annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Un angolo di pace.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Un angolo di pace.

    Il post emicrania, momento a fine crisi, è uno dei momenti più felici di un emicranico.
    Il mio attacco ultimo è durato più di 24 ore nonostante i farmaci.
    Che dire...quando si è sotto pressione è così, basta lo stress a farlo esplodere come una bomba.
    Ora per fortuna sto meglio e condivido questo mio momento di pace e felicità con tutti voi
    amici dell'arca.

    :flowers1:
    "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

  • #2
    Re: Un angolo di pace.

    Cara Dolly, hai ragione ! Quando passsata la tempesta arriva la quiete la si assapora ancora di più
    Bisognerebbe imparare a memorizzare anche i periodi buoni in modo che quando arrivano quelli meno buoni, il loro ricordo aiuti a non abbattersi e ci dia la consapevolezza che il sole tornerà a splendere :flowers1:
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

    Commenta


    • #3
      Re: Un angolo di pace.

      Grazie per il tuo contributo Diana
      "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

      Commenta


      • #4
        Re: Un angolo di pace.

        Una regola che bisognerebbe stamparsi bene nella mente è proprio quella di non abbattersi mai perchè se lo si fa il male prende il sopravvento ed è facile cadere nella depressione, per cui anche nei momenti più neri andare col pensiero ai momenti belli che si sono vissuti e concentrarsi su quelli è un grande aiuto.....il nostro cervello deve essere proiettato sempre sulla consapevolezza che si tornerà a rivivere i periodi belli, guai a pensare il contrario perchè in questo caso non ci saremmo di aiuto e faremmo il gioco del nemico!
        Forza a tutti che siete più forti di quello che pensate :swordfigh
        Buonanotte a tutti i passeggeri dell'Arca :kiss::sleep:
        Be the change you want to see in the world.
        (Mahatma Gandhi)

        Commenta


        • #5
          Re: Un angolo di pace.

          E infatti in questo periodo di forti pressioni l'emy si é potenziata e mi assorbe molta energia. La fatica di relazionarsi in questa società é notevole, tutti hanno scadenze o qualcosa da chiedere, ma io non posso e non riesco ad essere così pronta alla risposta perché non ho le forze. Purtroppo queste situazioni mi invalidano nel mio percorso di vita e alla società, tolte le persone che comprendono, non frega niente a nessuno. Sono costretta ad evitare queste situazioni stressogene pur di sopravvivere..
          "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

          Commenta


          • #6
            Re: Un angolo di pace.

            Sei un ammalato,ma per questa società..."hai solo un poco di mal di testa"!Per molti è una scusa,visto che da bambino tanti si inventavano quella scusa,per non andare a scuola.Lo mettono sullo stesso piano
            Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

            Commenta


            • #7
              Re: Un angolo di pace.

              Originariamente inviato da frederika Visualizza il messaggio
              Sei un ammalato,ma per questa società..."hai solo un poco di mal di testa"!Per molti è una scusa,visto che da bambino tanti si inventavano quella scusa,per non andare a scuola.Lo mettono sullo stesso piano
              Il discorso scolastico per me é stato un altro tasto dolente. Ho dovuto combattere anche lì. Però sai, arriva un momento in cui la stanchezza o la depressione o entrambi prendono il sopravvento ed ecco che tutto si fa più cupo.
              "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

              Commenta


              • #8
                Re: Un angolo di pace.

                Originariamente inviato da DollyFlyParker Visualizza il messaggio
                Il discorso scolastico per me é stato un altro tasto dolente. Ho dovuto combattere anche lì. Però sai, arriva un momento in cui la stanchezza o la depressione o entrambi prendono il sopravvento ed ecco che tutto si fa più cupo.
                E' proprio questo il pericolo, quindi bisogna evitare, nel possibile, il troppo stress e i pensieri cupi che sfociano poi nella depressione che è peggio e più difficile da curare che il mal di testa stesso.
                L'anima bisogna riuscire a salvaguardarla e non lasciarcela intaccare perchè quando sta bene lei si riesce a sopportare meglio anche il dolore fisico.
                Be the change you want to see in the world.
                (Mahatma Gandhi)

                Commenta


                • #9
                  Re: Un angolo di pace.

                  Originariamente inviato da diana1 Visualizza il messaggio
                  E' proprio questo il pericolo, quindi bisogna evitare, nel possibile, il troppo stress e i pensieri cupi che sfociano poi nella depressione che è peggio e più difficile da curare che il mal di testa stesso.
                  L'anima bisogna riuscire a salvaguardarla e non lasciarcela intaccare perchè quando sta bene lei si riesce a sopportare meglio anche il dolore fisico.
                  Verissimo e con la mia esperienza ho capito bene anche questo.
                  La pratica é difficile ma non mi sono tirata indietro, per il momento
                  "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

                  Commenta

                  Sto operando...
                  X