annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Affermazioni per l'autoguarigione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Affermazioni per l'autoguarigione

    .

    AFFERMAZIONI PER L'AUTOGUARIGIONE


    (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )
    Applicandole durante la settimana, ci auguriamo che vi portino gioia, ispirazione e nuova consapevolezza.


    Cos'è un'affermazione?

    Un'affermazione è l'asserzione di una verità che si desidera assorbire nella propria vita. Noi siamo ciò che pensiamo. Ma siamo anche molto di più di ciò che pensiamo a livello cosciente.
    Ripetendo un'affermazione puoi rafforzare, e successivamente spiritualizzare, la consapevolezza di tutte le qualità che desideri sviluppare.


    Come si pronuncia un'affermazione?

    Le affermazioni dovrebbero essere ripetute in modo tale da elevare la coscienza verso la supercoscienza.
    Questo avviene quando le ripetiamo con profonda concentrazione nel punto della fronte situato fra le due sopracciglia, il Centro Cristico che, nel corpo umano, è la sede della consapevolezza divina.

    Ripeti le affermazioni dapprima ad alta voce, per risvegliare pienamente l'attenzione della mente cosciente.
    Poi un po' più a bassa voce, per assorbire profondamente il significato delle parole.
    Sussurrale poi, portando il loro significato nelle profondità del subconscio. Ripetile ora nuovamente, in silenzio, per rendere più completo il loro assorbimento a livello subconscio.
    Infine, con un anelito crescente, pronunciale in silenzio, rivolto al Centro Cristico.

    segue..
    Ultima modifica di anna1401; 20/08/2013, 16:37.
    sito sanihelp

  • #2
    Affermazioni per l'autoguarigione

    (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )

    BUONA SALUTE

    La buona salute è qualcosa di più del non essere ammalati!
    È un radioso stato di benessere interiore.
    Le malattie fisiche possono essere curate dalle medicine; ma nessuna medicina può generare quello stato di illimitata energia, che si manifesta quando ogni cellula del corpo coopera con la mente, con buona volontà e gioia, in tutto ciò che cerca di fare.
    Un tale radioso benessere giunge soltanto quando la mente è stata liberata da ogni ombra di svogliatezza, paura e dubbio; quando si è imparato a dire sì alla vita; e quando si è imparato ad amare.

    AFFERMAZIONE

    Le cellule del mio corpo obbediscono alla mia volontà: danzano con vitalità divina!
    Io sto bene!
    Sono forte!
    Sono un fiume prorompente di illimitato potere e infinita energia!



    Preghiera

    O Fonte potente di tutto ciò che è giusto e buono, aiutami a vedere la mia forza come un'espressione del Tuo potere infinito.
    Allontana da me l'oscurità della malattia: essa è per sempre estranea alla Tua Luce!
    Ultima modifica di anna1401; 04/10/2013, 18:08.
    sito sanihelp

    Commenta


    • #3
      Re: Affermazioni per l'autoguarigione

      (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )

      ENERGIA

      L'energia è nostra non quando custodiamo gelosamente la nostra forza, ma quando l'applichiamo con buona volontà e gioia alla realizzazione di quello in cui crediamo profondamente.
      Fede ed energia vanno mano nella mano.
      Se credi profondamente in ciò che fai, puoi muovere le montagne.
      L'energia è sempre al massimo livello quando la causa è giusta.
      Più forte è la fede, più forte è la volontà.
      E più forte è la volontà, più forte è il flusso dell'energia.


      AFFERMAZIONE

      Accolgo tutto ciò che viene come un'opportunità di ulteriore crescita.


      Preghiera

      O Signore, aiutami a superare l'attrazione satanica della svogliatezza. Più abbraccio la vita nel Tuo nome,
      più sento la Tua gioia.
      Ultima modifica di anna1401; 04/10/2013, 18:08.
      sito sanihelp

      Commenta


      • #4
        Re: Affermazioni per l'autoguarigione

        (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )

        PENSIERO POSITIVO

        Il nostro modo di pensare determina ciò che noi diveniamo.
        Determina anche le nostre vite e le situazioni nelle quali via via ci troviamo.
        Dalla coscienza divina giungono le risposte a tutte le nostre domande e le soluzioni a tutti i nostri problemi.
        È nella coscienza più bassa che regna la confusione.
        In ogni cosa che fai, pensa in modo positivo, poiché ciò ti aiuta a sintonizzarti con il flusso divino.
        Colui che è interiormente in sintonia con la Grazia scopre di poter attrarre tutto ciò che è armonioso e benefico.
        Il pensiero positivo, unito alla consapevolezza di essere in sintonia con Dio, non è mai presuntuoso, poiché riceve il suo potere non dall'ego, ma dalla consapevolezza della gioia di Dio nel profondo del nostro essere.


