annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Tessuto connettivo, Matrice, Sostanza fondamentale...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • anna1401
    ha risposto
    Re: Tessuto connettivo e Matrice Extra Cellulare (ECM)

    (Tratto da Wikipedia.org)

    FUNZIONE della MATRICE EXTRACELLULARE

    A seconda della sua composizione la MEC può svolgere differenti funzioni come ad esempio quello di supporto delle cellule e del loro ancoraggio e di divisione tra i diversi tessuti.

    L'ancoraggio delle cellule avviene attraverso interazioni tra la MEC e proteine di membrna, dette glicorecettori, appartenenti alla famiglia delle integrine.

    Attraverso questi "ponti molecolari" le variazioni della MEC possono trasmettere stimolazioni meccaniche ed influire sull'organizzazione del citoscheetro.
    Allo stesso modo il citoscheletro può indurre modificazioni nella MEC.

    Spesso la MEC ha un ruolo nel processo di regolazione, riconoscimento intercellulare, permettendo il corretto funzionamento di recettori cellulari come le caderine e le molecole adesive dei neuroni (N-CAM).

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: Tessuto connettivo e Matrice Extra Cellulare (ECM)

    (Tratto da Wikipedia.org)


    MATRICE EXTRACELLULARE

    Tutte le cellule dei diversi tipi di tessuto connettivo si trovano disperse in una sostanza gelatinosa, liquida o solida denominata matrice o matrice extracellulare.

    La matrice cellulare è costituita da una porzione fibrosa, composta da proteine, inclusa in una soluzione acquosa di proteine, glicoproteine e proteoglicani.
    Le proteine in questione sono: collagene, elastina, lamnina, fibronection,condron ectina e osteonectina\SPARC.

    La matrice extracellulare è quindi divisibile in:
    • una matrice di materiale amorfo detta sostanza fondamentale;
    • una componente fibrillare.


    Da un punto di vista istologico, al microscopio la componente amorfa viene allontanata durante i processi di allestimento: accanto alla componente fibrosa si trovano delle lacune bianche che in vivo sono occupate dalla sostanza amorfa.


    SOSTANZA AMORFA

    La sostanza amorfa (o sostanza fondamentale) costituisce un gel compatto nel quale sono immerse le fibre.
    È costituita essenzialmente da macromolecole di origine glucidica chiamate gliosaminoglicani (GAG) e da associazioni di questi ultimi con proteine, definite proteoglicani.

    segue..

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: Tessuto connettivo e Matrice Extra Cellulare (ECM)

    (Tratto da Wikipedia.org)


    CELLULE del TESSUTO CONNETTIVO

    Il tessuto connettivo possiede un'ampia varietà di cellule, deputate a svolgere attività diverse in relazione anche alla natura del tessuto a cui appartengono e alla posizione che questo assume nell'organismo.

    In generale, è possibile operare una distinzione tra le
    - cellule deputate alla formazione e al mantenimento della matrice (fibroblasti, condroblasti, osteoblasti, cementoblasti, odontoblasti),
    - cellule deputate alla difesa dell'organismo (macrofagi, mastociti, leucociti) e
    - cellule deputate a funzioni speciali, come gli adipociti del tessuto adiposo, che accumulano grassi come riserva energetica del corpo.

    È possibile anche distinguerle in base al loro ciclo vitale in cellule fisse (macrofagi fissi, fibroblasti, adipociti), che svolgono tutta la loro vita nel tessuto connettivo, e cellule migranti (granulociti neutrofili, linfociti, macrofagi) che invece raggiungono il tessuto connettivo dalla circolazione sanguigna.
    Alcune di esse, come i linfociti, possono passare liberamente dal circolo sanguigno al connettivo, altre, come i granulociti neutrofili, una volta spostatisi per diapedesi nel connettivo non possono più far ritorno nel sangue.

    segue..

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Tessuto connettivo e Matrice Extra Cellulare (ECM)

    (Tratto da Wikipedia.org)


    Il TESSUTO CONNETTIVO

    Come tessuto connettivo vengono definiti vari tipi di tessuto delle forme viventi superiori che hanno in comune la funzione di provvedere al collegamento, al sostegno e nutrimento dei tessuti dei vari organi e che derivano dal tessuto connettivo embrionale, il Mesenchima (che origina principalmente dal Mesoderma).

    Istologicamente, quindi, il tessuto connettivo può essere suddiviso in diversi sottotipi, a seconda delle loro prerogative morfologiche e funzionali, tutti caratterizzati dal fatto di essere costituiti da cellule non addossate le une alle altre, ma disperse in una più o meno abbondante sostanza intercellulare o Matrice exracellulare costituita da una componente amorfa e da una componente fibrosa.


    segue..

