annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Voglia di cambiare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Voglia di cambiare

    Voglia di cambiare si riferisce alla mia vita,da molto ormai..
    Quando scoprì di essere gay mi chiusi totalmente in me stesso (frequentavo le medie), non usci più con nessuno... gli anni trascorsero e ho cominciato ad avere le prime relazioni, una molto importante che mi ha aiutato a crescere, anche se penso i più grossi cambiamenti li ho fatti quando è finita recentemente.
    Da settimane ormai sentro dentro di me un energia che vorrebbe uscire, vorrei avere amici (cosa di cui attualmente scarseggio causa il mio carattere molto chiuso),vorrei uscire come i miei coetanei la sera, vorrei non sentirmi così solo.
    Se vado in luoghi affolati sento paura (proprio la sensazione dela paura che ti morde dentro, la stessa che ho quando sono al centro dell'attenzione), paura dei giudizi,mi faccio mille ***** mentali (es ho paura di andare a palestra perchè mi sentirei giudicato, perchè ho paura del contatto con gli altri)
    Vorrei combattere questo problema ma mi chiedo da dove posso partire?non ho la minima idea...
    Anni fa la situazione era peggiore, ora va lievemente meglio ma sono bloccato.
    Mi sono creato una specia di terapia,quando sento la paura attraversarmi allora faccio quella cosa proprio eprchè ne ho paura, epr batterla.
    Ma a volte la paura è troppo grande.

  • #2
    (continuo)
    Diciamo che quello che voglio è questo:
    -riuscire a fregarmene del giudizio degli altri,
    -riuscire a tenermi le amicizie,
    -avere una vita che mi soddisfi,
    -combattere quella timidezza che mi blocca continuamente,
    -non essere sempre depresso epr le mie ***** mentali.
    Ora che so cosa voglio come posso riuscire a realizzarlo?
    So che è una domanda difficile ma se qualcuno ha avuto esperienze simili e ne è uscito sarei grato se mi aiutasse.
    Mi sono iscritto dopo aver seguito a lungo questo forum vedendo che è pieno di eprsone che si aiutano a vicenda, anchio cercherò di dare il mio contributo alla comunità in futuro, almeno io l'impegno c'è lo metto

    Commenta


    • #3
      Ciao, anch'io mi sento spesso come te. Però devo dire che quest'anno va meglio, ho riniziato a giocare a calcetto con la stessa voglia che avevo gli anni passati, ho avuto un sacco di riconosciementi e questo mi ha aiutato molto. Però di solito quando esco per la mia città sento tutti i giudizi su di me e una brutta cosa, cmq cerco di fregarmene!sono sicuro che anche tu puoi farlo, fregatene! Non so dirti di più. Spero di averti dato un pò di conforto!ciao

      Commenta


      • #4
        Caro Oshen,non credere che la tua omosessualità ti fa avere diverse aspirazioni di un ragazzo cosidetto "normale".Avete tutti le stesse aspirazioni....che sono difficili per tutti.Nessuno ti può consigliare come puoi vivere...dipende anche della città o quartiere dove abiti.Ma si dici che "Di bene o di male,la gente ha sempre da criticare".
        Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

        Commenta


        • #5
          Rock posso chiederti qual'è la tua "storia"?(anche per mp se preferisci)
          Comunque da quando ho fatto il post mi sono impegnato e la situazione è nettamente migliorata, mi sono messo un pò alle strette e ho deciso di cambiare, visto che ormai la situazione era diventata insostenibile e un lutto avuto molto vicino a me ha spinto a cambiarmi anche per coloro che mi stanno attorno (brutto a dirsi ma mi ha aiutato e costretto a sbloccarmi).
          Ancora ho molto da sistemare però i cambiamenti rispetto a tempo fa sono stati abbastanza,ho colto l'energia di cui parlavo, ho preso l'elenco dei cambiamenti che volevo e ci sto lavorando uno a uno.
          La paura di cui parlavo la sento meno ora (non so nemmeno se sia agorafobia o qualcosaltro,nessuno dei vari psicoterapeuti/psichiatri che mi ha seguito nei vari anni mi ha aiutato molto se non ad alleggerirmi il conto in banca).
          Calimero,vivo in una città vicino milano, è vero la gente ha sempre da criticare, a volte mi chiedo da dove esce fuori la loro cattiveria,riguardo al lutto si sono sparse voci su come era morto/come era stato trovato veramente orride.
          Riguardo alle aspirazioni hai completamente ragione, adesso spero solo di non ricadere in un'altro blocco come avvenuto mesi fa.

          Commenta


          • #6
            io ho un amico gay e devo dirti che per lui non ci sono problemi nell'uscire o stare in mezzo alla gente, è bello quando si esce in compagnia e incontra un ragazzo che gli piace diventa rosso e su questo si ride. tutto dipende da te, esci e apriti al dialogo e se qualcuno ride ridi anche tu assieme a loro

            Commenta


            • #7
              Si hai ragione però quello che provavo (ora come ho detto in maniera molto minore) era una forte sensazione di paura, forse perchè troppo suscettibile ai pareri degli altri,era come se fossi sempre in una situazione costante di pericolo, non saprei descrivertela meglio.
              Ho cercato di documentarmi con libri riguardanti le fobie sociali ed ho trovato alcune delle sensazione che provavo,gli psicoterapeuti a cui mi sono rivolto difficilmente mi hanno aiutato concretamente.
              Hai ragione gavilan alla fin fine dipende tutto da me, infatti è solo quando sono stato costretto a cambiare che la situazione è decisamente migliorata.

              Commenta


              • #8
                hai praticamente le stesse paure che hanno anche i ragazzi etero...nn pensare che tutto questo dipenda dalla tua omosessualità...cerc a di comunicare...vedrai che nn sei cosi' dversi dai "normali"...

                Commenta


                • #9
                  sono contenta che le cose siano migliorate, anche se per un brutto motivo... se tu vuoi cambiare vedrai che ci riuscirai... magari non tutto subito ma le cose cambieranno piano piano.... se ti posso dare un consiglio quando ti senti giudicato dalle persone che ti stanno intorno guarda chi hai vicino e chiediti " me ne frega qualcosa del loro giudizio?" e pensa che con la loro cattiveria non ti sfiorano neanche... allla fine quelli che non ti giudicheranno saranno le persone sulle quali puoi contare... sii forte e pensa a divertirti!
                  Le cose non sono mai come si vorrebbero, giusto?
                  Temo che questa sia l'ipocrita frase di un qualche insoddisfatto che non ha avuto mai la forza per formare il suo presente.

                  Commenta

                  Sto operando...
                  X