        AFFERMAZIONE

        La mia vita esteriore è un riflesso dei miei pensieri interiori.
        Colmo della gioia di Dio, esprimo la Sua gioia e la Sua armonia in ogni mia azione.



        Preghiera

        I problemi non possono esistere, Signore, quando Tu mi sei vicino.
        Dammi sempre la forza di tenerTi nel mio cuore.
        Ultima modifica di anna1401; 04/10/2013, 18:09.
        sito sanihelp

        Commenta


        • #5
          Re: Affermazioni per l'autoguarigione

          (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )

          FIDUCIA IN SE STESSI


          La fiducia in se stessi, normalmente intesa, richiama alla mente immagini di generali dell'esercito e di eroici cow-boy, persone che fanno una netta distinzione fra il bianco e il nero. Le alternative della vita, però, sono di solito molto più complesse.
          Sul sentiero spirituale la fiducia in se stessi è tutt'altra cosa.
          Significa fiducia nel Sé interiore, non nell'ego.
          Significa vivere dal nostro centro, seguendo la verità e non le opinioni.
          Significa vivere seguendo ciò che Dio vuole, non ciò che l'uomo vuole.
          Significa quindi vivere con fede, con la chiara consapevolezza che, sebbene l'uomo sia fallibile, Dio è infallibile.


          AFFERMAZIONE

          Vivo nella certezza che la verità divina è in me.
          Nel mio Sé interiore, non nelle opinioni
          degli altri, si trova la vera vittoria
          .



          Preghiera

          Che mai importa se gli altri mi biasimano? Che importanza ha il loro plauso?
          Vivo per piacere a Te, Signore, fiducioso che, quando sei con me, io sono protetto, persino da una schiera di nemici.
          Ultima modifica di anna1401; 04/10/2013, 18:09.
          sito sanihelp

          Commenta


          • #6
            Re: Affermazioni per l'autoguarigione

            (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )

            CONCENTRAZIONE

            La concentrazione è il segreto del successo in ogni iniziativa. Senza concentrazione, i pensieri, l'energia, l'ispirazione, i nostri propositi - tutte le nostre forze interiori - si disperdono.
            Concentrarsi significa focalizzare con calma tutta la propria attenzione sullo scopo che si sta perseguendo.
            La concentrazione è molto più di uno sforzo mentale: è dirigere i sentimenti del proprio cuore, la propria fede e le proprie profonde aspirazioni su qualunque cosa si stia facendo.
            In questo modo, persino le piccole cose della vita possono divenire ricche di significato.
            La concentrazione non dovrebbe comportare tensione mentale.
            Quando si vuole veramente una cosa, è difficile non pensare ad essa!
            Concentrati con interesse su quanto fai e ti ritroverai completamente assorto in quell'attività.


            AFFERMAZIONE

            Qualunque cosa io compia nella vita, le do la mia piena attenzione.
            Come un raggio laser, brucio davanti a me tutti i problemi, tutti gli ostacoli!



            Preghiera

            Aiutami a vederTi, o Signore, come le Scritture Ti descrivono: «Il più Squisito»! Aiutami a concentrare su di Te il mio sguardo, il mio amore, le mie aspirazioni, tutto il mio essere.
            Ultima modifica di anna1401; 04/10/2013, 18:09.
            sito sanihelp

            Commenta


            • #7
              Re: Affermazioni per l'autoguarigione

              (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )

              PERSEVERANZA

              "La lealtà" era solito dire il mio grande maestro spirituale "è la prima legge di Dio". La maggior parte delle persone è incostante.
              Cambia lavoro, coniuge, amici, convinzioni e idee, non per una nuova espansione di consapevolezza, ma perché priva del semplice potere della perseveranza.
              Occorre essere leali verso i propri princìpi e non lasciarsi governare dal sentimento. La lealtà verso gli altri e verso gli scopi assunti nella vita - non per ragioni sentimentali, ma per principio - è la via del progresso divino.
              La perseveranza può essere difficile, perché in ogni impresa c'è una certa quantità di monotona routine.
              Non farti dominare, dunque, da simpatie e antipatie, ma fa' qualunque cosa debba essere fatta.
              Se è giusta, non permettere che nulla si intrometta, finché il lavoro non sia completato.