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: DRENAGGIO connettivale

    LYMPHOMYOSOT - Heel

    (Tratto da : omotossicologia.blog spot.it2009/07/lymphomyosot..)


    Aranea diadema: Favorisce il riassorbimentodei liquidi extracellulari.

    Geranium robertianum: Contrasto lnfoadenomegalia e ipertrofia tonsillare

    Nasturtium acquaticum:drenante respiratorio e dell'apparato digerente

    Ferrum jodatum:tropismo tessuto linfoepiteliale, modula la linfoadenomegalia, antiinfiammatorio in particolare faringe e tonslle palatine.

    La presenza di ferrum jodatum, teoricamente suggerisce, in soggetti ipertiroidei l'utilizzo del farmaco monitorando i valori tiroidei.
    La piccolissima quantità di iodio, ferrum jodatum è in D12 per cui la concentrazione è in assoluto 10 alla meno 12 però la quantità di iodio è ancora più bassa, considerando che in 15 gocce la quantità è infinitesimale. Nessuna controindicazione negli ipotiroidei.


    Bibliografia

    - Introduzione all'omeopatia, Dujani
    - Rimedi minerali e chimici - Tomo primo, Hodiamont
    - Dizionadio Di Farmacologia Omeopatica Clinica, Clarke - Torino I, tomo II, Tomo III
    - Rimedi dal regno Vegetale e Animale - Tomo II

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: DRENAGGIO connettivale

    .
    LYMPHOMYOSOT - Heel

    (Tratto da : omotossicologia.blog spot.it2009/07/lymphomyosot..)



    Equisetum hiemale:drenante genito urinario, drenante del connettivo.

    Sarsaparilla:modula infiammazioni app. genito urinario e drena le scorie sullo stesso apparato

    Scrophularia nodosa:antiinfiammatorio ectodermale, in particolare cute,stimolo surrenalico

    Juglans regia:tropismo linfonodi ,frena ipertrofia e iperplasia linfonodi e li disinfiamma

    Calcium phosphoricum: Rimedio che frena la tendenza di alcuni soggetti, in particolare predisposti a patologie delle alte vie respiratorie e linfoadenomi (soggetti fosforici) per un alterato metabolismo del fosforo.

    Natrium sulfuricum:agisce sulla ritenzione idrica,tropismo apparato respiratorio , digerente e connettivo dove frena la formazione degli essudati.

    Fumariaofficinalis: Tropismo apparato digerente in particolare fegato r sangue e tessuti linfo epiteliali, azione anti ipertrofica.

    L-thyroxyn: (levotirosina aminoacido) Stimolo drenante connettivale


    segue..

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: DRENAGGIO connettivale

    LYMPHOMYOSOT - Heel

    (Tratto da : omotossicologia.blog spot.it2009/07/lymphomyosot..)


    Secondo la medicina omotossicologica, tutti i farmaci basano la loro azione su tre leggi: Sinergia, Complementarietà, Completezza di azione.
    Principi attivi potenzialmente non pertinenti trovano razionale nel sinergismo.
    Nel farmaco omotossicologico 1+1 = ?.

    L'utilizzo del farmaco Lymphomyosot è per patologie del sistema linfatico, iperplasia, ipertrofia.
    Molto utile nei linfedemi dove ha un'azione veramente importante.
    In gravidanza si utilizza nelle gambe gonfie per migliorare il ritorno linfatco.
    Nelle mastodinie per drenare il linfatico.
    In medicina estetica il Lymphomyosot è un importante drenante delle fasi di infiammazione, è uno stimolante immunitario.



    I principi attivi di Lmphomyosot
    :

    Myosotis arvensis:Stimolo attività del linfagione (stimolo progressione linfa) Tropismo app. respiratorio,espetto rante, drenaggio attraverso i polmoni

    Veronica:Tropismo app. respiratorio, linfonodimediastinic i, stimola la rinorrea sierosa per eliminare tossine.

    Teucrium scorodonia: drenante app respiratorio

    Pinus silvestris: drenante respiratorio e linfatico, frena ipertrofia e iperplasia linfonodi

    Gentiana lutea: stimolo immunitario, drenante apparato gastrointestinale, antipiretico


    segue..

