annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

vorrei un aiuto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • vorrei un aiuto

    mia moglie è sempre più debole psicologicamente e ho paura che mio figlio cresca con delle paure infondate verso la vita; voglio che lui sia sereno e invece è sempre nervoso, voglioso di sfogarsi da delle ansie dovute in buona parte all'incapacità di mia moglie di resistere psicologicamente alla vivacità e ai capricci di mio figlio; secondo me è sempre stato abituato troppo bene dai nonni materni che a loro volta però hanno sempre avuto delle beghe tra loro...mia moglie non ha la patente e adesso che èarrivato il caldo non sa dove portare mio figlio, perchè lui in casa non vuole starci, così si accrescono le ansie , le delusioni...mia moglie sarebbe una grande mamma se non si lasciasse andare a queste reazioni colleriche nelle quali devi fare quello che dice lei per evitare guai...lei è sempre di salute cagionevole, l'esofagite, l'anemia, il male di qua, il male di là.....e quando è in crisi si sfoga con me, e mio figlio pensa che sia colpa mia se la mamma è nervosa...lei poi si spiega con lui che perde la calma perchè lui fa i capricci (tanti, quando ci si mette...) ma non mette quasi mai in risalto il fatto che si sfoga ingiustamente anche con me, così a lui resta il dubbio che sono io il colpevole e me lo fa notare....non so più che rimedi pigliare...ho tanta vitalità ma se vado avanti così la spreco male...
    Mark Therehaveyoubroken

    Concentrati, chiudi gli occhi e sii solo te stesso,
    apri la tua anima e dona un sorriso disinteressato....il tuo cuore ne giovera'

  • #2
    Forse tua moglie è nervosa perchè non ha spazi per sè e quindi si sfoga sul bambino. Lavora fuori casa ? Quanti anni ha tuo figlio? Se l'età lo consente sarebbe bene che anche lui si rendesse meno dipendente dalla mamma. Mi sembra un pò un circolo chiuso, dove ognuno è insoddisfatto e si scarica sull'altro.......un pò più di spazi propri per tutti e il piacere di stare insieme ne guadagnerà
    Be the change you want to see in the world.
    (Mahatma Gandhi)

    Commenta


    • #3
      Forse il problema e la malattia? uno che non ha problemi di stomaco non sa nemmeno lontanamente i dolori che si devono subire.E ti assicuro che l'euforia delle persone vicini possono dare un grande fastidio. Invece di condannare tua moglie, forse sarebbe un bene che le stessi piu vicina ed insieme a lei, cercare inanzitutto di risolvere il problema dello stomaco, le cure ci sono, io sono guarita.Dovette cercare finche trovate un medico competente, perche di ciarlatani l'italia ne e piena.Poi vedrai, che se ti sente vicino a combattere insieme a lei la sua malattia, lei migliorera di giorno in giorno.

      Commenta


      • #4
        ciao markolaf..
        sono rimasta sorpresa di trovare una richiesta di aiuto da parte tua...ho letto sempre dei msg molto divertenti..speniser ati..si sente che sei una persona molto vitale e positiva...
        e' possibile che tua moglie si senta sola???di quelle solitudini..che si fanno sentire pure in mezzo alla folla??? forse insoddisfatta...fors e avverte troppo pesante la responsabilita'...la vora????quanto tempo ha per se' stessa????
        ha aamiche ocn le quali puo' condividere l'esperienza di un figlio???tu dici che lei nn ha la patente....ma credo che nn sia quello il problema..io nemmeno ho la patente...ma il sabato..l'unico giorno che posso idedicarmi a mia figlia..mi gratifica..pure solo andare ocn lei al supermercato...
        quanti anni ha tuo figlio???
        io credo che lei si senta sola..nn dipende da te...ma da quello che lei vorrebbe...
        e' ovvio che le mie sono supposizioni..e se ho sbagliato..di sicuro..l'ho fatto..perdonami..