              AFFERMAZIONE

              Finirò quanto ho deciso di compiere, prima di lasciarlo per qualcos'altro.
              La mia parola è il mio impegno.
              E così pure la mia decisione.


              Preghiera

              Sebbene le sirene della distrazione mi chiamino per sviarmi e allentare la risolutezza della mia dedizione, mantienimi saldo sul sentiero, Signore. La meta della mia vita sei Tu!
              Ultima modifica di anna1401; 04/10/2013, 18:13.
              sito sanihelp

              Commenta


              • #8
                Re: Affermazioni per l'autoguarigione

                (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )

                APERTURA MENTALE

                L'apertura mentale è una grande virtù, ma solo quando viene esercitata con discernimento.
                Sarebbe sciocco essere aperti a idee sbagliate o a persone che potrebbero farci del male.
                Non è infatti con l'apertura mentale che l'errore può essere corretto, ma con l'amore.
                L'apertura della mente è una virtù quando pone il suo centro nel desiderio della verità.
                L'apertura del cuore è una virtù quando pone il suo centro nell'amore per Dio.
                Sia la mente che il cuore, comunque, hanno bisogno di filtri, per setacciare ed eliminare ciò che non è vero o che non proviene da Dio.
                Possiamo raggiungere questo risultato se sottoponiamo all'approvazione della presenza divina, nel profondo del nostro essere, tutto quello che giunge nella nostra vita.
                Dobbiamo sempre essere aperti alla verità e a Dio, ma sempre chiusi, o almeno indifferenti, all'errore e all'illusione.


                AFFERMAZIONE

                La mia mente è aperta alla verità, da qualunque fonte essa provenga.
                Le dichiarazioni veritiere restano valide, anche se proferite con rabbia.


                Preghiera

                Divina Madre, fammi sentire le Tue melodie ovunque: nei ridenti ruscelli, nel canto degli usignoli.
                Sì, pure nel traffico cittadino! Dietro tutti i suoni terreni, fammi ascoltare soltanto la Tua voce.
                sito sanihelp

                Commenta


                • #9
                  Re: Affermazioni per l'autoguarigione

                  (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )

                  CONSAPEVOLEZZA

                  Quanto più la consapevolezza è centrata su di sé, tanto più si approfondisce.
                  Invece, più i nostri interessi sono rivolti all'esterno, più il livello della nostra consapevolezza diminuisce.
                  Se la coscienza è centrata sulle cose esteriori, assumerà la qualità che attribuisce a quelle cose.
                  I gioiellieri, ad esempio, hanno spesso gli occhi brillanti.
                  Le persone inconsapevoli dei valori più alti hanno invece gli occhi spenti.
                  L'uomo deve imparare a spostare il centro della sua attenzione da ciò di cui è consapevole a ciò grazie a cui è consapevole.
                  Egli deve diventare più consapevole proprio alla fonte della sua consapevolezza, nel suo centro più profondo, Dio. Tramite questa consapevolezza, il suo gioire, sia pure solo del mondo circostante, diverrà mille volte più intenso.


                  AFFERMAZIONE

                  Contemplo il mondo con occhi di calma e di fede.
                  So che come considero gli altri,così diventerò anch'io.


