Un mesetto fa, ogni qual volta mi trovavo ad indossare un paio di lenti a contatto, con le quali non avevo mai avuto problemi in precedenza, percepivo fastidio a livello delle tempie. Ho continuato però ad indossarle sporadicamente, e da circa 2 settimane e mezzo il fastidio si è "cronicizzato", comparendo al mattino e accompagnandomi per tutto il giorno, raggiungendo picchi dietro il naso, dietro gli occhi, alle volte nella zona mascellare e alle tempie. Più che di dolori gravi, si può parlare di fastidi legati ad una pressione, simili a quelli dovuti ad una cefalea tensiva.
Dopo una risonanza magnetica senza mezzo di contrasto, non è risultato nessun problema all'encefalo. Anche un'ipotetica nevralgia del trigemino è da escludere, dato che i dolori non sono così intensi e sono costanti e bilaterali.

Quattro giorni fa mi sono recato al pronto soccorso, dove la risposta da parte del neurologo che mi ha visitato ha portato ad una diagnosi di cefalea tensiva legata allo stress. Mi sono stati prescritti degli integratori in bustine che ho appena cominciato ad assumere.

Altro elemento importante è legato ai farmaci antidolorifici e oppiacei da me assunti per calmare il dolore, totalmente inefficaci, compresa la flebo a cui mi sono sottoposto in ospedale.

Quale potrebbe essere una possibile soluzione?