali effetti collaterali della Boswellia Serrata

                    Gli effetti collaterali derivanti dall'uso della Boswellia serrata sono rari ma, occasionalmente, nausea, diarrea, eruzioni cutanee possono sopraggiungere.
                    Non sono documentate controindicazioni o interazioni farmacologiche.
                    Individui che usano la Boswellia serrata per curare le proprie infiammazioni, devono continuare a lavorare a stretto contatto con il proprio medico.

                    Ci sono numerosi costituenti attivi nella resina gomma della Boswellia serrata. Essa contiene gli acidi grassi palmitico, stearico, oleico e linoleico. Contiene anche zuccheri come il glucosio, arabinosio, raminose, galattosio, fruttosio, acido glucuronico, e idio.
                    La gommoresina contiene anche alcol triterpenici, serratol e triterpenoidi.
                    Infine l'olio volatile contiene p-cimene, d-limonene, terpenolene, acetati bornile e chavicol metile.

                    L'attività anti-infiammatoria è attribuita a quattro acidi triterpenici pentaciclici comunemente noti come acidi boswellici.
                    I ricercatori propongono tre possibili meccanismi per l'attività anti-infiammatoria della Boswellia serrata. Essa può inibire la formazione di 5-lipossigenasi, impedendo la formazione di mediatori infiammatori.
                    Un'altra possibilità è che la Boswellia serrata può inibire l'enzima C3 che partecipa alla liberazione di peptidi pro-infiammatorie.
                    Infine, la Boswellia serrata può inibire l'infiltrazione dei leucociti polimorfonucleati, che contribuiscono alla distruzione del tessuto.

                    segue..
                    sito sanihelp

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Boswellia serrata

                      (Tratto da: inerboristeria.com)


                      Dosaggio e somministrazione della Boswellia serrata

                      Boswellia è disponibile in compresse, capsule o in forma liquida di un estratto della resina-gomma.
                      La forma liquida può essere trasformata in una pomata da applicare localmente.
                      Il dosaggio raccomandato di acido effettivo boswellico è di 150 mg tre volte al giorno.
                      Dal momento che molti rimedi a base di erbe sono standardizzati per diverse percentuali di ingredienti attivi (in particolare acido boswellico), è importante seguire le raccomandazioni del fabbricante.
                      L'applicazione topica può essere utilizzata per ridurre il dolore e l'infiammazione delle articolazioni, ma non devono superare le 5 applicazioni in un periodo di 24 ore.
                      sito sanihelp

                      Commenta

                      Sto operando...
                      X