                  Preghiera

                  Infondi la Tua gioia in me, dal mio centro più profondo. Rendimi consapevole di Te, mio divino Amato, in tutto ciò che osservo.
                  sito sanihelp

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Affermazioni per l'autoguarigione

                    (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )


                    NON ATTACCAMENTO

                    Niente è nostro. Nessuno ci appartiene. Mentalmente, con il nostro amore per Dio, dovremmo accendere un grande fuoco e gettarvi dentro ogni attaccamento, ogni desiderio, ogni speranza e delusione.
                    Può esserci d'aiuto, ogni sera, esaminare mentalmente il nostro cuore, per liberarlo ogni volta da tutti i desideri. Strappa dal tuo cuore tutte le pagliuzze dei nuovi attaccamenti che vi trovi conficcate. Gettale gioiosamente nel fuoco della devozione.
                    Prega Dio con energia: «Io distruggo tutti i miei attaccamenti. Non mi appartengono più, Signore. Sono libero in Te!».


                    AFFERMAZIONE

                    Niente in questo mondo mi può trattenere.
                    La mia anima, come un palloncino senza peso, si eleva nei cieli dell'eterna libertà!



                    Preghiera

                    Io distruggo tutti i miei attaccamenti.
                    Non mi appartengono più, Signore.
                    Sono libero in Te!
                    sito sanihelp

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Affermazioni per l'autoguarigione

                      (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )


                      VIGORE MORALE

                      La mancanza di vigore morale indebolisce la volontà e rende l'intelletto come una spugna, pronto ad assorbire l'opinione prevalente dei tempi.
                      Le persone con un buon intelletto soffrono spesso del «complesso di Amleto»: l'incapacità di giungere a una qualsiasi decisione o di impegnarsi in qualsiasi cosa.
                      Essi giustificano la loro indecisione dicendo: «Voglio essere imparziale da ogni punto di vista». Tuttavia, anche agire in modo imperfetto è preferibile al non agire affatto.
                      Quando credi in qualcosa, restale fedele! Quando credi in qualcuno, restagli fedele! Questo impegno leale con te stesso è una legge superiore al «considerare tutti i lati di una questione».
                      C'è bisogno di energia per compiere qualsiasi cosa nella vita. Con il vigore morale, tutte le cose sono possibili. Senza di esso, invece, ogni azione è destinata a fallire.



                      AFFERMAZIONE

                      Le decisioni che prendo nella vita provengono dal mio essere interiore, dalla mia intuizione di ciò che è giusto.
                      Sono votato alla verità e a diffonderla esteriormente nel mondo.



                      Preghiera

                      Madre Divina, fa' che con ogni atto della mia volontà io esprima la Tua divina vitalità, la Tua verità, la Tua perfezione. Fa' che io viva per servire solo Te, o piuttosto che muoia mentre tento di farlo!
                      sito sanihelp

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Affermazioni per l'autoguarigione

                        (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )


                        NOBILTÀ DI PENSIERO

                        Si pensa spesso che il cinismo sia un segno di realismo.
                        In effetti, poiché l'universo è privo di un centro visibile, si potrebbe giustamente svilupparne la comprensione iniziando da un qualsiasi punto di partenza immaginabile. La nostra comprensione, tuttavia, rifletterà soltanto chi e che cosa noi siamo.
                        Una visione dal basso manca della prospettiva che può essere raggiunta dalle vette. Dalla cima di una montagna, tutte le cose possono essere viste nelle loro reali proporzioni.
                        Cerca sempre di essere un canale di pensieri e ispirazioni elevate. Non cooperare mai con qualcosa di trascurabile o mediocre.
                        Ricorda che per ogni essere umano l'universo è al tempo stesso uno specchio e un'affermazione.
                        Chi nutre pensieri elevati sarà, egli stesso, nobilitato.


                        AFFERMAZIONE

                        Vedrò la bontà in ogni cosa.
                        Vedrò il mondo attorno a me non dalle profondità dell'attaccamento materiale, ma dalle altezze della divina aspirazione.