        Commenta


        • #5
          Che situazione difficile Marco, e mi sembra che ogni consiglio che ti si possa dare sia banale e scontato.
          Ti dico una cosa che mi ha colpita particolarmente: quando parli della collericità di tua moglie. Nel ritratto che fai ho rivisto mia madre: problemi di salute continui (ogni giorno ce n´è una nuova, a volte anche cose serie, come disturbi al cuore), ansia alle stelle, sull´orlo dell´esaurimento, ce l´ha col mondo, perché pensa che tutti ce l´abbiano con lei (me compresa). Mia madre ha avuto una vita frustrante, con un lavoro che le ha sempre fatto schifo, ma che ha dovuto fare per tirare avanti. E ora avrebbe bisogno di un aiuto che, invece, non accetta. Tua moglie non è felice evidentemente, e non conoscendo te, la vostra vita, il vostro rapporto e la tua famiglia, non ho idea di cosa l´ha portata a stare così male. Di sicuro la salute cagionevole ha avuto un ruolo... ma già una volta ti avevo detto che spesso, dietro a tanti problemi di salute, si nascondono altri tipi di disagi. L´unica cosa che mi sento di dirti è di preservare tuo figlio, ma non cercando di toglierti delle colpe, di difenderti (cosa che porterebbe il bimbo a dover scegliere chi è il genitore buono e chi quello cattivo), e di cercare di fare chiarezza nella tua/vostra vita per capire come è stato possibile arrivare a una situazione del genere. A volte un quadro chiaro della situazione è di grande aiuto per risolverla.
          Un abbraccione
          Lau

          Commenta


          • #6
            grazie delle risposte ragazzi, purtroopo ora ho una gran fretta, vi risponderò appena posso, rispondo solo a patty, io a mia moglie sono sempre e sarò sempre vicino, nella tua risposta c'è sempre una vena polemica patty....in questo caso non c'entrava niente, non parlerò più con te.
            grazie invece agli altri
            Mark Therehaveyoubroken

            Concentrati, chiudi gli occhi e sii solo te stesso,
            apri la tua anima e dona un sorriso disinteressato....il tuo cuore ne giovera'

            Commenta


            • #7
              Diciamo che sei prevenuto perche qualcuono te l'ha imposto di essere cosi nei miei riguardi. Non hai capito un fico secco di quello che ti sto dicendo marko. Ti ho detto di aiutarla per quanto riguarda la malattia, che tu ami tua moglie non lo mai messo in dubbio, forse e meglio che ti ricordi quello che mi hai confidato in privato. Io ti ho sempre detto che quel male cha ha lei lo avuto per anni e si perde la calma per il dolore e si diventa irrascibili e nervosi e non si sopporto piu nulla, neanche i figli quando si ha male. Non ho nessuna vena polemica, forse sei tu il polemituccio.

              Commenta


              • #8
                Ciao Markolaf!...che ne diresti di mandare tuo figlio ad un oratorio estivo o in una colonia, insomma in un posto dove potrebbe stare con gli altri e divertirsi?..forse tua moglie starebbe un pò più tranquilla, senza le ansie del bambino, che a sua volta sarebbe in un posto dove può sfogarsi e passare il tempo!..se il posto dove abiti lo permette, prova!

                Commenta


                • #9
                  ciao marko, la tua richiesta sembra un pò più ad una richiesta di conforto, e ti posso capire. le situazioni non migliorano dall'oggi al domani, purtroppo, e me ne rendo anche io conto in quanto il mio moroso da gennaio ad aprile ha sopportato i miei malumori e le mie sofferenze date da un ipertiroidismo del quale non ne sapevo nulla. ero depressa, piangevo per nulla, mi lamentavo spesso con lui, e il rapporto si stava logorando, ma è stato davvero un grande, lui. le cose si sono sistemate un pochino, non molto, ma l'importante è che lui mi è stato vicino nei miei momenti di sofferenza. lui mi chiamava ospedale ambulante, e io mi incacchiavo perchè sembrava un modo di lamentarsi sempre, non credeva che dicessi davvero. poi le palpitazion hanno rischiato di compromettere la salute cardiaca, e allora ha iniziato un pochino a guardare le cose da un altro punto di vista.
                  Dolcezza e armonia, amore e passione, madre e donna grazie a due occhi celesti che cercano il mio sguardo da sotto il seno, e la mia Lulù che mi abbraccia e mi dice ".. Azie Mamma Oti " ...

