annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

lunga vita con il Noni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • lunga vita con il Noni

    Dalla Polinesia l'elisir di giovinezza

    da Corriere.it
    La parola magica è Noni: un frutto selvatico, grande quanto una patata e maleodorante ma apprezzato da millenni in Polinesia per le straordinarie proprietà terapeutiche del suo succo. Elisir di giovinezza, antidolorifico, rinforzante delle difese immunitarie: un rimedio naturale a tutto campo da noi pressoché sconosciuto, ma, c'è da scommetterci, ancora per poco. Introdotto nel mercato americano tre anni fa, si è trasformato da prodotto di nicchia in uno dei più grandi successi del settore alimentare. [...] tutto iniziò nel 1983 quando un medico ne portò un esemplare a due chimici americani impiegati nel settore alimentare negli Stati Uniti. Da allora il frutto prodigioso è stato portato all'attenzione del mondo scientifico, sotto il nome di Morinda Citrifolia. Dalle ricerche è emerso qualcosa di incredibile: il Nonu c ontiene vitamine, minerali, enzimi, oligoelemeti e steroli e l'intero spettro di aminoacidi, che lo rendono una perfetta fonte di proteine.

  • #2
    sarebbe un sogno trasformatosi in realtá..per molti di noi! va a essere commercializzato in europa?

    Commenta


    • #3
      Purtroppo spesso i giornalisti propagandano per miracolosi molti "ritrovati" naturali causando false speranze e facendo disinformazione sull'effettiva sicurezza di molte erbe. Quetsi articoli contribuiscono a far credere che le sostanze naturali siano innocue, ma è una distorsione della realtà.
      La Morinda è una pianta da trattare con estrema cautela, soprattutto in caso di nefropatie già conclamate.
      Sono stati pubblicati alcuni articoli che mettono in guardia dall'uso indiscriminato:

      B.A. Mueller, M. K. Scott, K. M. Sowinski, K. A. Prag "Noni juice (Morinda citrifolia): Hidden potential for hyperkalemia" American Journal of Kidney Disease 2000; 35:310 riporta casi di iperkaliemia (concentrazione troppo elevata di potassio nel sangue) in pazienti con insufficienza renale.

      C.I Bagnis, G.Deray, A. Baumelou, M. Le Quintrec, J.L. Vanherweghem "Herbs and the kidney" American Journal of Kidney Disease 2004; 44:1

      J.L. Vanherweghem "Nephropathy and herbal medicine" American Journal of Kidney Disease 2000; 35:330

      Commenta


      • #4
        benessere o malattia

        Certo che le sostanze naturali non sono innocue;basti pensare all'arsenico, alla stricnina, alla cicuta e via dicendo: ma sono utilizzate e quindi sperimentate da secoli. E' doverosa una maggiore conoscenza, anche dei possibili effetti collaterali, che possono avere al pari dei farmaci chimici. Ma se dobbiamo essere prudenti di fronte alle insidie nascoste, non si può fare a meno di rilevare che anche molti alimenti che assumiamo regolarmente e sono sulla nostra tavola ogni giorno-vino, caffè, sale ,zucchero ,pane, burro e perfino l'acqua- se utilizzate in maniera impropria, o in particolari condizioni, possono essere fonte di malattia, e non solo di benessere : non per questo rinunciamo a nutrirci.
        v valesi
        dr. vincenzo valesi sanihelp

        Commenta


        • #5
          Il succo di Noni

          Io lo uso da tre mesi, me lo ha fatto conoscere una mia amica, e ho riscontrato parecchi miglioramenti:
          attenuazione dei dolori mestruali e di conseguenza il mal di testa terribile associato.

          Dormo molto meglio e mi sveglio più riposata.
          Digerisco bene e il mio intestino si è regolarizzato, e tante altre piccole cose...

          Sono così tanto entusiasta che voglio condividere questa mia esperienza con più persone possibili. Magari può aiutare altri come ha fatto con me!
          C'è qualcuno che l'ha già provato?

          Di seguito ho messo delle info su questo frutto, magari vi interessano:

          Il Noni può dunque essere considerato un:
          - antibatterico;
          - analgesico;
          - anticongestionante;
          - antiossidante;
          - antinfiammatorio;
          - equilibratore dell'umore;
          - emolliente;
          - emmenagogo;
          - ipotensivo;
          - lassativo;
          - purificatore del sangue;
          - tonico.

          È dunque utile per detossificare il sangue, per combattere i dolori di ogni tipo (dolori mestruali, scheletrici, artritici, ecc.), riequilibrare l'attività mentale (stress e depressione), stimolare il buon funzionamento di tutto l'organismo, attivare le difese immunitarie.
          Ultima modifica di anna1401; 04/03/2009, 21:28.

          Commenta

          Sto operando...
          X