annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Parere ORL: Acufeni, senso orecchio tappato

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Parere ORL: Acufeni, senso orecchio tappato

    Buongiorno,a settembre, dopo un episodio di vertigini, a cui sono seguiti degli acufeni (bilaterali), ho effettuato alcuni esami diagnostici con i seguenti risultati:
    1. RX rachide cervicale che ha evidenziato una fisiologica riduzione della lordosi e una diminuzione spazi C5-C7
    2. Ecodoppler dinamico dei tronchi sovraortico nella norma
    3. Holter pressorio nella norma
    4. Esame vestibolare e impedenziometria nella norma
    5. Esame audometrico evidenzia una "sordità" bilaterale rispetto ai toni più alti.

    L'ORL ha tendenzialmente spiegato le vertigini ai problemi di cervicale e gli acufeni con la sordità.
    Mi ha prescritto degli antiaggreganti che però non ho preso, o meglio, ho preso la prima pastiglia e mi ha procurato una fortissima cefalea pertanto ho sospeso il trattamento considerando che l'ORL stesso dubita di una sua efficacia.
    Io comunque, oltre agli acufeni, avverto spesso un senso di chiusura alle orecchie: a volte bilaterale, a volte a un orecchio solo (il dx, come oggi) e gli acufeni rimangono con intensità variabile.
    Non so se dar peso alla cosa e chiedere un secondo consulto oppure ritenere la sintomatologia coerente con la diagnosi effettuata e non approfondire ulteriormente.
    Qualcuno può darmi un parere?
    Grazie per l'aiuto!

  • #2
    Re: Parere ORL: Acufeni, senso orecchio tappato

    Originariamente inviato da giorgio67 Visualizza il messaggio
    Buongiorno,a settembre, dopo un episodio di vertigini, a cui sono seguiti degli acufeni (bilaterali), ho effettuato alcuni esami diagnostici con i seguenti risultati:
    1. RX rachide cervicale che ha evidenziato una fisiologica riduzione della lordosi e una diminuzione spazi C5-C7
    2. Ecodoppler dinamico dei tronchi sovraortico nella norma
    3. Holter pressorio nella norma
    4. Esame vestibolare e impedenziometria nella norma
    5. Esame audometrico evidenzia una "sordità" bilaterale rispetto ai toni più alti.

    L'ORL ha tendenzialmente spiegato le vertigini ai problemi di cervicale e gli acufeni con la sordità.
    Mi ha prescritto degli antiaggreganti che però non ho preso, o meglio, ho preso la prima pastiglia e mi ha procurato una fortissima cefalea pertanto ho sospeso il trattamento considerando che l'ORL stesso dubita di una sua efficacia.
    Io comunque, oltre agli acufeni, avverto spesso un senso di chiusura alle orecchie: a volte bilaterale, a volte a un orecchio solo (il dx, come oggi) e gli acufeni rimangono con intensità variabile.
    Non so se dar peso alla cosa e chiedere un secondo consulto oppure ritenere la sintomatologia coerente con la diagnosi effettuata e non approfondire ulteriormente.
    Qualcuno può darmi un parere?
    Grazie per l'aiuto!
    Io soffro di acufene derivante da ambienti lavorativi molto rumorosi che mi hanno creato questo problema. Devo dire che, forse al contrario di quello che si potrebbe pensare, soffro di questa problematica maggiormente quando sono a lavoro che non in ambienti poco rumorosi. Per questo motivo utilizzo dei tappi per diminuire i rumori. Sono protezioni auricolari più nello specifico come queste che puoi utilizzare praticamente sempre e servono anche a prevenire, anzi forse soprattutto!

    Commenta

    Sto operando...
    X