                  Commenta


                  • #10
                    ti ho raccontato questa mia esperienza solo per farti capire che non è mai semplice. l'unica cosa che ho chiesto e non mi ha mai accontentata sono state un po di ferie, perchè sentivo di averne molto bisogno, ma lui ha sempre detto "più avanti, adesso c'è la stagione". e poi e poi.
                    so che ti fai in quattro per tua moglie, lo hai sempre detto e ti ho sempre creduto, ma una persona che ha male, si abitua a stare male. quindi non si sente mai bene ne con un figlio, ne con un marito, perchè si sente incompresa e afflitta. continua a rimanerle vicino, vedrai che un giorno la tua perseveranza e la tua pazienza ti premieranno.
                    un abbraccio forte rosy
                    Dolcezza e armonia, amore e passione, madre e donna grazie a due occhi celesti che cercano il mio sguardo da sotto il seno, e la mia Lulù che mi abbraccia e mi dice ".. Azie Mamma Oti " ...

                    Commenta


                    • #11
                      Come mai con gli farmaci che ci sono oggi,non sta meglio con lo stomaco tua moglie?Per mia figlia è stato molto salutare quando trovo in ospedale un bravo gastoenterologo,che la diede la cura con un farmaci di nuova generazione,in più un altro farmaco.Ora sta molto meglio,e sono passati 2 anni che si cura cosi.Ci sono momenti che sta senza farmaci.Ma prima mangiava poco,era sempre in lacrime dalla debolezza.A lei ha aiutata molto la piscina....non so se è un buon consiglio.
                      Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

                      Commenta


                      • #12
                        grazie a tutti , veramente, per tutto quello che avete detto....quando avrò il tempo necessario vi risponderò bene, comunque si , il mio forse era uno sfogo dovuto a mesi e mesi di sconforti e depressioni; comunque non demordo, la mia allegria a volte ha fatto breccia ache su mia moglie e anche se è difficile sopportare tutto, ho capito che le voglio molto bene e che sarò sempre al suo fianco...
                        grazie ancora
                        Mark Therehaveyoubroken

                        Concentrati, chiudi gli occhi e sii solo te stesso,
                        apri la tua anima e dona un sorriso disinteressato....il tuo cuore ne giovera'

                        Commenta


                        • #13
                          il problema fondamentale è che mia moglie sta soffrendo troppo per tutti i suoi problemi di salute; ha fatto diverse visite, la gastroscopia, e le hanno diagnosticato un esofagite cronica, da curare molto intensamente...il fatto è che mia moglie è già minuta per conto suo ed evitare di mangiare tanti cibi la condiziona anche mentalmente. La tendenza a deprimersi comunque è insita nel suo carattere e quasto peggiora le cose; non fraitendentemi, mio figlio non viene trattato male , anzi, ma quello di cui ho paura sono questi cambiamenti repentini di umore che lo possono destabilizzare, lui dovrebbe crescere tranquillo e non in allarme...
                          comunque spero che tutti questi problemi si risolvano anche se sono convinto che dipende molto anche dal carattere non solo dai problemi di salute e il carattere è quello...io ci metterò tutta la positività e la vivacità che mi porto appresso ultimamente, ci metterò tutto l'amore e la dedizione che ho verso la famiglia, combattendo perchè questa situazione mi fa stare sempre sul filo della repressione mia, non è facile...
                          ciao a tutti
                          Mark Therehaveyoubroken

                          Concentrati, chiudi gli occhi e sii solo te stesso,
                          apri la tua anima e dona un sorriso disinteressato....il tuo cuore ne giovera'

                          Commenta


                          • #14
                            intanto io direi di iscriverlaa scuola guida, poi tutto il resto...
                            Dolcezza e armonia, amore e passione, madre e donna grazie a due occhi celesti che cercano il mio sguardo da sotto il seno, e la mia Lulù che mi abbraccia e mi dice ".. Azie Mamma Oti " ...

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da rx
                              intanto io direi di iscriverlaa scuola guida, poi tutto il resto...
                              mah.....è troppo tesa e paurosa della strada per avere la patente, certe volte ci pensa ma poi rimette nel cassetto tutto...sinceramente avrebbe anche poco tempo per dedicarcisi
                              Mark Therehaveyoubroken

                              Concentrati, chiudi gli occhi e sii solo te stesso,
                              apri la tua anima e dona un sorriso disinteressato....il tuo cuore ne giovera'

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X