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: DRENAGGIO connettivale


    GALLIUM Heel


    (Tratto da : omotossicologia.blog spot.it2010/02/galium-heel)


    Phosphorus (fosforo) Modula l'eccessivo catabolismo (distruzione) delle cellule, modula la tendenza all'insufficenza vascolare periferica,diminuisc e l'acidosi metabolica.protegge i parenchimi nobili cuore,fegato,cervell o,polmoni

    Aurum metallicum (oro) diminuisce la tendenza all'accumulo delle tossine nella linfa, nel sistema vascolare e nei tessuti.Oligoelement o che stimola la reattività

    Apis mellifica (ape) Attività antiedemigena, azione su streptococchi e stafilococchi

    Acidum Nitricum: Antidegenerativo diminuisce il rschio di ulcerazioni della matrice

    Pyrogenium è l"antibiotico"natura le; riattiva la funzione del connettivo e dei matrisomi , stimola la distruzione delle scorie

    Urtica urens (ortica) Azione di drenaggio attraverso l'emuntorio rene



    L'analisi dei singoli componenti permette di utilizzarli anche da soli in basse diluizioni o in forma iniettabile ad esempio Injeel.
    Dall'analisi si evidenzia come il Galium Heel riesca ad eliminare le scorie, frenare la destrutturazione ed eliminare il tutto, attraverso la centrifugazione delle tossine, verso l'apparato respiratorio, il sudore ed in massima parte attraverso il rene

    Per fare in modo che il farmaco funzioni al meglio è indispensabile bere acqua

    La modalità di assunzione più comoda è sciogliere 50 gtt o 1 fiala in mezzo litro di acqua


    Bibliografia

    - Introduzione all'omeopatia, Dujani
    - Rimedi minerali e chimici - Tomo primo, Hodiamont
    - Dizionadio Di Farmacologia Omeopatica Clinica, Clarke - Torino I, tomo II, Tomo III
    - Rimedi dal regno Vegetale e Animale - Tomo II



    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 19/12/2013, 22:45.

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: DRENAGGIO connettivale


    GALLIUM Heel


    (Tratto da : omotossicologia.blog spot.it2010/02/galium-heel..)


    Juniperus communis (ginepro): diuretico elimina le scorie della matrice attraverso il rene

    Hedera helix (edera): stimola la funzione del connettivo, antagonizza la gelificazione del connettivo

    Betula alba (Betulla): Diuretico e stimolo della produzione di bile (attività coleretica) drena le scorie attraverso i polmoni.

    Saponaria: Attività diuretica e coleretica espettorante e diaforetica (stimolo dell'eliminazione delle tossine attraverso il sudore).

    Echinacea angustifolia: Immunostimolante, modulante l'infiammazione

    Calcium fluoratum: Attività sulle fibrosi e sulle sclerosi, frena la destrutturazione della parte fibrillare (collagene e glicosaminoglicani-Gags) del connettivo (matrice) . Modula la tendenza alla linfoadenomegalia (aumento di volume delle ghiandole linfatiche e delle adenoidi, presente anche in Lymphomyosot)


    segue..

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: DRENAGGIO connettivale


    GALLIUM Heel


    (Tratto da : omotossicologia.blog spot.it2010/02/galium-heel..)


    COMPOSIZIONE

    Galium aparine
    : attività antidegenerativa. frena la tendenza all'invecchiamento e alla destrutturazione cellulare, azione antineoplastica. Tropismo renale, azione favorente la diuresi e la risoluzione degli edemi.

    Galium album: stimola l'eliminazione delle scorie dal connettivo

    Sedum acre: azione antidegenerativa

    Sempervivum tectorum: attività antidegenerativa ed antineoplastica

    Clematis: azione sugli organi linfatici, ne frena lo sviluppo ipertrofico e iperplastico. Attività sugli eczemi vescicolosi e pustolosi

    Thuja: Antisicotizzante (siucos=fico) agisce sulla mesenchimopatia dismetabolica . Frena la cronicizzazione delle patologie, agisce sulle neoformazioni e sulla ritenzione idrica. In tutte le fasi di ipertrofia, iperplasia.

    Caltha Palustris: azione disintossicante.

    Ononis spinosa: tropismo per il rene, attività corticosurrenalica e diuretica elimina le scorie della matrice attraverso il rene


    segue..

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: DRENAGGIO connettivale


    GALLIUM Heel


    (Tratto da : omotossicologia.blog spot.it2010/02/galium-heel..)


    Il Galium Heel è uno dei farmaci che all'interno di una corretta strategia drenante, sia clinica che basata su una corretta educazione al drenaggio stesso, è fondamentale per agire sulle gelificazioni del connettivo promuovendo, per l'appunto, una centrifugazione all'esterno delle tossine.

    Le caratteristiche intrinseche dei singoli componenti del Galium lo rende estremamente efficace nelle precancerosi, sempre all'interno di una corretta strategia medica di depurazione, integrazione che tenga conto di un approccio multifattoriale in cui, per l'appunto il Galium Heel è attore indispensabile.

    La peculiarità di questo farmaco lo rende necessario in tutte quelle problematiche che, nella tavola omotossicologica, vengono definite patologie di "Fase di Deposito" cioè tutte le problematiche Ipertrofiche e/o Iperplastiche es. obesità, cisti, tumefazioni, acne ecc. da solo o più spesso in associazione ad altro.
    Utile in tutte le patologie, gastroenterologia, medicina estetica,ginecologia...

    segue..

