Buon pomeriggio,
un anno fa a seguito di una ecografia ginecologica per cicli ravvicinati, (ho 45 anni)
mi venne diagnosticato un ispessimento dell'endometrio ( 10 mm) in 10 giornata post ciclo,
il medico mi disse che probabilmente era da attribuirsi a un fattore ormonale, considerata la mia eta',
ieri a distanza di un anno ho ripetuto l'ecografia, in 5 giornata post ciclo, l'endometrio misurava 5.30 mm
finemente dismogeneo, e un'area anecogena di 5 mm in cavita' uterina, il ginecologo mi ha consigliato un test di gravidanza, ma dopo che ho fatto presente la totale impossibilita' a una gravidanza ( non ho avuto rapporti) mi ha paventato la possibilita' che si tratti di un coagulo, effettivamente, nel giorno precedente quindi in 4 giorno del ciclo ne avevo espulsi un paio...mi ha consigliato di ripetere l'eco il mese prossimo sempre entro i primi 8 giorni del ciclo, ma sono leggermente preoccupata :strange: secondo lei è fattibile si tratti di coagulo o residui post ciclo? se fosse qualcosa di grave il medico se ne sarebbe accorto?
grazie

Monica in ansia