annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

tendinite al polso

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • tendinite al polso

    Vorrei sapere se c'è qualcuno che ha avuto questo problema e come l'ha risolto. Il mio fidanzato è convinto che l'unica via è farsi operare, dice che le infiltrazioni non servono a nulla, per non avenvo mai provato a farle. Qualcuno di voi ne sa qualcosa di più?

  • #2
    Prima di andare sottoi ferri, digli di provare col metilsulfonilmetano ( zolfo). Vai sul sito naturmedica.com che ti spiega bene cos'è e a cosa serve.
    Ci sono in commercio prodotti tipo il No-Dol, capsule più pomata da applicare sul punto dolorante contenenti MSM (metilsulfonilmetano ) artiglio del diavolo ( che è un potente antiinfiammatorio paragonabile al cortisone, glucosamina. Il No-Dol è un ottimo prodotto "naturale" e conosco persone che hanno avuto miglioramenti notevoli assumendolo. Informatevi anche su internet, io vi consiglio di provare questa cura
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

    Commenta


    • #3
      ciao ginevra. ha provato con gli ultrasuoni?
      ha provato con sedute terapeutiche a fare qualche pompaggio al polso?
      da cosa è dovuta la tendinite? qualche motivo o sport particolare?
      si è sicuri che non sia tunnel carpale?
      Dolcezza e armonia, amore e passione, madre e donna grazie a due occhi celesti che cercano il mio sguardo da sotto il seno, e la mia Lulù che mi abbraccia e mi dice ".. Azie Mamma Oti " ...

      Commenta


      • #4
        Vi ringrazio per i consigli, il dottore ieri ha detto che è tendinite di....Quervain, mi pare si scriva così, e ha prescritto ultrasuoni, ionoterapia e fisioterapia. Il mio fidanzato è elettricista, la causa non è dovuta allo sport.Spero tanto che gli passi con questi trattamenti, non vorrei proprio che lo operassero, non sarebbe proprio il momento!

        Commenta


        • #5
          eccola qui

          LA TENOSINOVITE STENOSANTE DI DE QUERVAIN

          Si tratta di una tenosinovite, infiammazione della guaina sinoviale che avvolge i tendini lungo abduttore ed estensore breve del pollice che si trovano insieme in un tunnel fibroso, sul lato esterno del polso, a contatto con il radio, il primo canale degli estensori.
          Stenosante perché si verifica un conflitto con le pareti del canale, da sovraccarico legato ad una predisposizione anatomica dei tendini e a fattori scatenanti come per esempio attivita' ripetitive (sovraccarico funzionale). Il nodulo doloroso, che può diventare anche visibile, e' formato dall'ispessimento del tetto del canale.
          Il sintomo principale e' il dolore, provocato da certi gesti e movimenti della mano. Il segno di Finkelstein riproduce il gesto che provoca il dolore.
          Il trattamento conservativo nelle fasi iniziali può risolvere la sintomatologia. Gli anti infiammatori locali, le applicazioni di ultrasuoni o ionoforesi possono alleviare il dolore. Più efficace risulta la infiltrazione locale di cortisonici. Si po' ricorrere anche a split di riposo.
          Dolcezza e armonia, amore e passione, madre e donna grazie a due occhi celesti che cercano il mio sguardo da sotto il seno, e la mia Lulù che mi abbraccia e mi dice ".. Azie Mamma Oti " ...

          Commenta


          • #6
            seconda parte

            (continua)
            Nelle forme croniche o recidive in genere questi trattamenti hanno un effetto favorevole passeggero.In caso di persistenza del disturbo e se il dolore impedisce l'attivita', e' ragionevole operare.
            L'intervento e' praticato in anestesia locale e dura circa 10 minuti. L'operazione consiste in una piccola incisione di tre centimetri per aprire il tunnel, rimuovere la guaina sinoviale dei due tendini e ricostruire un canale più largo.
            I punti vengono rimossi dopo 10 giorni e la stecca che mantiene a riposo il polso ed il pollice dopo 15 giorni prima della ripresa dell'attivita' normale.
            La rieducazione e' del tutto facoltativa.
            La cicatrice può rimanere sensibile per alcuni mesi.

            spero di avere delucidato i dubbi sulla sindrome di De Quervain, facci sapere.
            Dolcezza e armonia, amore e passione, madre e donna grazie a due occhi celesti che cercano il mio sguardo da sotto il seno, e la mia Lulù che mi abbraccia e mi dice ".. Azie Mamma Oti " ...