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: DRENAGGIO connettivale

    .
    GALLIUM Heel


    (Tratto da : omotossicologia.blog spot.it2010/02/galium-heel..)


    GALKUM Heel è uno dei farmaci più utilizzati per il drenaggio omotossicologico.
    Le sue caratteristiche peculiari lo rendono indispensabile per promuovere una depurazione profonda della matrice promuovendo la " centrifugazione emuntoriale": pensate ad una lavatrice che lava e porta all'esterno la sporcizia.
    Nel nostro connettivo esistono delle strutture, chiamate matrisomi, attraverso cui scorrono i "biofotoni", teoria scientifica che spiega anche i meridiani di agopuntura, è fondamentale avere dei matrisomi che riescano a essere pervi perché gli scambi metabolici possano essere efficaci.
    Se nel connettivo esitano delle scorie o se i matrisomi sono interrotti da esiti cicatriziali, gli scambi biofisici, biochimici e bioenergetici sono alterati, portando all'instaurarsi delle cronicizzazioni.


    segue..

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    DRENAGGIO connettivale

    .
    Il drenaggio del connettivo è utile e importante perché, eliminando le scorie e i depositi non metabolizzabili che si accumulano continuamente ed inevitabilmente in esso, si agevola l’efficienza degli scambi cellulari.

    Due prodotti interessanti per questo lavoro di pulizia che sono stati nominati spesso nel forum sono: Galium Heel e Lymphomyosot Heel

    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Re: Tessuto connettivo

    La FUNZIONE del TESSUTO CONNETTIVO. Come viene classificato e quali caratteristiche possiede

    (Tratto da: studenti.it/universita/facolta/medicina/istologia/tessutoconnettivo.ph p - Redazione Studenti 18 dicembre 2006)


    c) TESSUTO CONNETTIVO FLUIDO: caratterizzato da una matrice fluida

    Sangue: (matrice: plasma) con funzione di collegare tutte le parti del corpo. formato da:
    - Globuli rossi (eritrociti) che hanno la funzione di trasportare l’ossigeno e sono ricchi di emoglobina.
    - Globuli bianchi (leucociti) che prendono nomi diversi a seconda della funzione che svolgono. La funzione è comunque legata a quella del sistema immunitario.
    - Piastrine (tronbociti) che grazie alla trombina (proteina) consentono la coagulazione sanguigna. (tappo piastrinico).

    Linfa: ha come matrice una sostanza lipidica, attraverso la quale vengono distribuiti i lipidi e i globuli bianchi.




    d) TESSUTO ADIPOSO
    :

    ha una matrice ridotta in quanto è occupata dagli adipociti. Ha funzione isolante, ammortizzante e di riserva energetica (trigliceridi).


    Lascia un commento:


  • anna1401
    ha risposto
    Tessuto connettivo

    La FUNZIONE del TESSUTO CONNETTIVO. Classificazione e caratteristiche

    (Tratto da: studenti.it/universita/facolta/medicina/istologia/tessutoconnettivo.ph p - Redazione Studenti 18 dicembre 2006)


    Il tessuto connettivo viene classificato in:

    a) TESSUTO CONNETTIVO PROPRIAMENTE DETTO


    • Lasso La matrice (o sostanza fondamentale) è molto fragile ed è prevalentemente costituita da collagene (trimero ad α-elica). Principalmente è adibita ad avvolgere gli organi e a separarli da quelli vicini.
    • Fibroso La matrice è molto più densa ed è costituita da collagene, elastina e in % maggiore fibrina (due proteine) cha la rendono resistente ed elastica. E’ una struttura di sostegno e collegamento tra osso e muscolatura (es. i Tendini).
    • Elastico In questo caso prevale in % l’elastina che quindi conferisce a questo tessuto particolari proprietà elastiche. (es. i legamenti)





    b) TESSUTO CONNETTIVO DI SOSTEGNO

    • Cartilagineo Le cellule che lo formano sono chiamate: condrociti. La matrice è semi solida, molto viscosa ma comunque elastica. Le principali funzioni:
      1. sostegno
      2. riempimento
      3. cuscinetti ammortizzanti: (articolazioni; dischetti intervertebrali)
      4. rendere elastiche alcune parti del corpo (es. padiglione auricolare, naso)

    • Scheletrico E’ composto da osteociti, osteoblasti e osteoclasti (cellule in grado di sciogliere e ricostruire la matrice ossea). La matrice contiene osseina ed è di tipo minerale (formata da fosfato di calcio e magnesio). La struttura istologica del tessuto osseo è l’osteone formato da osteociti, circondati da lamelle ossee concentriche di matrice



    segue..

    Lascia un commento:

Sto operando...
X
gtag('config', 'UA-35946721-1');