                        Preghiera

                        O Signore, l'universo è stato fatto secondo la Tua immagine di perfezione. Aiutami a far emergere quell'immagine negli altri, benedicendoli nel Tuo amore.
                        sito sanihelp

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Affermazioni per l'autoguarigione

                          (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )


                          CONSIDERAZIONE PER GLI ALTRI

                          La considerazione per gli altri è uno dei segni che contraddistinguono uno spirito evoluto.
                          Spesso, sul sentiero spirituale, la consapevolezza che il regno di Dio che si sta cercando è nel profondo del proprio essere, unita al desiderio di sviluppare uno spirito di non-attaccamento, spinge alcuni a ritenere che non sia importante come ci si relaziona con gli altri.
                          Anzi, essi sostengono che il non avere considerazione per gli altri è un'affermazione di indipendenza dalle opinioni e dai sentimenti altrui. «Se Dio è contento» si dicono «che importa lo scontento dell'uomo?».
                          Con la mancanza di gentilezza, tuttavia, non possiamo mai compiacere Dio, che è la Gentilezza stessa.
                          La sensibilità verso gli altri è un modo per espandere il proprio Sé.
                          Raggiungiamo realmente la libertà in noi stessi quando siamo in grado di rispettare la realtà degli altri, per il semplice fatto che siamo completamente in pace con la nostra.



                          AFFERMAZIONE

                          Attraverso la sensibilità per la realtà degli altri, mi tengo pronto a percepire la verità, qualunque abito essa indossi.




                          Preghiera

                          Divina Madre, io Ti adoro in tutte le Tue forme: negli stolti, come nei saggi. Fa' che, dopo averTi trovato nel profondo del mio essere, io possa contemplarTi nel tabernacolo dell'Onnipresenza.
                          sito sanihelp

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Affermazioni per l'autoguarigione

                            (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )


                            NON-VIOLENZA

                            La non-violenza è una regola fondamentale della vita spirituale.
                            Indica principalmente un atteggiamento della mente. Esteriormente, non si può evitare del tutto di fare del male, ad esempio, agli insetti che volano mentre guidiamo la macchina.
                            Il male che facciamo desiderando nuocere agli altri, però, danneggia non solo loro, ma ancor più noi stessi. Spiritualmente, il desiderio di nuocere agli altri ci separa dall'armonia e dall'unità della vita.
                            La non-violenza, invece, abbraccia quell'unità e ne viene sostenuta.
                            La non-violenza è una potente arma per la vittoria, poiché ci assicura il sostegno dello stesso universo, mentre il fare del male fomenta un'interminabile opposizione.



                            AFFERMAZIONE

                            Lascio cadere una pioggia di benedizioni per tutti, affinché l'amore nutra quei cuori che, prima d'ora, hanno conosciuto solo l'odio.




                            Preghiera

                            Madre Divina, quando gli altri cercano di ferirmi, dammi la saggezza per comprendere che la vittoria si trova nel benedirli, non nella vendetta.
                            Se risponderò con rabbia, la perdita sarà mia, anche se mia è la vittoria esteriore, poiché sarò stato ferito interiormente.
                            Se però invierò benedizioni in cambio dei loro colpi, resterò per sempre al sicuro, fra le inespugnabili mura della mia pace interiore.
                            sito sanihelp

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Affermazioni per l'autoguarigione

                              (Frasi tratte dal libro di Swami Kriyananda “Affermazioni per l'autoguarigione” - Ananda Edizioni )


                              SAGGEZZA

                              Si sente a volte l'espressione: «Più triste, ma più saggio». Questo è il marchio della saggezza terrena, che la gente associa alla disillusione. Infatti, le speranze del mondo prima o poi si trasformano tutte in delusione e, qualche volta, in grande dolore. La saggezza terrena indossa spesso l'abito della tristezza.

                              Non così la saggezza divina! Sul sentiero spirituale l'espressione dovrebbe essere: «Più felice e più saggio!». La vera saggezza umana significa infatti riconoscere finalmente la via che ci conduce fuori dall'illusione, verso la luce della verità.

                              La saggezza divina è l'Onniscienza stessa. In tale saggezza non v'è ombra di dolore, solo beatitudine assoluta, beatitudine infinita, beatitudine eterna!



                              AFFERMAZIONE

                              Mentre imparo le lezioni che la vita m'insegna,
                              cresco sempre più in gioia e libertà.




                              Preghiera

                              Ti sono grato, Signore, per ogni prova che Tu mi dai.
                              Ogni volta che inciampo, aiutami a imparare.
                              Ogni volta che la mia debolezza umana mi fa cadere, aiutami a divenire più forte.
                              Fa' che io possa vedere, dietro ogni dolore, la Tua calma, rassicurante saggezza.
                              sito sanihelp

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              gtag('config', 'UA-35946721-1');