            Commenta


            • #7
              Rosy ti ringrazio, non sapevo nulla sull'operazione, ero davvero preoccupata, soprattutto per i tempi di guarigione, adesso che ho letto il tutto sono un po' più tranquilla!

              Commenta


              • #8
                non c'è di che....dovere....
                a presto
                Dolcezza e armonia, amore e passione, madre e donna grazie a due occhi celesti che cercano il mio sguardo da sotto il seno, e la mia Lulù che mi abbraccia e mi dice ".. Azie Mamma Oti " ...

                Commenta


                • #9
                  x beatrice

                  ciao beatrice,
                  io sono uno sportivo e come il tuo ragazzo ho un problema, pare serio, al tendine del polso;precisamente il dolore è localizzato su quel piccolo ossicino che stà sul polso dal lato del pollice. mi fa male anche solo a toccarlo, e in più quando faccio alcuni movimenti specifici della mano me fa troppo male!!
                  cmq, inizialmente mi avevano consigliato laser e magnetoterapia ma non serve a nulla. Ora infatti sto facendo una TERAPIA NUOVA, TECAR. chiedi in giro, bastano poche sedute e dovrebbe guarire tutto. ogni seduta costa 20€, poi non so li da te, ma piu o meno dai quello è il costo. 5 sedute al max. cmq, quello che più conta, fin quando non inizia una terapia il tuo ragazzo, è che blocchi il pollice con una fascia. spero d essert stata d'aiuto. io oggi vado a fà la seconda seduta, spera tu x me anche!!! che a dicembre dovrei fà un combattimento (thaj boxe) cià e buona giornata!
                  ps: un saluto alla moderatrice del sito.

                  Commenta


                  • #10
                    scusate ma state facendo un po' di confusione.
                    la tendinite di de quervain ha la stessa eziologia del tunnel carpale (gesto errato o stancante ripetuto un'infinità di volte), solo che il tunnel carpale riguarda un nervo mentre questa ne colpisce un altro.
                    PER OGNI DOLORE TENDINEO LA PRIMA INDICAZIONE DA SEGUIRE è SEMPRE UN TRATTAMENTO CONSERVATIVO!!!!!!!! !! cioè, il polso (in questo caso) deve rimanere a riposo (non 6 mesi, solo qualche giorno) se poi andate da un fisioterapista questo valuterà (insieme al medico, fisiatra o altro) se sia il caso di utilizzare splint o altro trattamento.
                    l'utilizzo delle macchine (la ionoforesi non è più praticata da anni se non in qualche reparto me oramai è rarissima) serve solo ad alleviare il dolore ma raramente toglie l'infiammazione.
                    poi, io farmaci non ne conosco ma non ho mai sentito nessuno consigliare infiltrazioni di cortisone nel polso!!!
                    l'operazione descritta è corretta, consiste nel tagliare una banderella tendinea per lasciare maggiore spazio allo scorrimento dei tendini, NON RISOLVE L'INFIAMMAZIONE!!!
                    un'ultima cosa: la tecar non è la macchina dei miracoli come molti invece vogliono far credere. funziona, questo è certo, ma ancora non se ne conosce l'esatto effetto. è comunque consigliata per le tendiniti, tuttavia non sempre definitiva.
                    spero di essere stata chiarae di non aver seminato il panico, in bocca al lupo a tutti.
                    Gran bella cosa l'amore. Ma anche la grappa non è male. E si trova al supermercato.

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X